Il mio account
Esempio lettera di presentazione architetto e neolaureato

Esempio lettera di presentazione architetto e neolaureato

Una lettera di presentazione per architetto è un documento che dimostra le tue capacità di progettazione e la tua esperienza con la pianificazione di lavori di ristrutturazione e con la stesura di nuovi progetti architettonici.

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

La Sidney Opera House, l’auditorio di Tenerife, il tempio di Loto di Dehli, ma anche il Colosseo e il Taj Mahal: lasciando libero sfogo alla creatività, dall’inizio dei tempi l’umanità è costantemente alla ricerca di maestosità e bellezza.

 

Mentre sfogli con cupidigia l’ultimo numero di Domus, ripeti a te stesso che se avessi avuto l’occasione saresti stato in grado di progettarli anche tu quei palazzi lì, ma che ovviamente l’avresti fatto un po’ diversamente, dato che sei un po’ più postmoderno.

 

Volte a botte, bifore con archi a sesto acuto o cavi d’acciaio, qualunque sia il tuo stile per entrare nell’olimpo delle costruzioni avrai bisogno di qualcosa in più di un semplice bozzetto: ci vuole una lettera di presentazione per architetto da sette meraviglie!

 

Continua a leggere e imparerai a:

  • Progettare una lettera di presentazione per architetto. 
  • Pianificare competenze e abilità.
  • Ottenere un lavoro da far invidia a Renzo Piano!

 

Vuoi scrivere una lettera di presentazione efficace in pochi minuti? Creala nel nostro software per lettera di motivazione online.Scegli tra 18 modelli professionali di lettera di presentazione, e adotta lo stesso stile per il tuo CV.

 

SCRIVI LA LETTERA DI PRESENTAZIONE ONLINE

 

Lettera di presentazione efficace

L’esempio di lettera di presentazione è stato creato dal nostro builder per cover letter — Scopri altri modelli di lettera di presentazione qui.

 

Ecco una serie di articoli da usare in congiunzione con questo, per migliorare le performance della tua lettera di presentazione:

 

 

Fai la punta alla matita HB e intingi il pennino nella china, si parte!

 

Esempio di lettera di presentazione per architetto

 

Michele Rilenti

Via Marcetti 21, 80122, Napoli (NA)

+39 123 45 67845

michele.rilenti@mail.it

linkedin.com/in/michelerilenti

 

Arch. Simone Centri

Studio di Architettura Centri&Centri

Piazza Balenti 21

80136, Napoli (NA)

 

Napoli, 20 gennaio 2021

 

Oggetto: Lettera di presentazione offerta di lavoro per architetto - Cod. 2179

 

Alla cortese attenzione dell’Arch. Centri,

 

Abbiamo già avuto modo di presentarci all’ultimo congresso nazionale. In quell’occasione le avevo espresso la mia ammirazione per il suo progetto di riqualificazione di Palazzo Vecchio.

 

Apprendo con piacere che siete alla ricerca di un architetto da aggiungere al vostro staff, e sono onorato di candidarmi per questa posizione. Sono convinto che la mia competenza e professionalità sia in linea con l’alta qualità e pregevolissima fattura dei vostri lavori: dal 2015, partendo dal concept dei miei committenti, ho sviluppato oltre 200 progetti, cercando di inserire sempre la mia personalità per creare modelli unici e irripetibili.

 

In allegato a questa mia lettera, troverà il portfoglio con i lavori realizzati negli ultimi anni, con particolare attenzione a Palazzo Ravetta, commissionato da una grande multinazionale: un progetto di oltre 22.500 mq per un valore totale che si aggira intorno ai 7.000.000 di euro.

 

Sono fortemente convinto di poter dare il mio contributo al vostro studio, unendo la mia creatività e passione per un design innovativo con le mie competenze in materia di fattibilità tecnica ed economica.

 

Mi auguro di poterle illustrare più a fondo le mie scelte architettoniche in un colloquio di persona.

In attesa di un gentile riscontro, vi ringrazio per il tempo che mi avete dedicato.

 

Cordiali Saluti,

 

Michele Rilenti

 

Con una presentazione del genere, avrai già un bel piano inclinabile tutto per te nel tuo ufficio ad angolo!

 

1. Struttura la tua lettera di presentazione per architetto

 

Dietro a un capolavoro si nascondo lunghi studi, ricerche approfondite, indicibili fatiche, notti insonni e continua ricerca della perfezione.

 

O c’è ancora qualcuno convinto che Leon Battista Alberti si sia alzato una mattina e abbia progettato di getto la facciata di Santa Maria Novella?

 

Allo stesso modo, anche una lettera di presentazione ha le sue regole architettoniche da rispettare e non va improvvisata, se non vorrai che le tue possibilità di trovare lavoro si sgretolino al suolo in un istante.

 

A questo proposito, comincia allora dividendo la lettera di presentazione in sezioni ben distinte:

  • Intestazione e oggetto
  • Apertura
  • Paragrafo centrale
  • Chiusura
  • Commiato

 

Una volta gettate le fondamenta, potrai quindi procedere con l’interior design:

  • Utilizza caratteri classici, come Arial o Times New Roman: va bene essere stravaganti e creativi, ma il testo deve essere ben leggibile.
  • Imposta i margini a 2,5 cm per lato e interlinea 1,15 e allinea il testo a sinistra. Parola d’ordine: armonia.
  • Dai il giusto spazio a parole e spazi vuoti, scegliendo frasi brevi e andando a capo tra i capoversi.
  • Non superare i tre quarti di pagina; è una presentazione, non uno studio di fattibilità!
  • Salva il tutto in PDF per evitare di cambiare il progetto in corso per errore.

 

Ora sei pronto a scrivere una lettera di presentazione a regola d’arte!

 

2. Inserisci l’intestazione per la lettera di presentazione per architetto

 

Per quanto tu possa prediligere uno stile particolare, non farai molta strada se presenti ai tuoi clienti dei progetti sempre identici, senza un minimo di personalità.

 

Lo stesso vale per il tuo curriculum per architetto e la tua lettera di presentazione per architetto, che dovranno essere personalizzati a seconda dell’offerta di lavoro e non inviati a scatola chiusa per ogni offerta di lavoro.

 

Questo principio si applica sin dall’intestazione: la colonna di sinistra è riservata a te, quella di destra al destinatario della tua lettera, che dovrai sempre aggiornare a ogni candidatura, in modo da indirizzare la lettera di presentazione correttamente.

 

Ecco un esempio:

 

Esempio di intestazione per la lettera di presentazione per architetto

 

Michela Ricci

Via Saltelli 56, 16126, Genova (GE)

+39 445 66 77 591

michela.ricci@mail.it

linkedin/in/michelaricci

 

Arch. Marina Farsi

Studio Art52

Largo Marelli 21

16151, Genova (GE)

 

Oggetto: Lettera di presentazione per candidatura a posizione di architetto renderista

 

Come puoi vedere nell’esempio qui in alto, in questa sezione dovrai includere:

  • Nome e cognome
  • Indirizzo
  • Numero di telefono
  • Contatto email
  • Eventuale social media.

 

Un piccolo chiarimento: concentrati sui social solo se hanno una valenza lavorativa, come LinkedIn o la pagina Facebook del tuo studio; tralascia pure i tuoi profili privati.

 

Fai attenzione anche alla tua mail: d’accordo che sei estroso e creativo, ma bestarchitectintheworld@mail.com potrebbe suonare un po’ troppo autoreferenziale. Meglio puntare su qualcosa di più classico. Per saperne di più, leggi i nostri suggerimenti per il testo mail per inviare un CV, in cui la cover letter diventa il corpo della lettera.

 

Oltre all’intestazione, aggiungi anche un oggetto che chiarisca il motivo di questa mail. Spiega che si tratta di una lettera di presentazione per una candidatura e, se esiste, indica il numero dell’offerta di lavoro.

Il consiglio dell’esperto: spendi un po’ di tempo e valuta a chi inviare la tua lettera di presentazione. Una persona fisica avrà molto più impatto di un generico “al responsabile del personale”. Se proprio non ci riesci, puoi inserire il nome dell’azienda o dello studio. 

Una lettera di presentazione senza CV non ha senso in una candidatura. Il nostro builder per creare curriculum vitae online è intuitivo e progettato per aiutarti a creare un CV facilmente. Scrivi il tuo curriculum in pochi clic partendo da uno dei nostri 18 modelli di curriculum online da compilare e scaricare in PDF.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

cv designer

 

Scopri di più: Intestazione della lettera di presentazione

 

3. Costruisci una apertura a effetto nella tua lettera di presentazione per architetto

 

Pensa di essere davanti al tuo cliente, pronto a mostrargli un progetto su cui hai lavorato per oltre due mesi: il tuo obiettivo è di calamitare l’attenzione sin dal primo momento; se dopo la prima slide c’è già uno sbadiglio, stai sicuro che il progetto sta per naufragare.

 

Per la tua lettera motivazionale, il discorso è lo stesso: devi coinvolgere il tuo selezionatore fin dalle prime righe, o la tua candidatura cadrà come un ponte per effetto del distacco periodico di vortici di von Karman.

 

Per accalappiarlo, dovrai essere in grado di spiegare perché:

  • ti vuoi candidare per questa posizione
  • sei la persona giusta per l’impiego

 

Ecco un modello per capire meglio:

 

Esempio di lettera motivazionale per architetto

GIUSTO

Alla cortese attenzione dell’Arch. Andrea Di Nunzio,

 

Sono entusiasta di candidarmi per il ruolo di architetto di esterni nel suo studio. Sono rimasto molto colpito dal suo intervento durante il IX Congresso Nazionale riguardo alle “Città sostenibili”. L’ho trovato davvero brillante e in linea con la mia specializzazione. Da anni mi occupo di progetti legati all’architettura sostenibile e al green building a Milano, Praga e Vienna.

SBAGLIATO

Al responsabile,

 

Sono un architetto con diversi anni di esperienza alle spalle. Lavorando a numerosi progetti in tutta Europa, ho avuto modo di migliorare le mie competenze tecniche e di sperimentale stili differenti, per dare ai miei clienti la risposta giusta per ogni esigenza.

 

Lasciare intendere al selezionatore che ti sei informato su di lui e sull’azienda ti farà certamente guadagnare punti. L’errore più grande rimane sempre essere anonimi: se non riesci a elevarti rispetto agli altri candidati come pensi di ottenere il tuo posto di lavoro?

 

Nel caso tu non abbia ancora esperienze di lavoro, perché magari hai appena finito l’università, potresti focalizzarti sul tuo percorso scolastico, come di seguito:

 

Esempio di lettera motivazionale per architetto neolaureato

GIUSTO

All’attenzione dell’Arch. Laura Borghi,

 

Laureato in Architettura presso l’Università di Torino con 110 e lode, mi candido per la posizione di stagista nel vostro studio. Il suo intervento in Aula Magna lo scorso Novembre al ciclo di conferenze “Architettoggi” è stato illuminante e mi ha dato lo spunto per completare la mia tesi conclusiva dal titolo “Riqualificazione delle aree urbane. Il caso di Torino”.

SBAGLIATO

Gentile architetta Borghi,

 

Mi sono laureato lo scorso novembre in Architettura e sono desiderosa di intraprendere la mia carriera. Da sempre appassionata di design e arredamento di interni, vorrei avere una opportunità di dimostrare le mie abilità e raggiungere il mio sogno.

 

Ancora una volta la differenza è palpabile. Dimostra di essere uno studente brillante e preparato, determinato a raggiungere i propri obiettivi professionali. In questo caso, fai attenzione però a non strafare, eliminando tutto ciò che è superfluo. Mica vorrai una lettera di presentazione generica e in stile un po’ troppo Rococò? Andava di moda circa 300 anni fa!

 

Tirando le somme:

  • Scegli le forme di cortesia corrette.
  • Indica per quale posizione desideri candidarti.
  • Mostra di conoscere la tua futura azienda e cerca punti di incontro.
  • Dimostra di essere determinato e competente in materia.

 

Una volta che hai innalzato i muri, non resta che andare a scegliere i colori dal pantone.

 

Scopri di più: Come iniziare una lettera di presentazione

 

4. Racconta i tuoi successi nella lettera di presentazione per architetto

 

Qualunque sia il tuo progetto, difficilmente te ne uscirai dicendo: “mah, direi di farlo largo un paio di metri”, “manca più o meno una spanna” o “all’incirca tanto così”.

 

No di certo! Dovrai essere preciso, se vorrai essere preso sul serio in cantiere e non desideri che il tuo palazzo faccia la fine di un castello di carte al vento.

 

E per evitare un crollo, sarà meglio farlo anche nella tua lettera di presentazione creativa. Questo paragrafo è allora la tua occasione per fornire ai selezionatori risultati concreti corredati da numeri e cifre, in grado di far capire loro quanto vali veramente.

 

Ecco come impostare la struttura senza bisogno della geometria piana:

  • Concentrati sulle tue esperienze migliori che abbiano affinità con l’offerta di lavoro.
  • Quantifica i tuoi successi: non descrivere solo le tue mansioni, ma racconta ciò che hai realizzato.
  • Proponi numeri e cifre a sostegno di quanto affermi, stando attento a non contraddire il tuo curriculum vitae.
  • Cerca di anticipare i bisogni della tua futura azienda, cercando di capire quali sono le competenze professionali richieste dalla tua futura azienda.
  • Mostra quali problemi hai risolto grazie alle tue competenze tecniche e trasversali.

 

Ecco un esempio concreto a prova di cemento armato:

 

Esempio di competenze nella lettera di presentazione da architetto

GIUSTO
Da oltre 10 anni lavoro in qualità di interior design per uno studio di Architettura di fama internazionale. Nell’ultimo anno mi sono occupato di disegno e sviluppo di interni per una nota catena di alberghi di lusso, per un progetto dal valore di oltre 5.000.000 di euro, attirando l’attenzione di diversi media nazionali e attraendo il 15% in più di nuovi clienti in 6 mesi.
SBAGLIATO
Mi occupo di design e progettazione di interni e sono bravo a intercettare i bisogni dei clienti. La mia passione per l’architettura mi consente di crescere costantemente in questa professione e farmi apprezzare da colleghi e superiori. Sono un gran lavoratore e metto il cliente al primo posto.

 

Ecco anche un esempio per un neolaureato:

 

Esempio di competenze nella lettera motivazionale da architetto neolaureato

GIUSTO
Mi sono laureato lo scorso anno in Architettura all’Università di Torino con valutazione finale 110/110 con la tesi “La riqualificazione delle aree verdi nelle metropoli”. Attualmente sto completando un tirocinio per un importante studio di Milano, che conta oltre 400 clienti, e mi occupo del progetto di riqualificazione di due palazzine su un’area di oltre 12.000 mq.
SBAGLIATO
Mi sono laureato da poco e vorrei mettere in pratica quanto ho appreso durante la mia carriera scolastica. Al momento sono in stage in un importante studio di Milano e sto crescendo molto, seguendo i consigli dei colleghi più esperti.

 

Se non dai qualche spunto pratico ai selezionatori, come faranno a capire di che pasta sei fatto? Hai avuto ruoli di responsabilità? Hai partecipato a progetti importanti? Hai avuto a che fare con clienti celebri? E il momento giusto per dare sfoggio delle tue abilità! Se invece sei inesperto, puoi consultare la nostra lettera di presentazione per stage, che ti aiuterà a creare ciò che ti serve per un tirocinio.

 

A questo proposito, insieme alla tua lettera di presentazione potrai inviare un portfolio, una breve presentazione grafica di tutti i tuoi lavori migliori, corredato di immagini e numeri significativi.

Il consiglio dell’esperto: non esagerare con le auto celebrazioni o potresti suonare arrogante, ma al tempo stesso non sottostimare i tuoi risultati! E soprattutto, scrivi sempre la verità!

5. Chiudi la tua lettera di presentazione per architetto

 

Arrivato a questo punto, senza sacrificare le tue serate davanti al computer su Rhino né rimanere con le dita incollate di Vinavil per costruire complicati plastici in 3D, la tua lettera di presentazione avrà già preso una certa forma, anche se manca ancora qualche texture finale.

 

Prima del commiato, dovrai cercare ancora una volta di avvicinarti all’azienda e fare in modo che non si dimentichino di te, ricordando quanto potresti essere utile una volta assunto.

 

Ecco allora come concludere la tua lettera di presentazione da Premio Pritzker:

 

Chiusura della lettera di presentazione per architetto

GIUSTO
Sarebbe per me un onore e un piacere entrare a far parte di uno studio rinomato come il vostro. Sono desideroso di contribuire con le mie competenze di pianificazione urbana e sicurezza allo sviluppo dei vostri progetti futuri e mettere a disposizione le mie esperienze pregresse per creare progetti unici e innovativi.
SBAGLIATO
Sono alla ricerca di una stabilità lavorativa e sono interessato a una collaborazione di lungo periodo. Mi auguro di essere presto ricontattato per iniziare questa nuova esperienza.

 

A causa dell’effetto primacy, il cervello umano è portato a ricordare soprattutto le parti iniziali e quelle finali di un discorso quindi, anche se il tuo campo è l’architettura e non la psicologia, perché non ribadire ancora una volta come potresti essere utile alla tua futura azienda per fissare il concetto?

 

Inoltre, cerca di non chiudere con frasi fatte o con un tono supplichevole: nel mondo professionale non bisogna chiedere. Devi andare a prenderti il tuo prossimo lavoro!

 

Ancora una volta:

  • Ricorda all’azienda le tue qualità e come potresti renderti utile.
  • Dimostra passione per l’architettura.
  • Metti a disposizione le tue competenze tecniche e trasversali.

 

Ora hai una lettera di presentazione degna di Zaha Hadid!

 

Scopri di più: Come concludere una lettera di presentazione

 

6. Cura il commiato nella lettera di presentazione per architetto

 

Alle volte la differenza tra un artista e un genio incompreso è davvero labile, separata da una linea molto sottile. Basta poco, come ci ricorda un noto gruppo di Facebook, a passare da Architettura a “Architerror”.

 

Ebbene, anche la tua lettera di presentazione potrebbe passare da lettera di presentazione a carteggio di addio, se non curi la forma fino all’ultima parola.

 

Ecco allora qualche formula di rito per chiudere in modo efficace:

 

La chiusura nella lettera motivazione per architetto

GIUSTO

La ringrazio in anticipo per il tempo che mi ha dedicato e le porgo i miei più cordiali saluti.

 

Marco Righetto

SBAGLIATO

Grazie per l’attenzione, mi auguro di avere presto buone notizie. Arrivederci a presto.

 

Marco

 

Ricordati sempre che si tratta di una lettera formale e non sai chi hai di fronte. Mantieni dunque un tono consono e firmati con nome e cognome.

 

Così come non infileresti mai un bovindo Art Nouveau nel disegno di in un grattacielo post moderno, cerca di non rovinare tutto il tuo progetto per una frase di commiato che fa a pugni con il resto della tua lettera di presentazione.

 

In questa sezione potresti anche aggiungere quella che in inglese si definisce una call to action, che spinga il lettore a incontrarsi dal vivo. Puoi aggiungere frasi come: “Sarei lieto di organizzare un incontro per potervi mostrare i miei ultimi progetti nel dettaglio e spiegarvi quale valore aggiunto potrei portare al vostro studio”.

 

Punti chiave

 

Tutto è pronto per inviare la tua candidatura, ma andiamo a rivedere un’ultima volta come avere una lettera di presentazione per architetto senza fronzoli!

  • Inserisci l’intestazione in modo corretto, aggiungendo i tuoi dati, quelli del tuo futuro datore di lavoro e l’oggetto.
  • Scegli un tono cordiale ma formale e mantieni le formattazioni del tuo curriculum vitae.
  • Scrivi un’apertura in grado di agganciare il selezionatore.
  • Aggiungi un paragrafo centrale con i tuoi maggiori successi.
  • Chiudi la lettera cercando empatia e aggiungi un commiato.

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per il tuo lavoro da architetto. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima! Ciao!

Valuta questo articolo: lettera di presentazione architetto
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili