Hai il controllo dei tuoi dati

Utilizziamo i cookie per personalizzare l'esperienza di creazione di CV e lettere di presentazione. Per queste ragioni, potremmo condividere i tuoi dati di utilizzo con terze parti. Puoi trovare maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie alla pagina Politica sui cookies. Se vuoi impostare le tue preferenze sui cookie, clicca sul pulsante Impostazioni qui sotto. Per accettare tutti i cookie fare clic su Accetta.

Impostazioni Accetta

Impostazione dei cookie

Clicca sui tipi di cookie qui sotto per personalizzare la tua esperienza sul nostro sito. Puoi liberamente dare, rifiutare o ritirare il tuo consenso. Tieni presente che la disabilitazione dei cookie può influenzare la tua esperienza sul sito. Per maggiori informazioni, visita la nostra Politica sui cookie e la nostra Privacy Policy.

Scegli il tipo di cookie da accettare

Analytics

Questi cookie analizzano l'utilizzo del nostro Sito da parte dei nostri visitatori e ci permettono anche di offrirti un'esperienza migliore. I cookie analitici utilizzati sul nostro sito non identificano chi sei né ci permettono di inviarti pubblicità mirata. Per esempio, possiamo utilizzare i cookie/tecnologie di tracciamento a fini analitici per determinare il numero di visitatori del nostro sito, identificare come i visitatori si muovono nel sito e, in particolare, quali pagine visitano. Questo ci permette di migliorare il nostro Sito e i nostri servizi.

Prestazioni e personalizzazione

Questi cookie ci permettono di offrirti un'esperienza personalizzata. I cookie di personalizzazione sono utilizzati per fornire contenuti, compresi gli annunci, rilevanti per i tuoi interessi sul nostro sito e su siti di terze parti in base a come interagisci con diversi elementi del nostro sito, nonché per tenere traccia dei contenuti a cui accedi (compresa la visualizzazione di video). Possiamo anche raccogliere informazioni sul computer e/o sulla connessione per adattare la tua esperienza alle tue esigenze. Durante alcune visite, possiamo utilizzare strumenti software per misurare e raccogliere informazioni sulla sessione, compresi i tempi di risposta della pagina, gli errori di download, il tempo trascorso su determinate pagine e le informazioni sull'interazione della pagina.

Pubblicità

Questi cookie sono collocati da aziende terze per fornire contenuti mirati basati su argomenti rilevanti che ti interessano (per esempio, fornendoti annunci su Facebook che ti interessano), e ti permettono di interagire meglio con piattaforme di social media come Facebook.

Necessari

Questi cookie sono essenziali per il funzionamento del Sito e per permetterle di utilizzare le sue funzioni. I cookie essenziali saranno sempre rilasciati poiché sono necessari per il corretto funzionamento del Sito. Per esempio, i cookie essenziali includono, ma non sono limitati a: i cookie per fornire il servizio, mantenere il tuo account, fornire l'accesso al costruttore, le pagine di pagamento, creare ID per i tuoi documenti e memorizzare i tuoi consensi.

Per vedere un elenco dettagliato dei cookie, clicca qui.

Salva le preferenze
Il mio account
Curriculum vitae europeo: modello di CV Europass [+ esempio]

Curriculum vitae europeo: modello di CV Europass [+ esempio]

Partendo da Lisbona, arrivando ad Atene. Esiste un modo efficace di avere un curriculum accettato per tutti? Scopriamo il curriculum vitae europeo e tutti i suoi segreti.

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

Il curriculum vitae europeo? Croce e delizia di ogni candidato!

 

Se è pressoché ignorato in altri paesi dell’Unione Europea, in Italia il curriculum Europass è famoso quanto i tutorial di Aranzulla e gli spaghetti al dente!

 

Ma quindi… il CV europeo è la scelta più indicata in caso di una candidatura? Oppure nasconde anche qualche leggera pecca? E come si fa a compilare un CV in formato europeo nella maniera corretta?

 

Tranquillo, stai per scoprirlo! In questa guida finalmente scoprirai:

 

  • che cos'è il curriculum europeo;
  • quali sono i pregi e difetti del curriculum vitae Europass;
  • come compilare il nuovo curriculum vitae europeo in PDF per differenziarti dagli altri candidati e valorizzare la tua candidatura.

 

Ora manda in naftalina il floppy disc con il tuo antiquato curriculum Europass in Word e scopri i vantaggi e gli svantaggi del nuovo CV Europass!

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 21 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum perfetto
Modello di curriculum perfetto

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Prima di iniziare, cerchi qualche altra dritta per la tua candidatura? Leggi anche:

 

 

Non ti basta? Dai un’occhiata anche a tutti gli altri esempi di curriculum del nostro sito per trovare ciò che fa per te!

 

Ecco fatto. Ora, senza ulteriori indugi, partiamo col botto con un esempio di CV europeo Europass!

 

Esempio di curriculum vitae europeo - Europass

 

Laura Martini

Via Raspagni 14, 44121, Ferrara (FE)

laura.martini@mail.it

+39 1114422333

linkedin.com/in/lauramartini

 

Cordiale manager di customer service, da 6 anni gestisco un gruppo di 16 persone che ogni giorno assiste oltre 400 clienti in 6 lingue diverse. Nel 2021 ho introdotto l'utilizzo di chat che hanno portato a un incremento della first call resolution del 35% e a oltre 250 recensioni positive, facendo aumentare la reputazione generale dell'azienda. Desidero offrire le mie competenze comunicative e strategiche a CustomerPlus S.p.A.

 

Esperienze lavorative

 

Responsabile di customer service

ClienteContento S.R.L., Ferrara

Agosto 2016-oggi

  • Supervisione delle operazioni di customer service di 16 agenti e aumento della produttività del 25% con l'introduzione di specifici KPI.
  • Gestione dei training e dei corsi di specializzazione, con un aumento delle competenze dei dipendenti del 20% verificato tramite test interni.
  • Riduzione di 300.000 euro dei resi grazie a una gestione accurata dei complaint e servizio post vendita puntuale.
  • Introduzione di chat e assistenza in tempo reale, con un aumento della soddisfazione dei clienti di 8 punti.
  • Gestione del programma fedeltà con oltre 1.200 nuovi iscritti.

 

Rappresentante del servizio clienti

VenditeTop S.R.L., Ferrara

Settembre 2015-Luglio 2016

  • Contatto diretto con oltre 100 clienti al giorno in tempo reale in lingua inglese, italiana e spagnola.
  • Servizio puntuale con +50 chat al giorno e +30 telefonate, con un tempo medio di risposta inferiore agli 8 minuti.
  • Aumento del 30% di first call resolution.
  • Agente del mese per 3 mesi consecutivi e oltre 30 recensioni positive raggiunte su Trustpilot.

 

Educazione

 

Laurea triennale in Lingue Straniere

Università di Bologna

2011-2014

Valutazione finale: 108/110

 

 

Diploma di perito commerciale

Istituto tecnico commerciale statale Marini

2007-2011

Voto finale: 95/100

 

Competenze

 

  • Capacità di ascolto
  • Utilizzo software Zendesk
  • Gestione del personale
  • Training
  • Capacità di analisi
  • Risoluzione controversie
  • Assistenza ai clienti

 

Certificazioni

 

  • Corso di gestione del team (20 ore) Milano, 2018.
  • Corso di organizzazione aziendale (45 ore) Milano, 2020.

 

Lingue

 

  • Inglese B2
  • Francese B1
  • Spagnolo C1

 

Ed ecco la versione finale del CV in formato europeo compilato per te.

 

Esempio di curriculum in formato europeo per il 2022

 

esempio di curriculum vitae europass

 

Ecco come potrebbe suonare il tuo nuovo curriculum Europass!

 

Ma dunque, vale la pena scegliere un curriculum vitae europeo oppure no? Andiamo a scoprilo.

 

1. Valuta i pro e i contro del curriculum vitae Europass

 

La storia del CV europeo nasce con l’avvento del nuovo millennio quando, a seguito del Consiglio di Lisbona, l’Europarlamento sente l’esigenza di avere un modello di curriculum online unico per favorire i lavoratori di tutti l’Unione.

 

Si trattava del primo curriculum vitae europeo in Word, aveva un formato anti-cronologico ed era utile anche ai candidati che desideravano lavorare all’estero. Per cercare di rimanere al passo con i tempi, il CV europeo si è evoluto fino a diventare il CV Europass, ossia il curriculum vitae europeo gratis che tutti noi conosciamo.

 

Ma ecco il dilemma: giovani e meno giovani, ingegneri, badanti o idraulici, migliaia e migliaia di italiani si sono illusi di poter trovare il bengodi professionale solo grazie a un CV in formato europeo standardizzato che prometteva fuoco e fiamme.

 

Purtroppo però le cose non sono andate proprio per il verso giusto e molte candidature sono calate a picco proprio a causa della scelta di un template poco felice.

 

Motivo?

 

Il curriculum europeo ha generato candidature fatte con lo stampino.

 

Sì, perché il principale cruccio del curriculum europeo è proprio quello di essere estremamente strutturato, non permettendo al candidato di lasciar trasparire le vere competenze e la propria personalità.

 

Nonostante le modifiche grafiche e i miglioramenti della nuova versione, il CV europeo presenta ancora qualche svantaggio:

 

I punti di debolezza del CV in formato europeo

 

  • se compili il curriculum nella sua interezza sarà ben più lungo di una pagina di CV, la lunghezza ben sopportata dai selezionatori prima di dover prendere una pillola per il mal di testa;
  • competenze e abilità sono divise in una infinità di categorie rischiando di farti perdere di vista ciò che davvero conta, mettendo sullo stesso piano la tua conoscenza del bosone con il premio per la gara di tabelline che hai vinto in terza elementare;
  • la sezione delle lingue occupa moltissimo spazio con informazioni ridondanti che non interessano minimamente ai datori di lavoro;
  • esistono solo 4 modelli poco personalizzabili e puoi fare variazioni minime a livello di font per il CV e colori, con il risultato che il tuo CV europeo assomigli un po’ troppo a quello di tutti gli altri candidati.

 

A onor del vero, ci sono però anche alcuni punti interessanti a favore del CV europeo:

 

I punti di forza del curriculum in formato europeo

 

  • non costa nulla;
  • ha una grafica rinnovata e maggiore leggibilità;
  • è possibile modificare il layout del CV a tuo piacimento (a differenza della versione precedente);
  • è possibile modificare la lingua con tutte quelle parlate nell’Unione Europea. Tieni però conto che il builder non traduce quello che scrivi tu, ma solo il modello di base;
  • ci sono tante opzioni aggiuntive, soprattutto per quanto riguarda le competenze personali e le sezioni extra.

 

Se sei alla ricerca di un curriculum rapido da sviluppare in pochi passi Europass potrebbe essere la soluzione corretta, ma se vorrai andare più in profondità, personalizzare il tuo CV e aumentare davvero le tue possibilità di assunzione forse dovresti prendere in considerazione anche altri template.

Il consiglio dell’esperto: secondo le statistiche, il 24% di tutti i curriculum Europass scaricati dal sito ufficiale finisce in Italia. Si tratta dunque di un’arma a doppio taglio: se da una parte il CV europeo è ben noto agli HR, dall’altra saranno molti i candidati con in mano un curriculum vitae esattamente uguale al tuo.

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

2. Come costruire il tuo curriculum europeo online

 

Se, come abbiamo già detto, il curriculum europeo è più famoso dell’ultimo singolo di Ed Sheeran è anche vero che, quando si parla di CV, ci vuole davvero poco a complicarsi la vita.

 

E dato che il curriculum vitae Europass ti mette a disposizione le categorie più disparate, è fondamentale capire fin dal principio cosa non può proprio mancare e cosa invece puoi tralasciare per la tua candidatura.

 

In linea generale, un buon curriculum Europass si basa su alcune sezioni ben distinte:

 

 

Dulcis in fundo, non rimarrà che scrivere una lettera di presentazione come si deve e il gioco è fatto!

Il consiglio dell’esperto: Nel sito di Europass è possibile modificare il tuo vecchio CV. Occhio però: non tutti i formati di CV possono essere importati direttamente! per qualche motivo, il builder non riconosce infatti il curriculum europeo in Word nelle vecchie versioni esportate in .DOC. Per questo motivo, a volte è più facile costruirne uno da zero.

1. Includi le informazioni personali nel CV Europass online

 

Quando vai a compilare il tuo curriculum europeo, il sito di Europass ti mette a disposizione una serie di campi da aggiornare. Alcuni sono obbligatori e necessari per essere ricontattato, ma altri sono opzionali e, talvolta, caldamente sconsigliati.

 

Cosa devi sempre inserire nell’intestazione nel tuo CV europeo:

 

  • Nome e cognome
  • Indirizzo (bastano città e CAP)
  • Numero di telefono
  • Indirizzo email

 

Cosa puoi tralasciare:

 

 

Nota a margine: per quanto riguarda i social media o eventuali siti web, inseriscili solo se hanno una valenza per la tua professione, altrimenti meglio astenersi: non sai mai chi hai di fronte (e soprattutto potresti aver dimenticato di cancellare le foto fatte in discoteca nel 2013).

 

Anche la foto nel CV è una incognita: anche se in Italia è di prassi, nella realtà non è obbligatoria per il tuo CV. Se decidi di inserirla, assicurati che sia ben fatta e rispecchi la tua professionalità: capelli in ordine, sorriso ammaliante e viso in primo piano.

 

2. Aggiungi l’esperienza lavorativa nel tuo curriculum europeo in PDF

 

L’esperienza lavorativa è sicuramente uno dei punti di maggior interesse per i selezionatori, quindi dovrai trattare questa sezione con i guanti.

 

La regola d’oro in questo caso è: non descrivere solo ciò che fai, ma come lo fai.

 

Nel CV europeo ti viene già fornita una traccia da seguire: 

 

  • Posizione ricoperta
  • Datore di lavoro
  • Città e nazione
  • Data di inizio ed eventuale fine del rapporto di lavoro
  • Principali attività e responsabilità

 

Prima di continuare, ricorda: è sempre importante inserire nel proprio curriculum europeo in PDF attività e responsabilità quantificabili e non un insipido elenco di mansioni.

 

Ecco un esempio di CV compilato al meglio:

 

Esempio di esperienza lavorativa nel curriculum Europass

 

Esempio di esperienza lavorativa nel CV europeo

 

Quantificare il proprio lavoro significa dare un valore alle proprie abilità. Valorizza la tua esperienza includendo numeri e percentuali. Sfrutta gli elenchi puntati (da 4 a 6) per dare maggiore visibilità al testo e scegli con attenzione le frasi per il tuo curriculum vitae.

 

3. Menziona l’istruzione nel tuo CV Europass

 

E a chi non piace la gente “studiata”?

 

Storicamente il curriculum europeo prevede, nel suo modello standard e non modificabile, la sezione dell’istruzione dopo quella dell’esperienza professionale, con diversi parametri:

 

  • Titolo di studio
  • Ateneo o istituto frequentato
  • Indirizzo
  • Data di inizio e di fine del percorso di studi
  • Voto finale sul CV (comunque opzionale, se non espressamente richiesto nell’offerta di lavoro)

 

Se sei nel mondo del lavoro da parecchio, potresti anche fermarti qui, dato che una volta raggiunto un certo grado di professionalità i selezionatori sono più interessati all’esperienza sul campo che ai tuoi studi.

 

Se però hai ancora un curriculum da studente, c’è qualche altro punto che potrebbe farti comodo:

 

  • Titolo della tesi
  • Conferenze e seminari
  • Scambi universitari
  • Attività di tutor
  • Premi e riconoscimenti

 

Purtroppo nel caso del CV per l’università o nel CV senza esperienza Europass si perde un po’, non permettendo di aggiungere questo tipo di dati che invece possono essere davvero significativi, dando invece la priorità a materie e crediti formativi che, francamente, non sono di grande utilità per un datore di lavoro.

 

Ecco un esempio di CV semplice per un candidato di esperienza:

 

Esempio di sezione educazione nel CV europeo

 

Esempio di istruzione e formazione nel curriculum vitae europeo

 

4. Fai una lista delle tue competenze professionali nel curriculum vitae Europass

 

E siamo arrivati a un punto abbastanza ostico del tuo curriculum europeo, le competenze professionali.

 

Prima di tutto, devi sapere che le competenze si dividono in due grandi gruppi:

 

  • Competenze tecniche, o hard per il CV, apprese sul campo o nel corso degli studi.
  • Competenze trasversali, o soft skills per il CV, che fanno invece parte della tua sfera personale.

 

Sfortunatamente il curriculum vitae in formato europeo complicata decisamente le cose, facendo un bel miscuglio tra le diverse competenze e creando un elevatissimo numero di sezioni inconsistenti, quali:

 

 

Insomma, un bel marasma!

 

Prima di proseguire, urge fare qualche considerazione:

 

  • se compili ogni singolo campo, più che un curriculum Europass diventerà un’autobiografia in dieci volumi;
  • devi inserire quello che interessa ai selezionatori, non cercare di riempire a ogni costo il tuo CV europeo solo perché esiste una sezione dedicata;
  • focalizza l’attenzione solo su ciò che mette in luce le tue competenze tecniche o lascia trasparire tratti della tua personalità utili nel tuo futuro lavoro.

 

Partendo proprio da quest’ultimo punto, ecco un esempio lampante. Cosa succede se conosci tante lingue e giustamente vuoi inserire questa utilissima competenza sul CV?

 

Guarda qui:

 

Esempio di competenze linguistiche nel curriculum vitae europeo in PDF

 

Esempio di competenze linguistiche nel curriculum europeo

 

Un terzo del tuo CV se ne vai via solo per le lingue! E a dirla tutta, al tuo datore di lavoro non interessa mica sapere qual è il tuo livello di ascolto rispetto alla tua interazione orale: alla tua futura azienda interessa solo che tu sia in grado di utilizzare la lingua in modo professionale.

 

Punto.

 

Per quanto riguarda le altre tue competenze, esiste un modo per uscire brillantemente da questa selva intricata costruita da Europass:

 

  • vai a leggere l’offerta di lavoro e annota le competenze richieste;
  • scrivi tutte le competenze che ritieni di possedere, siano esse hard o soft skills;
  • incrocia i due elenchi: le voci in comune sono quelle su cui puntare.

 

Visto? È facile! Inutile perdersi dietro a mille sotto categorie che non hanno davvero peso per i selezionatori.

 

E qui sorge un altro problema: se per esempio sono un idraulico, dove vado a inserire le mie hard skills nel curriculum europeo dato che sono predisposte solo sezioni come competenze linguistiche e digitali, completamente inutili nel mio lavoro?

 

Anche qui il curriculum in formato europeo mostra dei limiti evidenti: se segui le indicazioni di Europass sicuramente sarai l’idraulico con maggiori competenze digitali, ma te ne farai ben poco a meno che il tuo prossimo cliente non abbia anche un problema anche con la mail.

 

Esempio di competenze professionali nel curriculum vitae europeo in PDF

 

Esempio di competenze professionali nel curriculum europass

 

Come vedi, in questo modo potrai aggirare l’ostacolo senza troppe difficoltà.

Il consiglio dell’esperto: se proprio vuoi utilizzare questo modello di curriculum, puoi aggirare il problema delle competenze aggiungendo la sezione “Altro”. Potrai rinominarla a piacere e inserire tutte le tue abilità che non sono espressamente incluse nella lista, come l’utilizzo di software o di attrezzi specifici.

5. Crea una sezione extra per il tuo curriculum europeo

 

Come hai visto nel paragrafo precedente, il curriculum europeo fa un bel miscuglio tra le competenze e “tutto il resto”, si tratti di volontariato, certificazioni, hobby o specializzazioni varie.

 

Se ci pensi bene, questo non ha troppo senso: possibile che la tua capacità di utilizzare un software come AutoCad sia sullo stesso piano della passione per il badminton? O che la sezione dedicata al volontariato porti via spazio prezioso alle tue esperienze all’estero?

 

Contrariamente a quanto fa Europass, questa due sezioni devono essere ben distinte e la sezione bonus deve essere vista come “un di più”, la ciliegina sulla torta per lasciar trasparire la tua personalità e le tue passioni e permettere all’azienda di conoscerti meglio.

 

Ecco allora un esempio di sezione aggiuntiva:

 

Esempio di sezione extra nel tuo CV Europass

 

Esempio di sezione extra per il curriculum Europass

 

Ancora una volta ricordati di inserire solamente ciò che ha affinità con l’offerta di lavoro o che lascia trasparire il tuo carattere e la tua personalità: per capirci, se ti candidi per un posto da perito chimico, la tua passione per i gatti non farà né caldo né freddo ai selezionatori.

 

6. Aggiungi un profilo al curriculum europeo 2021

 

Di che cosa si tratta? 

 

Il profilo non è altro che la tua presentazione ufficiale da mettere in bella vista nella parte alta del tuo CV. Qui dovrai raccontare in poche parole chi sei, ciò che fai e i migliori risultati che hai raggiunto.

 

In Europass è chiamato “presentazione” e si trova all’interno dei dati personali. Per scriverlo al meglio, puoi basarti su questa struttura: aggettivo+il tuo lavoro+gli anni di esperienza+i risultati significativi+le competenze+cosa hai da offrire al datore di lavoro.

 

Vediamo un esempio!

 

Esempio di profilo nel curriculum vitae europeo in Word e in PDF

 

Esempio di profilo nel curriculum vitae europeo in Word e in PDF

 

Ricorda di essere specifico e che le frasi che scrivi devono suscitare interesse. Per ogni frase del CV che scrivi devi chiederti “scrivendo così, mi faranno altre domande durante il colloquio?” e se la risposta è affermativa, allora complimenti, perché sei sulla strada giusta!

 

Ecco fatto: ora puoi andare sul sito ufficiale di Europass - o magari fare il download del tuo CV da Zety. In ogni caso, non dimenticare di allegare una lettera di presentazione efficace!

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

Punti chiave

 

Abbiamo finito la nostra guida! Adesso puoi finalmente cliccare “download” e il CV europeo è pronto. Avrai il curriculum europeo in PDF! Sei contento vero? Beh, prima di andare ricorda che abbiamo imparato che:

 

  • il CV europeo ha alcuni limiti nella gestione dell’impaginazione;
  • il curriculum vitae Europass è disponibile sul sito Europass gratuitamente;
  • ci sono tanti modi per “aggirare” gli ostacoli delle sezioni del CV Europeo;
  • se il risultato non ti soddisfa, puoi valutare altri formati per il tuo curriculum.

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per la ricerca del tuo lavoro da insegnante. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima!

Valuta questo articolo: curriculum vitae europeo
Media: 4 (1 voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili