Il mio account
3 esempi di curriculum per la ristorazione [+ consigli]

3 esempi di curriculum per la ristorazione [+ consigli]

Il mondo della ristorazione è un mondo incredibile ma è un mondo molto complesso: facilitati la vita con un esempio di curriculum vitae per la ristorazione per ogni tua esigenza.

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

La ristorazione è uno dei settori portanti del Belpaese. Voler entrare nel mondo della ristorazione è un obiettivo di tanti italiani. Proprio per questo c'è tanta competizione. Proprio per questo non è affatto facile entrare a far parte di questo mondo.

 

Ma non preoccuparti, siamo qui per aiutarti: grazie ad un esempio di curriculum vitae per la ristorazione potrai migliorare le performance del tuo CV ed entrare nel mondo degli esercizi pubblici. Inoltre, l'articolo contiene:

 

  • Consigli per ottimizzare la candidatura
  • Suggerimenti degli esperti per scrivere un CV migliore di quello che hai scritto fino ad oggi

 

Cominciamo.

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

modello di curriculum da ristorazione
modello di curriculum da ristorazione

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Dopo aver consultato questa guida potresti dare un’occhiata ad uno dei seguenti articoli:

 

 

Ecco un esempio di curriculum per il mondo della ristorazione che puoi utilizzare come modello sul quale basarti per creare il tuo.

 

Esempio di curriculum vitae per ristorazione

 

Roberto Grassi

Responsabile della Ristorazione

+39 336 00 00 000

mail@robertograssi.net

www.linkedin.com/in/robert-grassi123/

Milano, Lombardia, Italia

 

Profilo

Brand Manager di Eatalia con circa 3 anni di esperienza nella gestione commerciale e oltre 6 nell'industria alimentare per le catene di grandi ristoranti operanti nel mondo del food. Mi occupo della gestione di un team di 40 persone operanti in punti vendita. Durante la mia permanenza i ricavi di due dei locali con maggiore visibilità sono aumentati del 12%. Sono una persona con forti doti di Management, di Analisi e di gestione del gruppo.

 

Esperienza lavorativa

 

Country Manager

Eatalia

Settembre 2018 - Presente

Milano, Lombardia, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Responsabile dell'esposizione di prodotti e dell'allestimento di merchandising per cibo e menu di 8 ristoranti su scala nazionale
  • Gestione di un team di 40 persone di cui 5 con cui ho un rapporto diretto e con cui collaboro su base quotidiana
  • Aumento dei ricavi del 12% in 24 mesi per Milano Smeraldo e Terra a Roma
  • Delegato la gestione degli ordini al negozio per la gestione delle scorte. La gestione ha comportato una presenza dei prodotti del brand sul territorio per 960 giorni consecutivi senza ottenere richieste non soddisfatte del cliente
  • Responsabile di un progetto per la conversione e attivazione dell'esperienza Online-offline

 

Brand Manager

Spuntini Holdings

Aprile 2016 - Maggio 2018

Milano, Lombardia, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Supportato il team del marchio nella creazione e nell'esecuzione di piani di marketing locale sul territorio lombardo e Italiano
  • Sviluppato e coordinato l'implementazione del re-stage del progetto grafico sul livello premium 
  • Impostato e lanciato il programma di fidelizzazione dei consumatori grazie ad una App e dei coupon online che hanno permesso un miglioramento della brand image del 9% in 18 mesi

 

Educazione

 

Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale

Università degli Studi di Pavia

Settembre 2007 - Giugno 2013

Pavia, Lombardia, Italia

Risultati ottenuti:

  • Voto di laurea: 110/110
  • Tesi di laurea con il prof. Rossi intitolata "Gestione degli ordini con RFID delle catene commerciali. Un'analisi di fattibilità"

 

Competenze professionali

 

  • Ristorazione
  • Brand Management
  • Stoccaggio prodotti
  • Customer Service
  • ON-OFF Conversion
  • MS Excel
  • Salesforce Marketing
  • Management
  • Leadership
  • Team Working

 

Certificazioni

 

Vincitore del Premio "Ristoralia 2018, 2019 e 2020" come miglior Brand Italiano nel Food

Partecipazione con la creazione di stand per Pizza e prodotti alimentari alla Milano Fashion Week 2019

 

Ecco un esempio goloso. Adesso è arrivato il momento di scoprire come creare un curriculum per la ristorazione

 

1. Inizia il CV per la ristorazione partendo dall’impaginazione

 

L’impaginazione è la mise-en-place del tuo curriculum. Che tu voglia usare tovagliolo di carta o di stoffa, sbagliare a sistemare forchetta e coltello ti penalizzerà per igiene ed immagine. Proprio come nel curriculum. Proprio per questo: 

 

  • Scrivi il CV in una pagina
  • Utilizza un font semplice per il CV
  • Inserisci dei margini di 2.5 cm
  • Utilizza un interlinea di 1.15 punti
  • Scrivi con un font che va dagli 11 ai 13 punti per il corpo, e dai 14 ai 16 punti per le intestazioni
  • CV in PDF per essere leggibile da tutti i dispositivi

 

Ora, non ti resta altro che inserire i dati personali, ossia generalità, indirizzo mail, e telefono. Tutti gli altri dettagli che aggiungerai sono addizionali, ma sempre ben visti.

Consiglio dell’esperto: Un dettaglio non voluto e spesso completamente inutile, se non espressamente richiesto è quello dell’indirizzo di casa. Può fare comodo, per mostrare che il proprio tempo di commuting (ossia il tempo che si impiega per arrivare da casa al ristorante) è limitato, inserire la città con il CAP. Specie se in una grande città, ha già tutte le informazioni relative alla vostra area. 

2. Scrivi l’esperienza lavorativa al meglio per il curriculum vitae nella ristorazione

 

Quanti ristoranti hai gestito? Nei locali in questione eri uno dei soci oppure un dipendente? Il tuo ruolo era di coordinamento tra i reparti, di rendicontazione finanziaria? O ancora, eri immesso in dinamiche di amministrazione del punto vendita?

 

Rispondendo a tutte queste domande potrai creare la sezione esperienza lavorativa al meglio. Se fai parte di questo mondo di diversi miliardi di euro e stai creando un CV per trovare il tuo prossimo lavoro, vorrai inserire:

 

  • I dati relativi alle tue esperienze utilizzando l’ordine a cronologia inversa: prima gli ultimi lavori, alla fine le prime esperienze
  • Per ogni esperienza, il titolo lavorativo che riassuma tutte le mansioni svolte nel locale
  • L’esercizio in cui hai lavorato
  • Data di inizio e fine del rapporto di lavoro
  • Dettagli relativi a responsabilità e risultati ottenuti

 

I risultati migliori devono essere scritti attraverso dei bullet points, ossia attraverso un elenco puntato. Questi risultati sono perfetti se contengono dei dettagli scritti in massimo una riga, elementi economici e percentuali. Numeri che aiuteranno la lettura del CV.

 

Il mondo della ristorazione è un mondo particolarmente complesso: ci sono contesti con elevatissimo turnover, altri che invece hanno una équipe storica. Quante esperienze includere?

La risposta è: dipende.

 

Se hai moltissime esperienze, non andare più indietro di 15 anni e fai in modo che siano inserite quelle davvero significative nel CV, sia per importanza, che per tempo, che per cosa hai imparato e cosa sai fare.

 

Esperienza lavorativa nel CV

GIUSTO

Esperienza lavorativa

 

Retail Marketing Manager

McKing

Ottobre 2016 - Presente

Roma, Lazio, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Gestione di un team di 8 Marketing Specialist regionali per l'analisi delle performance delle vendite e dei consumi
  • Collaborato alla creazione della campagna promozionale e dell'attivazione del progetto "Il panino buono" in collaborazione con lo chef Bruno Barbieri
  • Supervisionato la spesa del marketing budget per una diminuzione dei costi del 13% del marketing budget a cui è comunque conseguito un aumento del ROI del 7% in 18 mesi
  • Analisi e misurazione delle performance delle campagne marketing promozionale e di conversione offline tramite coupon

L’esperienza fatta male è l’equivalente di un piatto di carbonara servito freddo. Tornerà indietro al mittente per direttissima.

SBAGLIATO

Esperienza lavorativa

 

Retail Marketing Manager

McKing

Ottobre 2016 - Presente

Roma, Lazio, Italia

Risultati e responsabilità:

  • Gestione di un team
  • Creazione della campagna promozionale 
  • Supervisionato la spesa del marketing 
  • Analisi e misurazione delle performance delle campagne 

I più giovani in questo settore non devono necessariamente aver avuto responsabilità sul fatturato: un cameriere che gestisce gli ingressi, un cuoco che cucina. O un sommelier che versa del vino. Segnalare tutti questi gesti legati alla routine lavorativa ti aiuterà.

GIUSTO

Esperienza lavorativa

 

Assistente Pizzaiolo

Ristorante Dorian

Ottobre 2020 - Presente

Lecce, Puglia, Italia

  • Affiancamento a maestro pizzaiolo per preparazioni dell'impasto e gestione dei topping per circa 450 pizze al giorno
  • Assistenza per la pulizia del forno e per la sua accensione e cura per 3 volte al giorno

Eliminare le informazioni fondamentali significa presentare un compito in classe senza firma: potrai anche avere 10 e lode, ma non saprai mai di averlo ottenuto.

SBAGLIATO

Esperienza lavorativa

 

Assistente Pizzaiolo

  • Affiancamento a maestro pizzaiolo per preparazioni dell'impasto e gestione dei topping per circa 450 pizze al giorno
  • Assistenza per la pulizia del forno e per la sua accensione e cura per 3 volte al giorno

Ricorda che uno dei vettori del fatturato è l’esperienza degli uomini che compongono il locale. Valorizzala al massimo e trovare lavoro sarà più semplice. Ora passiamo all’educazione.

Consiglio dell’esperto: Limitati ad un massimo di 4-6 punti per ogni lavoro che hai fatto.

3. Appellati all’istruzione nel curriculum per avvocato

 

L’istruzione nel curriculum è fondamentale, soprattutto per chi è più giovane e sta scrivendo il suo CV da studente. La cosa migliore da fare se hai poca esperienza è capovolgere il documento e inserire la tua formazione e usarla come chiave di volta per la domanda di lavoro.

 

L’istruzione va scritta esattamente come l’educazione nel CV: numeri e percentuali devono farla da padrone. Inoltre oltre ai dati fondamentali, ossia istituto frequentato, titolo di studi, date e luogo, puoi inserire dettagli relativi a: 

 

 

Queste sono le categorie da inserire all’interno del CV che sono valide solo per chi ha poca esperienza o per un CV da studente. I più esperti devono limitarsi nei dettagli per fare posto, nel loro documento, alle esperienze di lavoro.

 

Esempio di curriculum vitae nella ristorazione: educazione

 

Educazione

 

Master di I Livello in Business Administration

Università degli studi di Venezia

Gennaio 2015 - Febbraio 2016

Venezia, Veneto, Italia

 

Come vedi dall’esempio di curriculum vitae per la ristorazione, non ci sono solo i titoli curricolari che puoi inserire. Potrai infatti inserire corsi d’aggiornamento e master, purché questi siano di lunga durata.

 

Educazione

 

Corso di formazione annuale

Accademia Pizzadoc

Gennaio 2019 - Febbraio 2020

Roma, Lazio, Italia

Risultati ottenuti:

  • Frequentate lezioni con 15 maestri pizzaioli per gestione di impasti creati con metodo diretto
  • Gestione di impasti a lievitazione indiretta e a lunga idratazione come Biga e poolish

 

Diploma di Istituto Tecnico Commerciale

ITC San Nicola

Settembre 2013 - Giugno 2018

Lecce, Puglia, Italia

  • Risultati ottenuti: voto di diploma 79/100

 

Questo appena visto è invece, l’esempio di un CV per figure junior. Adesso passiamo alle competenze professionali.

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

4. Dettaglia le competenze nel curriculum per ristorazione

 

La cucina in Italia è una sacralità, così tanto che per la sua tutela i governi negli anni hanno scritto leggi per difendere la cultura italiana e l'arte gastronomica. Questo perché la cucina è parte della nostra vita. Per dirla come Giorgione Barchiesi “Siamo quello che mangiamo”.

 

Nel curriculum devi inserire questa essenza sotto forma di competenze professionali: ne abbiamo tipi diversi. Possiamo riassumere infatti le competenze in:

 

  • Hard skills, ossia competenze tecniche: oltre alle competenze digitali, e quelle linguistiche, questo gruppo di competenze è un complesso delle conoscenze e dell’abilità di mettere in pratica le competenze
  • Soft skills, ossia competenze trasversali: attitudine professionale di ogni lavoratore

 

Appartengono a questo gruppo le competenze personali e quelle comunicative, fondamentali per aumentare l’effetto del servizio in un pubblico esercizio, sia esso un hotel, sia un bar o un ristorante.

 

Per trovare le skill da inserire nel CV dovrai guardare l’annuncio di lavoro: attraverso quello troverai una lista di requisiti che il datore di lavoro cerca. Fai una lista di ciò che sai fare ed incrocia ciò che puoi offrire con quanto offerto: ciò che corrisponde è quanto dovrai inserire nel CV.

 

Se sei un responsabile, o magari un manager, le tue abilità in cucina conteranno meno di quanto lo facciano le tue capacità di gestione del personale o di abilità di rendicontare le spese piuttosto che di saper interfacciarsi con la sala. Ecco come scrivere le skills al meglio.

 

Le skills nei CV per la ristorazione

 

Competenze professionali

 

  • Retail
  • Ristorazione
  • Strategic Marketing
  • Campagne pubblicitarie
  • Budgeting
  • Analisi
  • Team Working

 

Ecco qui, in maniera molto semplice, queste sono le competenze che dovrai inserire nel CV. Ricorda che queste:

 

  • Dovranno avere una connessione logica con il contenuto del curriculum
  • Ti verranno chieste durante il colloquio

Consiglio dell’esperto: Tante volte i selezionatori pensano che le parole leadership, spirito di squadra siano solo delle buzzwords, delle parole messe lì perché fanno scena. Sappi che avrai una domanda sulle tue doti di leadership. In particolare ti verrà spesso chiesto cosa significa per te essere un leader e di spiegare un modo in cui hai esercitato il tuo essere leader. 

5. Crea una sezione bonus per il CV per la ristorazione

 

Il mondo della ristorazione non riguarda solo ed esclusivamente il pubblico esercizio. Attorno a questo mondo gravitano concorsi, eventi, premi e testate giornalistiche. Ecco che questa sezione potrebbe includere nel tuo CV per Ristorazione tutti questi riconoscimenti.

 

Dall’aver cucinato in un congresso, all’aver gestito 20 forni per un evento con migliaia di ingressi, ci sono tantissimi ninnoli di cui potrai fregiarti. Non dimentichiamo il Volontariato nel CV, che può avere delle connessioni importanti con le soft skills e con il mondo del cibo, in altre chiavi.

 

Insomma, in questa sezione mista potrai mettere tutto ciò che ti aiuterà ad avvicinarti a quanto richiesto dall’annuncio di lavoro. Vediamo insieme come scrivere questa sezione

 

Esempio di curriculum per la ristorazione: extra

GIUSTO

Certificazioni

 

Vincitore del premio "Best McKing in the World" nella sede di Roma - 2016, 2019, 2020, 2021

Golden Arch Award - Miglior Franchising d'Italia - Agosto 2020

Nella sezione devi includere:

 

  • Il nome del certificato, dell’evento o del progetto a cui hai partecipato
  • Le date del progetto
  • Una spiegazione dello stesso
SBAGLIATO

Certificazioni

 

Ho vinto diversi premi per la qualità del servizio e la quantità del Franchising per cui lavoro, grazie ad una cura maniacale del Branding di molte delle sedi e valorizzando il marchio al massimo.

Sbagliare questa sezione è abbastanza semplice. Basta allungare la solfa laddove non è affatto necessario. Ecco invece un Junior, che in questo mondo può avvalorare ancor di più la sua candidatura attraverso:

 

  • Corsi che ha svolto
  • Lavori creativi a cui ha partecipato
  • Certificazioni linguistiche
GIUSTO

Certificazioni

 

Certificato di conoscenza della lingua inglese - PET, B1 - Marzo 2021

Semplificare all’estremo questa sezione fa peggio che cucinare la pizza col mattarello.

SBAGLIATO

Certificazioni

 

Certificato di conoscenza della lingua inglese

La sezione bonus è come un dolce. Conclude al meglio il pasto ed è ciò per cui ti farai ricordare dai recruiter. Adesso hai due strade: concludere il CV o ricominciare il pasto con la sezione più importante del CV, vale a dire il Profilo.

Consiglio dell’esperto: Per facilitarti la vita, potresti provare il nostro builder di curriculum che ti aiuta a creare, in tempo reale, tutte le certificazioni, scegliendo il modo migliore per inserirle nel CV a seconda del layout di curriculum che scegli di utilizzare.

6. Chiudi scrivendo un profilo per il tuo CV nella ristorazione

 

Quando si finisce di mangiare cosa si fa? Si paga il conto. Ma prima ci vuole un digestivo, o magari un buon sorbetto, per decidere se andar via dal ristorante o ricominciare a mangiare. Il profilo nel curriculum è proprio quel buon amaro o succo ghiacciato che volevi.

 

Il profilo del CV è la sezione più importante e chiude il cerchio. Infatti potremmo anche paragonarla alla carta del Menu: 4-5 frasi in cui anticipi tutto ciò che troverai nel CV. E che deve esaltarne il contenuto, proprio come dovrebbe fare la carta.

 

Per un buon profilo:

 

  • Leggi l’annuncio di lavoro
  • Sottolinea le 3 - 4 competenze chiave presenti nell’annuncio
  • Trova 3 - 4 competenze/risultati/responsabilità inerenti a quanto richiesto nell’annuncio
  • Scrivi delle frasi inserendo valori numerici e percentuali inerenti

 

Vediamo un esempio di curriculum per ristorazione per vedere come si fa.

 

Esempio di profilo

GIUSTO

Profilo

Retail Marketing Manager con 6 anni di esperienza Presso McKing, dove lavoro da ormai 8 anni e in cui mi occupo della gestione di 8 membri del Marketing Team su tutti i livelli di gerarchia e con cui ho collaborato, insieme al settore strategia a circa 15 campagne promozionali per il mercato Italiano. Durante il mio percorso, ho ridotto i costi in pancia al reparto del 13% mantenendo costante l'efficacia della spesa in comunicazione.

Rimuovi le informazioni rilevanti e numeriche e avrai un nulla cosmico nel CV.

SBAGLIATO

Profilo

Retail Marketing Manager presso McKing, in cui mi occupo della gestione del Marketing Team su tutti i livelli di gerarchia. Durante il mio percorso, ho ridotto i costi in pancia al reparto mantenendo costante l'efficacia della spesa in comunicazione.

Se sei giovane, puoi inserire le informazioni in questo modo:

GIUSTO

Profilo

Assistente pizzaiolo con circa 1 anno di esperienza, affiancato al maestro pizzaiolo per la preparazione del servizio effettuando preparazioni di impasti e gestione dei condimenti di circa 450 clienti al giorno. Ho un ottimo rapporto con la sale e con il cliente, uscendo a ogni giro del servizio per assicurarmi che i clienti siano soddisfatti. Ho frequentato un corso di un anno in cui ho appreso le principali tecniche di panificazione e di preparazione per la pizza.

Anche se sei giovane, puoi comunque sbagliare la sezione.

SBAGLIATO

Profilo

Assistente pizzaiolo con circa un anno di esperienza, affiancato al maestro pizzaiolo per la preparazione del servizio effettuando preparazioni di impasti e gestione dei condimenti.

E con questa, abbiamo finalmente concluso la scrittura del curriculum. Adesso dobbiamo inserire la liberatoria della privacy per il GDPR.

 

7. Inserisci il consenso alla privacy nel curriculum vitae per la ristorazione

 

Adesso che abbiamo visto come un esempio di curriculum per ristorazione e ci siamo addentrati attraverso la fitta rete che compone il CV, sei arrivato al momento dell’invio. Prima di chiudere il documento e di inviarlo, ricordati di inserire una liberatoria al GDPR:

 

Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio CV in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 GDPR 679/16.” 

 

La privacy nel curriculum è fondamentale: i dati che inserisci, relativi ai tuoi contatti e alla tua persona possono essere utilizzati da chi contatti per un lavoro solo per lo scopo per cui hai mandato loro questi dati. 

Consiglio dell’esperto: Ricorda che il CV è una auto dichiarazione e per questo non va firmato.

8. Allega una cover letter al CV per la ristorazione

 

Adesso che il CV è finito, è ora che tu pensi di scrivere una lettera che accompagni la tua candidatura. Questa lettera, anche conosciuta come lettera di presentazione o cover letter, è una lettera formale che ti introduce al selezionatore.

 

La lettera è scritta seguendo le norme di redazione delle lettere italiane e deve avere:

 

  • Lo stesso formato utilizzato dal curriculum
  • Scrittura in una pagina
  • Corpo della lettera scritto in un massimo di 20 righe
  • Formato della lettera in PDF per le medesime ragioni del CV

 

E con la combo data dal CV e dalla lettera di presentazione la tua candidatura sarà perfetta.

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

 

Punti chiave

 

La guida per il curriculum per la ristorazione è stata lunga e tortuosa. Eccoti i punti più importante di cui abbiamo discusso per tutto il percorso:

 

  • L’esperienza deve essere descritta in bullet points, per un massimo di 6 punti per esperienza lavorativa
  • L’educazione va dettagliata solo nel caso tu non abbia abbastanza esperienze
  • Le competenze, i bonus ed il profilo arricchiscono notevolmente il potenziale attrattivo del CV
  • La lettera di presentazione è un allegato e alleato prezioso

 

Eccoci arrivati al momento dei saluti. Ci auguriamo che tu possa aver apprezzato, e molto, la lettura di questa guida e ne abbia tratto beneficio. Ti raccomandiamo di scriverci un commento nel caso in cui tu voglia essere aiutato con il tuo CV. Alla prossima, ciao!

Valuta questo articolo: curriculum vitae ristorazione esempio
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili