Hai il controllo dei tuoi dati

Utilizziamo i cookie per personalizzare l'esperienza di creazione di CV e lettere di presentazione. Per queste ragioni, potremmo condividere i tuoi dati di utilizzo con terze parti. Puoi trovare maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie alla pagina Politica sui cookies. Se vuoi impostare le tue preferenze sui cookie, clicca sul pulsante Impostazioni qui sotto. Per accettare tutti i cookie fare clic su Accetta.

Impostazioni Accetta

Impostazione dei cookie

Clicca sui tipi di cookie qui sotto per personalizzare la tua esperienza sul nostro sito. Puoi liberamente dare, rifiutare o ritirare il tuo consenso. Tieni presente che la disabilitazione dei cookie può influenzare la tua esperienza sul sito. Per maggiori informazioni, visita la nostra Politica sui cookie e la nostra Privacy Policy.

Scegli il tipo di cookie da accettare

Analytics

Questi cookie analizzano l'utilizzo del nostro Sito da parte dei nostri visitatori e ci permettono anche di offrirti un'esperienza migliore. I cookie analitici utilizzati sul nostro sito non identificano chi sei né ci permettono di inviarti pubblicità mirata. Per esempio, possiamo utilizzare i cookie/tecnologie di tracciamento a fini analitici per determinare il numero di visitatori del nostro sito, identificare come i visitatori si muovono nel sito e, in particolare, quali pagine visitano. Questo ci permette di migliorare il nostro Sito e i nostri servizi.

Prestazioni e personalizzazione

Questi cookie ci permettono di offrirti un'esperienza personalizzata. I cookie di personalizzazione sono utilizzati per fornire contenuti, compresi gli annunci, rilevanti per i tuoi interessi sul nostro sito e su siti di terze parti in base a come interagisci con diversi elementi del nostro sito, nonché per tenere traccia dei contenuti a cui accedi (compresa la visualizzazione di video). Possiamo anche raccogliere informazioni sul computer e/o sulla connessione per adattare la tua esperienza alle tue esigenze. Durante alcune visite, possiamo utilizzare strumenti software per misurare e raccogliere informazioni sulla sessione, compresi i tempi di risposta della pagina, gli errori di download, il tempo trascorso su determinate pagine e le informazioni sull'interazione della pagina.

Pubblicità

Questi cookie sono collocati da aziende terze per fornire contenuti mirati basati su argomenti rilevanti che ti interessano (per esempio, fornendoti annunci su Facebook che ti interessano), e ti permettono di interagire meglio con piattaforme di social media come Facebook.

Necessari

Questi cookie sono essenziali per il funzionamento del Sito e per permetterle di utilizzare le sue funzioni. I cookie essenziali saranno sempre rilasciati poiché sono necessari per il corretto funzionamento del Sito. Per esempio, i cookie essenziali includono, ma non sono limitati a: i cookie per fornire il servizio, mantenere il tuo account, fornire l'accesso al costruttore, le pagine di pagamento, creare ID per i tuoi documenti e memorizzare i tuoi consensi.

Per vedere un elenco dettagliato dei cookie, clicca qui.

Salva le preferenze
Il mio account
Le competenze più richieste nel mondo del lavoro [Studio 2022]

Le competenze più richieste nel mondo del lavoro [Studio 2022]

Abbiamo intervistato oltre 200 selezionatori per scoprire quali competenze cercano i datori di lavoro nel 2022. Ecco un elenco delle competenze più richieste sul mercato.

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

 

le competenze piu richieste sul lavoro

 

Quali sono le competenze che i datori di lavoro si aspettano di trovare in un candidato? È il grande punto di domanda per chiunque sia alla ricerca di un lavoro. Molto spesso, rappresenta una vera e propria sfida sia nella stesura del curriculum che durante il processo di selezione. E come fanno i datori di lavoro a verificare le tue abilità? Si basano davvero sulla lista di competenze che hai aggiunto al tuo CV?

 

Per dare una risposta a tutte queste domande siamo entrati nella testa dei selezionatori: intervistando oltre 200 HR e responsabili del personale, abbiamo scoperto quali competenze apprezzano maggiormente e come fanno a capire se i candidati le possiedono davvero.

 

Mettiti comodo: è ora di scoprire se hai tutte le competenze richieste dai reclutatori!

 

Quali sono le competenze lavorative più importanti?

 

Partiamo da una domanda cruciale: quali sono le competenze più richieste dai datori di lavoro quando si tratta di scegliere un candidato? Le hard skills o le soft skills per il CV?

 

Prima di dare una risposta, una breve spiegazione: le soft skills sono l’insieme delle competenze che dimostrano la tua capacità di lavorare con gli altri. Comprendono le competenze sociali e interpersonali, le competenze comunicative e le competenze emotive. Dato che si tratta di abilità personali, non sono sempre facili da insegnare o da misurare oggettivamente.

 

Per contro, le hard skills sono facili da trasmettere e da valutare. Si tratta di competenze specifiche che possono essere facilmente acquisite grazie allo studio e alla formazione. Fanno parte di questo gruppo, ad esempio, le competenze tecniche, le competenze informatiche e le competenze linguistiche.

 

Dunque, chi è il vincitore? Le soft skills, dato che il 61% degli intervistati le considera decisamente più importanti delle hard skills.

 

 

le competenze piu richieste sul lavoro

 

E ha perfettamente senso: la collaborazione è un elemento cruciale per quasi tutti i lavori e i settori produttivi. Che si tratti di colleghi o di clienti, è essenziale essere in grado di gestire efficacemente le complessità delle interazioni umane.

 

Questo risultato è confermato anche da altri studi. Secondo il Global Talent Trends Report di LinkedIn del 2019, il 92% degli hiring manager intervistati dichiara che le soft skills sono più o altrettanto importanti delle hard skills.

 

Uno studio pubblicato sull’International Journal of Applied Management and Technology rivela invece come le soft skills siano di “importanza assoluta” per l’ambiente di lavoro globale. Insomma, senza soft skills è davvero difficile ottenere il successo professionale.

 

E ora scaviamo un po’ più a fondo.

 

Le 10 soft skill più importanti in un candidato

 

Abbiamo fornito ai nostri intervistati un elenco di soft skills e abbiamo chiesto loro quali ritenessero più significative per un candidato o un potenziale collaboratore. Ne potevano scegliere fino a cinque. I risultati mostrano le prime dieci competenze scelte dai nostri intervistati.

 

le competenze piu richieste sul lavoro

 

Senza grosse sorprese, la capacità di lavorare in gruppo è al primo posto, seguita da vicino dalle competenze comunicative. In entrambi i casi, più della metà degli intervistati le considera soft skills importanti. Tradotto: per ottenere i risultati migliori sul lavoro, devi essere in grado di collaborare efficacemente con i tuoi colleghi e con i clienti acquisiti o potenziali.

 

È interessante notare come proprio le soft skills più richieste siano spesso anche quelle che mancano nel curriculum dei candidati. Alla specifica domanda su quale sia la soft skills più trascurata, un nostro intervistato risponde infatti:

 

La capacità di lavorare bene con gli altri. I conflitti personali sono difficili da prevedere.

 

E un altro:

 

La capacità di comunicare internamente tra il personale.
 

 

E un altro ancora:

 

Lavoro di squadra e progetti di gruppo.

 

In effetti, gran parte delle soft skills citate qui sopra viene di frequente tralasciata nei CV. Abbiamo chiesto ai partecipanti del nostro studio quali sono le competenze che mancano più spesso, lasciando spazio a una risposta aperta, senza alcuna opzione. Le tre risposte più frequenti sono state: capacità di comunicare, capacità di lavorare in gruppo e capacità di leadership. La maggior parte delle altre risposte comprendeva comunque delle soft skills.

 

Ancora una volta, i nostri risultati sono supportati da ricerche recenti: da un’analisi completa sulle soft skills condotta dalla professoressa Adrienne Royo della Southern Adventist University, è emerso che le capacità di comunicazione occupano il primo posto di questa speciale classifica, mentre il lavoro di squadra il terzo. E il secondo posto? La gestione del tempo, sul terzo gradino del podio secondo i nostri intervistati.

 

La valutazione dell’importanza delle soft skills dipende molto anche dal sesso del selezionatore: abbiamo riscontrato infatti notevoli differenze nel modo in cui uomini e donne percepiscono la comunicazione e i processi decisionali.

 

Quasi il 60% degli intervistati di sesso maschile considera la comunicazione importante, rispetto al 47% circa delle donne. A dare priorità ai processi decisionali, con un 36%, sono invece le donne, contro il 22% circa degli uomini.

 

A prescindere dal genere, senza dubbio migliorare il livello delle soft skills ripaga tutti gli sforzi al momento della ricerca di un lavoro; i selezionatori stravedono per queste abilità che scarseggiano decisamente sui CV dei candidati.

 

Vale la pena di sottolineare che molte di queste competenze sono particolarmente importanti se si considera l’incremento del lavoro a distanza: la comunicazione diventa un fattore essenziale quando non si possono vedere i colleghi di persona, e la gestione del tempo e l’organizzazione diventano fattori critici contro le distrazioni di casa. Per non parlare della creatività e delle doti di leadership necessarie per risolvere le sfide quotidiane e mantenere un gruppo di lavoro motivato.

 

Come ha rimarcato uno degli intervistati:

 

Il COVID ha reso assolutamente fondamentali dipendenti affidabili, resilienti, flessibili e pazienti.

 

Ma le soft skills non sono le uniche competenze richieste per farsi strada nella giungla delle assunzioni: anche le hard skills giocano un ruolo centrale. Andiamo a vedere come.

 

Le 10 hard skills più importanti in un candidato

 

Come per le soft skills, abbiamo fornito ai nostri intervistati un elenco di hard skills e abbiamo chiesto loro quali ritenessero più importanti. Anche in questo caso, i rispondenti potevano selezionare fino a cinque competenze. I risultati riflettono le dieci competenze più importanti secondo gli intervistati.

 

le competenze piu richieste sul lavoro

 

Esaminando i risultati, pare evidente che un posto di lavoro moderno sia decisamente orientato alla tecnologia e all’analisi dei dati: più della metà dei candidati mette le capacità analitiche al primo posto della lista delle competenze di un potenziale dipendente.

 

Anche in questo caso, ha senso: le capacità analitiche consentono di estrarre, modellare e dare valore ai dati, un mercato estremamente redditizio in qualunque parte del globo.

 

Le competenze informatiche avanzate e l’utilizzo di base del computer sono rispettivamente al secondo e al terzo posto, complice un mondo sempre più digitalizzato e un lavoro da remoto che richiede maggiori competenze informatiche per operare efficacemente. Come riferito da un intervistato:

 

Dal COVID in poi cerco sempre candidati in grado di utilizzare il computer.

 

I tecnofobici prendano nota: ora più che mai è necessario stare al passo con i tempi!

 

Il tutto è confermato anche da voci illustri nel campo delle risorse umane: nell’elenco delle competenze professionali stilato da LinkedIn per il 2022, ben sette skills su dieci riguardano le doti analitiche e l’informatica.

 

Come per le soft skills, anche in questo caso abbiamo notato differenze in base al genere del selezionatore. Degni di nota gli esempi delle competenze analitiche e del servizio al cliente.

 

Quasi il 60% degli intervistati di sesso maschile ritiene importanti le competenze analitiche, rispetto al 44% delle donne. Per quanto riguarda il servizio al cliente, siamo all’opposto: il 57% delle donne lo considera importante, contro il 34% circa degli uomini.

 

Ora che abbiamo visto quali sono le competenze più richieste dai selezionatori, vediamo come fanno gli HR a stabilire se il candidato ha davvero quel qualcosa che fa al caso loro!

 

Assunto o “le faremo sapere”? Come i recruiter verificano le tue competenze

 

In alcuni ambienti si vocifera che il curriculum non sia più davvero rilevante, ma parafrasando Mark Twain: “le notizie della morte del CV sono un’esagerazione”.

 

le competenze piu richieste sul lavoro

 

Come si può vedere dal grafico, la stragrande maggioranza dei selezionatori è “abbastanza o completamente d’accordo” con l’affermazione che la sezione delle competenze del curriculum sia importante, e solo un quarto dà una risposta neutra. Ecco perché costruire questa sezione nella maniera corretta è la chiave per ogni CV.

 

Qualunque cosa tu faccia, non copiare alla cieca le hard skills (in italiano, le competenze tecniche) o le soft skills (le competenze trasversali) che abbiamo citato in precedenza; gli HR non vogliono vedere solo un elenco di abilità, ma sono alla ricerca di competenze che ben si adattino al ruolo per cui hanno aperto le selezioni.

 

Per scrivere un elenco di competenze mirato, guarda l’annuncio di lavoro e prendi nota delle richieste dell’azienda. Assicurati di includere tutte le tue competenze che rispondono ai requisiti dell’azienda, insieme a tutte le capacità trasferibili importanti per il lavoro. E sii sempre onesto.

 

Il curriculum è naturalmente il punto di partenza di ogni candidatura, ma prima della scelta finale i selezionatori vogliono scavare più a fondo. Ed è qui che entra in gioco il tanto temuto colloquio di lavoro in cui il candidato viene esaminato ai raggi X.

 

le competenze piu richieste sul lavoro

 

Già, in fase di colloquio la maggior parte dei selezionatori verifica se il candidato possiede veramente tutte le competenze richieste dall’offerta di lavoro. Vero, il 40% non lo fa, ma vorresti davvero correre il rischio?

 

Senza contare che uno studio ha rilevato che, anche se si riesce a farla franca durante il colloquio, il 75% dei datori di lavoro scopre le bugie del candidato prima della fine del processo di selezione. Ecco perché è sempre meglio non mentire!

 

Ma quali sono le tecniche più utilizzate dai datori di lavoro per verificare le competenze di un candidato? Il metodo più diffuso è semplicemente di porre domande attinenti alle competenze richieste e valutarne le risposte. In alcuni casi, i selezionatori somministrano dei test ad hoc o contattano i precedenti datori di lavoro. Occhio quindi anche alle referenze nel tuo curriculum!

 

Ecco qualche dichiarazione dei nostri intervistati:

 

Chiedo ai candidati di valutare il loro rendimento complessivo nell’ultimo lavoro. In particolare, di dare un voto basso, medio o alto alle loro prestazioni e di spiegarne il motivo. Da questo, valuto l’onestà e le capacità di auto valutazione. In genere chiedo anche ai candidati di descrivere alcune delle qualità che hanno permesso ai loro colleghi di distinguersi nell’ultimo lavoro e che cosa, eventualmente, ne hanno carpito. Cerco di capire che tipo di capacità ritengono importanti per avere successo in un lavoro. Utilizziamo anche test della personalità per scoprire le preferenze dei candidati in termini di ambiente di lavoro e colleghi.

 

Utilizzo dei test di pre-assunzione, compresa una prova delle competenze all’inizio del processo di selezione. In questo modo, si eliminano fin da subito i candidati che non sono adatti al lavoro.

 

Prima di partecipare al colloquio, preparati in modo da essere pronto “all’interrogatorio” sulle competenze. Rileggi il tuo curriculum e prendi nota di tutte le capacità che hai indicato. Ripensa alla tua storia lavorativa e proponi esempi concreti di come hai messo a frutto le tue capacità. Concentrati sui successi ottenuti, come un miglioramento, un risparmio o un profitto.

 

Vedila così: non si tratta solo di raccontare quello che hai fatto, ma anche di dimostrare quanto bene lo hai fatto. Cerca sempre di quantificare i risultati ottenuti e supportarli con i numeri. Per aiutarti, fai pratica con il metodo STAR prima del colloquio. In questo modo, dissiperai qualunque dubbio il selezionatore possa avere su di te.

 

Conclusioni

 

Per quanto concerne le competenze più richieste dai datori di lavoro, i nostri risultati sono in linea con le ricerche precedenti. Le soft skills sono fondamentali e le hard skills più richieste afferiscono al mondo dell’informatica e alla capacità di analisi.

 

Per avere successo nel lavoro o superare un processo di selezione, è essenziale massimizzare le competenze in queste aree. Sia nel caso delle soft skills che delle hard skills, è necessario seguire corsi di formazione e aggiornamento, cercando poi di mettere in pratica quanto appreso sul posto di lavoro. In questo modo, le competenze andranno di pari passo con le esperienze e potranno essere misurate tramite i risultati realmente raggiunti.

 

Durante un colloquio di lavoro ai candidati è richiesto di confermare le competenze dichiarate nel curriculum. Il modo migliore per riuscirci è di citare situazioni reali in cui è stato necessario mettere in mostra queste abilità. Prima di iniziare il colloquio, è bene memorizzare degli esempi così da essere pronti a qualunque domanda sul tema.

 

Come ha spiegato uno degli intervistati:

 

La maggior parte dei candidati afferma di possedere capacità analitiche, ma non dimostra in che modo le ha applicate e sfruttate nella vita reale.

 

È dunque fondamentale migliorare le competenze e prepararsi scrupolosamente per i colloquio di lavoro per aumentare la propria credibilità di fronte a selezionatori e datori di lavoro.

 

Metodologia

 

I risultati presentati sono stati ottenuti intervistando 205 selezionatori. Agli intervistati sono state poste domande relative alle competenze più apprezzate e al sistema di verifica delle competenze dei candidati. Tra queste, domande di tipo “sì o no”, domande relative al livello di accordo rispetto a una affermazione, domande che consentivano di selezionatore più opzioni da un elenco di possibili risposte e domande a risposta aperta.

 

Fonti

 

 

Dichiarazioni di corretto utilizzo

 

Vuoi condividere i nostri contenuti? Ci farebbe molto piacere. Ti chiediamo solo di sfruttare l’occasione per mettere in pratica le tue abilità informatiche e di inserire il link a questo articolo per dare credito ai nostri autori.

 

Chi siamo

 

Zety è molto più di un builder di CV online: il nostro sito aiuta chi cerca lavoro a costruire un curriculum vitae da zero, offrendo esempi di CV gratuiti per ogni professione e modelli di curriculum efficaci riconosciuti da tutti gli HR.

Valuta questo articolo: le competenze piu richieste sul lavoro
Media: 5 (2 voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili