Il mio account
Scrivere un curriculum per baby sitter [Esempi e Modelli]

Scrivere un curriculum per baby sitter [Esempi e Modelli]

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

Occuparsi della crescita di un bambino ha la stessa complessità dello scrivere un CV. Sembra semplicissimo all'apparenza dato che i bisogni sono pochi e semplici, ma se guardi attentamente spesso c'è l'insidia dietro l'angolo che non ti aiuta.

 

Allo stesso modo un curriculum è un documento apparentemente semplice e lineare, dove però basta sbagliare un paio di virgole e si rischia di fare la frittata. E in un mercato non estremamente competitivo hai bisogno di fare un lavoro che stupisca. Per questo la guida di Zety per ti aiuterà a:

 

  • Capire quali sono i criteri con cui scrivere un curriculum da baby sitter
  • Creare il tuo CV attraverso un modello professionale di CV
  • Capire ogni sfaccettatura del CV tramite questo modello

 

E stupirai in un mercato dove devi competere contro colleghi, nonni e zii.

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum da baby sitter
Modello di curriculum da baby sitter

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Dato che stai scrivendo il tuo CV da babysitter italiano, potresti essere interessato anche a questi altri modelli:

 

 

Eccoti un buon modello di CV per baby sitter in italiano.

 

Esempio di CV da baby sitter 

 

Ilaria Minervelli

33100, Udine, Friuli Venezia Giulia

+39 340 11 11 111

www.sitter.it/ilariaminervelli/ 

 

Profilo

Studentessa di Psicologia al secondo anno di Università con oltre 2 anni di esperienza da Baby sitter. In questi anni ho imparato ad apprezzare i bambini, a comprenderne i comportamenti e soddisfarne i bisogni. Negli ultimi due anni ho gestito oltre 15 bambini da 5 a 7 anni di età con cadenza quotidiana per 6 ore al giorno. Dotata di forte capacità di comunicazione, di cura dei bambini e di adattabilità, riesco perfettamente a gestire lo stress provocato dall'innocenza dei bambini.

 

Esperienza Lavorativa

 

Baby Sitter

Milano, Lombardia, Italia

Febbraio 2019 - Presente

Risultati e responsabilità: 

  • Accudimento su base quotidiana di due bambini dai cinque ai sette anni per 6 ore al giorno
  • Aiuto con i compiti scolastici che ha permesso di migliorare i risultati scolastici in un mese
  • Preparazione dei pasti serali alle ore 20 e lettura di fiabe e favole della buonanotte
  • Assistenza ai pasti per bambini dai 5 ai 7anni

 

Educazione

 

Laurea di I Livello in Psicologia

Università degli Studi di Milano

Milano, Lombardia, Italia

Settembre 2019 - Presente 

Risultati ottenuti:

  • Voti di esame: Psicologia Generale (30/30), Storia delle Scienze Umane (30/30), Fondamenti neurobiologici (29/30)
  • Preparazione della tesi di laurea “Confronto nel consumo del cibo. Studio di bambini ed adulti” 

 

Diploma di Liceo Psico-Pedagogico

Liceo Manzoni

Milano, Lombardia, Italia

Settembre 2014 - Agosto 2019

Risultati ottenuti.

  • Voto di diploma: 100 e lode
  • Partecipato a 3 progetti extrascolastici per il potenziamento dello studio della Psicologia infantile
  • Partecipato con la scuola al progetto “Difendiamo i minori” per il trattamento psicologico di minori a rischio dai 9 ai 13 anni

 

Competenze Professionali

 

  • Comunicazione: Avanzato
  • Adattabilità: Intermedio
  • Gestione dello Stress: Avanzato
  • Babysitting: Avanzato
  • Psicologia: Intermedio
  • Consulenza: Intermedio
  • Intelligenza Emotiva: Intermedio

 

Volontariato

 

Volontario Temporaneo CRI Italiana - Aprile 2019, Presente

 

Ti piace questo esempio? Bene, adesso vediamo come creare il tuo di CV.

 

1. Formatta il tuo curriculum vitae da baby sitter correttamente

 

In Italia ogni anno circa 2.5 milioni di famiglie si avvale di un baby sitter. Anche oggi, il mercato è molto florido dato che sempre più famiglie hanno bisogno di questa figura professionale.

 

Proprio per questo avrai bisogno di creare un curriculum vitae efficace da baby sitter. Per farlo, prima di passare alla parte scritta, faresti meglio a concentrarti sull’impaginazione. Il documento che crei dovrà avere le seguenti proprietà:

 

  • Layout per CV anti-cronologico, ossia quello più usato in Italia, con le esperienze elencate dalla più recente alla prima
  • Scritto in una pagina
  • Font semplice come Arial e Times New Roman
  • Impostare 10 o 12 punti per il font che hai scelto
  • Interlinea impostato a 1.15
  • Margini settati a 2.5 cm su tutti i lati del foglio per rendere il CV omogeneo

 

Quanto al tuo Curriculum da babysitter, è importante sceglierne uno leggibile da tutti i software di scrittura per evitare che il formato possa perdersi nella conversione nei vari passaggi di software.

Consiglio dell’esperto: In ogni caso, la cosa migliore è sempre quella di aver un CV da baby sitter in PDF. Così facendo, il tuo formato non verrà perso. 

 

Scopri di più: Formato del CV

 

2. Racconta le tue esperienze lavorative nel curriculum vitae da baby sitter

 

Per capire cosa scrivere nel curriculum da Baby Sitter, è bene partire dalla sezione più importante. Una volta inserite le tue informazioni personali, la prima cosa da scrivere è: cosa hai fatto in passato?

 

Per farlo, ti avvarrai dell’esperienza lavorativa. L’esperienza nel CV si articola in una descrizione obbligatoria del lavoro che hai avuto, di presso quale ente o presso chi lo hai avuto e dove e quando hai svolto quella mansione. La seconda parte è la più importante. In questa, inserirai frasi per il curriculum caratterizzate da:

 

  • I principali compiti di cui ti sei occupato durante il lavoro
  • Quali sono i risultati che hai ottenuto 

 

Scriverai compiti e risultati del tuo curriculum da babysitter utilizzando elenchi puntati e verbi in forma attiva e quantificherai le tue vittorie al massimo possibile. 

 

Esempio di curriculum per baby sitter: Esperienza Lavorativa

GIUSTO

Esperienza lavorativa

Baby Sitter

Freelance

Gennaio 2015 - Settembre 2020

Cosenza, Calabria, Italia

 

Risultati e responsabilità:

  • Cura e gestione delle attività dei bambini attraverso la creazione di giochi e 3 attività creative al giorno
  • Preparazione del pranzo su base quotidiana e somministrazione ai bambini alle ore 13.30
  • Igienizzazione e pulizia delle aree in cui studiavano e giocavano una volta al giorno
  • Assistenza allo studio e alla formazione guardando 1 ora di televisione educativa e documentari

Le esperienze lavorative nel curriculum vitae da baby sitter devono avere dettagli numerici: dire di mettere a letto i bambini alle 22 o alle 22.15 in base a se hanno mangiato o meno la frutta, indica adattabilità e orientamento al risultato e aspettative per le tue competenze trasversali.

GIUSTO

Esperienza Professionale

 

Volontaria Statale

Servizio Civile Nazionale

Gennaio 2020 - Febbraio 2021

Udine, Friuli Venezia Giulia, Italia

 

Volontaria nazionale iscritta al programma regionale "Minori a rischio" per un anno

Risultati e responsabilità

  • Assistenza a 45+ minori a rischio presso la Parrocchia di San Marco Evangelista
  • Tutorato per ripetizioni scolastiche, lezioni di grammatica italiana e compiti a casa 3 volte alla settimana
  • Creazione di giochi intrattenere i bambini della parrocchia
  • Organizzazione di 3 uscite e gite con la Parrocchia
SBAGLIATO

Esperienza lavorativa

 

Baby Sitter

Cosenza, Calabria, Italia

Cura e gestione delle attività dei bambini attraverso la creazione di giochi e 3 attività creative al giorno, Preparazione del pranzo su base quotidiana. Igienizzazione degli ambienti di gioco. Assistenza allo studio e alla formazione.

E’ molto facile sbagliare a descrivere l’esperienza da baby sitter nel curriculum, sia nel caso in cui tu sia molto esperto, sia nel caso tu sia alle prime armi.

 

Non serve inserire nel curriculum proprio tutti i lavori fatti come nel caso del curriculum da promoter: concentrati, scrivendo il tuo il curriculum baby sitter su esperienze più lunghe o che descrivano delle qualità. Nel curriculum da baby sitter spiccano affidabilità, onestà, empatia, e capacità di gestire lo stress.

SBAGLIATO

Esperienza Professionale

 

Servizio Civile Nazionale

Udine, Friuli Venezia Giulia, Italia

Volontaria nazionale iscritta al programma regionale "Minori a rischio" per un anno in cui ho fornito assistenza a diversi minori a rischio, e fatto tutorato per ripetizioni scolastiche, lezioni di grammatica italiana e compiti a casa.

Ogni esperienza lavorativa deve essere esaustiva, non estenuante. Proprio per questo il massimo di punti, per le mansioni del curriculum da baby sitter, sono sei. Per quello che riguarda i verbi in forma attiva, questi servono per dimostrare voglia di fare e proattività.

 

Se non hai mai avuto nessuna esperienza lavorativa e questo è il tuo primo CV in assoluto, cancella questa sezione e comincia il CV partendo dalla prossima sezione, ossia, l’educazione.

Consiglio dell’esperto: Il babysitter per definiizione si interfaccia tanto con i bambini. Aggiornando il tuo curriculum, parla dell’esperienza e non dei bambini, non divulgando mai i dati personali. 

3. Studia l’educazione nel curriculum vitae da baby sitter

 

Sezione particolarmente importante per tutti coloro che non sanno cosa scrivere nel curriculum da baby sitter, soprattutto se stai scrivendo un curriculum da studente senza esperienza lavorativa. In questo caso, dovrai colmare il gap che hai scrivendo questa sezione alla grande.

 

Per impressionare attraverso l’educazione, dovrai descrivere e dettagliare:

 

  • Diploma o laurea che hai conseguito
  • Scuola o università che frequenti o che hai frequentato
  • Anno di inizio ed anno di eventuale conseguimento del titolo
  • Descrizione degli studi
  • Informazioni aggiuntive come progetti extracurricolari a cui hai partecipato, i migliori e più importanti voti che hai ottenuto e ed eventuali tesi e discussioni che hai tenuto

 

In Italia, dove avere istruzione terziaria non è ancora di uso comune, avrai un grande vantaggio se stai frequentando l’università e vuoi lavorare come baby sitter. Adesso vediamo degli esempi per descrivere al meglio l’educazione.

 

Esempio di CV da baby sitter: educazione

 

Educazione:

 

Laurea Magistrale in Scienze della Formazione

Università degli Studi di Cosenza

Cosenza, Calabria, Italia

Settembre 2010 - Ottobre 2015

 

Se sei più inesperto, dovrai colmare la mancanza di esperienza con una sezione educazione di tutto rispetto.

 

Istruzione

 

Laurea Magistrale in Scienze della Formazione

Università degli Studi di Udine

Udine, Friuli Venezia Giulia, Italia

Settembre 2020 - In corso

Risultati ottenuti

  • Esami sostenuti: Lingua inglese (30/30), Informatica (28/30), Storia della pedagogia (30 e lode)

 

Diploma di Liceo Socio-Psico-Pedagogico

Liceo Quintiliano

Udine, Friuli Venezia Giulia, Italia

Settembre 2015 - Agosto 2020 

Risultati ottenuti:

  • Partecipazione al corso di primo soccorso pediatrico e disostruzione 
  • Partecipato a Tirocinio formativo presso lo studio logopedistico di 3+ dottori per 5 settimane in cui ho assistitito e aiutato la terapia per 9 bambini
  • Diploma di liceo: 92/100

 

Se hai già lavorato come baby sitter, puoi inserire solo le informazioni necessarie per il completamento della sezione senza aggiungere le eventuali informazioni aggiuntive. E non servirà elencare tutti i titoli di studio: descrivere solo l’ultimo andrà più che bene. Conserverai tutte queste informazioni, come suggerito tra i consigli per il colloquio di lavoro.

Consiglio dell’esperto: Questa sezione ti serve per mostrare attitudini e capacità che hai sviluppato attraverso lo studio. Ad esempio, se sei senza esperienze, e sai che i bambini che dovrai curare hanno passione per la lettura, descrivi in questa sezione la tua abilità di lettura e di semplificazione del testo per i bambini più piccoli.

 

Scopri di più: Istruzione e formazione nel CV

 

4. Utilizzare le competenze professionali nel CV da babysitter

 

Le competenze professionali sono la chiave per ottenere un lavoro e, generalmente, sono ciò su cui i datori di lavoro pongono maggiormente attenzione. Le competenze del CV da baby sitter devono essere distinte in:

 

Hard Skills: Saper fare cose pratiche e avere conoscenze teoriche da saper come mettere in pratica

Soft Skills: Competenze del CV da baby sitter che entrano nella sfera personale di attitudini e comportamenti professionali

 

Le skills vanno scritte leggendo l’annuncio di lavoro:

 

  • Creando una lista di tutte le abilità, le capacità e le attitudini che vengono richieste
  • Creando una propria lista di tutto ciò che si sa fare
  • Incrociando le due liste e inserendo le abilità che combaciano nel curriculum

 

Con questo metodo potrai creare un CV ad hoc per l’annuncio di lavoro, che avrà molti più consensi di un CV scarno e generico. Ma quali competenze sono generalmente richieste ad un babysitter?

 

Capacità e Competenze di un Babysitter

 

  • Capacità di cura e sorveglianza dei bambini 
  • Capacità di organizzazione di attività e giochi
  • Igiene dei bambini
  • Preparazione dei pasti 
  • Assistenza durante i pasti
  • Intelligenza emotiva tramite cui si capiscono esigenze dei bambini
  • Conoscenze psico-pedagogiche e sanitarie
  • Gestione dello stress
  • Adattabilità

 

Queste sono le competenze che vengono spesso richieste e che dovresti avere nel tuo CV. Adesso vediamo come scrivere sul curriculum da baby sitter le mansioni e le skills.

 

Esempio di Curriculum per baby sitter: Competenze professionali

 

Competenze

 

  • Assistenza all’infanzia
  • Creatività
  • Igiene dei bambini
  • Intelligenza emotiva
  • Gestione dello stress
  • Adattabilità
  • Primo Soccorso

 

In alternativa, puoi mostrare quanto sei capace e come sei capace di utilizzare le competenze:

 

Competenze Professionali

 

  • Principi alimentari e cucina per bambini: Intermedio
  • Comunicazione: Avanzato
  • Creatività: Avanzato
  • Gestione di conflitti e dello stress: Intermedio
  • Primo soccorso: Avanzato
  • Assistenza durante i pasti: Intermedio
  • Adattabilità: Avanzato

 

Le competenze non devono essere dettagliate e sono più che valide se scritte in forma di lista. Ma se proprio vuoi, puoi ampliare questi concetti esprimendo come usi queste skill o il tuo grado di abilità.

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

Scopri di più: Competenze professionali nel CV

 

5. Massimizza il CV da babysitter con la sezione extra

 

Questa sezione è una sezione miscellanea in cui puoi inserire tutto ciò che non hai potuto mettere in altre parti del curriculum. In particolare:

 

 

Utilizzando questa sezione con coerenza si possono ottenere grandi risultati. Descrivendo alcune di queste categorie opzionali potresti avere un grande vantaggio in fase di selezione. Ecco come creare questa sezione al meglio.

 

Esempio di curriculum per baby sitter: sezione extra

GIUSTO

Certificazioni

 

British Institute - Certificazione di conoscenza della lingua inglese, livello B1 - Novembre 2020

In alternativa, questa sezione può esserti utile per inserire dettagli rilevanti ai fini dell’assunzione tramite esperienze extracurriculari:

GIUSTO

Certificazioni

 

Certificazione di primo soccorso pediatrico - Aprile 2020

Livello di conoscenza della Lingua inglese B1, Cambridge Institute - Febbraio 2019

Livello di conoscenza della lingua francese B2, DELF - Maggio 2018

SBAGLIATO

Certificazioni

 

British Institute - Novembre 2020

Non c’è niente di peggio che scrivere un qualcosa di cui dovresti aver cura senza aggiungere le informazioni essenziali.

SBAGLIATO

Certificazioni

 

Certificazione di primo soccorso pediatrico

Certificazione conoscenza della Lingua inglese e francese

Questa sezione va scritta in maniera sintetica, ma esaustiva. Esagerando con la quantità di parole si rischia di creare una struttura discorsiva che andrebbe a cozzare con il profilo, ossia, l’unica sezione che devi lavorare in questo modo.

 

Scopri di più: Hobby e passioni nel curriculum

 

6. Cassa il profilo nel curriculum vitae da avvocato

 

Adesso che abbiamo visto come scrivere sul curriculum da baby sitter tutto ciò che è necessario per dare un quadro esaustivo della tua persona, è bene creare un profilo professionale che valorizzi il documento e ti esalti ulteriormente. 

 

Questa è la sezione più importante del CV. E’ posta tra l’esperienza e le informazioni di contatto ed è la somma della crème della tua candidatura. Per scriverla al meglio:

 

  • Leggi l’annuncio di lavoro e il tuo curriculum attentamente, sottolineando quelle che secondo te sono le componenti chiave dell’annuncio di lavoro
  • Seleziona l’istruzione, le competenze professionali, i tuoi extracurriculari e l’esperienza professionale per creare la sezione
  • Scrivi il profilo lavorativo o gli obiettivi professionali che ti sei posto

 

Senza indugi, vediamo come strutturare il profilo con un esempio di curriculum vitae per baby sitter.

 

Esempio di curriculum vitae per baby sitter: Profilo

GIUSTO

Profilo

Professionista del baby sitting affidabile e preparata, con 5+ anni di esperienza di lavoro con bambini dai 5 ai 9 anni, e capace di assistere anche minori con problemi di apprendimento e disabilità fisiche. Laureata in Psicologia con lode, sono una persona creativa e che ama inventare giochi e attività ricreative per bambini. Dotata di grande intelligenza emotiva e di capacità di gestire lo stress, posso accudirmi dei bambini sia per fasce orarie, che, su richiesta, nell'arco di una intera giornata.

E anche se sei meno esperto puoi fare un gran bel lavoro.

GIUSTO

Profilo

Giovane studentessa iscritta al primo anno di Università e con 12 mesi di esperienza professionale come volontaria di lungo Termine del Servizio Civile Nazionale. Sono diplomata alla scuola "Giulio Cesare" di Udine dove ho ottenuto il massimo dei voti. Sono creativa e dotata di forte intelligenza emotiva e adattabilità per curare le esigenze dei più piccoli. Grazie alla mia creatività riesco a creare un rapporto di fiducia con i bambini per garantire loro una educazione sana, divertente e serena. 

SBAGLIATO

Profilo

Professionista del baby sitting affidabile e preparata e capace di assistere anche minori con problemi di apprendimento e disabilità fisiche. Laureata in Psicologia, sono una persona creativa. Dotata di grande intelligenza emotiva e di capacità di gestire lo stress, posso accudire i bambini per fasce orarie.

La cosa importante è la creazione di frasi ad effetto e quello che hai appena letto non suscita nè interesse, nè tantomeno entusiasmo. Ed è una cosa che può capitare soprattutto ad un meno esperto.

SBAGLIATO

Profilo

Giovane studentessa iscritta al primo anno di Università. Sono diplomata alla scuola "Giulio Cesare" di Udine dove ho ottenuto il massimo dei voti. Sono creativa e grazie alla mia creatività i bambini sentono l’affetto e mi vogliono molto bene.

I dettagli del profilo devono essere quantificabili, esattamente come quelli dell’esperienza professionale, e bisogna scrivere quattro o cinque frasi d’impatto che facciano capire perché sarai all’altezza dei compiti che ti affideranno.

 

Una volta fatto il profilo, il tuo CV è pronto. Adesso non ci resta altro da fare che inserire la liberatoria al trattamento dei dati personali e la cover letter.

Consiglio dell’esperto: Quando crei il Profilo puoi affidarti ad una formula standard che eviterà il blocco dello scrittore. La formula prevede l’utilizzo di un verbo in forma attiva, di un lasso di tempo, di una esperienza lavorativa, titolo di studio o competenza acquisita, e del vantaggio che hai apportato grazie ad essa.

 

Scopri di più: Profilo del curriculum

 

7. Formalizza il trattamento dei dati

 

Con l’entrata in vigore del GDPR del 2016, farai meglio ad inserire nel tuo CV un piccolo cenno relativo al trattamento dei dati personali e alla normativa sulla privacy relativa alla tua candidatura e al processo di selezione.

 

C’è solo una cosa che tu dovrai fare, ed è inserire una frase che dia la liberatoria a chi vuole prenderti come babysitter, a chiamarti e a contattarti per fini lavorativi. 

 

La frase dovrebbre essere così:

 

Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel CV in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 GDPR 679/16.

 

In questo modo, potrai essere ricontattato ed ingaggiato senza nessun problema.

 

Scopri di più: Autorizzazione al trattamento dei dati personali

 

8. Allega una lettera di presentazione nel CV da babysitter

 

La lettera motivazionale o di presentazione è un documento che dovresti accompagnare alla tua candidatura. In questo documento, scritto in maniera formale dovrai evidenziare quali sono le motivazioni che ti spingono a voler prendere quel determinato lavoro.

 

La cover letter va scritta secondo delle indicazioni ben precise, ossia:

 

  • Lunghezza variabile, ma il canone vuole che si aggiri tra i 10 e i 20 righi
  • Che spieghi le motivazioni, le competenze e il tuo valore aggiunto come professionista
  • Linguaggio formale e forbito, tipico delle lettere

 

Anche nella cover letter dovrai fare menzione del fatto che nel CV c’è la liberatoria per la privacy, e, proprio come in una normalissima lettera, è opportuno salutare ed utilizzare formule di commiato appropriate e consone.

 

Scopri di più: Come scrivere una lettera di presentazione

 

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

Punti chiave

 

Eccoti arrivato alla fine di questa guida in cui avrai sicuramente imparato tanto. Proprio per questo è bene fare un piccolo ripasso prima di andare:

 

  • La formattazione è la chiave per avere un documento pulito e presentabile
  • L’esperienza nel curriculum da baby sitter va scritta utilizzando elenchi puntati
  • L’educazione è una chiave di volta per chi di esperienza ne ha poca
  • Le competenze e la sezione extra vanno scritte in forma sintetica
  • Il profilo professionale è scritto in forma descrittiva ed è una bella ed impressionante sintesi delle tue capacità

 

Siamo arrivati alla fine. Ti è piaciuto questo articolo? Ti è stato tutto utile? Scrivici nei commenti se vuoi essere aiutato a creare il tuo. Alla prossima!

Valuta questo articolo: curriculum baby sitter
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili