Il mio account
Lettera di presentazione studio legale (avvocato e praticante)

Lettera di presentazione studio legale (avvocato e praticante)

Parli a braccio per ore nelle aule di tribunale ma ti mancano le parole per una candidatura? Nessun problema: ecco come scrivere una lettera di presentazione per uno studio legale!

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

Certo, sarebbe bello entrare nel tuo futuro legale alla Harvey Specter, con la musica in sottofondo e inquadratura dal basso a rallentatore mentre assesti il nodo Windsor a otto passaggi della cravatta.

 

Nella vita reale però le cose sono un po’ diverse. E se stai puntando a una carriera nel settore legale, forse è meglio abbandonare lo stile dandy di Suits e più che su vestito e taglio di capelli sarà meglio concentrarsi su come presentare una candidatura vincente.

 

Curriculum in una mano, codice civile nell’altra, ma quello che manca davvero è una bella lettera di presentazione per uno studio legale in grado di convincere definitivamente la giuria!

 

Continua a leggere e vedrai come:

 

  • Scrivere una lettera di presentazione per lo studio legale.
  • Valorizzare le tue doti di avvocato.
  • Tenere l’arringa finale e conquistare il lavoro che hai sempre desiderato!

 

Vuoi scrivere una lettera di presentazione efficace in pochi minuti? Creala nel nostro software per lettera di motivazione online. Scegli tra 18 modelli professionali di lettera di presentazione, e adotta lo stesso stile per il tuo CV.

 

SCRIVI LA LETTERA DI PRESENTAZIONE ONLINE

 

Lettera di presentazione efficace

L’esempio di lettera di presentazione è stato creato dal nostro builder per cover letter — Scopri altri modelli di lettera di presentazione qui.

 

Eccoti degli esempi di lettera di presentazione per migliorare la tua candidatura:

 

 

Dai uno sguardo a questo esempio:

 

Esempio di lettera di presentazione per uno studio legale

 

Barbara Viotti

Via Farro 3, 41126, Modena (MO)

+39 44 55 666 555

barbara.viotti@mail.com

linkedIn.com/in/barbaraviotti

 

Avv. Massimo Bini

Studio legale Bini&Bini

Piazza Narni 85

41126, Modena (MO)

 

Modena, lì 13 aprile 2021

 

Oggetto: lettera di presentazione per la posizione di Criminal Lawyer.

 

Alla cortese attenzione dell’Avv. Massimo Bini,

 

Con oltre un decennio di attività legata ai reati colposi, contro il patrimonio, contro la persona e la famiglia, ho sviluppato grandi competenze e assunto un ruolo di rilievo all’interno del mio attuale studio, fornendo assistenza puntuale e costante a clienti nazionali e internazionali. Sono sicura che la mia profonda conoscenza della materia forense e del diritto penale sia in linea con la figura richiesta dal vostro studio.

 

Nel corso degli anni ho maturato una estrema abilità nella redazione di memorie difensive, che ha permesso di archiviare il 20% delle cause in fase di indagini preliminari e supportare tutti i miei clienti rinviati a giudizio con una linea sempre tenace e strutturata. Dal 2010 a oggi ho inoltre fornito assistenza a più di 400 imputati condannati in via definitiva, per permettere loro una riabilitazione in società scontando parte o l’intera pena al di fuori del carcere. E oltre alle aule di tribunale mi occupo anche di divulgazione: con più di 120 pubblicazioni all’attivo su Giurisprudenza Italiana e la partecipazione a oltre 200 eventi in qualità di relatore, ho perfezionato la mia arte oratoria per approcciare in maniera corretta qualsiasi tipo di platea.

 

Sono ben consapevole che il Criminal Lawyer è un ruolo delicato che richiede nervi saldi, una grande discrezione, enormi capacità di discernimento e una morale incorruttibile. E sono altrettanto convinta di possedere queste abilità, che unite a una esperienza continuativa di lungo corso, possono essere un plus per il vostro illustre studio legale.

 

Sarei lieto di organizzare un incontro di persona per potervi mostrare le strategie difensive che mi hanno portato a vincere, nel corso del tempo, oltre l’85% delle cause penali alle quali ho preso parte.

 

La ringrazio in anticipo per il tempo che mi ha dedicato e le auguro una buona giornata.

 

Cordialmente,

 

Barbara Viotti

 

Ecco una lettera di presentazione che farebbe impallidire perfino Perry Mason!

 

1. Imposta la struttura della tua lettera di presentazione per uno studio legale

 

Qui non c’è Azzeccagarbugli che tenga: se vuoi che la tua lettera di presentazione ottenga il suo scopo non ti potrai attaccare a commi e regolette e dovrai affidarti a uno schema ben preciso, includendo cinque sezioni fondamentali:

 

  • Intestazione e oggetto
  • Apertura
  • Paragrafo centrale
  • Chiusura
  • Commiato

 

E una volta chiarito l’iter da seguire dovrai concentrarti sulla formattazione, per non incombere in nessun vizio di forma:

 

  • Scegli un carattere ben leggibile, come Arial o Verdana 11 o 12 punti, possibilmente lo stesso che hai utilizzato per il font del CV.
  • Imposta i margini a 2,5 cm per lato.
  • Scegli una interlinea 1,15.
  • Vai a capo tra le diverse sezioni per dare maggiore leggibilità al testo.
  • Non scrivere frasi eccessivamente lunghe e contorte.
  • Anche se hai molta esperienza, non superare i tre quarti di pagina: è una lettera di presentazione, non le memorie del tuo cliente!

 

Detto questo, ecco in dettaglio come andare a compilare ciascuna sezione.

Il consiglio dell’esperto: una volta concluso, salva la tua lettera di presentazione in PDF in modo da mantenere invariate tutte le tue formattazioni.

2. Aggiungi l’intestazione per la lettera di presentazione per uno studio legale

 

Che tu sia già un avvocato di successo o un neolaureato alla ricerca di un praticantato poco importa: se vuoi che la tua lettera motivazionale vada a segno dovrai fare in modo che sia personalizzata a seconda dell’offerta di lavoro per la quale desideri candidarti.

 

Questo è un concetto chiave di ogni candidatura: così come una sola strategia difensiva non può andare bene per ogni processo, così non esiste una lettera di presentazione che abbia efficacia erga omnes.

 

Questo sostanzialmente per due motivazioni:

 

  1. Se già non hai voglia di impegnarti per scrivere una lettera di presentazione su misura, come può un datore di lavoro valutare positivamente il tuo livello di motivazione?
  2. Il copia incolla è brutto e di nessuna classe e fa credere al datore di lavoro che per te uno studio legale vale l’altro e che non sei davvero determinato a ottenere l’impiego.

 

Fatta questa premessa, ecco come iniziare una lettera di presentazione adatta alla tua candidatura:

 

Esempio di intestazione nella lettera di presentazione da avvocato

 

Marco Barelli

Via Marino 78, 19121, La Spezia (SP)

+39 555 777 88 99

marco.barelli@mail.com

linkedIn/in/marco-barelli

 

Avv. Giada Birelli

Studio legale Lex

Via Rampino 45

19121, La Spezia (SP)

 

Oggetto: lettera di presentazione per la candidatura ad avvocato civilista - Offerta cod.12441

 

Nell’intestazione dovrai sempre indicare:

 

  • Nome e cognome
  • Indirizzo
  • Numero di telefono
  • Mail
  • Social media (ma solo se hanno valenza lavorativa)

 

Per quanto concerne invece il tuo futuro datore di lavoro non possono mancare:

 

  • Nome e cognome del titolare dello studio
  • Nome dello studio legale
  • Indirizzo

 

Una raccomandazione: non inviare la tua lettera di presentazione “a chi di competenza” o “a chi concerne”. Indirizza la lettera di presentazione correttamente. Al giorno d’oggi non è più giustificabile che tu non sia riuscito a fare un salto su internet e andare a spulciare il sito dello studio legale e trovare il diretto interessato.

 

Per quanto concerne l’oggetto sii breve e conciso, indicando chiaramente che si tratta di una lettera di presentazione, la posizione per la quale ti stai candidando e l’eventuale codice dell’offerta. Se si tratta di una candidatura spontanea indicalo comunque nell’oggetto.

Il consiglio dell’esperto: scegli una mail consona al tenore della candidatura, in grado di trasmettere fin dalle prime righe un senso di professionalità. Se ancora non ce l’hai, crea un indirizzo come nome.cognome@mail.com.

 

Scopri di più: Intestazione della lettera di presentazione

 

3. Costruisci una apertura accattivante per la tua lettera di presentazione per uno studio legale

 

Qual è il vero motivo per il quale invii la tua lettera di presentazione generica? Per fare vedere che hai eccellenti doti comunicative? Per raccontare qualche aneddoto su di te?

 

No di certo!

 

Mentre scrivi, non perdere di vista l’unico e il solo obiettivo della lettera di presentazione efficace: ottenere un colloquio di lavoro.

 

E gran parte della faccenda si gioca proprio nelle prime righe, perché è qui che dovrai riuscire ad attirare l’attenzione del lettore e far sì che prosegua nella lettura. Se non ci riesci, sappi che un rinvio a giudizio costerà una condanna definitiva senza possibilità di appello.

 

Ecco allora un esempio pratico per partire con il piede giusto:

 

Esempio di lettera di presentazione per avvocato

GIUSTO

Sono entusiasta di inviare la mia candidatura per uno studio illustre come il vostro. Lo scorso anno ho avuto modo di collaborare con l’avvocato Marino in una causa congiunta e abbiamo scoperto di avere grande affinità per quanto riguarda le strategie difensive da adottare nei casi di diritto bancario.

SBAGLIATO

A chi compete,

 

Sono avvocato da 2 anni e sono interessato alla Vostra offerta di lavoro. Conosco bene la materia e sono desideroso di avviare una brillante collaborazione con voi. Sono specializzato in diritto civile.

Come puoi notare non è che ci sia una grande verve nell’esempio del secondo candidato, che si limita a sciorinare qualche informazione generica senza riuscire ad attirare l’attenzione. Tu invece dovrai colpire per brillantezza, cercando di trovare un punto di incontro con il tuo futuro datore di lavoro.

 

Ricapitolando, in questa sezione ti dovrai concentrare su:

 

  • Chi sei.
  • Che cosa fai e che cos’hai da offrire.
  • Perché sei interessato proprio a questa offerta di lavoro.

 

E se sei appena uscito dall’università e sei alla ricerca di un tirocinio? Nessuna problema!

 

Dai un’occhiata qui:

 

Esempio di lettera di presentazione per praticante avvocato

GIUSTO

Giovane e intraprendete neolaureato in Giurisprudenza all’Università di Roma con una valutazione finale di 110/110 e lode, sono alla ricerca di un Dominus per l’avvio del mio tirocinio formativo. Nell’ultimo anno ho avuto modo di assistere alle sue conferenze a Roma e a Milano e ammiro profondamente i suoi lavori. Sarei quindi desideroso di lavorare con lei per poter aggiungere una esperienza pratica alle mie conoscenze teoriche e approfondire il tema del diritto commerciale con serietà e passione.

SBAGLIATO

Mi sono laureato in Giurisprudenza lo scorso anno e sono alla ricerca di un tirocinio in uno studio legale. Ho sempre ottenuto buone valutazioni e desidero avviare la mia carriera lavorativa. Sono attratto dal diritto penale, ma sono disposto a occuparmi anche di diritto civile o commerciale, mentre non mi piace il diritto tributario.

Se fai come il secondo candidato, puoi già levarti la toga e cercare un’altra occupazione: nessuno studio legale ti contatterà mai se tu per primo non metti passione nella tua candidatura!

 

Ancora una volta ricordati che quanto invii una candidatura non esiste patteggiamento: o sei brillante, intraprendente e dimostri di conoscere il tuo futuro legale o potrai dire addio al tuo nome sulla scrivania ad angolo.

 

Tirando le somme:

 

  • Utilizza sempre le forme di cortesia.
  • Dimostrati interessato alla posizione aperta (o comunque a una collaborazione, se si tratta di una candidatura spontanea).
  • Cerca punti di incontro e dimostra di conoscere la tua futura azienda.
  • Dimostra di essere determinato e di conoscere la materia.

 

E una volta che avrai attirato l’attenzione della giuria, sei pronto a iniziare il vero e proprio dibattimento!

 

Scopri di più: Come iniziare una lettera di presentazione

 

4. Cita i tuoi successi nella lettera di presentazione per uno studio legale

 

Una volta che sei arrivato a questo punto non ci sarà più spazio per le prove indiziarie: ora è il momento di concentrarti su risultati concreti e verificabili.

 

In poche parole, qui dovrai raccontare quali sono i tuoi maggiori successi per fare in modo che chi legge si renda immediatamente conto di quanto vali e di che cosa hai da offrire.

 

Puoi allora impostare questa sezione come segue:

 

  • Aggiungi solo le esperienze che abbiano affinità con l’offerta di lavoro.
  • Non limitarti a una descrizione delle tue mansioni, ma aggiungi risultati concreti e percentuali per spiegare quanto hai realizzato.
  • Cerca di colpire il tuo futuro datore di lavoro e intercettare i suoi bisogni.
  • Mostra come sei in grado di risolvere problemi e situazione complicate grazie alle tue competenze e abilità.

 

Se ti viene più semplice, puoi aiutarti con una serie di punti (non più di 4 o 5) che rendano più schematica la trattazione. In questo modo avrai una lettera di presentazione creativa e ben fatta.

 

Eccoti un esempio:

 

Esempio di competenze nella lettera di presentazione da avvocato

GIUSTO

Da 7 anni mi occupo di diritto Industriale, avendo partecipato a oltre 300 cause di marchi e domain names in Italia e all’estero, ottenendo risultato positivo nel 90% dei processi. Dal 2018 mi occupo anche di casi di spionaggio industriale e ho assistito importanti multinazionali, vincendo cause di svariate decine di milioni di euro. Nell’ultimo anno sono stato ingaggiato da una Corporate americana in qualità di consulente legale per una imminente acquisizione, snellendo le attività di due diligence e portando a termine l’operazione con 3 mesi di anticipo.

SBAGLIATO

In qualità di avvocato civilista mi sono occupato di diverse cause legali, legate al rapporto tra privati e in particolare delle cause di separazione e divorzio, contratti e obbligazioni. Seguo i miei clienti con costanza e sono costantemente determinato a raggiungere l’obiettivo.

Prova a dare un’occhiata al secondo esempio: d’accordo, ti occupi di diritto civile, ma lo fanno anche tutti gli altri avvocati civilisti. Perché allora chi legge la tua lettera di presentazione dovrebbe scegliere te al posto di un altro?

 

Se non quantifichi i risultati raggiunti, sarà molto difficile che tu riesca a scavalcare gli altri candidati; ogni avvocato è laureato in legge, ogni avvocato ha dovuto passare per un praticantato. I numeri sono le prove materiali che fanno pendere l’ago della bilancia dalla tua parte.

 

Ecco un esempio per un candidato con meno esperienza:

 

Esempio di competenze nella lettera di presentazione per praticante di studio legale

GIUSTO

Mi sono da poco laureato all’Università di Milano con una valutazione di 110 e lode e una tesi dal titolo “Il dolo e la colpa: elementi psicologici” con il professor Danilo Bertocchi. Durante gli studi, ho lavorato due anni come Legal Content Writer per la rivista “Legge per tutti”, pubblicando oltre 150 articoli legati al diritto penale. Durante l’Università ho anche trascorso un periodo di sei mesi in Inghilterra, specializzandomi in diritto internazionale.

SBAGLIATO

Mi sono laureato da poco e vorrei iniziare la mia carriera lavorativa. Sono molto determinato e vorrei avere l’opportunità di mettere in pratica quanto appreso nel corso degli studi. So bene che la pratica è molto diversa dalla teoria, ma sono sicuro che potrei davvero essere utile al vostro studio legale.

Come puoi vedere, essere neolaureato non significa non avere nulla da raccontare! Praticamente ogni attività può essere valutata e quantificata, basta trovare il meglio di valutazione corretto!

 

Per quanto riguarda l’esempio scorretto: niente suppliche! Devi essere assunto per le tue abilità, per le tue competenze professionali e l’intraprendenza. Dopotutto se gli avvocati si facessero impietosire nelle aule di tribunale non farebbero più gli avvocati, non credi?

Il consiglio dell’esperto: nel riportare i tuoi maggiori successi, cerca di essere sempre onesto e oggettivo. Anche se non può essere considerato falso ideologico, se dici una bugia non farai una bella figura e verrai smascherato al primo colloquio, perdendo la tua opportunità di lavoro.

5. Chiudi la tua lettera di presentazione per uno studio legale

 

Sei ormai a buon punto e hai già superato i primi due gradi di giudizio, ma per arrivare in fondo al processo dovrai vedertela con la chiusura della tua lettera di presentazione, la tua personale Corte di Cassazione.

 

Ed è proprio qui che dovrà andare in scena l’arringa decisiva: in questa sezione dovrai rimarcare un’ultima volta quanto saresti utile e quali benefici saresti in grado di apportare al tuo futuro studio, facendo in modo che chi legge si ricordi di te.

 

Eh già, perché nessuno vorrà assumerti pro bono.

 

Ecco allora una chiusura degna del Top Legal Awards:

 

Chiusura della lettera di presentazione da avvocato

GIUSTO

Serietà, resilienza e raggiungimento dell’obiettivo: sono queste le qualità che ritengo di possedere e che mi hanno portato, nel corso degli anni, a raggiungere un grado di preparazione eccellente in materia di diritto tributario e che mi hanno permesso di costruire un portfolio di clienti che comprende oltre 50 aziende multinazionali sul suolo italiano e all’estero.

SBAGLIATO

Sono desideroso di mettere in mostra le mie abilità e iniziare una lunga e sincera collaborazione che porterà sicuri benefici a entrambe le parti.

Ancora una volta: se non metti sul piatto della bilancia qualcosa di concreto nessuno si sognerà mai di assumerti. Le promesse vaghe non saranno sufficienti per ottenere l’impiego!

 

E per semplificare la cosa, in questa sezione potresti basarti su qualche comma fondamentale:

 

  • Ricorda le tue qualità alla tua futura azienda.
  • Spiega come potresti essere utile.
  • Metti in mostra le tue competenze e punti di forza.
  • Dimostra passione per quello che fai.

 

Il segreto è tutto qui: fai capire quanto potresti essere utile e quanto sei determinato e il tuo futuro studio legale non potrà non prenderti in considerazione!

 

Scopri di più: Come concludere una lettera di presentazione

 

6. Cura il commiato nella tua lettera di presentazione per uno studio legale

 

La tua lettera di presentazione ha preso ormai forma, ma manca ancora un punto per nulla secondario: il commiato.

 

Che non deve essere troppo sciatto, ma neppure estremamente ampolloso; devi trovare il tono giusto, cortese e formale, per non trasformare la tua lettera di presentazione in una ordinanza restrittiva.

 

Ecco allora qualche formula efficace:

 

La chiusura nella lettera motivazione per un avvocato

GIUSTO

Vi ringrazio sentitamente per il tempo che mi avete dedicato e vi auguro un buon lavoro.

 

Cordiali saluti

 

Marina Salvi

SBAGLIATO

Mi auguro di ricevere vostre comunicazioni al più presto.

 

Arrivederci

 

Marina

Come vedi non è nulla di troppo complicato, ma è necessario prestare attenzione perché un semplice dettaglio potrebbe mandare in fumo una possibile offerta di lavoro!

 

Andresti mai in un’aula di tribunale a “dare del tu” a giudici e magistrati?

 

No, vero? Ci sarebbero gli estremi per l’art. 343 del codice penale!

 

Anche in questo caso concentrati su un tono formale, eliminando saluti come “ciao”, “arrivederci” o “salve” in favore di “cordialmente”, “cordiali saluti” o “distinti saluti”.

 

Se lo desideri, in questa sezione puoi anche aggiungere una call to action, un invito che spinga i selezionatori a un incontro dal vivo. O una lettera di referenze per completare il tutto.

 

Potrebbe suonare come di seguito:

 

Vi ringrazio per il tempo che mi avete dedicato e sarei più che felice di organizzare un incontro faccia a faccia per potervi mostrare le strategie difensive che mi hanno portato a vincere oltre l’85% delle cause di diritto amministrativo.

 

Come vedi, ancora una volta ricordi in tuo futuro datore di lavoro come potresti essere utile, suscitando interesse e aprendo a un contatto diretto, superando così il primo step della tua candidatura!

 

La tua lettera di presentazione è pronta per essere inviata: l’udienza è tolta!

 

Una lettera di presentazione senza CV non ha senso in una candidatura. Il nostro builder per creare curriculum vitae online è intuitivo e progettato per aiutarti a creare un CV facilmente. Scrivi il tuo curriculum in pochi clic partendo da uno dei nostri 18 modelli di curriculum online da compilare e scaricare in PDF.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

cv designer

 

Punti chiave

 

Ecco allora, in sintesi, i punti trattati in questa guida per la tua lettera di presentazione per uno studio legale:

 

  • Utilizza una lettera di presentazione diversa a seconda dell’offerta di lavoro ed evita tutti i copia e incolla.
  • Inserisci l’intestazione indicando i tuoi dati personali sulla sinistra, quelli dello studio legale sulla destra e l’oggetto più in basso.
  • Scegli un tono formale e mantieni le formattazioni del tuo CV.
  • Scrivi una apertura in grado di agganciare il lettore.
  • Nel paragrafo centrale racconta dei tuoi successi.
  • Nella chiusura ricorda come potresti essere utile al tuo futuro datore di lavoro e quali benefici potresti portare all’azienda.
  • Chiudi in modo formale nel commiato e, se lo desideri, aggiungi una call to action per spingere il selezionatore a un incontro dal vivo.

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per il tuo lavoro in uno studio legale. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima! Ciao!

Valuta questo articolo: lettera di presentazione studio legale
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili