Hai il controllo dei tuoi dati

Utilizziamo i cookie per personalizzare l'esperienza di creazione di CV e lettere di presentazione. Per queste ragioni, potremmo condividere i tuoi dati di utilizzo con terze parti. Puoi trovare maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie alla pagina Politica sui cookies. Se vuoi impostare le tue preferenze sui cookie, clicca sul pulsante Impostazioni qui sotto. Per accettare tutti i cookie fare clic su Accetta.

Impostazioni Accetta

Impostazione dei cookie

Clicca sui tipi di cookie qui sotto per personalizzare la tua esperienza sul nostro sito. Puoi liberamente dare, rifiutare o ritirare il tuo consenso. Tieni presente che la disabilitazione dei cookie può influenzare la tua esperienza sul sito. Per maggiori informazioni, visita la nostra Politica sui cookie e la nostra Privacy Policy.

Scegli il tipo di cookie da accettare

Analytics

Questi cookie analizzano l'utilizzo del nostro Sito da parte dei nostri visitatori e ci permettono anche di offrirti un'esperienza migliore. I cookie analitici utilizzati sul nostro sito non identificano chi sei né ci permettono di inviarti pubblicità mirata. Per esempio, possiamo utilizzare i cookie/tecnologie di tracciamento a fini analitici per determinare il numero di visitatori del nostro sito, identificare come i visitatori si muovono nel sito e, in particolare, quali pagine visitano. Questo ci permette di migliorare il nostro Sito e i nostri servizi.

Prestazioni e personalizzazione

Questi cookie ci permettono di offrirti un'esperienza personalizzata. I cookie di personalizzazione sono utilizzati per fornire contenuti, compresi gli annunci, rilevanti per i tuoi interessi sul nostro sito e su siti di terze parti in base a come interagisci con diversi elementi del nostro sito, nonché per tenere traccia dei contenuti a cui accedi (compresa la visualizzazione di video). Possiamo anche raccogliere informazioni sul computer e/o sulla connessione per adattare la tua esperienza alle tue esigenze. Durante alcune visite, possiamo utilizzare strumenti software per misurare e raccogliere informazioni sulla sessione, compresi i tempi di risposta della pagina, gli errori di download, il tempo trascorso su determinate pagine e le informazioni sull'interazione della pagina.

Pubblicità

Questi cookie sono collocati da aziende terze per fornire contenuti mirati basati su argomenti rilevanti che ti interessano (per esempio, fornendoti annunci su Facebook che ti interessano), e ti permettono di interagire meglio con piattaforme di social media come Facebook.

Necessari

Questi cookie sono essenziali per il funzionamento del Sito e per permetterle di utilizzare le sue funzioni. I cookie essenziali saranno sempre rilasciati poiché sono necessari per il corretto funzionamento del Sito. Per esempio, i cookie essenziali includono, ma non sono limitati a: i cookie per fornire il servizio, mantenere il tuo account, fornire l'accesso al costruttore, le pagine di pagamento, creare ID per i tuoi documenti e memorizzare i tuoi consensi.

Per vedere un elenco dettagliato dei cookie, clicca qui.

Salva le preferenze
Il mio account
Lettera di presentazione per dottorato di ricerca

Lettera di presentazione per dottorato di ricerca

Sei al punto finale della tua carriera accademica, quasi arrivato all'Edelweiss. Sei all'ultimo passo, che farai, quando avrai scritti la lettera di presentazione per dottorato.

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

L'ultimo gradino prima di arrivare nell'olimpo della carriera accademica prevede la frequentazione del Dottorato di Ricerca. Per arrivare a questo ultimo gradino, tutto comincia da una buona laurea e da una lettera di presentazione appropriata. Senza uno di questi due gradini, faticherai.

 

Ma come scrivere una lettera di qualità? E come avvalorare la propria candidatura attraverso la lettera? Armati di entusiasmo, perché nei prossimi cinque minuti scoprirai:

 

  • Come scrivere una lettera di presentazione per dottorato
  • Consigli per adattare una regolare cover letter alle istituzioni accademiche
  • Titoli onorari ed etichetta da utilizzare in ambito accademico per la lettera di presentazione

 

Eccoti una lettera di presentazione accademica creata grazie al nostro builder di curriculum.

 

Hai bisogno di scrivere una lettera di presentazione efficace in pochi minuti? Sfrutta il nostro builder online! Scegli tra 21 modelli di lettera di presentazione e adotta lo stesso stile del tuo CV.

 

SCRIVI LA LETTERA DI PRESENTAZIONE ONLINE

 

La lettera di presentazione qui sopra è stata creata con il builder di Zety — Scopri tutti gli altri modelli di lettera di presentazione a tua disposizione!

 

Il dottorato è il punto più alto della carriera accademica. Avrai bisogno di raccogliere fonti, proprio come se stessi scrivendo una bibliografia. A darti una mano, ci pensiamo noi.

 

 

Non hai trovato ciò che cerchi? Dai un'occhiata a tutti gli esempi di lettera di presentazione e agli esempi di curriculum vitae di Zety!

 

Ecco un esempio di lettera di motivazione per dottorato da utilizzare a tuo piacimento.

 

Esempio di lettera di motivazione per dottorato

 

Dott.ssa Roberta Santangeli

Matr. n° 123456789

Università degli Studi di Palermo

90121, Palermo, Sicilia

robertasantangeli@gmail.com

 

Ch.mo Prof. Angelo degli Angeli

Professore di ruolo, Economa e Gestione delle Imprese Internazionali 

Università degli Studi di Palermo

Piazza Marina 161

90133, Palermo, Sicilia

 

25 Luglio 2021

 

Oggetto: Candidatura al Dottorato di Ricerca in Economia e Gestione delle Imprese e Marketing

 

Alla spett.le visione del Ch.mo Prof. degli Angeli

 

Sono Roberta Santangeli, studentessa della facoltà di Economia con LM-18, iscritta al corso di Laurea Economia e Gestione delle Imprese, che ha da poco conseguito la Laurea con un punteggio di 107/110 ed una tesi sperimentale in Organizzazione delle Imprese Internazionali con uno studio sugli organigrammi e sulla struttura organizzativa delle PMI Italiane. Con la presente, intendo chiederLe la disponibilità per poter accedere al Dottorato di Ricerca di cui Lei è il principale referente.

 

Durante il mio percorso universitario ho ottenuto:

 

  • Una media voti di 26.1
  • La pubblicazione della tesi di Laurea
  • La partecipazione a 7 articoli sulle riviste specializzate in Management
  • Svolto un periodo di 5 mesi come Tutor presso il dipartimento, dove mi sono occupato di organizzare i contenuti per le ripetizioni per un gruppo di 15 studenti

 

Inoltre, grazie al mio percorso svolto con 9 mesi di Erasmus presso l’Universidad de la Castilla di Madrid e durante il tirocinio universitario svolto in preparazione della tesi di laurea per 11 mesi, mi sono distinto e ho ricevuto delle menzioni dall’Amministratore delegato di “Noto SRL” e dalla Pubblica Amministrazione del Comune di Noto.

 

Mi auguro di poter essere preso in considerazione per il ruolo, in quanto credo che la combinazione di tutti i risultati fin qui raggiunti sia la dimostrazione dell’impegno, della voglia e della dedizione che ho fin qui messo nella mia carriera accademica, che mi auguro di poter portare avanti con questo gradino importante. So che il MIUR ha messo a disposizione 3 posti per il Dottorato nell’Anno Accademico 2021-2022, e mi auguro di poter essere accettato da Lei come referente e relatore.

 

Ch.mo professore, La ringrazio per il tempo fin qui concessomi e nel congedarmi, Le auguro i miei più

 

Cordiali Saluti

Roberta Santangeli

 

Avrai senz’altro capito che l’approccio migliore per scrivere una cover letter, è quella di crearla su misura sulle tue necessità. Vediamo come creare la tua cover letter.

 

1. Impagina la lettera di motivazione per dottorato di ricerca al meglio

 

Per una lettera da 110 e lode, hai bisogno solo di sistemare e formattare correttamente il tutto:

 

  • Rileggi attentamente i contenuti della lettera per accertarti di non avere errori grammaticali, che possano compromettere l’efficacia del documento
  • Allunga o accorcia la lettera in base alle circostanze, dato che di regola, una lettera di presentazione non deve mai superare la singola pagina di foglio A4
  • Il numero di righe consigliato per creare la lettera oscilla tra le 15 e le 25 in base al contenuto della lettera
  • Non utilizzare formattazioni particolari od adoperare grassetto, corsivo o sottolineato, se non per l’oggetto della lettera ed eventualmente per la tua firma digitale finale
  • Il formato della cover letter migliore è il PDF: ciò che fa la differenza tra un PDF e altri formati sta nell’impossibilità che il PDF cambi al passaggio di sistemi operativi, computer e device di ogni genere
  • CV e lettera di presentazione devono avere sempre lo stesso stile grafico, esattamente come tutte le eventuali lettere di referenze richieste per l’università

 

Ora non dovrai fare altro che esportare la tua lettera e inviarla. Ad maiora.

Consigli dell’esperto: Una buona lettera va firmata, contrariamente al curriculum che non va firmato in nessuna circostanza, è buon costume firmare la lettera di presentazione. Potrai farlo stampando la lettera, oppure, inserendo una firma digitale o una immagine contenente la tua firma nel CV.

2. Imposta la lettera di motivazione per dottorato

 

La lettera di presentazione per il dottorato non è un fac simile di ogni altra cover letter. Questa speciale cover letter ha una logica tutta sua e trova il suo motivo di esistere in:

 

  • Motivazione ed entusiasmo che senti relativamente all’istituto che vuoi frequentare
  • Spiegazione delle logiche per cui vorresti svolgere il dottorato di ricerca
  • Fornire le spiegazioni ai perché tu sei un candidato ideale per il dottorato
  • Mostrare le tue capacità e i tuoi risultati accademici e professionali

 

Proprio per questo dovrai affidarti ad una struttura solida e che ti permetta di mostrare tutti questi punti nella maniera più appropriata:

 

  • Intestazione
  • Data e luogo di invio della lettera di motivazione per dottorato
  • Oggetto della Lettera
  • Corpo della lettera: introduzione
  • Corpo della lettera: paragrafo su successi accademici, capacità e competenze professionali, e motivazioni che spingono a prendere parte al percorso di dottorato
  • Corpo della lettera: paragrafo di chiusura
  • Commiato finale

 

Vedremo punto per punto come migliorare l’aspetto della tua cover letter, facendo in modo che la tua lettera di presentazione al dottorato tutt’altro che un fac-simile da lode, ma sia un modello unico ed originale, ma allo stesso tempo professionale. Degno di un applauso accademico. 

Consiglio dell’esperto: L’impaginazione della lettera di motivazione per dottorato cambia a seconda del paese in cui farai la candidatura. Nella lettera di presentazione spagnola e in quella francese, la formattazione è la medesima che . Di contro, la lettera di presentazione in inglese ha gli allineamenti invertiti.

Leggi di più: A chi intestare una lettera di presentazione

 

3. Intesta correttamente la lettera di presentazione per il dottorato di ricerca

 

Avrai sentito dire almeno una volta che avere un dottorato di ricerca oggi è un po’ come l’essere laureati 100 anni fa. Il ragionamento non fa una piega anche considerate le statistiche, che dicono che il 94% dei Dottori di ricerca trovano occupazione a un anno dal conseguimento del dottorato.

 

Ciò che succede dopo il dottorato è perfettamente diviso a metà tra coloro che intendono avere una carriera accademica o un assegno di ricerca, e coloro che hanno un lavoro dipendente. Ed è da qui, dall’oggetto, che comincerai a scrivere il tuo futuro:

  • Nome e cognome
  • Titolo di studio conseguito
  • Numero di matricola (se intendi svolgere il dottorato nella stessa università in cui hai studiato durante l’università)
  • Indirizzo mail istituzionale

 

Nel caso in cui sia esplicitamente richiesto, è possibile includere dettagli come il voto di laurea o il proprio numero di cellulare, ma per quello che riguarda i tuoi dettagli, sarai apposto così. Quanto al destinatario, è bene includere

 

  • Nome del professore decano o del responsabile dell’ammissione al dottorato, insieme al titolo Chiarissimo
  • Ruolo del destinatario di cui sopra nel consiglio d’accademia
  • CAP dell’Università e città
  • Indirizzo della sede principale dell’Ateneo

 

Quanto all’oggetto, è l’unico elemento in grassetto da aggiungere all’intestazione. L’oggetto deve includere: la candidatura, il numero di matricola e la disciplina di riferimento dei tuoi studi.

Consiglio dell’esperto: Se ti stai candidando per svolgere il dottorato di ricerca in un ateneo diverso da quello di provenienza, elimina il numero di matricola specificando che ti candidi pur provenendo da un istituto diverso

Intestazione: l’esempio di lettera di motivazione per dottorato di ricerca

 

Alessandro Mammolietti

20026, Milano, Lombardia

alessandromammolietti@unimi.it

 

Ch.mo Prof. Giovanni Canino

Prof. Ordinario in Diritto Amministrativo

Università degli Studi di Torino

Via Giuseppe Verdi 8

10124, Torino, Piemonte

 

23 settembre 2021

 

Oggetto: Ammissione al Dottorato di Ricerca in Giurisprudenza, Diritto Amministrativo

 

Potrebbe darsi che tu non riesca a trovare online nessun riferimento relativo a chi si occuperà delle ammissioni, dovrai cavartela diversamente. Se in una lettera di presentazione generica puoi scrivere all’azienda, qui puoi destinare la lettera al Consiglio di Ateneo dell’Università

 

Leggi di più: Come iniziare una lettera di presentazione

 

Non esiste lettera di presentazione senza curriculum vitae, ma grazie al builder di CV online di Zety puoi rimediare facilmente! Scopri i nostri 21 modelli di curriculum totalmente personalizzabili e scegli quello su misura per te.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

 

4. Inizia al meglio la lettera di motivazione per dottorato di ricerca

 

In questa fase dovrai mostrare chi sei e cosa vuoi ottenere dal percorso di dottorato, spiegando quali sono le tue motivazioni a partecipare al dottorato. Inoltre sarebbe bene menzionare il tipo di borsa di studio a cui intendi accedere tra le tre a disposizione:

 

  • Borsa messe a disposizione dal ministero
  • Borse finanziate da uno specifico argomento di ricerca
  • Borse di alta formazione

 

Avrai poche righe per spiegare cosa ti muove e quale è stata la tua carriera aziendale fino ad oggi, specificando quali sono gli argomenti che ti hanno conquistato a sufficienza.

 

Oggetto: l’esempio nella lettera di presentazione per dottorato

 

GIUSTO

Alla spett.le visione del Ch.mo Prof. Canino,

 

Sono Alessandro Mammolietti, laureato in Giurisprudenza con onori accademici ed un voto di 110 e Lode nell’anno Accademico 2011-2012, con una tesi scritta con Lei come mio relatore all’Università degli studi di Milano dal titolo “Le nuove forme di accesso alla documentazione amministrativa: una ricerca e un’analisi sulla burocrazia Italiana ed Extraeuropea”. Ho alle spalle carriera di 10 anni come Avvocato iscritto alla sezione 2 dell’ordine degli Avvocati di Milano. Durante i dieci anni di lavoro ho scritto per cause e pareri amministrativi.

Parlare di soldi è la cosa più sbagliata che tu possa fare quando scrivi una lettera per il dottorato. Quindi, dicendolo a caratteri cubitali: non parlare dell’importo della borsa di studio, a prescindere da quanto esso sia.

SBAGLIATO

Alla spett.le visione del Ch.mo Prof. Canino,

 

Sono Alessandro Mammolietti, laureato in Giurisprudenza con onori accademici ed un voto di 110 e Lode nell’anno Accademico 2011-2012. Sono stato suo tesista in quell’anno e grazie a Lei ho scritto una meravigliosa tesi di laurea. Adesso Le scrivo poiché presso l’ordine ho avuto notizia che a Lei, è stata affidata la cattedra dell’Università di Torino e al momento è responsabile per le borse di studio da 16K.

La seconda parte della lettera è completa. Andiamo avanti.

 

5. Parla dei tuoi successi nella lettera di motivazione per il dottorato

 

In Italia, la figura del dottorando è quella di un lavoro non lavoro: il dottorato non è considerato un impiego, alla pari di quanto non lo sia il Volontariato. Ma differentemente da coloro che vivono il mondo del no-profit, al dottorato spetta un indennizzo di disoccupazione.

 

In una lettera di presentazione per autocandidatura o per una qualsiasi cover letter, questo paragrafo viene utilizzato per mettere in mostra le proprie competenze. Ma in una lettera accademica, questo concetto viene rovesciato, come neanche il miglior Djokovic.

 

In questa parte di CV dovrai mettere in mostra:

 

  • I successi accademici
  • Le pubblicazioni accademiche ricevute
  • Successi professionali inerenti alla materia di studio
  • Incarichi accademici di ogni genere, tra cui tutorati
  • Articoli in riviste
  • Partecipazioni a conferenze nazionali come referente, da cultore della materia

 

Questi sono i punti principali che dovrai mettere in mostra. Vediamo come scriverli al meglio.

 

Successi e skills: esempio di lettera di motivazione per dottorato di ricerca

 

GIUSTO

Durante il mio percorso accademico sono stato responsabile di:

 

  • Esami in Diritto Amministrativo per gli Anni Accademici presso l’Università degli Studi di Pavia come Cultore della materia per gli anni accademici 2016-2019
  • 13 pubblicazioni presso la rivista a carattere giuridico DeIure
  • Svolto 3 interventi per l’Associazione “Giovani Amministrativisti” dell’Università degli Studi di Pavia

Esattamente come fossero soft skills per il curriculum, queste skills vanno enumerate e quantificate. Mostrare i tuoi successi senza argomentarne numericamente i contenuti, ti farà apparire debole.

SBAGLIATO

Durante il mio percorso accademico sono stato responsabile di:

 

  • Esami in Diritto Amministrativo
  • Pubblicazioni per riviste
  • Interventi per una associazione di avvocati

Al contrario, includendo delle metriche nella lettera di presentazione e dei contenuti numerici (banalmente, anche il numero di persone che hanno partecipato ad un convegno) dirà di te e delle tue capacità organizzative e gestionali

Consiglio dell’Esperto: Le competenze vanno descritte e non vanno semplicemente elencate come nel curriculum.

6. Scrivi un paragrafo di chiusura per la lettera di presentazione per il dottorato di ricerca


L’ultimo punto è quello che farà la differenza. Dovrà essere qui che reitererai le tue intenzioni e che dovrai spiegare cosa vuol dire per te frequentare il dottorato.

 

Qui non potrai chiedere un colloquio di persona ma:

 

  • Spieghi in cosa potrai contribuire all’ateneo
  • Inserisci dei valori morali che ti guidano e ti muovono
  • Aggiungi rispettosi e sinceri saluti con uso dei titoli onorifici con cui ci si rivolgere ad un insegnante

 

In questo caso, ti rivolgerai al Chiarissimo professore, nel caso in cui il destinatario sia un Professore, ma se il destinatario è il rettore ti rivolgerai a lui/lei come Magnifico.

 

Chiusura: esempio di lettera di presentazione per dottorato

GIUSTO
La combinazione del mio percorso di carriera e di quanto fatto in campo accademico mi rende un candidato ideale per il Dottorato, che avrei intenzione di frequentare invece che una Scuola di Specializzazione per via dell’incompatibilità dei ruoli. Mi auguro di poterLa risentire e di poter ricevere una risposta affermativa, che rappresenterebbe un punto di svolta nel mio cursus honorum. RingraziandoLa anticipatamente per il tempo concessomi,

C’è un filo sottile tra l’essere ossequiosi ed essere sottomessi. L’importante è non esagerare.

SBAGLIATO

La ringrazio per La sua cortesia e per aver speso così tanti minuti del Suo prezioso tempo nel leggere questa mail. Spero davvero che Lei mi accetti come suo relatore per il dottorato di ricerca. Mi auguro di poterLa risentire e di poter ricevere una risposta affermativa. Anche se fosse negativa, sarei comunque felice di aver potuto prendere parte al percorso fin qui fatto. RingraziandoLa anticipatamente per il tempo concessomi,

E ora diamo un’occhiata all’ultimo punto, ossia, come salutare nel migliore dei modi.

 

7. Ringraziare e mettersi a disposizione nella lettera di autocandidatura

 

Ci sono moltissimi modi per salutare in una lettera di presentazione, ma attenersi a ciò che ci dice l’Accademia della Crusca può aiutarci. Anche se nell’articolo sulle norme di redazione delle lettere non viene specificato un modo preciso, sappiamo che si parla di modi cordiali, ossia di:

 

  • Cordiali saluti
  • Cordialmente
  • Distinti saluti

 

Questi sono i modi migliori con cui salutare. Inoltre, è importante, nella frase di commiato continuare a dare del Lei e di utilizzare la terza persona singolare anche quando ci si rivolge ad una persona direttamente.

 

Come scrivere e chiudere una lettera di presentazione per dottorato

GIUSTO

Distinti saluti,

 

Alessandro Mammoletti

Ecco invece il modo migliore per sbagliare.

SBAGLIATO

A presto,

 

Alessandro Mammoletti

E con questa, si conclude la lettera. Ma dimmi, sai giù come fare un curriculum?

 

Punti chiave

 

Siamo arrivati alla fine della lettera di presentazione! Ecco un piccolo recap per ricordarti cosa fare:

 

  • Formattare la lettera di presentazione e inserire i contenuti adatti è necessario
  • L’intestazione va fatta al Chiarissimo Professore o al Magnifico Rettore
  • Le competenze vanno sostituite dai risultati accademici
  • Nella conclusione della lettera vanno messi in evidenza i perché e i cosa vuoi ottenere con la borsa di studio

 

Grazie mille per aver letto questo articolo! Ricordati che se hai ancora dubbi, puoi lasciare un commento e ti risponderemo rapidamente fornendoti ulteriori consigli. Alla prossima.

Valuta questo articolo: lettera di presentazione dottorato
Media: 5 (1 voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili

Lettera di referenze 2022: esempi e modelli

Lettera di referenze 2022: esempi e modelli

Vuoi sinceramente aiutare qualcuno e riconoscere le sue capacità? Allora scrivigli delle referenze. E se cercavi una guida su come scrivere una lettera di referenze, sei nel posto.