Il mio account
Capacità e competenze artistiche: cosa scrivere nel CV

Capacità e competenze artistiche: cosa scrivere nel CV

Canti come un usignolo e ti muovi con l’eleganza di un ballerino? Ecco come scrivere capacità e competenze artistiche sul tuo CV e battere la concorrenza a suon di pas de bourrée!

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

Anche se sei un guru del decoupage, non ti sogneresti mai di inviare un curriculum su carta rosa con intarsi e fiorellini disseminati dappertutto, vero?

 

E con ogni probabilità non ti presenteresti neppure a un colloquio in jeans attillati e canottiera bianca dimenandoti come Kevin Bacon sulle note di Footloose!

 

Nonostante questo però, se inserite nel giusto contesto, le tue capacità e competenze artistiche potrebbero comunque dare una spinta non indifferente alla tua candidatura.

 

Continua allora a leggere e scoprirai come:

 

  • Valorizzare capacità e competenze artistiche per la tua candidatura.
  • Inserire le tue maggiori abilità artistiche nel tuo curriculum vitae.
  • Evitare gli errori più comuni e superare gli altri candidati senza sforzo!

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum perfetto
Modello di curriculum perfetto

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Hai bisogno qualche altra dritta? Perché non dai un'occhiata anche a:

 

 

Esempio di capacità e competenze artistiche nel tuo CV

 

Michela Marini

Maestra di scuola elementare

Via Gramagna 56, 28100, Novara (NO)

michela.marini@mail.it

+39 334 55 22 555

 

Creativa maestra di scuola elementare, da 5 anni insegno ai bambini della scuola elementare Rodari. Con le classi quarte e quinte ho realizzato un progetto di teatro e recitazione che ha coinvolto oltre 150 studenti, liberando la fantasia e rivelando tratti della personalità inaspettati. Grazie a queste abilità artistiche e alle doti comunicative, ho costruito un ottimo rapporto con i genitori, aumentando del 10% le iscrizioni per l’anno 2021. Desidero offrire il mio estro e la mia passione alla scuola elementare Pascoli.

 

Esperienze lavorative

 

Maestra di italiano e storia

Scuola elementare G.Rodari

Settembre 2017-oggi

  • Introduzione di laboratori di teatro che hanno coinvolto 150 studenti.
  • Creazione del doposcuola “Arte e musica” per 20 studenti affetti da disabilità.
  • Aumento dell’interattività delle lezioni con introduzione della LIM.
  • Incremento delle iscrizioni ai corsi extra del 25% ogni anno dal 2019.

 

Insegnante di Italiano per stranieri

Scuola privata Alighieri

Giugno 2016-Agosto 2017

  • Gestione di 4 classi di 15 studenti provenienti da tutto il mondo.
  • +22% di esami superati dagli studenti grazie a lezioni mirate in preparazione delle certificazioni.
  • Video lezioni online con oltre 40.000 visualizzazioni.

 

Educazione

 

Laurea magistrale in Scienze della Formazione Primaria

Università di Torino

2011-2015

  • Valutazione finale: 110/110

 

Diploma di liceo delle Scienze sociali

Liceo Beccaria, Torino

2006-2011

  • Voto finale: 100/100

 

Competenze

 

  • Ascolto proattivo
  • Conoscenza degli strumenti dei giovani
  • Competenze social
  • Capacità comunicative
  • Storytelling
  • Gestione del tempo
  • Lezioni interattive

 

Certificazioni

 

  • Corso di formazione “L’educazione elementare” (50 ore), Torino, 2020.
  • Seminario “Lezioni frontali o laboratori?” (3 incontri), Torino, 2021.

 

Lingue

 

  • Italiano madrelingua
  • Inglese livello B1

 

1. Cosa sono le capacità e le competenze artistiche

 

Le capacità e le competenze artistiche sono tutte quelle abilità che afferiscono al campo dell’arte come ad esempio disegno, scultura, pittura, danza, canto o recitazione.

 

Le capacità artistiche richiedono una certa dose di talento, creatività e abilità tecniche e fanno parte di quelle che vengono definite competenze trasversali o soft skills, ovvero tutte quelle abilità che sono trasferibili da una mestiere a un altro e che rivelano tratti della tua personalità.

 

Questo tipo di competenze (o soft skills) sono ricercate dai selezionatori perché chi le possiede è in grado di vedere il mondo in maniera differente, pensare fuori dagli schemi e avere una mentalità più aperta sul posto di lavoro e con i colleghi.

 

2. Inserire capacità e competenze artistiche nel tuo CV

 

Anche se per la stragrande maggioranza delle candidature capacità e competenze artistiche sono un plus per offrire al selezionatore un assaggio della tua personalità, se ci pensi bene noterai però che per alcuni mestieri possono però essere annoverate tra le hard skills.

 

Prova a pensare ad esempio a due figure professionali differenti come giornalista e manager: per il primo la capacità di scrittura è una competenza essenziale per la professione, mentre per il secondo è più che altro il mezzo per comunicare in maniera efficace sul posto di lavoro.

 

Ma tralasciando allora pittori, musicisti, scultori e ogni altro genere di professionisti del settore artistico, ha senso andare a inserire le proprie competenze artistiche in un CV?

 

Beh, questo dipende da alcuni fattori. Se vorrai, potrai aggiungere questa sezione nel curriculum a patto che rispetti alcuni requisiti fondamentali quali:

 

  • Non portare via spazio a sezioni più importanti.
  • Avere un punto di incontro con la posizione lavorativa alla quale ti candidi.
  • Lasciar trasparire tratti significativi della tua personalità per agganciare i selezionatori.

 

Un altro punto da valutare è il grado di esperienza che possiedi. E qui è più facile capire con un esempio: se la NASA sta cercando un ingegnere aerospaziale con 15 anni di esperienza, difficilmente la tua passione per il tango argentino avrà una qualche rilevanza per la tua candidatura, mentre al contrario la passione per la pittura, la conoscenza degli accostamenti di colori e di armonie potrebbe rivelarsi un’arma in più per un web designer. 

 

Detto questo, ecco allora un lista di competenze artistiche che puoi inserire nella sezione dedicata a passioni e hobby del tuo CV:

 

  • Pittura
  • Scultura
  • Musica
  • Disegno
  • Danza
  • Recitazione
  • Scrittura
  • Fotografia

 

E se si tratta di competenze essenziali per il tuo lavoro, potrai comunque inserirle nella sezione dedicata, come di seguito:

 

Esempio di capacità artistiche nella sezione delle competenze nel CV da arte terapista

 

  • Psicologia cognitiva
  • Psicologia clinica
  • Neuropsichiatria
  • Storia dell’Arte moderna e contemporanea
  • Musica Jazz
  • Danza classica
  • Recitazione
  • Comunicazione efficace
  • Pensiero positivo
  • Innovazione e creatività
  • Ascolto attivo

 

In questo caso, le competenze artistiche sono correlate alla professione e quindi puoi tranquillamente citarle tra le tue skills. A questo proposito, puoi anche dare una valutazione delle tue capacità con la dicitura “Intermedio” o “Avanzato” o aggiungere una breve descrizione di quando e come hai fatto tesori di queste tue competenze.

 

Se invece le abilità artistiche non sono direttamente correlate all’offerta di lavoro ma servono a mettere in luce alcuni tratti della tua personalità, come detto potresti aggiungerle nella sezione extra dedicata agli hobby, come ha fatto il nostro candidato:

 

Esempio di cosa scrivere nella sezione delle capacità e competenze artistiche

GIUSTO

Attività e hobby

 

  • Insegnante di fotografia, corso di fotografia “Avanti, scatta!” (40 ore), Milano, 2020.
  • Autore del romanzo giallo Colazione con delitto, edito da Mondadori, 2021.
  • Esposizione delle mie opere in occasione della Giornata della Cultura, Palazzo Vecchio, Milano, 2020.
  • Maestro di violoncello al Conservatorio di Milano dal 2016.
SBAGLIATO

Attività e hobby

 

  • Teatro
  • Musica classica
  • Quadri

Come puoi notare, in questa sezione non dovrai dilungarti troppo, ma fornisci tutte le informazioni necessarie ai selezionatori e non limitarti a scrivere solo un elenco di attività poste alla rinfusa.  

Il consiglio dell’esperto: valuta sempre con attenzione la priorità con la quale inserire le tue competenze e non ti dilungare eccessivamente, dato che il tuo curriculum potrà avere una lunghezza massima di 2 pagine. 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

3. Aggiungere competenze e capacità artistiche nelle diverse sezione del tuo CV

 

Oltre che nella sezione delle competenze e negli hobby, puoi disseminare le tue abilità artistiche anche in altri paragrafi del tuo CV, come:

 

 

Ancora una volta tieni bene a mente che il curriculum sarà personalizzato a seconda dell’offerta di lavoro e dunque una determinata abilità può assumere, a seconda dei casi, più o meno importanza.

 

1. Inserire capacità e competenze artistiche nel profilo del tuo CV

 

Il profilo è una sezione fondamentale del tuo curriculum. Si tratta di una breve descrizione delle tue migliori abilità, competenze e obiettivi professionali per il CV e in poche righe deve essere in grado di agganciare i recruiter.

 

Proprio per questa sua funzione, il profilo sarà posto in posizione di massima visibilità, proprio al di sotto dei tuoi dati personali.

 

Ecco allora un esempio:

 

Esempio di competenze artistiche nel profilo del tuo CV

 

Giovane restauratore con 3 anni di esperienza in un museo di caratura internazionale, ho lavorato con un team di 20 persone provenienti da tutta Europa. Grazie alla mia manualità e alla mie competenze tecniche di reintegrazione pittorica ho riportato all’antico splendore 10 opere in olio su tela del ‘500 dal valore complessivo di 4,7 milioni di Euro.

 

Come vedi, nel caso dell’esempio il candidato offre risultati concreti e numeri a supporto della propria candidatura, citando anche le capacità artistiche fondamentali per il futuro datore di lavoro.

 

2. Aggiungere capacità e competenze artistiche nell’esperienza lavorativa

 

Valida soprattutto per chi lavora nei diversi campi artistici, la sezione dell’esperienza lavorativa può rivelarsi davvero significativa per molte professioni.

 

In questo caso per ogni esperienza passata, oltre a nome del dato di lavoro, ruolo e periodo di collaborazione, potrai inserire un elenco da 4 a 6 punti per raccontare la tua esperienza in modo efficace.

 

Come di seguito:

 

Esempio di competenze artistiche nell’esperienza lavorativa del tuo CV

 

Insegnante di Storia dell’Arte

Liceo Vanigli, Roma

Ottobre 2005-oggi

  • Insegnante di storia dell’arte e disegno artistico per oltre 2.000 studenti.
  • Lezioni pratiche di decoupage e bricolage con l’aumento delle capacità manuali degli studenti.
  • Creazione del progetto Voyager con lezioni virtuali per adulti e genitori nei più importanti musei del mondo, al quale hanno preso parte più di 600 famiglie.
  • Insegnamento delle tecniche di disegno a carboncino, acquerello, tempera e collage.
  • Aumento delle iscrizioni del 25% ai corsi di Arte Contemporanea.

 

Anche in questa sezione, ricordati sempre di basarti sul principio della rilevanza rispetto all’offerta di lavoro e non cercare di forzare troppo la mano se le competenze artistiche non hanno attinenza con la tua futura azienda; per capirci, se ti stai candidando per un posto da idraulico la tua passione per il trompe l’Oeil non ti sarà troppo d’aiuto.

 

3. Collocare capacità e competenze artistiche nella sezione dell’educazione del tuo CV

 

E per concludere, per mettere in mostra le tue competenze artistiche potrai sfruttare anche la sezione dedicata a istruzione e formazione.

 

Qui potrai inserire infatti il titolo di studio che hai raggiunto e, soprattutto se hai concluso gli studi da poco, tutte quelle attività artistiche scolastiche ed extrascolastiche che abbiano attinenza con l’offerta di lavoro, come:

 

  • Congressi e seminari
  • Pubblicazioni
  • Premi e riconoscimenti
  • Laboratori

 

Ecco un esempio:

 

Esempio di competenze artistiche nella sezione dell’educazione del tuo CV

 

Diploma di Recitazione

Accademia di Arte Drammatica, Firenze

2015-2020

  • Corso di recitazione teatrale Cyrano dal 2016 al 2018.
  • Messa in scena del Mercante di Venezia, Teatro Nazionale di Firenze, 2019.
  • Corso di Charleston e Jazz (40 ore), 2021.

  

Come puoi notare, anche le esperienze scolastiche possono rivelarsi molto utili per dare uno slancio al tuo curriculum, soprattutto se non hai ancora una grande esperienza professionale.

Il consiglio dell’esperto: oltre che su curriculum, puoi valorizzare le tue capacità e competenze artistiche su una lettera di presentazione per rafforzare la tua candidatura.

4. Quali sono le capacità e competenze artistiche richieste sul lavoro?

 

Ma artisti si nasce o si diventa?

 

Ancora non è del tutto chiaro, ma è ormai appurato che non si tratta solo di essere in possesso di un emisfero destro ipertrofico e un testone alla Megamind.

 

Di sicuro c’è però che arte fa rima con creatività.

 

E la creatività non nasce dal nulla, ma è un connubio tra esperienza, inventiva e continui tentativi, tutte abilità che accendono la lampadina nella testa dei selezionatori.

 

E ti farà pure piacere sapere che non c’è neppure una vera data di scadenza: tanto per dirne una, Picasso è diventato il pittore che tutti conosciamo quando aveva ben più di qualche capello bianco sulla testa e che Grandma Moses non aveva mai toccato un pennello prima dei 78 anni!

 

Ma più che alla tua personalissima abilità di dipingere o intagliare il legno, i recruiter sono interessati a come potresti essere in grado di applicare le competenze artistiche nella tua professione e quali tratti della tua personalità siano in grado di dare valore al tuo mestiere.

 

Ecco allora qualche suggerimento su come migliorare non tanto le tue competenze tecniche in campo artistico (per quello non ci sono scorciatoie: dovrai fare pratica, studiare le opere dei grandi artisti e arrivare a padroneggiare le diverse tecniche), ma le abilità intrinseche nascoste all’interno di una mente creativa che possono far comodo sul posto di lavoro:

 

1. Non accontentarti della prima soluzione

 

Le persone creative sono sempre alla ricerca di soluzioni alternative e non si accontentano di una struttura bene definita. Questa abilità è molto utile per andare a percorrere strade che non erano mai state percorse prima e testare risoluzioni che a prima vista non sono applicabili.

 

2. Esci dagli schemi

 

Non ragionare per compartimenti stagni e risolvere i problemi che la vita ti pone è una delle abilità che dovrai acquisire. Le persone creative non si lasciano abbattere dagli eventi ma approfittano delle situazioni nuove per cambiamenti radicali.

 

3. Osserva e immagina

 

Chi possiede doti artistiche è maggiormente incline all’osservazione del mondo circostante, presta attenzione ai dettagli e utilizza i cinque sensi per una costante ricerca della propria espressività. 

 

A questo, si unisce anche una fervida immaginazione che permettere di dare forma a idee e sensazioni.

 

4. Poniti delle domande

 

Tendenzialmente le persone artistiche hanno una domanda ad ogni risposta e questo le porta ad andare maggiormente in profondità rispetto agli altri, ponendosi quesiti sempre più profondi per saziare una curiosità innata.

 

5. Cambia punto di vista

 

Una persona con talento artistico è più aperta all’ascolto e alla condivisione con gli altri ed è in grado di cambiare opinione con il passare del tempo grazie all’esperienza maturata.

 

6. Accetta le critiche costruttive

 

Direttamente collegato al punto precedente, una persona che ha competenze artistiche ha di solito una sensibilità più sviluppata ed è più incline al dialogo con gli altri e ad accettare le critiche costruttive e questo lo porta a migliorare costantemente.

 

7. Sii creativo

 

La creatività è sicuramente una delle competenze comune a tutte le abilità artistiche e rivela tutta una serie di requisiti molto ricercati dalle azienda, come pensiero critico, apertura mentale e capacità comunicative e problem solving.

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

 

Punti chiave

 

Ecco allora i punti salienti di questo articolo dedicato a capacità e competenze artistiche sul CV:

 

  • Le capacità e le competenze artistiche sono tutte quelle abilità legate al mondo dell’arte e fanno parte della più ampia famiglia delle soft skills.
  • Questo tipo di competenze sono ricercate dai selezionatori perché rivelano tratti interessanti della tua personalità.
  • Le competenze artistiche possono essere inserite all’interno della sezione delle competenze se hanno direttamente a che fare con l’offerta di lavoro o degli hobby, se invece il tuo obiettivo è attirare l’attenzione del selezionatore con i tratti della tua personalità.
  • L’arte non è solo innata, ma è sempre possibile migliorare le proprie competenze artistiche e allenare la tua creatività.

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per la ricerca del tuo lavoro. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima! Ciao!

Valuta questo articolo: capacita e competenze artistiche
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili