Il mio account
Formato per curriculum vitae: modelli e format di CV in PDF

Formato per curriculum vitae: modelli e format di CV in PDF

Scegliere tra JPG, PDF, DOC, DOCX, RTF comincia a diventare un problema per chi vuole inviare la propria candidatura. Questo e altro nella guida al formato per il curriculum vitae.

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

Ad ogni annuncio di lavoro rispondono centinaia di persone che cercano lavoro. Per questo, se mandi il CV ad una grande azienda è probabile che il tuo CV venga letto prima da un software e poi da un essere umano. 

 

Per questo devi imparare a superare, a batterlo come fosse il livello di un videogioco, per arrivare al colloquio. Ma da dove cominciare?

 

Prenditi 5 minuti del tuo tempo per fare attenzione a questa guida, e scoprire:

  • I principi alla base di un software ATS
  • Qual è il miglior formato per il curriculum vitae
  • Scoprire la differenza tra curriculum vitae classico e funzionale
  • Trovare modelli di curriculum adatti alle tue necessità

 

Sei pronto? Cominciamo!

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum perfetto
Modello di curriculum perfetto

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Stai cercando qualche informazione in più per la tua candidatura? Dai un'occhiata anche a:

 

 

Esempio di curriculum vitae

Luigi de Fabio

Ingegnere Edile

Treviso, Veneto, Italia

+39 339 00 00 000

luigi.defabio@gmail.com

 

Profilo

Ingegnere Edile con 10 anni di esperienza nei campi di edilizia pubblica e grandi opere pubbliche. Ho partecipato a oltre 30 lavori di opere in acciaio, cemento armato e muratura. Gestito 7 interventi di ristrutturazioni di edifici industriali. Lavoro con sistemi di CAD, BIM e GIS e sono dotato di doti analitiche e sono predisposto al problem solving, fortemente orientato al cliente e capace di rispettare tempistiche e consegne.

 

Esperienza professionale

Ingegnere

Studio Associato Merchelli

Gennaio 2011 - Presente

Treviso, Veneto, Italia

 

Risultati e responsabilità

  • Lavori per 30 opere in acciaio, cemento armato e muratura
  • Gestione di 7 interventi di ristrutturazione per edifici industriali e per 2 grandi opere pubbliche
  • Coordinamento di 5 ingegneri per consulenza ingegneristica di edifici a basso impatto ambientale e smart housing per efficientamento energetico elettrico ed idrico
  • Gestione della valutazione preventiva e delle tempistiche di progetto per 3 opere pubbliche in acciaio e cemento armato con un avanzo medio di 20 giorni rispetto all'ETA

 

Ingegnere Apprendista

Studio Associato Merchelli

Gennaio 2008 - Gennaio 2011

Treviso, Veneto, Italia

 

Risultati e responsabilità:

  • Formazione continua per interventi di ristrutturazione sotto la supervisione di un ingegnere per 480 ore annuali
  • Gestione dell’archiviazione dei progetti 3 volte alla settimana
  • Collaborazione al collaudo delle opere dello studio

 

Educazione

Scuola di Specializzazione in Ingegneria Edile

Università degli Studi di Padova

Gennaio 2010 - Febbraio 2012

Padova, Veneto, Italia

 

Competenze professionali

  • Grandi opere pubbliche
  • Ristrutturazione
  • Gestione dei lavori in Acciaio, cemento armato e muratura
  • Smart Housing
  • Project Management
  • Collaudo degli edifici
  • Orientamento al cliente
  • Problem Solving
  • Time Management

 

Certificazione

Iscrizione all'albo degli Ingegneri - Febbraio 2008

 

TOEFL, Test of English as Foreign Language - Certificazione linguistica in Inglese - Maggio 2021

Adesso scopriamo insieme le più importanti regole di formattazione e i formati più importanti per il CV.

 

1. Scegliere la corretta Formattazione del Curriculum

 

Formattare un curriculum non è difficile. Ci sono delle regole, semplici, da seguire. Di contro, se non si conoscono le regole per il format di un CV, creare un documento di candidatura professionale può diventare un incubo.

 

Prima di iniziare, è importante capire qual è la razio, il motivo, di un formato CV efficace. E per farlo, è importante passare per tre punti fondamentali: 

  • E’ importante impaginare correttamente perché una buona impaginazione dirà tanto di voi. Ordine, capacità di sintesi, senso dell’organizzazione e saper andare dritti al sodo. Tutte queste qualità racchiuse in una pagina A4.
  • E’ importante creare la giusta impaginazione e il giusto modello per superare il controllo dei Software ATS, ossia, programmi utilizzati dalle aziende per scremare la candidatura. Molti formati non riescono a passare il check a causa del formato non coerente
  • I recruiters non leggono la vostra candidatura, ma ne osservano i dettagli attraverso una lettura di pochissimi secondi con una lettura del testo ad F. Hai bisogno di creare un modello creato per la lettura degli HR Manager per avere successo in candidatura.

 

Proprio per questo, è importante capire tutti i segreti del format di un curriculum. E non c’è niente di meglio che cominciare dal Font.

 

Il Font

 

Il font deve essere chiaro e leggibile. Sono i criteri principali per scegliere quello che preferisci. I font Sans Serif sono quelli più chiari e di facile lettura e comprensione, come:

  • Arial
  • Verdana
  • Roboto
  • Lato
  • Calibri
  • Helvetica
  • Futura. 

 

Tutti questi Font sono validissimi e si leggono che è un piacere. Puoi anche scegliere di utilizzare un carattere in Sans Serif per il formato del tuo curriculum vitae da compilare:

  • Merriweather
  • Garamond
  • Times New Roman

 

Sono gli standard per quello che riguarda i caratteri senza grazie. 10 o 12 punti è la dimensione migliore per un documento, e anche per la tua candidatura è bene attenersi a queste regole. Orientati sui dodici punti piuttosto che sui 10, dato che sarà più difficile da leggere.

Consiglio dell’esperto: Utilizzare font complessi può diventare un problema se devi inviare il CV in formato DOC e DOCX dato che il sistema operativo a cui invii il documento potrebbe non supportare il carattere che hai scelto di utilizzare. Se utilizzi un formato in PDF non avrai questo problema di cui tenere conto.

I margini

 

I documenti di candidatura devono attenersi alle regole dell’impaginazione. I margini sono l’area entro il perimetro del foglio. Il margine minimo è quello di 3-5 millimetri, ma con un margine così piccolo è possibile che il contenuto del documento venga tagliato.

 

Proprio per questo è sempre raccomandato di creare un margine di un pollice. Questo, che corrisponde a 2.5 cm di margine, darà la certezza al tuo documento di rimanere adatto ad ogni forma e ad ogni stampa. 

 

Le spaziature

 

Per il miglior formato di CV è fondamentale creare un documento che sia anche facilmente leggibile. Ricordati, che, come precedentemente detto, i recruiters non leggono il CV riga per riga, quindi hai bisogno di rendere il tuo documento consultabile rapidamente.

 

Per il format del tuo curriculum efficace:

 

  • Imposta la spaziatura ad 1.15
  • Non lasciare mai doppi spazi vuoti nel corpo del documento
  • Utilizza gli spazi vuoti solo tra una sezione del curriculum vitae ed un altro
  • Usa all’interno del testo dei punti elenco o bullet points. I Bullet points sono fondamentali perché ti aiutano ad ammorbidire la rigidità del CV che sembrerà molto leggibile e snello

 

Con queste poche regole te la caverai. Con font e margini potrai cominciare a lavorare sul testo del tuo CV per una candidatura spettacolare.

 

Le sezioni

 

Puoi articolare un curriculum vitae in tantissime sezioni diverse. Ma nel più classico, essenziale ed efficace format di curriculum devi sempre includere le seguenti sezioni: 

 

Con questi sei punti potrai sempre effettuare una candidatura. Se hai bisogno di altro, puoi creare una generica sezione bonus, in cui andrai ad inserire in coerenza con la candidatura i dettagli rilevanti per fare spiccare la tua figura lavorativa. 

 

Questo è l’ordine corretto per tutti i candidati che hanno esperienza lavorativa possono creare un curriculum vitae. Ma per un format di CV più coerente a chi di esperienza ne ha poca o zero, è sempre meglio alternare il documento:

  • Informazioni di contatto
  • Profilo
  • Esperienza lavorativa
  • Educazione
  • Competenze professionali
  • Footer con liberatoria al trattamento dei dati personali/GDPR

 

Adatta i contenuti al formato

 

Cominciando dalle informazioni di contatto, devi essere riconoscibile fin da subito. Utilizzare dei colori, un font più grande e delle piccole immagini o delle icone. Tutto è consentito per farti notare fin da subito. 

 

In Italia è lecito utilizzare una foto per il curriculum vitae indipendente dal format del curriculum. Cosa diversa è nel caso in cui tu decida di inviare un curriculum in inglese. All’estero le regole sulle foto sui CV sono generalmente molto stringenti ed è preferibile evitare.

 

Il corpo del curriculum è sempre un argomento di forte discussione. Molti sostengono che il curriculum debba essere di poco più che una pagina. Altri che si debba dimostrare la capacità di sintesi tenendo il documento su una pagina. In ogni caso, non superare le due pagine.

Consiglio dell’esperto: Non hai bisogno necessariamente di una foto sul CV, ma se vuoi farla, devi presentarti alla grande. Consigliata una foto professionale, con sfondo bianco sul retro, in formato fototessera.

JPG, PDF o DOC?

 

Quindi devi espotare il CV in formato word? O è meglio tenere un curriculum vitae in formato PDF? O ci sono altri filetype che vale la pena utilizzare?

 

La risposta della domanda è complicata, ed è purtroppo: “Dipende”. In linea di massima, comunque, a meno che non vi venga richiesto espressamente, i software ATS leggono file con estensione:

  • .doc con CV in formato word legacy
  • .docx, formato di curriculum vitae per word moderno
  • PDF è formato di curriculum universale, spesso di sola lettura e quindi non modificabile

 

Quindi, a meno che espressamente richiesto un formato specifico, ve la caverete avendo la versione PDF del CV pronto. E se espressamente richiesto, avere un backup del curriculum vitae in formato word potrà aiutarvi di tanto in tanto.

 

2. Modelli di Curriculum 

 

Modello Cascade

 

formato curriculum vitae

 

Il miglior formato di curriculum vitae da compilare è Cascade. La sua eleganza sta nella barra laterale che ha: informazioni di contatto, le skill, e contenuti aggiuntivi a tua scelta. Con Cascade puoi creare il tuo primo curriculum, utilizzando 10+ font disponibili.

 

Modello Diamond

 

formato curriculum vitae

 

Un diamante è per sempre, così come questo formato di curriculum vitae da compilare, che ha la struttura di un CV evergreen e il twist moderno di chi è sofisticato, come un diamante. I rombi che accompagnano le sezioni del documento ricordano i diamanti, e grazie a questo modello potrai scrivere un CV in formato PDF professionale.

 

Modello Primo

 

formato curriculum vitae

 

Primo è un modello semplice da compilare a cui puoi dare sobrietà e classe grazie alle sue forme rotonde che sono presenti su tutto il CV, oppure, puoi giocare con i colori per avere uno stile che si adatta all’azienda per cui invierai la tua candidatura.

 

Modello Newcast

 

formato curriculum vitae

 

Per un CV internazionale utilizza un modello come quello fornito qui, ossia Newcast. Formato classico ad una colonna, un curriculum vitae semplice ma che utilizza icone quadrate a cui potrai cambiare colore grazie alla personalizzazione del menu del builder. Ideale per ogni esigenza. 

 

Modello Initials

 

formato curriculum vitae

 

Il CV in formato PDF da scaricare ma raffinato e meraviglioso nel suo aspetto curvo e sinuoso. Initials è il nostro modello di CV che crea, prendendo il tuo nome e cognome, un timbro, che è quello che metterai nella tua candidatura utilizzando questo template.

 

3. Scegliere il Formato di Curriculum correttamente

 

Adesso che hai visto formattazione e modelli di CV, è importante che ti chieda qual’è il tipo di documento più adatto alle tue esigenze. Esistono tanti modelli di curriculum diversi, ma volendo, è possibile riassumere il CV in due categorie:

 

Ci sono fonti che includono un terzo formato di curriculum, ossia, un curriculum ibrido, che è a metà tra questi due documenti, che all’apparenza sono molto simili ma hanno funzioni e scopi completamente diversi:

 

Caratteristiche del Curriculum anti-cronologico

 

  • Le esperienze, l’educazione e l’intera struttura del documento viene creata partendo dai risultati più recenti, arrivando agli esordi del tuo percorso di formazione
  • La sezione delle esperienze lavorative è il fulcro del documento e viene posta dopo il profilo per i candidati esperti. Per i candidati meno esperti, l’educazione è il centro focale dell’attenzione
  • E’ il modello di curriculum più diffuso al mondo, e quindi viene letto al meglio dai sistemi ATS, dall’occhio rapido di un recruiter che saprà dove pescare attentamente le informazioni
  • Non è un modello adeguato se si hanno dei buchi nel proprio percorso professionale, o per coloro che hanno avuto un percorso professionale particolarmente complicato
  • E’ un modello adeguato ed adatto per ogni candidato che ha avuto un percorso di carriera tutto sommato lineare

 

Il formato di curriculum vitae a cronologia inversa permette di far capire da subito ai recruiters chi sei, dato che mette in risalto il tuo ultimo lavoro e ciò che hai imparato ed ottenuto da questo nel mentre. 

 

Non è un modello adatto a tutti. Molti professionisti molto skillati o comunque esperti in un settore con una nicchia estremamente particolare, potrebbero preferirvi il modello funzionale.

 

Caratteristiche del formato di curriculum vitae funzionale

 

  • Dopo le informazioni di contatto ed il profilo, il curriculum funzionale fa un sommario di tutte quelle che sono le competenze professionali che il recruiter leggerà nel CV
  • La sezione delle competenze professionali è il fulcro del documento e viene posta dopo il profilo.
  • Non è un curriculum estremamente utilizzato ma è molto valido per coloro che lavorano in settori creativi, per freelancers che lavorano per incarichi, dove si vuol mettere in risalto quelli più significativi e formativi
  • Il CV funzionale è adatto anche a figure di leadership come ex amministratori delegati o membri di un Consiglio d’amministrazione che non vogliono apparire uberqualificati per una posizione di livello inferiore rispetto a quella per cui vogliono fare domanda

 

Il CV funzionale, non è un modello molto diffuso. E’ un documento che distoglie l’attenzione dal percorso di carriera per mostrare le competenze tecniche acquisitevi nel mentre. E’ un ottimo CV creativo ed è adatto per coloro che non hanno avuto un excursus lineare.

 

Studenti o coloro che hanno poca esperienza non devono utilizzare questo modello, che spesso non viene letto dai sistemi ATS. Se non avrai a che farci - ad esempio se ti candidi per posizioni di leadership - puoi considerare il CV funzionale.

 

Molti negli anni hanno definito il CV Europass come un formato di curriculum che viveva di vita propria. Europass non è un formato di CV, ma un sito come gli altri. Negli ultimi anni il curriculum europeo si è aggiornato lasciandosi dietro quello stile ingessato che lo caratterizzava.

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

Punti chiave

 

Eccoci arrivati al termine di questa guida per scegliere il formato per il curriculum vitae. Durante questa guida hai scoperto che:

  • Margini di un punto, spaziatura ad 1.15, font Arial a 10-12, e uno schema di informazioni ben preciso può fruttarti un colloquio
  • E’ importante scegliere lo stile di CV più adeguato per la propria carriera, scegliendo per un CV a cronologia inversa o funzionale a seconda delle proprie esigenze
  • Le sezioni onnipresenti sono: informazioni personali, esperienza lavorativa, educazione, competenze professionali e sezione extra
  • E’ importante evidenziare i propri successi con i bullet points

 

Siamo alla fine della guida e siamo sicuri ti sarà servita. Perché non leggere qualcosa in più relativamente al CV? Potrebbe esserti utile per la tua prossima candidatura! Oppure lasciaci un commento per raccontarci quale modello di CV usi e per che lavoro! Alla prossima!

Valuta questo articolo: formato curriculum vitae
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili