Il mio account
Onorificenze per Curriculum Vitae: i tuoi successi nel CV

Onorificenze per Curriculum Vitae: i tuoi successi nel CV

Le onorificenze per il curriculum vitae equivalgono alle medaglie al valore militare. Piccoli ninnoli ma che dimostrano le tue capacità eccelse. Scopriamo come inserirle nel CV.

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

Titoli, trofei e onorificenze sono alcune delle manifestazioni più belle di rispetto e di riconoscimento che si possano avere. Ma in un curriculum moderno, queste cadono in secondo piano rispetto ad altri aspetti più spietatamente concreti.

 

Certi dettagli vanno tenuti per il colloquio di lavoro per concentrarti sulle parole chiave. Ma se per coincidenza, le tue parole chiave e i tuoi titoli dovessero coincidere, la tua candidatura sarà una bomba. E attraverso questa guida per onorificenze per curriculum vitae:

  • Scoprirai come descrivere onori e titoli nel CV
  • Troverai esempi di onorificenze nelle varie sezioni della tua candidatura
  • Troverai un CV professionale con onorificenze

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum perfetto
Modello di curriculum perfetto

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Prima di proseguire eccoti degli articoli che potresti trovare interessante:

 

 

Eccoti un esempio di curriculum in cui potrai trovare delle onorificenze.

 

Modello di Curriculum Vitae con Onorificenze

 

Armando Lauro

Imprenditore e General Manager

Roma, Lazio, 00118

mail@armandolauro.net

+39 333 00 00 100

www.linkedin.com/armandolauro

 

Profilo

Imprenditore con 15 anni di esperienza nel settore di Internet, dove ho fondato una startup per Search Engine Optimization tutt'ora in vita e con 45 dipendenti e oltre 250 clienti in tutto il mondo. Mi sono occupato come Consulente anche della sicurezza informatica di alcuni siti istituzionali italiani. Sono stato insignito della Laurea Honoris causa dall'Università degli Studi di Roma per aver eccelso nelle discipline di internet.

 

Esperienza lavorativa

 

Consulente Search Engine Optimization e Content Marketing

Freelance

Roma, Lazio, Itaia

Febbraio 2016 - Presente

Risultati e responsabilità:

  • Ottenuto consulenze per circa 100 tra aziende ed enti statali per consulenza SEO e Content Marketing
  • Creato circa 250 planning ed elaborati per strategia e calendarizzazione delle uscite di contenuti al mese
  • Ottenuto una consulenza per una ottimizzazione dei contenuti multimediali per 4 enti nazionali e sovranazionali
  • Ottenuto un ROAS del 18% medio in oltre 150 campagne SEM create

 

Chief Executive Officer

ItaliaWeb

Roma, Lazio, Italia

Settembre 2004 - Dicembre 2014

Risultati e responsabilità:

  • Creato e fondato l'azienda insieme ad altri due soci; al momento l'azienda ha un fatturato di oltre 32 milioni di euro l'anno
  • Implementato un modello di vendita consulenziale che ha permesso l'ingresso di oltre 250 clienti fidelizzati in tutta Europa e il mondo per creazione di contenuti
  • Creato e diretto un team per Network di YouTube negli anni 2012-2014
  • Partecipato ad oltre 100 eventi di rappresentanza come Amministratore delegato di ItaliaWeb

 

Educazione

 

Laurea ad honorem in Scienze della Comunicazione

Università degli Studi di Roma

Febbraio 2017

Roma, Lazio, Italia

 

Competenze professionali

 

  • Management
  • Search Engine Optimization
  • Search Engine Marketing
  • Content Marketing
  • Social Media
  • YouTube Network & Partnerships
  • Consulenza
  • Sales
  • Leadership

 

Onorificenze 

 

  • Cavaliere del Lavoro - Titolo onorifico per meriti lavorativi - Gennaio 2021

 

Adesso scopriamo insieme come inserire onori e titoli nel tuo CV.

 

1. Mostra le onorificenze: quando e come includere onori nel CV

 

Le onorificenze sono dei titoli o un titolo onorifico che viene dato ad una persona da un organo preposto. Quando pensiamo agli onori, noi italiani guardiamo subito alle nomine che vengono riconosciute dal Presidente della Repubblica, distinzioni massime di merito di un individuo.

 

Ma non esistono solo quelle! Anche organi più piccoli possono rilasciare degli onori di cui, nel tuo piccolo, poterti fregiare:

 

  • Onorificenze accademiche
  • Onorificenze lavorative
  • Onorificenze al merito
  • Premi

 

Sono solo alcune delle categorie che possiamo aggiungere al nostro curriculum vitae come forma di distinzione. Questi ninnoli fanno la differenza quando vieni valutato, soprattutto in un paese dove i laureati trovano più facilmente lavoro rispetto ai diplomati.

 

Allo stesso tempo, bisogna essere molto attenti a non utilizzare questi titoli come le uniche armi a tua disposizione per la creazione del tuo curriculum: un curriculum da studente rimane un CV e va trattato come tale. Questo significa che - 

 

Nonostante questi titoli sono importanti in fase di valutazione, e nonostante siano sempre ben visti e magari perfino oggetto di domande al colloquio, un curriculum basa le sue fondamenta sulle parole chiave e sono sempre di più le aziende che si rivolgono a Software ATS. Questo significa che:

 

  • In una fase iniziale, questi onori non sono rilevanti se non sono pienamente pertinenti con l’annuncio di lavoro
  • In una fase secondaria, ossia nei pochi secondi in cui il selezionatore leggerà il tuo CV e in fase di colloquio, avere questi onori ti sarà utile per mostrare delle competenze trasversali che il recruiter terrà in conto

 

Proprio per questo, ricordati della regola della pertinenza: se scrivendo queste onorificenze avrai un vero vantaggio, allora inserisci questi dettagli senza pensarci su due volte. Ma se hai bisogno di fare spazio al tuo CV, allora potresti valutare di rimuoverle dalla candidatura.

Consiglio dell’esperto: I software ATS sono dei software che vengono utilizzati dalle aziende per gestire le candidature e ciò che succede nel mondo aziendale. Questi software gestiscono le domande attraverso delle parole chiave inserite dal recruiter. Non includere queste keywords e le frasi giuste nel CV potrebbe essere un colpo pesante e negativo alla tua candidatura, specie se online.

2. Classificare le onorificenze per curriculum vitae

 

Se stai facendo domanda per candidarsi a Marketing Manager per una azienda di Milano, aver ricevuto una medaglia per meriti sportivi potrebbe non aiutare. Ecco perché è importante sempre partire dalla pertinenza. Come detto, sfoggiare questi titoli durante il colloquio ti aiuterà.

Ecco i principali titoli di cui puoi essere insignito e che puoi aggiungere nel tuo CV:

 

Onorificenze accademiche nel curriculum vitae

 

  • Laurea cum laude o laurea con lode
  • Laurea honoris causa
  • Dottorato honoris causa
  • Benemerito dell’ateneo
  • Intitolazione di aule, musei, laboratori e biblioteche
  • Premio accademico a soggetti esterni all’università
  • Menzione d’onore
  • Professore emerito
  • Professore onorario

 

Tutte queste onorificenze sono molto importanti nel mondo accademico. E sono titoli anche molto diversi fra loro: la laurea con lode, il titolo di Professore emerito e professore onorario e la menzione d’onore sono rivolti a personalità interne al mondo accademico.

 

Al contrario molte altre onorificenze come la laurea honoris causa o il titolo di Benemerito di ateneo sono riconosciute a personalità esterne al mondo accademico ma che si sono distinte per motivi lavorativi.

 

Per quello che riguarda la laurea con lode o altri titoli accademici ottenuti da studente, queste devono essere inserite nella sezione educazione con o senza valutazione numerica. Se parli di laurea con lode, non c’è bisogno di aggiungere che hai preso 110/110.

 

Onorificenze lavorative nel curriculum vitae

 

  • Maestro del lavoro
  • Stella al merito del lavoro
  • Ordine al Merito del Lavoro della Repubblica Italiana

 

Enti più o meno grandi, e di dimensione regionale o nazionale possono conferire questi premi da poter aggiungere al proprio curriculum. Il merito molto spesso risiede nell’aver un’età ed numero ingente di anni (in maniera continuativa o non) in cui si ha lavorato.

 

Ad esempio, il Maestro del Lavoro deve avere almeno 50 anni e avere 25 anni di attività lavorativa continuativa.

 

Onorificenze al merito

 

  • Cavaliere della Repubblica Italiana
  • Commendatore della Repubblica Italiana
  • Ufficiale della Repubblica Italiana
  • Gran Ufficiale della Repubblica Italiana
  • Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana

 

I titoli più alti di cui si possa essere insigniti dal Governo Italiano. Sono spesso premi e onorificenze rilasciate dal Presidente della Repubblica o dalla Presidenza del consiglio dei ministri per essersi distinti in azioni sociali, filantropiche e umanitarie.

 

Piccola curiosità: la prima Donna ad avere avuto un merito è stata la Regina Elisabetta II nel 1958.

 

Premi nel curriculum vitae

 

  • Premi ottenuti da associazioni professionali
  • Premi sportivi
  • Premi letterari ottenuti per la pubblicazione di un libro
  • Titoli conseguiti per aver partecipato al Volontariato o per aver intrapreso azioni di carità o di beneficenza
  • Dipendente del mese
  • Dipendente dell’anno

 

Gran parte di questi premi sono onorificenze per curriculum vitae sono relative alle tue performance lavorative. In molti curriculum creativi o CV sportivi questi titoli sono riconoscimenti dati dai contesti altamente competitivi.

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

3. Costruire un curriculum vitae con onorificenze

 

La posizione naturale di titoli ed onorificenze sul CV è la Sezione bonus, che è una sezione facoltativa del CV in cui possono essere inserite Certificazioni professionali, qualifiche extracurriculari e iscrizione ad albi professionali.

 

E’ una sezione che serve a mettere la ciliegina sulla torta per la tua candidatura e quasi tutti i modelli di curriculum vitae, nonostante sia una sezione non obbligatoria, dovrebbero averne una. 

 

Le onorificenze devono essere scritte in maniera molto sintetica e esaustiva. Ossia, vanno inserite informazioni relative a:

  • Organizzazione che ha rilasciato il titolo
  • Breve spiegazione del titolo, laddove necessaria
  • Data di conseguimento

 

Questo il modo corretto per inserire tutti i tuoi titoli onorifici ed i tuoi premi. Ma oltre a questa sezione, puoi mostrare le tue onorificenze in alcune sezioni specifiche del CV:

 

E in queste sezioni potrai ulteriormente ampliare l’uso di premi e titoli laddove pertinenti con l’annuncio di lavoro.

 

Titoli e onorificenze nel profilo del curriculum vitae

 

Il profilo è la sezione più importante del CV che condivide, insieme alla sezione bonus, la facoltatività. Ossia, non è fondamentale scrivere questa sezione ma è consuetudine farlo per aumentare le possibilità di arrivare al colloquio.

 

Il profilo è l’unica parte davvero discorsiva del CV e che deve contenere dettagli delle migliori:

 

Ossia, deve essere la somma della crème de la crème di tutto quello che hai fatto in carriera e negli studi e che deve essere siglato con frasi ad effetto volte ad attirare l’attenzione di chi ti sta leggendo. Per farlo, è importante utilizzare dettagli quantitativi e numerici.

 

Per i titoli conseguiti, se questi titoli onorifici sono un punto in più che riassume il tuo esserti distinto in campo accademico o professionale, puoi inserirli nel profilo indicando l’anno di conseguimento, l’onorificenza di cui sei stato insignito/a e la motivazione per cui hai ricevuto il titolo.

 

Esempio di profilo per curriculum con onorificenze

 

Profilo

Avvocato con 6 anni di esperienza lavorativa negli ambiti del Diritto penale. Laureato con lode presso l'Università di Bari, lavoro presso uno dei più importanti uffici legali del Mezzogiorno gestendo oltre 50+ clienti seguendoli in materia di contenzioso penale. Ho ottenuto in carriera il 91% di cause vinte, con particolari competenze nei campi della tutela dell'ambiente e di sicurezza sul luogo di lavoro. Dotata di un forte livello di intelligenza emotiva e di flessibilità nei confonti dei miei clienti, e di un alto grado di comunicazione sia in forma scritta che in forma verbale.

 

Il profilo è caratterizzato da circa 4-5 frasi, che dovrebbero cercare di essere scritte senza utilizzare pronomi personali e in maniera quanto più impersonale possibile.

 

Le onorificenze sono importanti nel profilo perché andranno a dimostrare il tuo talento non solo nelle capacità tecniche. Spesso e volentieri questi titoli vengono dati anche per capacità umane. Questo significa che un titolo del genere impatterà necessariamente anche sulle tue soft skills.

 

Onorificenze nell’educazione del CV

 

La sezione educazione è uno dei capisaldi della tua candidatura ed è anche quello in base a cui verrai valutato a primo acchitto. La sezione è solitamenge composta da:

 

  • Componente obbligatoria, ossia titolo lavorativo, azienda o ente per cui hai lavorato, data e luogo in cui hai svolto le tue principali attività lavorative
  • Componente facoltativa, ossia i principali risultati e responsabilità che hai avuto durante il tuo percorso lavorativo

 

Benché la seconda componente non sia necessaria, è la parte più importante della sezione, dato che è quella che contiene le parole chiave che ti servono per superare lo screening dell’ATS. 

 

I risultati e responsabilità devono essere descritti attraverso un elenco puntato e tramite l’utilizzo di dettagli economici e numerici, che diano la dimensione di quello che fai.

 

Esempio di esperienza professionale per curriculum con onorificenze

 

Esperienza lavorativa

 

Avvocato penalista

Studio Legale "San Nicola"

Bari, Puglia, Italia

Novembre 2014 - Presente

 

Risultati e responsabilità:

  • Ottenuto un tasso di cause vinte del 91% in oltre 100 contenziosi penali svolti in 6 anni
  • Gestisco stabilmente oltre 50+ clienti per consulenza legale di livello penale
  • Supervisiono un team di 4 tirocinanti avvocati per la loro formazione e la loro crescita professionale
  • Ammontare della causa economica vinta per importo economico superiore ai 25 milioni di €

 

In questo contesto, i titoli possono fare la differenza. Spiegare come hai ricevuto una onorificenza come quella di venditore del mese o impiegato dell’anno, raccontando come hai ottenuto questa piccola onorificenza interna all’azienda può raccontare molto di te. Perché -

 

Riuscendo a dare una dimensione di quale è stato il tuo impatto mentre facevi quel lavoro, spiegherà qual’è il valore aggiunto che puoi portare nel momento in cui vai a candidarti per quella posizione.

 

Onori e titoli nell’educazione del CV

 

L’educazione è una sezione fondamentale nel tuo curriculum vitae, sopratutto per i meno esperti e che cercano una posizione entry-level o da associati. Avrai grandissimo interesse a inserire titoli, soprattutto quando hai poca esperienza lavorativa

 

Nella sezione, devi inserire:

  • Diploma conseguito o per cui stai studiando
  • Istituto che hai frequentato
  • Data e luogo di consegumento del titolo
  • Dettagli come ad esempio premi ed onorificenze accademiche, ma anche Erasmus, viaggi studenteschi e partecipazione a progetti extrascolastici

 

Per quanto riguarda il voto di laurea nel CV, se hai avuto una lode, questo può essere scritto o inserendo il numero, la lode ottenuta in minuscolo e corsivo, oppure, inserendo solo la lode in corsivo senza aver nessun bisogno del voto di laurea.

 

Esempio di istruzione nel CV per onorificenze

 

Educazione

 

Laurea con lode in Giurisprudenza

Università degli Studi di Napoli

Napoli, Campania, Italia

Settebre 2006 - Novembre 2011

 

Cerca di evitare di inserire le onorificenze strettamente necessarie se hai già molta esperienza. Per farlo limitati ad inserire solo i dettagli relativi al titolo e utilizza lo spazio dei risultati conseguiti per inserire una competenza professionale in più piuttosto che una esperienza.

 

Se hai davvero molta esperienza e hai bisogno di spazio, limitati ad inserire il tuo ultimo titolo di studio. Del resto per chi ha un Master di II Livello, inserire il diploma del liceo non è che serva a granché.

Consiglio dell’esperto: In questi casi si tende a preferire una grossa scrematura, soprattutto per tutto quelli che sono molto esperti. Potresti pensare di spostare il titolo nella sezione certificazioni mentre snellisci questa sezione.

Onorificenze per curriculum vitae nella sezione extra

 

Abbiamo già visto che la sezione extra è una sezione facoltativa. Abbiamo già discusso della sua capacità di essere rilevante a parità di esperienze. Dobbiamo solo dare un’occhiata ad un esempio valido da inserire nel curriculum.

 

Esempio di sezione bonus nel CV per onorificenze

 

Titoli e onorificenze

 

Premi

Le Fonti - Premio come Avvocato dell'Anno - Giugno 2020

 

Onorificenze

Cavaliere della Repubblica - Titolo al merito - Settembre 2018

 

E così avrai inserito le tue onorificenze su tutto il curriculum. Ricordati adesso di stare attento al resto delle parole chiave e che se vuoi approfondire le onorificenze nella tua candidatura, puoi farlo inviando una lettera di presentazione. 

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

 

Punti chiave

 

Le onorificenze per il tuo CV sono un tema molto importante e se usato al meglio possono fare la differenza. Ma ricordati che:

 

  • Nel mondo moderno, aziende di piccola, media e grande dimensione utilizzano dei Software ATS che rendono le onorificenze secondarie alle parole chiave
  • Le onorificenze possono essere importanti in una fase successiva alla prima scrematura
  • Esistono quattro tipi di onorificenze, ossia accademiche, lavorative, al merito ed i premi di cui gli ultimi sono i più comuni mentre le onorificenze al merito sono le più prestigiose
  • Lo spazio naturale per una onorificenza è la sezione bonus, ma puoi inserire questi onori anche in altre sezioni

 

Siamo arrivati al momento dei saluti. Prima di andare, se hai bisogno di consigli personalizzati per il tuo CV, sappi che puoi lasciarci un commento. Uno di noi ti risponderà quanto prima fornendoti tutti i consigli di cui hai bisogno. Ci vediamo presto!

Valuta questo articolo: onorificenze per curriculum vitae
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili