Il mio account
Tabella delle lingue nel CV: come descrivere il tuo livello!

Tabella delle lingue nel CV: come descrivere il tuo livello!

Scopri con questa guida come creare una tabella per le lingue sul tuo CV Word e valuta quali sono le alternative per mostrare al meglio la conoscenza delle lingue sul curriculum.

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

Conoscere le lingue è importantissimo per inserirsi nel mondo di lavoro ed è per questo che inserirle al meglio è un lavoro di finezza estrema. Vuoi creare una tabella di lingue per il tuo CV in Word e stai cercando qualcuno che ti mostri come fare?

 

Questo perché non riesci a mostrare chiaramente le lingue nel tuo CV. Ma non preoccuparti, nei prossimi 10 minuti avrai modo di imparare qualcosa relativo alle lingue nei CV. Con questa guida imparerai a:

 

  • Creare una tabella per le lingue per il CV in Word
  • Valutare alternative come il CV in lingua

 

Are you ready? Let's go.

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum perfetto
Modello di curriculum perfetto

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Eccoti una serie di articoli che potresti prendere a modello per creare, insieme a questa guida, un CV perfetto:

 

 

Adesso scopriamo come creare una tabella per le lingue per il tuo CV word.

 

1. Creare una tabella per le lingue nel CV: come crearne una

 

L’esigenza di creare una tabella per il CV nasce da Europass e dalle competenze linguistiche. Probabilmente avrai visto mille volte curriculum che alla voce competenze linguistiche avevano una tabella e pensi per questo di riproporla.

 

La tabella nasce dal Framework delle lingue europeo, un sistema di valutazione per cui qualunque persona può stabilire la sua capacità di parlare una lingua straniera in base a dei criteri prestabiliti:

 

  • Comprensione della lingua: la comprensione della lingua consta due elementi fondamentali, quali la lettura e l’ascolto
  • Lingua parlata: la lingua parlata può essere distinta in interazione orale, ossia capacità di saper partecipare ad una conversazione, e produzione orale, ossia la capacità di poter esprimere i concetti pienamente
  • Lingua scritta: la categoria più semplice (in senso lato), in quanto equivale alla capacità di un individuo di poter realizzare una produzione scritta

 

Questi cinque parametri sono la base del quadro europeo per la conoscenza delle lingue, o QCER (o in inglese ECFR), ed è nato a metà degli anni ottanta per facilitare la comprensione delle capacità linguistiche tra persone.

 

Più volgarmente, quando senti qualcuno dire “Lui è B2 di francese”, ci si riferisce a questo concetto.

 

Come creare una tabella per le lingue nel CV word

 

La tabella per le lingue nel CV word può essere creata in questo modo:

 

  1. Crea una tabella di dimensioni 6x2, ossia 6 colonne e 2 righe: dal menu di Word, fai clic su Inserisci, poi su tabella, e seleziona il numero di righe e di colonne di cui hai bisogno

 

      
      

 

  1. Riempi la tabella seguendo i dettami del quadro europeo di conoscenza delle lingue: nella prima colonna inserirai la lingua di riferimento, e nelle restanti cinquei criteri di comprensione, lingua parlata e scritta

 

Lingua

Lettura

Scrittura

Produzione orale

Interazione

Scritto

      

 

  1. Inserisci dei colori per dare un po’ di carattere alla tabella per le lingue sul CV word e infine, i livelli di conoscenza della lingua in base alle tue capacità:

 

Lingua

Lettura

Ascolto

Produzione orale

Interazione

Scritto

Inglese

B2 (Intermedio)

B2 (Intermedio)

B2 (Intermedio)

B2 (Intermedio)

B1

(Pre-intermedio)

 

  1. Bonus: se parli più di una lingua straniera potresti creare due tabelle oppure semplicemente lavorare su una tabella 6x3

 

In questo contesto, i livelli di lingua nel CV utilizzati sono i seguenti:

 

  • A1: Livello base, livello di interazione basso ed espressioni semplici
  • A2: Livello elementare, sai tenere una conversazione con termini semplici, comuni e frequentemente usati
  • B1: Livello pre intermedio, capacità di saper utilizzare in modo critico e sapiente espressioni comuni
  • B2: Livello intermedio, capacità di interazione spontanea in tutte le sue forme con un madrelingua
  • C1: Livello avanzato o autonomo, in cui sei capace di saper affrontare temi complessi, comprendendo e utilizzando una terminologia tecnica
  • C2: Livello master o complesso, in cui capisci perfettamente la lingua a prescindere dagli accenti e dalle inflessioni regionali, e comprendi con facilità la lingua in qualsiasi contesto

 

Questi sono tutti i passaggi che dovrai compiere per creare una tabella delle lingue nel tuo CV per Word. Questa scala di valori non è valida per tutte le lingue, ma solo per quelle europee. Per una lingua extraeuropea, come il Giapponese, avrai una diversa scala di abilità.

Non dimenticare che: un errore gravissimo è quello di considerare la tua lingua valutandoti secondo questo schema. 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

2. Conoscere vantaggi e svantaggi della tabella delle lingue sul CV

 

Nella valutazione delle capacità linguistiche abbiamo mostrato i livelli europei, che usiamo anche noi quotidianamente per riferirci a quanto siamo capaci di poter parlare una lingua piuttosto che un’altra.

 

  • Il più grande vantaggio del livello di lingua nel CV è dato dal fatto che, se hai fatto una valutazione corretta della tua capacità linguistica e delle competenze comunicative (e soprattutto in linea con le aspettative del selezionatore), dimostrerà una grande capacità di giudizio e di analisi
  • Il più grande svantaggio del livello di conoscenza delle lingue nel CV è il livello stesso, che è frutto di una autovalutazione: ognuno di noi può attribuirsi un livello altissimo e fare un reality check in cui non siamo così bravi quanto credevamo

 

Essendo un’autovalutazione questo svantaggio potrebbe sentirsi ancor di più durante il colloquio: un selezionatore potrebbe cominciare, forte della sua conoscenza della lingua, a intervistarti in lingua e dimostrarti che la tua era presunzione. 

 

La tabella di conoscenze delle lingue nel CV è inoltre uno standard obsoleto e superato. E’ retaggio del CV Europeo che non sempre è il mezzo più efficace per ottenere un lavoro. Dunque, come indicare il livello delle lingue nel CV?

Consiglio dell’esperto: potresti indicare nella tabella di conoscenza delle lingue nel CV il livello in lingua straniera invece che in italiano. Anche in un Lebenslauf o in un Curriculum in francese

3. Scrivere il curriculum in lingua straniera

 

Fare un CV dal respiro internazionale è fortemente consigliato quando:

 

  • Ti stai candidando per un lavoro dove ti viene richiesta la conoscenza della lingua
  • Hai utilizzato la lingua per il tuo lavoro
  • Hai studiato in un paese dove la lingua ufficiale era la lingua in questione
  • Come medium se la tua lingua madre e quella dell’azienda sono diverse
  • Valutando le dimensioni dell’azienda

 

Di volta in volta devi valutare se inviare la versione italiana del tuo CV o se ricorrere a un CV internazionale: se l’azienda è molto piccola ed è una realtà locale, inviare un CV in lingua ti farà sembrare lontano dalla realtà. Ma se è una grande azienda, è un grande vantaggio.

 

In sostanza, il CV aiuta a dare una valutazione di ciò che sappiamo fare con la lingua, come una vera e propria hard skill trasferibile. Utilissima soprattutto per chi vuole lavorare all’estero, e che può completare la redazione di un curriculum internazionale:

 

 

Vediamo insieme come indicare il livello delle lingue nel CV con un CV internazionale, avvalendoci di un annuncio di lavoro.

 

Esempio di annuncio di lavoro

 

  • Personalità proattiva
  • Organizzato, metodico, rigoroso, con capacità di multitasking
  • Forti competenze informatiche e utilizzo dei prodotti Microsoft Office
  • Fluente in Inglese e Spagnolo, must per essere considerati nel corso del processo di selezione

 

In questo caso fare il CV in lingua sostituirà la tua tabella di conoscenza delle lingue del CV dato che, se hai risposto con un CV in lingua, ci si aspetta che tu quella lingua la conosca. Occhio però perché questo non ti garantirà di non dover sostenere il colloquio di lavoro in lingua.

 

4. Utilizzare la sezione competenze per descrivere le competenze linguistiche

 

Un altro modo per legittimare la conoscenza della lingua nel CV è quello di inserire la lingua tra le proprie competenze, oppure di creare una sezione interamente dedicata alle tue skill linguistiche. 

 

La sezione skills è una sezione efficace per tutti i curriculum online e che può aiutarti a battere il Software ATS, un tracker utilizzato dalle aziende per tracciare le parole inserite nel CV. Per creare una buona sezione skill:

 

  • Annuncio di lavoro alla mano, sottolinea tutte le capacità tecnico-linguistiche richieste
  • Fai una tua lista di skill linguistiche
  • Inserisci, sotto forma di lista, la sezione

 

In alternativa, le competenze linguistiche possono anche essere spiegate e raccontate: puoi farlo scrivendo una descrizione di massimo un rigo relativo alla competenza. 

 

Esempio di competenze linguistica nel CV

 

Competenze professionali

 

  • Leadership
  • Gestione delle complessità
  • AutoCAD
  • Lingua inglese

 

Eccoti, in alternativa, le stesse competenze, descritte e non proposte come mera lista.

 

Competenze professionali

 

Capacità di leadership ottenuta in 10 anni in cui ho gestito team superiori a 50+ elementi

Gestione delle complessità, ottenuta attraverso le responsabilità soggettive ed oggettivi dei progetti affidati al mio team

AutoCAD, con cui lavoro da oltre 25 anni per progetti di edilizia ed urbanistica

Conoscenza della lingua inglese, che coltivo da oltre 13 anni lavorando in lingua inglese ogni giorno

 

Il livello di lingue può essere, come vedi, molto ambiguo se espresso in maniera velata o molto chiaro, se espresso in maniera palese come nel secondo esempio. Ma c’è un terzo e ultimo modo per inserire il livello delle lingue nel CV.

Consiglio dell’esperto: la sezione competenze professionali, come già detto, può essere unica o divisa per aree. In ogni caso, un buon CV ha un buon connubio tra competenze linguistiche, competenze tecniche, capacità digitali e competenze trasversali o soft skills.

4. Mostrare il livello di conoscenze delle lingue nel CV nella sezione bonus

 

La sezione bonus è una sezione aggiuntiva del CV in cui vanno a confluire titoli come quelli extrascolastici o come il servizio civile. Ma è la migliore sezione in cui puoi mostrare il tuo livello di lingue nel CV.

 

Il motivo? Qual è la differenza tra un B2 autocertificato e un B2 conseguito dopo aver sostenuto un esame? Tutto quello di cui sopra viene a cadere dato che quel livello linguistico è risultato di una prova di esame e non da quanto credi di essere bravo.

 

La sezione tra l’altro è molto semplice da scrivere, occupa poco spazio e conferma definitivamente le tue conoscenze linguistiche.

 

Esempio di sezione bonus 

 

Certificazioni

 

IELTS, Certificato di conoscenza della lingua inglese, 8,5 (equivalente C2) - Febbraio 2021

 

E questo modo, semplice ed efficace che ha:

 

  • Titolo conseguito
  • Livello di QCER ossia livello di conoscenza della lingua
  • Spiegazione del titolo
  • Data di conseguimento del titolo

 

E’ efficace e veloce, ed è per questo che è il metodo migliore, nonché il più moderno, per inserire le lingue all’interno del tuo CV.

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

 

Punti chiave

 

Le lingue nel curriculum possono essere descritte in vari modi. Formalmente in Europa il Framework europeo aiuta molto nell’identificazione della tua capacità linguistica:

 

  • I livelli sono inseriti in una tabella in cui si valutano l’ascolto, la lettura, lo scritto e il parlato
  • Il grande problema della tabella delle lingue per il CV è data dal fatto che spesso è una autocertificazione
  • Per ovviare al problema puoi: scrivere il CV in lingua o inserire le lingue nelle sezioni competenze o bonus del CV

 

Eccoci arrivati al termine di questa guida. Lasciaci un commento per ricevere un consiglio sui tuoi livelli di conoscenza della lingua nel CV. Alla prossima!

Valuta questo articolo: tabella lingue cv word
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili