Il mio account
Guida al video curriculum: perché fare o evitare un video CV

Guida al video curriculum: perché fare o evitare un video CV

Fare un video oggi è alla portata di tutti. Ti basta il tuo smartphone per cominciare a registrare un video. Il problema? I danni che un video curriculum fa alla tua candidatura.

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

Dalla magnifica interpretazione di Neil Patrick Harris nella quarta stagione di "E alla fine arriva mamma" o "How I Met Your Mother", in tanti si sono chiesti se valesse davvero la pena creare un video e di sostituirlo al classico curriculum vitae.

 

Purtroppo tu non sei Neil Patrick Harris, non sei fantastico come Barney Stinson e prima di creare un curriculum in formato short film, dovresti capire a cosa serve oggi questo medium. Fortunatamente sei nel posto giusto. Grazie a questa guida capirai

  • Vantaggi e svantaggi del video curriculum
  • Scoprirai come realizzarne uno di valore
  • Troverai un esempio di curriculum efficace tanto quanto un video

 

E ricordati che come diceva Barney, "Nella vita niente e ogni cosa, è possimpibile".

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum perfetto
Modello di curriculum perfetto

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Il video curriculum fa molti danni, ed esattamente come i CV carichi di informazioni infografiche è il form meno utilizzato per il processo di ricerca del personale. Anche per questo potresti valutare alcune alternative come:

 

Capita molto spesso che il CV scritto possa aiutarti molto più rispetto ad un Video CV. Eccone uno per un settore molto creativo come quello del videomaking

 

Esempio: Valida alternativa al Video di presentazione

Luce de Michelis

Graphic Designer

Catania, Sicilia, Italia

+39 340 00 00 000

www.linkedin.com/in/luce-de-michelis/

www.pinterest.com/luce-de-michelis/

www.instagram.com/luce-de-michelis/

 

Profilo

Artista grafica con 5 anni di esperienza per grafiche RGB e CYMK. Competente in PHP e HTML, lavoro sia per pagine web e siti internet, sia per negozi e allestimento stand per eventi. Grande conoscenza teorica e pratica delle principali tecniche di Inbound ed Outbound marketing, durante il mio trascorso con "Seria SRL", ho gestito un team di 7 persone. Ho ottenuto un Return on Advertisement Spenditure del 37%, superiore di oltre quindici punti percentuali rispetto alla media dell'industria.

 

Esperienza Professionale

 

Art Director e Graphic Artist

Seria SRL

Gennaio 2016 - Presente

Catania, Sicilia, Italia

 

Risultati e responsabilità:

Gestione di un team di 7 persone per creazioni di Siti Web e progetti multimediali

Return on Advertising Spenditure al 37%, superiore del 15% rispetto alla media dell'industria delle Agenzie di Marketing

Responsabile per Campagne di Marketing, Digital PR e Online Publishing per un cumulativo totale di 750.000€

Responsabile di grafica CYMK per oltre 35 Fiere ed 25 allestimenti di vari stand per congressi e convention

 

Educazione

 

Diploma di Liceo Artistico

Liceo Artistico Giotto

Settembre 2000 - Settembre 2005

Catania, Sicilia, Italia

 

Risultati ottenuti:

Voto di diploma: 91/100

 

Competenze Professionali

 

  • Digital Marketing
  • Inbound Marketing
  • Adobe Illustrator
  • Adobe Photoshop
  • Adobe XD 
  • Grafica Web
  • Grafica CMYK 
  • HTML
  • PHP
  • Leadership
  • Project Management 

 

Competenze

 

Lingua Spagnola con certificazione di Livello B2 - Istituto Cervantes - Luglio 2019 

 

Il video curriculum vitae ha molti limiti. Però ci sono situazioni in cui averne può essere vantaggioso.

 

1. Fare un Video Curriculum Vitae: i vantaggi

 

Partiamo dai numeri per avere fin da subito una visione chiara della problematica. Una ricerca di Vault stabilì nel lontano 2007 che il 90% dei datori di lavoro sarebbero disposti a guardare un video curriculum. 

 

Il motivo per cui il Video CV, secondo la ricerca dell’epoca, era da ricercarsi nel fatto che attraverso il medium recruiter e datori di lavoro riuscissero a capire comportamenti e capacità di presentazione di un professionista. 

 

Inviando un video curriculum ad italo o a credem era possibile facilitare domanda e offerta del mercato del lavoro e ottenere. 

 

Ma oggi, in un mondo che va verso la Gamification della ricerca del personale, dove è possibile simulare una intera giornata di lavoro per capire tutti gli aspetti di un candidato in termini di competenze hard e competenze soft, il video CV è uno strumento arretrato.

 

Anche se, ancora oggi, ci sono alcuni settori per cui realizzare un video CV di presentazione ha senso:

  • Attori, modelli e professionisti del mondo dello spettacolo
  • Artisti grafici, Graphic Designer, Registi e professionisti del mondo del video professionale e della videografia
  • Per tutte le figure che hanno o avranno a che fare con il mondo dei contenuti video online
  • In tutti i lavori dove ti è specificamente richiesto il medium

 

Tra i tanti business model nati nell’era del digitale, esistono tante aziende che vendono prodotti attraverso live streaming. Per figure come i nuovi “Social Media Business Developers”, ossia venditori di beni e servizi, ti sarà richiesto un Video CV.

 

Infine, molto spesso richiedono un video curriculum aziende come credem e italo per accertarsi che tu non stia spammando il CV. Questo perché basta chiedere un video in cui si chiede qualcosa di molto specifico per rendere il tuo lavoro utile solo per quella candidatura.

 

Buoni esempi di video CV di presentazione

 

 

 

Questo è un ottimo modello per capire come fare un video curriculum. Molto semplice e impersonale, in cui si descrivono esperienze, educazione e competenze professionali

 

Leggendo la discussione ne si capisce il senso: questo è un contenuto creato come progetto scolastico o di una attività extracurriculare, ma potrebbe fare molto comodo creare un CV molto più simile ad un portfolio rispetto, ad un video con la tua faccia.

 

 

 

Eccoci nel secondo esempio di video curriculum: possiamo vedere dall’esposizione, dalle luci e dai colori che non stiamo avendo a che fare con uno sprovveduto o una persona alle prime armi. Ideale per una candidatura settoriale, basata sul CV da fotografo e videomaker.

 

 

 

Eccoci ad un altro meraviglioso esempio di video CV, dove le animazioni mostrano cosa il candidato sa fare, le sue competenze e i suoi hobby e passioni. Proprio come avrebbe fatto se avesse utilizzato un formato tradizionale, ma raccontando se stessa utilizzando le proprie competenze.

 

In questo video c’è l’essenza del formato: utilizzando un medium diverso da quello scritto, fornisco un’immagine chiara delle capacità. 

 

2. Comprendere gli svantaggi del video di presentazione

 

Gli esempi che hai visto sono settoriali e consentono solo per alcune categorie di poter trarre davvero un beneficio. In molti altri casi creare un CV attraverso video può essere un deterrente.

 

Tra i principali svantaggi del video curriculum troviamo:

  • Tempo di realizzazione del Video: per ottenere un buon risultato, dovrai provare e riprovare fin quando non otterrai un risultato perfetto. Una volta registrato il filmato in maniera naturale, dovrai editarlo per renderlo scorrevole e interessante
  • Se ti stai candidando attraverso un portale, ci sono probabilità che il tuo video non passi la scansione del Software ATS
  • Il Video CV ha una durata media che va dai due o tre minuti. Un vero problema in confronto all’immediatezza di circa 7.5 secondi in cui un recruiter legge un CV scritto
  • Problemi di natura tecnica del mezzo: dovrai avere una buona attrezzatura, conoscere i rudimenti di fotografia ed illuminazione, saper fare videoediting e aver una conoscenza di codec e formati web per ottenere un buon rapporto tra peso e qualità

 

L’ultimo punto è quello cruciale. Non tutti sanno che creare un video non è affatto un gioco. Ma anche se sapessi fare tutto, dovrai confrontarti con il peggior nemico di ogni videomaker, ossia la conversione. Immagina -

 

Hai lavorato al CV e hai creato un filmato che farebbe rabbrividire Spielberg. Come lo invii? Lo carichi su YouTube dove perderà di qualità e molti dettagli verranno persi nel codec? Lo invii via mail, dove se il file è superiore ai 50MB, il file potrebbe non essere recapitato?

 

Il video curriculum di Barney Stinson

 

 

 

Capire come fare un video curriculum non è da tutti. E pur eccellendo in alcune industrie come Media, Arte e spettacolo, vendite, Moda e Design, e per il settore della comunicazione, il formato ha un problema relativo alle skill: non mostra al recruiter le tue capacità, ma ciò che vuoi.

 

Anche se in maniera ironica, l’esempio di video curriculum di Barney Stinson ci spiega in maniera caricaturale questo concetto al massimo, sfruttando le sue capacità comunicative e di persuasione.

 

Esempi di Video CV realizzati in malo modo

 

 

 

Questo video parodia è la sintesi di cosa alcuni recruiters si trovano tra le candidature. Persone che fanno un video CV di cinque minuti in un take, perdendo tutti i dettagli e non fissando neanche l’obiettivo. 

 

 

 

Anche per quelle posizioni in cui è richiesta tanta creatività e il mezzo visivo sembra quello con cui far passare i concetti in maniera veloce, è sempre bene chiedersi come la prenderà il tuo datore di lavoro se calchi troppo la mano. E rendendo pubblico il CV, potresti diventare anche un meme del web.

 

Adesso che hai visualizzato cosa fare e cosa non fare, vediamo come fare un buon video CV e scopriamo insieme quali sono i canoni a cui ci si deve appellare per creare una buona application tramite un medium visivo.

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

3. Creare un video curriculum

 

Per capire come fare un video CV, bisogna articolare la creazione del tuo videocurriculum creando un progetto, studiando a tavolino tutti gli elementi che saranno presenti nel CV, dalla parte grafica, alla parte parlata. 

 

Potresti pensare anche di creare un piccolo Storyboard in cui, se ti riprendi, disegni i movimenti e le azioni che vorresti fare nel corso del video CV. Successivamente dovresti creare:

 

1. Struttura

 

Creare la struttura del video significa elaborare uno script di ciò che dirai. Elaborare uno script però non vuol dire scrivere un copione: se non sei abituato a stare davanti ad una telecamera, per risultare più naturale, è meglio scrivere solo i punti chiave di ciò che vorrai dire.

 

Vorrai sicuramente parlare dell’educazione nel CV, dell’esperienza lavorativa e mostrare i tuoi più grandi successi. Potresti parlare delle tue competenze professionali e dei tuoi hobbies.

 

2. Durata

 

Risultare interessanti davanti ad una telecamera è davvero difficile. Risultare interessanti per un lasso di tempo lungo lo è ancor di più:

  • Non puoi essere striminzito e approssimativo nella descrizione della tua persona, soprattutto se non accompagni il tuo CV da una forte componente visuale e se, come molti, ti limiterai a filmare un tuo ritratto
  • Non puoi dilungarti troppo perché altrimenti perderesti l’attenzione dell’interlocutore e il tuo tentativo di essere creativo sarebbe un fiasco. Per questo è importante che il tuo video curriculum rimanga di una lunghezza che va dai 2 ai 3 minuti

 

3. Registrazione

 

Per registrare il tuo video avrai bisogno di un dispositivo di cattura video. Non importa il mezzo, una fotocamera mirrorless o un cellulare sono tutto quello di cui hai bisogno. Ma in fase di registrazione ci sono un paio di fattori di cui devi tenere in considerazione:

  • Lo standard più comune al mondo è quello del Full HD (1920x1080p)
  • L’occhio umano è creato per vedere un massimo di 24 fotogrammi al secondo. Assicurati che la registrazione sia almeno a 24FPS per non risultare a scatti
  • L’audio è tanto importante, se non più importante del video stesso. Assicurati di risultare pulito quando parli, che non ci siano rumori di fondo eccessivamente fastidiosi
  • Hai bisogno di fare entrare la luce nella lente. Se non hai nessuna luce professionale a tua disposizione, registra con il sole, con la faccia che guarda la finestra (ovviamente aperta). Userai la luce del sole che se usata bene, funzionerà alla grande

 

Cerca di pensare alla registrazione come se stessi già affrontando un vero colloquio. Scegli un abito appropriato per la posizione a cui ti candidi, utilizza un tono di voce gentile e deciso, e non parlare solo con le parole, fallo anche con il corpo.

 

 

 

Ricorda di non abbassare la testa, è un segnale pessimo: secondo i recruiters, chi china il capo è perché non sa reggere la conversazione oppure perché sta cercando di inventare.

 

4. L’invio

 

Oggi giorno 50MB sono il massimo della dimensione del file che puoi inviare tramite mail. E’ altamente sconsigliato creare file pesanti e inviarli tramite posta elettronica perché potrebbero finire in cartelle bulk che non verranno controllate.

 

Molto meglio è se puoi caricare il tuo video CV su una piattaforma di video hosting: YouTube, dailymotion e vimeo sono le piattaforme più famose in assoluto per l’hosting di video gratuito. Per tutti questi siti assicurati che il formato del tuo file sia in .mp4 e il video sia “non in elenco”.

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

Punti chiave

 

Adesso sai finalmente come creare un buon Video CV. Ma ricordati che puoi utilizzare un curriculum classico che avrà molti più risultati rispetto al videocurriculum

  • Utilizza il VideoCV solo laddove richiesto
  • Ricordati che non è facile realizzare un buon video e per lavorare ad una singola candidatura potresti impiegare giorni, se non settimane
  • Esistono quattro step fondamentali da tenere a mente per fare un buon video

 

Siamo arrivati alla conclusione del video. Ti ricordiamo che se vuoi, puoi lasciarci un commento. Leggeremo e risponderemo a tutte le tue curiosità. Ci vediamo la prossima volta. Ciao! 

Valuta questo articolo: video curriculum
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili