Il mio account
Curriculum vitae da social media manager (+esempio di CV)

Curriculum vitae da social media manager (+esempio di CV)

I social sono la tua passione, ma non ti accontenti di condividere GIF di gattini? Guadagnati il badge di fan più attivo sul lavoro con il tuo curriculum da social media manager!

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

Hai una grande passione per il web e il mondo social (faccina che ride), ma purtroppo sai perfettamente che entrare nel mondo del lavoro in questo settore non è poi così semplice (faccina che piange).

 

Magari fosse solo un problema di cambiare le emoji, qui si tratta di fare numeri veri. Altro che quello che dicono i tuoi amici, convinti che tu te ne stia in panciolle tutto il giorno a giocare a Candy Crush e inviare direct message.

 

Ma allora come trasformare una semplice candidatura in un’offerta di lavoro concreta? Beh, come minimo hai bisogno di un curriculum da social media manager che ti faccia fare i big like!

 

Continua allora a leggere e vedrai

 

  • #comescrivere
  • #uncvcoifiocchi
  • #eottenere
  • #iltuolavoro
  • #dasocialmediamanager

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

modello di curriculum da social media manager
modello di curriculum da social media manager

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Hai bisogno di qualche dritta? Dai un'occhiata anche a:

 

 

Esempio di curriculum da social media manager

 

Marco Baldino

Social media manager

Via Farri 45, 81100, Caserta (CE)

marcobaldino@mail.it

+39 333 55 44 555

Facebook: Marco Baldino

Instagram: Marcobaldo3

LinkedIn: linkedin.com/in/marco-baldino

 

Creativo social media manager da 4 anni al lavoro per E-Creation S.R.L. Ho una vasta conoscenza nel campo del social media marketing e del copywriting, con la creazione di oltre 2.000 contenuti per il web, dei quali il 92% ha raggiunto un posizionamento SEO soddisfacente. Ho inoltre lavorato a diverse campagne social che, diventando virali, hanno in breve tempo raggiunto oltre 100.000 visualizzazioni, aumentando l’engagement del 27%. Desidero offrire le mie competenze tecniche e social a Media&Marketing S.p.A.

 

Esperienze lavorative

 

Social media manager

E-Creation S.R.L.

Marzo 2018-oggi

  • Gestione di oltre 20 campagne social su piattaforme differenti, come Facebook, Twitter e Instagram.
  • Implementazione delle strategie di marketing con aumento delle vendite online del 17%, con advertising a pagamento pari solo al 2%.
  • Editing +500 articoli dei collaboratori e ottimizzazione del sito con un aumento delle visualizzazioni del 12% dopo A/B Testing.
  • Sviluppo di oltre 2.000 contenuti sui nostri social, con una media di 3 post al giorno e survey settimanali.

 

Content writer

Scrivo&Riscrivo S.R.L.

Febbraio 2017-Febbraio 2018

  • Creazione di oltre 120 articoli e contenuti per il nostro sito web e per i maggiori social media, fra cui Facebook e Twitter.
  • Raggiunte le oltre 30 interazioni a post grazie a una attenta moderazione e alla leva corretta delle parole chiave.
  • Aumento delle visualizzazioni del 12%, con contenuti multimediali video e audio e infografiche create su misura.
  • +25 featured snippet conquistati grazie a ottimizzazione SEO e condizione di A/B testing per migliorare i contenuti del nostro sito web.

 

Educazione

 

Laurea triennale in Scienze della Comunicazione

Università di Milano

2014-2017

  •  Voto di laurea: 109/110

 

Diploma di liceo scientifico

Liceo scientifico Lavelli, Milano

2009-2014

  •  Voto finale: 93/100

 

Competenze

 

  • Conoscenza dei contenuti
  • Organizzazione del lavoro
  • Autonomia
  • Gestione del tempo
  • Ricerca dell’obiettivo
  • Utilizzo di Ahrefs
  • Conoscenza di Google Analytics
  • Ottimizzazione web marketing e SEO
  • Problem solving
  • Capacità di scrittura creativa
  • Grafica e realizzazione video con Magisto e Renderforest

 

Certificazioni

 

  • Certificato di Project Management (150 ore), Milano, 2020.
  • Scrittura per il web (25 ore), Milano, 2016.
  • Content creation e ottimizzazione (25 ore), Milano, 2018.

 

Lingue

 

  • Italiano madrelingua
  • Inglese C1

 

Con un CV del genere perfino Mark Zuckerberg ti permetterebbe di gestire il suo account personale di Facebook!

 

1. Formatta il tuo curriculum da social media manager

 

Da buon social media manager, sai bene cosa fa sì che gli utenti si stufino immediatamente di un contenuto social: la noia e la lunghezza eccessiva.

 

E neanche fosse un post su Facebook, di fronte al tuo CV i selezionatori si comportano proprio come gli internauti.

 

Per poter allora guadagnare visualizzazioni e aumentare il CPM, occorre a tutti i costi trovare un modo per cui il recruiter non passi al candidato successivo prima ancora che tu abbia cliccato sul tasto “condividi”.

 

E ti farà piacere sapere che c’è un algoritmo vincente!

 

Per prima cosa dovrai partire dal formato del tuo CV:

 

  • Dividi il CV in sezioni separate: con le stesse regole del web marketing, anche il tuo CV deve avere un alto livello di leggibilità.
  • Imposta i margini a 2,5 per lato e una interlinea a 1,15.
  • Scegli un carattere ben leggibile come Arial, Verdana o Times New Romans 11 o 12 punti.
  • Sii schematico e rispetta l’F-Pattern.
  • Aiutati con elenchi puntati invece che scrivere frasi contorte o troppo prolisse.
  • Non superare il limite massimo di una pagina per il CV, massimo due: pensaci, perché Twitter non ti lascia cinguettare più di 280 caratteri? Perché tanto di più non li leggerebbe nessuno.

 

Infine in ogni sezione utilizza l’ordine cronologico inverso, partendo dalle esperienze più recenti per tornare poi indietro nel tempo.

Il consiglio dell’esperto: una volta impostato il lavoro, ricordati di salvare il CV in PDF, così da mantenere invariata l’impaginazione.

2. Racconta la tua esperienza lavorativa nel curriculum da social media manager

 

Eccoti allora giunto alla prima sezione del tuo curriculum vitae, quella dedicata alle tue esperienze lavorative.

 

In questo caso la challenge sarà di trasmettere entusiasmo per quello che fai e dimostrare di essere la persona giusta per questo lavoro grazie alle tue competenze e alla tua esperienza sul campo.

 

E dovrai anche tirare fuori le tue doti di storytelling, dato che quando si parla di lavoro la regola di base è una soltanto:

 

Non descrivere solo le tue mansioni, ma racconta i fantastici risultati che hai raggiunto.

 

Questa seziona gira tutta intorno a questo assunto, che si traduce come di seguito:

 

  • Scegli l’ordine cronologico inverso, partendo dalle esperienze più recenti.
  • Per ogni esperienza lavorativa inserisci il nome del datore di lavoro, luogo, data e mansione.
  • Focalizzati sui risultati aiutandoti con elenchi numerati da 4 a 6 punti.
  • Riporta risultati concreti: numeri, cifre e percentuali sono un indicatore immediato del tuo successo.

 

Ecco allora un esempio da condividere senza sosta su tutti i tuoi profili:

 

Esempio di CV da social media manager

GIUSTO

Social media manager

OnlineSales S.p.A.

Ottobre 2018-oggi

  • Gestione dei profili aziendali Facebook, Twitter e Instagram.
  • Aumento delle interazioni web del 15%.
  • Incremento del CTR di 7 punti percentuali.
  • Superati gli obiettivi di conversione del 6%, grazie all’introduzione della call to action.
  • Oltre 2.000.000 di visualizzazioni sulle pagine e 500.000 condivisioni.
SBAGLIATO

Social media manager

OnlineSales S.p.A.

Ottobre 2018-oggi

  • Creazione e pubblicazione di contenuti.
  • Definizione di strategie.
  • Aumento delle performance.

Come puoi vedere, il secondo esempio non dice proprio un bel niente. Tutti i social media manager devono occuparsi di queste mansioni, altrimenti non sarebbero social media manager.

 

Che cosa quindi è in grado di elevarti rispetto agli altri candidati? Hai creato contenuti virali? I tuoi articoli hanno fatto il giro della rete senza sosta? Sei tu l’artefice del meme del fidanzato distratto?

 

Fallo sapere ai selezionatori!

 

E anche se non hai troppo esperienza e magari sei in cerca di un tirocinio da aggiungere al tuo CV da studente, la logica è sempre la stessa:

 

Esempio di CV da social media manager (profilo junior)

GIUSTO

Junior social media manager

TechWeb S.R.L., Torino

Dicembre 2020-oggi

  • Creazione di oltre 30 eventi Live Twitting.
  • Aggiunta di oltre 50 contenuti per social e sito web.
  • Incremento del 10% delle visualizzazioni.
  • Moderatore della pagina social con la rimozione del 98% dei contenuti sconvenienti entro 10 minuti dalla pubblicazione.
SBAGLIATO

Junior social media manager

TechWeb S.R.L., Torino

Dicembre 2020-oggi

  • Conoscenza del web.
  • Gestione siti e social media.
  • Moderazione siti.
  • Creazione contenuti.

Se ci fosse un pulsante “Non mi piace”, i selezionatori lo utilizzerebbero immediatamente per il secondo candidato. Se rimani così vago, nessuno sarà in grado di dare un valore al tuo lavoro e rimarrai incastrato nella seconda pagina di Google, quella che non guarda nessuno.

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

3. Dedica una sezione alla tua educazione nel curriculum da social media manager 

 

Soprattutto se fai parte della cosiddetta generazione Z probabilmente i social per te non avranno segreti, anche se è un conto è condividere le foto di gatti in pigiama e un’altra è far raggiungere la popolarità alle tue pagine online per finalità commerciali.

 

Questo per dire che non è necessario un corso di laurea specifico per diventare social media marketing (anche se una laurea in Scienze della Comunicazione o in Marketing potrebbero essere un buon boost), ma di certo social media manager non ci si improvvisa.

 

Sfatato allora il mito che basti sapere fare qualche post su Facebook e una “laurea all’Università della Vita”, ecco allora come andare a compilare correttamente la sezione dell'istruzione:

 

  • Inserisci il tuo titolo di studio, la data, il luogo e l’ateneo frequentato.
  • Aggiungi la valutazione finale sul CV, ma solo se alta, altrimenti sarebbe condividere tutti i commenti negativi sulla tua pagina social.

 

Se poi sei ancora fresco di studi potrai anche aggiungere qualcosina in più:

 

  • Titolo della tesi
  • Conferenze e seminari ai quali hai partecipato
  • Pubblicazioni
  • Scambi universitari e Erasmus
  • Premi e riconoscimenti
  • Attività extrascolastiche

 

Unica regola: anche in questo caso tutto quello che citi deve avere un certo grado di rilevanza per l’offerta di lavoro per la quale ti candidi.

 

Ecco allora un esempio concreto:

 

Esempio di sezione educazione per il tuo curriculum vitae da social media manager

GIUSTO

Laurea triennale in Scienze della Comunicazione

Università di Pavia

2005-2008

Voto finale: 110/110

Se sei già nel campo da parecchio al selezionatore basterà questo, dato che sarà più interessato alle tue esperienze lavorative. Se invece hai da poco completato gli studi potresti abbellire un po’ la tua story come di seguito:

GIUSTO

Laurea magistrale in Marketing

Università di Mantova

2017-2021

Voto finale: 108/110 

Tesi di laurea: I social media e il web: teorie dello sviluppo economico online 

  • Laboratorio di gestione social (40 ore), Mantova, 2018.
  • Gestione del canale social della facoltà, con oltre 40.000 visualizzazioni.
  • Erasmus all’Università di Parigi della durata di 6 mesi, 2019.
  • Laboratorio di scrittura per il web (40 ore), Mantova, 2020.

Così facendo, metterai molta carne al fuoco e il recruiter capirà che sei una persona intraprendente che va oltre alle sole lezioni universitarie e si concentra già sul futuro lavorativo.

 

4. Inserisci le tue competenze nel curriculum vitae da social media manager

 

Ecco allora una bella sezione acchiappalike: quali sono le tue competenze?

 

Perché in fondo tu mica sei uno smanettone, sei un vero e proprio professionista del web!

 

Eh sì, se bastasse postare un buongiornissimo caffè, qualche meme e un paio di foto qua e là chiunque potrebbe prendere il tuo posto. Ma è evidente che non è così.

 

Tanto per cominciare, ecco allora una bella carrellata di competenze professionali da poter sfruttare per il tuo curriculum:

 

Elenco di competenze per il CV da social media manager

 

  • Copywriting
  • Storytelling
  • A/B Testing
  • Ricerca e analisi dei dati
  • Attenzione al cliente
  • Grafica video e foto
  • Customer engagement
  • Curiosità
  • Adattabilità
  • Scrittura creativa
  • Multitasking
  • Problem solving
  • Ricerche di mercato
  • Gestione strategica
  • Organizzazione del lavoro
  • Conoscenza dei trend

 

Ma non fare copia e incolla: i tuoi devono essere contenuti originali! E prima di andare a scrivere la tua personalissima lista, tieni presente che a livello generale esistono due tipi di competenze:

 

  • Le hard skills, o competenze tecniche, che riguardano uno specifico settore e vengono acquisite a scuola o grazie all’esperienza sul campo.
  • Le soft skills, o competenze trasversali, che fanno invece parte della tua sfera personale, comunicativa, gestionale e relazionale.

 

E una menzione a parte va alla conoscenza a livello lavorativo dei diversi canali social:

 

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Pinterest
  • LinkedIn
  • Reddit
  • Tumblr

 

Ma in questo groviglio di capacità, come fare a capire su quali puntare per creare un CV internazionale?

 

Semplice! E in soli 3 passi, meglio di Wikihow:

 

  1. Leggi con attenzione l’offerta di lavoro e annota tutte le competenze richieste.
  2. In un foglio a parte, scrivi una lunga lista di competenze tecniche e competenze trasversali che ritieni di possedere.
  3. Confronta le due liste: gli elementi in comune sono quelli su cui puntare per ottenere l’impiego.

 

Ecco ancora qualche esempio:

 

Esempio di competenze per il curriculum da social media manager

GIUSTO
  • Utilizzo di Ahrefs
  • Conoscenza di BuzzSumo
  • Gestione di Facebook, Twitter e Pinterest
  • Analisi dei dati e ricerca
  • Piano strategico
  • Utilizzo di Google Search Console
  • Gestione del tempo

E se sei meno esperto:

 

Esempio di competenze per il curriculum da social media manager (profilo junior)

GIUSTO
  • Gestione di Instagram e Facebook
  • Scrittura creativa
  • Utilizzo di SurveyMonkey
  • Storytelling
  • Comunicazione efficace
  • Utilizzo di Google Analytics
  • Conoscenza della cultura di riferimento

Come vedi, non sottovalutare i diversi tipi di competenze, ma fai un bel mix equilibrato per dimostrare di possedere conoscenze in diversi ambiti.

Il consiglio dell’esperto: se lo desideri puoi aggiungere un’autovalutazione come “livello intermedio” o “livello avanzato” di fianco a ogni punto dell’elenco o anche una breve frase che descriva come e quando hai avuto modo di dimostrare queste tue abilità.

5. Inserisci una sezione extra nel tuo curriculum da social media manager

 

Con una società in costante mutamento, un bombardamento mediatico senza precedenti e una esponenziale rapidità di trasmissione delle informazioni, il social media manager deve essere costantemente aggiornato sulle novità del web e sui desideri del proprio pubblico.

 

In questa sezione avrai allora lo spazio necessario per dimostrare di essere sempre sul pezzo, intercettare il sentiment dei selezionatori e inserire tutti i corsi di aggiornamento e le specializzazioni che hai ottenuto.

 

E una volta fatto avrai ancora spazio per:

 

 

Ecco subito un esempio da infilare dritto dritto in bacheca:

 

Sezione extra: esempio nel CV da social media manager

GIUSTO

Certificazioni

 

  • Certificato di Social media strategist (100 ore), Milano, 2020.
  • Corso di Scrittura creativa (20 ore), Milano, 2019.
  • Webinar Social Domani, 3 interventi da oratore, Milano, 2021.
  • Lezione universitaria agli studenti del corso di Comunicazione Web dell’Università di Milano, 2021.
SBAGLIATO

Certificazioni

 

Ho perfezionato le mie competenze con tanti corsi e seminari, ma l’esperienza sul campo rimane comunque il punto centrale della mia preparazione. Non demordere è l’esempio migliore per arrivare al successo. È stato dunque per me un grande onore partecipare anche a moltissime conferenze sul tema del web da oratore e insegnare agli studenti.

Come vedi due modi per dire la stessa cosa, ma due risultati completamente diversi.

 

Mentre nel primo caso il candidato è molto preciso, schematico e offre tutte le informazioni necessarie, nel secondo forse le competenze lasciano spazio a una sicurezza eccessiva, che può essere letta dai selezionatori in modo non troppo positivo.

 

E come detto qualche riga più in alto, in questa sezione c’è anche spazio per attività extra lavorative, come hobby e volontariato:

 

Sezione extra: esempio di hobby e volontariato nel curriculum da social media manager

GIUSTO

Attività e hobby

 

  • Lezioni sull’utilizzo del computer e dei social in modo sicuro per l’Associazione dei Genitori di Pavia.
  • Passione dei social e della cultura giovanile e moderatore della pagina culturale di Facebook Giovani d’oggi.
  • Scrittura creativa e pubblicazione del libro “Io e il mio amico internet”, edito da Mondadori, 2019.
SBAGLIATO

Attività e hobby

 

  • Birra pong
  • Hackeraggio
  • Pesca con la mosca

Evita di citare attività che possono avere un’accezione negativa, che non abbiano punti di incontro con l’azienda o che non lascino trasparire nessun aspetto della tua personalità.

Il consiglio dell’esperto: in questa sezione evita anche tutto ciò che possa dare adito a discriminazione di genere, politica o religiosa, dato che purtroppo non sei mai sicuro di chi andrà a leggere il tuo CV. 

6. Dimostra quanto vali nel profilo del tuo curriculum per social media manager

 

Eccoci qua! Finalmente sei arrivato alla fine… e non ti resta che tornare all’inizio!

 

Non perché sei incappato in un errore 404, ma perché è arrivato il momento di aggiustare la tua home page.

 

E che cosa non può proprio mancare in un qualunque social media e neppure nel tuo CV?

 

Un bel banner che attiri il tuo pubblico, o meglio, il profilo del tuo CV, che non è altro che una sezione posta appena al di sotto dei tuoi dati personali utile a accalappiare il selezionatore e incanalare l’attenzione su di te.

 

Ecco come fare:

 

  • Rileggi il tuo CV e trova i tuoi punti di forza e risultati vincenti.
  • Supporta le tue affermazioni con numeri.
  • Raccogli il tutto in 3 o 4 frasi che esprimano te stesso e le tue maggiori qualità.

 

Ecco allora un bell’esempio per delle stories degne dei top influencer:

 

Esempio di profilo nel curriculum da social media manager

GIUSTO
Esperto social media manager con 7 anni di esperienza nelle gestione social, gestisco attualmente la pagina Facebook e il profilo Instagram di una importante azienda italiana. Dal 2020 ho aumentato la conversion rate del 20% grazie all’introduzione di nuovi contenuti multimediali che hanno superato le 200.000 visualizzazioni. Desidero offrire le mie competenze gestionali e di copywriter a MediaPlus S.R.L.
SBAGLIATO

Lavoro come social media manager da 7 anni e mi occupo di comunicazione per il web, strategie di marketing e gestione della community. Nel corso del tempo ho raggiunto buoni risultati e dato maggior visibilità ai social aziendali.

Come puoi notare, questa numeri, cifre, risultati raggiunti e problemi risolti sono gli ingredienti giusti per attirare l’attenzione su di te e che fanno la differenza tra un post che raggiunge decine di visualizzazioni e uno che non guarda nessuno.

 

E se non hai ancora troppa esperienza? Fa lo stesso!

 

Esempio di profilo nel curriculum da social media manager (profilo junior)

GIUSTO

Estroso social media marketing, da un anno responsabile della gestione dei social della mia azienda. In qualità di content writer ho pubblicato oltre 600 post sulla nostra pagina, gestendone la frequenza e valutando i risultati ottenuti. Questo ha portato a un aumento delle condivisioni del 25% e a raggiungere oltre 5.000 nuovi utenti. Desidero offrire le mie competenze comunicative e digitali e NewMediaMarket S.R.L.

SBAGLIATO

Non ho ancora moltissima esperienza come social media manager. In generale dopo gli studi di Comunicazione mi sono occupato di copywriting, produzione dei post e moderazione della community, ma credo di aver raggiunto un grado di preparazione tale da poter assumere questo ruolo e dimostrare il mio valore.

Se già dalle prime righe dici che non hai esperienza e non dimostri le tue competenze, perché mai dovrebbero assumerti? Per la promessa che imparerai in fretta e che hai la stoffa del social media manager?

 

Per un curriculum scritto in questo modo ce ne saranno decine di candidati competitivi che, anziché promettere obiettivi incerti DOMANI, dimostrano le proprie abilità OGGI.

 

7. Ricordati della privacy nel tuo curriculum da social media manager

 

Beh, se sei un social media manager, qui la faccenda è facile.

 

Così come i social richiedono agli utenti di accettare le condizioni per l’utilizzo dei dati sensibili, così anche il tuo CV dovrà contenere una postilla simile che autorizzi l’azienda a sfruttare tutte le informazioni personali contenute nel tuo curriculum.

 

Per farlo, sarà sufficiente scrivere:

 

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel cv ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

 

E il gioco è fatto! Ora il tuo curriculum è pronto a viaggiare in lungo e in largo per la rete!

 

8. Allega una lettera di presentazione al tuo curriculum da social media manager

 

Ora che la tua campagna di advertising è ufficialmente iniziata, c’è ancora qualcosa che potresti fare per portare la tua candidatura a un epic win senza precedenti: scrivere una lettera di presentazione!

 

Così come il tuo curriculum, anche la tua lettera motivazionale deve essere scritta su misura per l’offerta di lavoro alla quale ti candidi, dunque prima di iniziare scegli a scrivere scegli con cure il target, tagga i selezionatori e concentrati su alcune logiche fondamentali:

 

  • Utilizza un tono formale.
  • Scegli la stessa formattazione del tuo curriculum.
  • Racconta di te in modo discorsivo, cercando di agganciare il selezionatore fin dalle prime righe.
  • Mostra i tuoi risultati vincenti e spiega come potresti essere utile alla tua futura azienda.
  • Non contraddire il tuo curriculum.
  • Non superare il limite massimo di tre quarti di pagina.

 

Ora è proprio tutto. Oh guarda: hai già ricevuto una notifica!

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

 

Punti chiave

 

Ecco allora le trending topics di questo articolo:

 

  • Cura l’impaginazione e il ritmo della scrittura.
  • Concentrati sulla leggibilità del testo e dividi il CV in sezioni separate.
  • Parti dalle tue esperienze lavorative più recenti.
  • Inserisci i tuoi titoli di studio.
  • Metti in mostra le tue competenze tecniche e trasversali.
  • Aggiungi una sezione bonus per certificazioni, specializzazioni, hobby e volontariato.
  • Allega una lettera di presentazione vincente!

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per la ricerca del tuo lavoro da social media manager. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima! Ciao!

Valuta questo articolo: curriculum social media manager
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili