Il mio account
Resume vs. CV: Le differenze tra i curriculum nel mondo

Resume vs. CV: Le differenze tra i curriculum nel mondo

Il curriculum all'americana è chiamato Resume, ma con alcune differenze. Ma in america esiste anche il CV, che però ha un'altra funzione. Quali sono le differenze tra resume e CV?

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

Gli Stati Uniti d'America. Il paese dei minivan e degli Sciuscià. E' anche il paese che usa il termine Football nel modo meno rappresentativo possibile. E con il CV hanno fatto peggio. Perché non solo si sono inventati un termine usati solo dai cugini del nord, ma hanno mantenuto anche il termine CV.

 

Eh sì. Se invii un CV in America potresti stare facendo domanda per una cosa sbagliata. Ma non preoccuparti, questa guida ti riporterà subito sulla corretta via e ti mostrerà:

 

  • Le differenze tra CV e Resume
  • Le somiglianze tra i due modelli
  • Le differenze tra CV americano e internazionale

 

Orrioppo a leggere la guida.

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum perfetto
Modello di curriculum perfetto

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

 

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Prima di cominciare, eccoti degli articoli di approfondimento che potrebbero tornarti utile:

 

 

Cominciamo con un un gioco di parole: tutti i Resume americani sono Curriculum, ma non tutti i Curriculum sono Resume. Per capire la differenza tra resume e CV, analizziamo un esempio di Resume e CV per poi capirne le differenze.

 

Esempio di CV e Resume

 

Giuseppe Di Brescia

Specialista Marketing

Novara, Piemonte, 28100

giuseppedibrescia123@gmail.com

www.linkedin.com/in/giuseppe-di-brescia-123/

www.twitter.com/giuseppedibrescia3/

 

Profilo

Con oltre 5 anni di esperienza, sono specializzato in piani di marketing strategico e operativo all'interno del settore Automotive e Internet, lavorando a stretto contatto con passione con il team vendite. Il mio stile di lavoro è orizzontale e faccio dell'ascolto dei membri del team uno dei miei punti di forza maggiori. Ho partecipato a 3 convegni da panelist per Social Media nel B2B, dove ho migliorato nel tempo le mie doti di presentazione e Public Speaking.

 

Esperienza lavorativa

 

Specialista Marketing

Brembi Freni

Milano, Lombardia, Italia

Gennaio 2017 - Presente

 

Risultati e responsabilità:

  • Contribuito alla creazione del sito Zety.it con una lavorazione a 90 della creazione ab origine dei contenuti del sito
  • Scritto oltre 50 articoli in 80 giorni che hanno ottenuto, dopo un lavoro di ottimizzazione, il ranking in prima pagina nel 92% dei casi
  • Lavorato alla creazione della localizzazione delle App prima parte utilizzate dall’azienda
  • Ottenuto un ROI del 35% negli anni 2020-2022

 

Istruzione

 

Master di I Livello in Marketing

Università degli Studi di Milano “La Protestante”

Milano, Lombardia, Italia

Settembre 2015 - Agosto 2016

 

Risultati ottenuti:

  • Ottenuto borsa di studio per meriti universitari nel master
  • Partecipato a progetti di consulenza con 4 aziende per ricerche di mercato e lavori creativi

 

Competenze professionali

 

  • MS Office Suite, 5+ anni di esperienza professionali per report e presentazioni aziendali
  • Tableau, per ricerche di mercato e analisi dati di vendita
  • Wordpress CMS, per creazione landing pages
  • Joomla CMS, per creazione blog posts e LP
  • Hubspot Marketing Hub, per invio di newsletter alle community affiliate con l’azienda
  • Zoho Customer Relationship Manager, per effettuare analisi dei dati di vendita dei clienti B2B
  • Mail Marketing
  • Fiere e Conferenze

 

Fortunatamente per te ci sono molte più differenze tra il football nostrano e quello americano (che orgogliosamente chiamiamo Calcio) rispetto alle differenze che passano tra un Curriculum ed un Resume. Esploriamo i punti comuni prima di capire come trasforma il resume in CV.

 

1. Capire le somiglianze tra curriculum e resume 

 

CV e Resume derivano due termini derivino da due concetti completamente diversi, dove Curriculum vitae significa letteralmente l’accaduto nel corso della vita, mentre Resumé deriva dal francese riassunto

 

Resume e CV hanno la stessa utilità: sono una delle due componenti fondamentali per poter rispondere ad una offerta di lavoro. In Italia, sia che tu cerchi lavoro tramite networking o conoscenza interna, sia che tu stia cercando lavoro tramite internet, userai un CV.

 

Ciò che condivide il formato americano con il CV sono i seguenti elementi:

 

  • Chiarezza: Il CV deve essere bene impaginato, scritto bene, senza obbrobri ortografici e con una chiara distinzione tra una sezione e l’altra
  • Precisione: accurato nelle informazioni fornite e nel mostrare i risultati raggiunti in carriera
  • Facilità di lettura: scorrevole e succinto, ma non striminzito 
  • Calibratura: Personalizzato all’ente, all’istituzione o all’azienda per cui vuoi inviare il documento

 

Il quarto punto in particolare è ciò su cui vale soffermarsi. Sia nel caso del resume, sia nel caso del CV non europeo, dovrai sempre tenere il documento aggiornato, attuale, corrispondente alla realtà e soprattutto su misura rispetto alla domanda di lavoro che stai facendo. 

 

Quali sono le similitudini di formato tra il Resume e il CV?

 

  • La scelta del font del CV viene fatta seguendo gli stessi canoni
  • Il Layout del curriculum deve essere creato allo stesso modo che per il resume
  • Entrambi i formati mantengono alcune somiglianze nelle sezioni fondamentali: esperienza lavorativa ed educazione

 

Quando ci riferiamo al CV, ci riferiamo al curriculum vitae in Italiano, pur conosci di alcune differenze che ci sono rispetto al modello di CV inglese. Quest’ultimo condivide con il resume americano il modello di CV funzionale o skill-based insieme a quello cronologico.

Consiglio dell’esperto: In America viene anche utilizzato il combined resume, soprattutto per figure di leadership o con un numero notevole di anni di esperienza. E’ un modello ibrido tra il CV funzionale e il curriculum cronologico. Sia il CV funzionale sia il combinato, sono modelli sconsigliati a meno che non si voglia dare enfasi a delle competenze professionali fuori dalla norma.

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

2. Sfruttare le differenze nel confronto: CV vs. Resume

 

Partendo dalle due definizioni, curriculum vitae e resumé, nascono in maniera completamente diverso. Il CV dovrebbe essere molto dettagliato, mentre il Resumé dovrebbe essere un riassunto della propria esperienza curriculare, professionale e delle proprie capacità.

 

Questo concetto è ormai da considerarsi falso e superato. Oggigiorno il mercato del lavoro predilige un CV snello a una pagina proprio come quello del Resume, che non dovrà in nessun caso superare le due pagine di foglio A4. E parliamo di casi di persone che hanno esperienza ventennale.

 

La differenza tra resume e CV è da ricercare in una serie di punti:

 

  • Da un punto di vista geografico alcuni paesi del mondo anglosassone utilizzano il CV e non il Resume. Il Regno Unito, la Nuova Zelanda, l’India e il Pakistan, usano il CV. Canada, Australia e Stati Uniti D’America utilizzano il Resume
  • Contenutisticamente il Profilo è la sezione su cui si dibatte di più: il Profilo del CV equivale al Personal Statement del CV in inglese, ossia una panoramica dei risultati più importanti ottenuti in carriera
  • Il Resume sostituisce il Profilo con il Summary (in italiano, Sommario) e con l’Objective (in Italiano, obiettivo)
  • La sezione competenze professionali viene costruita diversamente: in un CV deve essere dettagliata, mentre nel Resume viene proposta come semplice lista

 

In particolare, nella discussione tra Resume Vs. CV, sottolineiamo la funzione del Profilo. Nel Resume, Summary ed Objective hanno una funzione diversa e i recruiter preferiscono una delle due sezioni in dipendenza dagli anni di esperienza.

 

Se un dipendente è molto esperto, scriverà un Summary, riassumendo la sua esperienza nei momenti cruciali della sua carriera.

 

Se un dipendente non ha esperienza, scriverà un Objective, focalizzandosi sulle motivazioni a voler crescere lavorativamente.

 

In ogni caso, in italiano non esiste scelta tra resume o CV. In Italia viene utilizzato il CV, con le regole e le convenzioni del mercato italiano. E se andrai in Canada, Australia o USA scriverai un Resume. A meno che tu non voglia lavorare nel mondo accademico statunitense.

Consigli dell’esperto: Anche le lunghezze costituiscono una enorme differenza tra Objective e Summary. L’objective può essere lungo anche solo una o due frasi, e può essere espresso in maniera molto coincisa attraverso l’uso di un elenco puntato. Il Summary è necessariamente discorsivo e molto più vicino al Profilo del CV italiano.

3. Scegliere tra Resume e CV in America

 

Ebbene sì, non solo dovevano creare le tagliatelle alfredo per metterci a spiegare a tutto il mondo che la cucina italiana è diversa da quella italoamericana. Dovevano complicare anche il concetto di CV.

 

Abbiamo già visto cosa è il resume e abbiamo visto che fuori da alcune differenze minori, tra resume o CV non ci sono differenze. Ci sono contesti. Ma il CV in America esiste.

 

Il CV americano si differenzia per resume o CV italiano per la destinazione d’uso: il CV in America viene utilizzato nei campi di Ricerca scientifica, Università e scuola e in campo medico. Esiste anche un CV utilizzato in campo artistico.

 

Questo ci dice tanto della loro versione del CV: 

  • Assomiglia molto di più ad un portfolio e non fa della brevità il suo canone principale
  • Il Resume e il CV italiano sono documenti basati sulle proprie competenze professionali, e l’utilizzo delle giuste parole chiave sbloccherà la tua via verso intervista e processo di selezione in toto
  • Il CV americano è basato sui titoli, esattamente come un portfolio

 

Questo vuol dire che un CV americano può essere scritto una volta e utilizzato in più casi, dato che in nessun caso ha bisogno di personalizzazione e di parole chiave per essere efficace. E, semplicemente, aggiornandolo, potrà essere usato per più domande di lavoro.

Consiglio dell’esperto: fai attenzione! Esattamente come per gli USA, anche in Canada il CV è accademico, e quindi lungo. Questi CV accademici fanno dell’istruzione, della ricerca e delle cattedre ottenute i propri punti di forza principali.

Il numero di pagine di un CV americano è di conseguenza diverso da quello che troverai in un Resume o un CV italiano: il primo è lungo 3 o 4 pagine, mentre il secondo non può superare la seconda pagina. 

 

Il Vita, così come viene barbaricamente chiamato dagli inventori della Pizza Ananas e Bacon, oltre a massacrare il dittongo latino, hanno ben pensato di includere diverse sezioni che nel nostro CV non sono presenti:

 

  • Informazioni personali o profilo del CV
  • Educazione o istruzione del CV
  • Esperienze lavorative: cattedre ottenute, insegnamenti a progetto e posizioni di dottorato di ricerca
  • Pubblicazioni: articoli, libri, trafiletti scritti, capitoli di testi scolastici a cui si ha contribuito
  • Presentazioni: convegni, conferenze, e panel a cui si interviene
  • Titoli e Onorificenze per CV: Borse di studio ricevute, e ruoli da assistente Professore che hai tenuto
  • Referenze: Raccomandato, nel CV americano avere fino ad un massimo di cinque referenze
  • Sezione opzionale

 

La sezione opzionale è molto diversa dalla sezione extra di che è possibile trovare nel nostro CV. In questa sezione puoi inserire le competenze professionali e le soft skills, i certificati e l’appartenenza ad associazioni studentesche.

 

In questa sezione potrai inserire perfino i viaggi accademici che fatti: le trasferte fatte per lavoro, come l’aver fatto l’assistente ad un professore all’estero, è un dettaglio che va inserito in questa sezione opzionale.

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

Punti chiave

 

Tante similitudini, ma anche tantissime differenze tra CV e Resume. Ad esempio un resume e un CV:

 

  • Hanno in comune la lunghezza, la formattazione del documento, il font utilizzato, il formato ed il layout
  • Il contenuto, soprattutto nel profilo e nell skill è fortemente diverso tra le due
  • Il CV americano è diverso dal CV internazionale, essendo fortemente mirato al mondo accademico e della ricerca.

 

Siamo arrivati ai saluti. Ti ricordiamo che se hai bisogno di consigli per migliorare il tuo Resume o il tuo CV, puoi scriverci nei commenti. Ti risponderemo quanto prima. Alla prossima, ciao!

Valuta questo articolo: differenze tra resume e cv
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili