Il mio account
Curriculum 16 anni: esempio per studente delle superiori

Curriculum 16 anni: esempio per studente delle superiori

Hai lasciato la scuola un po’ troppo presto o stai cercando un lavoretto per il fine settimana o per l’estate? Parti con il piede giusto con il tuo curriculum per i 16 anni!

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

Ora basta! Lascio gli studi e mi trovo un lavoro!

 

E chi non l’ha mai detto a 16 anni, con buona pace di mamma e papà?

 

O magari non è che proprio vuoi far scoppiare un conflitto casalingo, ma sei solo alla ricerca di un lavoretto per non dover andare sempre a battere cassa dai tuoi.

 

Certo è che trovare lavoro non sarà troppo semplice, dato che l’età non è dalla tua parte e non hai ancora maturato troppa esperienza.

 

Non andare in sbatta!

 

C’è qualcosina che puoi sfruttare per ottenere il tuo primo impiego: un perfetto curriculum per i tuoi 16 anni!

 

Continua a leggere e vedrai come:

 

  • Scrivere un curriculum adatto ai tuoi 16 anni.
  • Fare bella figura e tirare fuori il meglio che hai da offrire.
  • Scrivere un CV che ti farà scavalcare tutti questi boomer!

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

modello di curriculum da 16 anni
modello di curriculum da 16 anni

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Hai bisogno di qualche altra dritta? Perché non guardi anche:

 

 

Esempio di curriculum 16 anni

 

Marcello Palli

Via Nabbi 48, 15010, Alessandria (AL)

marcello.palli@mail.it

+39 333 33 33 222

 

Studente maturo e responsabile con una media voti dell’8 e mezzo, sono alla ricerca di un lavoro part time come giardiniere. Ho una grande passione per le piante e la botanica e adoro stare all’aria aperta. Sono desideroso di acquisire esperienza in questo settore, ampliare le mie conoscenze e perfezionare le abilità manuali.

 

Educazione

 

Terzo anno in corso

Liceo scientifico Maria Mazzi

2019-2023

Data prevista di diploma: giugno 2023

Media voti: 8,5

Materie di studio:

  • Matematica
  • Scienze
  • Biologia
  • Chimica

 

Esperienze lavorative

 

  • Ripetizioni per 10 ragazzi delle scuole medie e del 4 primo anno delle superiori in matematica, scienze, fisica e inglese.
  • Volantinaggio per la scuola di recitazione Otello prima della stagione teatrale.

 

Competenze

 

  • Lavoro di squadra
  • Attenzione ai dettagli
  • Multitasking
  • Resistenza allo stress
  • Organizzazione del tempo
  • Precisione
  • Gestione delle scadenze
  • Rendimento sotto pressione
  • Affabilità

 

Certificazioni

 

  • Patente Europea per il computer ECDL, 2020.
  • Corso di francese Livello B1, (40 ore), Scuola Bonjour, Alessandria.
  • Corso di scrittura creativa organizzato dall’Istituto Mazzi, (25 ore), Alessandria.

 

Hobby e interessi

 

  • BoyScout sezione di Alessandria dal 2013, caposquadra per i ragazzi più piccoli dai 6 agli 8 anni.
  • Membro della squadra locale di corsa campestre con la partecipazione a più di 20 competizioni.
  • Passione per la natura: in questo momento curo 8 bonsai di piccole e medie dimensioni e curo un piccolo parco per conto dell’associazione “GreenMe”.
  • Membro e sostenitore attivo del WWF e vice segretario della sezione locale di Alessandria.
  • Partecipazione a due commedie teatrali come protagonista insieme con la compagnia scolastica Otello.

 

Lingue

 

  • Italiano madrelingua
  • Inglese B1
  • Francese B1

 

Continua a leggere e vedrai come costruire un CV più letale di un colpo di Pow3r a Fortnite!

 

1. Formatta il tuo curriculum per i 16 anni in modo corretto

 

Data la tua giovanissima età, forse potresti avere qualche dubbio su che cosa sia effettivamente un curriculum, soprattutto se non ne hai mai scritto uno.

 

Un curriculum non è altro che un breve documento in cui metti in bella mostra tutte le tue abilità con il preciso scopo di fare colpo su qualcuno, far capire che sei la persona giusta per quel posto di lavoro e farti assumere.

 

Ma prima di addentrarti nella stesura del curriculum vero e proprio sarà meglio andare a vedere qualche regola di base per il formato del CV: immagina di avere un bel profilo Instagram. Per non deludere i tuoi follower che cosa fai, pubblichi la tua foto in pigiama appena sveglio o dai una bella aggiustata con qualche filtro prima di cliccare su pubblica?

 

Ecco allora qualche punto da seguire per ottenere più follower di Fedez e la Ferragni:

 

  • Parti sempre dalle esperienze più recenti e vai indietro nel tempo.
  • Dividi il testo in paragrafi separati (vedrai quali tra poco).
  • Imposta i margini a 2,5 cm per lato e l’interlinea a 1,15.
  • Scegli un carattere per il CV ben leggibile: pensa sempre che qualcuno dovrai poi anche leggerlo il tuo CV; Arial, Times New Roman o Verdana 11-12 punti sono una buona scelta.
  • Sii schematico e non ti dilungare in frasi troppo complesse per cercare di fare colpo.
  • Dato che non è il tema di maturità, non superare il limite di una pagina per il CV.
  • Una volta fatto, salva il tuo CV in PDF così da non rischiare di perdere la formattazione.

 

Una volta chiarita l’impaginazione, sarà il caso di mettere un po’ di carne al fuoco e vedere anche le diverse sezioni del tuo CV:

 

  • Dati personali
  • Profilo
  • Educazione
  • Esperienze lavorativa (se già esiste)
  • Competenze
  • Sezione bonus

 

Tra poco le vedrai nel dettaglio, ma prima… Una raccomandazione iniziale: anche se non ti sta proprio simpatica, non far venire un colpo alla prof di italiano: cura grammatica, sintassi e soprattutto occhio agli “orrori” di battitura! 

Il consiglio dell’esperto: nel curriculum italiano è prassi inserire una foto in primo piano del candidato (solo la testa, di fronte, e meglio se su sfondo chiaro). A questo proposito sono banditi gli scatti del compleanno, i selfie al matrimonio della zia, foto di gruppo tagliate della gita scolastica e il ritaglio dal giornale dell’intervista post partita del torneo dell’oratorio. Stai inserendo una foto nel tuo CV, non sul tuo profilo Instagram.

2. Inserisci i tuoi dati personali nel curriculum per i 16 anni

 

Prima di tutto dovrai inserire i tuoi dati personali, altrimenti i selezionatori come fanno a ricontattarti se sono interessati?

 

A questo proposito dedica allora una breve sezione schematica sul tuo CV per:

 

  • Nome e cognome
  • Indirizzo
  • Numero di telefono
  • Indirizzo email

 

E per quanto riguarda questo ultimo punto, non pensarci proprio! Purtroppo non puoi utilizzare la mail del tuo profilo Twitch, quella lordoffortnite@mail.it, dato che non suona proprio professionale. 

 

Se non ce l’hai ancora, crea invece una mail che contenga il tuo nome, qualcosa tipo nome.cognome@mail.it.

 

Evita anche di inserire i social network, a meno che non abbiano una funzione lavorativa come nel caso del profilo lavorativo e il CV su LinkedIn: anche se potranno darci un’occhiata comunque, meglio non dare in pasto ai selezionatori le foto e i video della festa alla quale ti sei imbucato il week end scorso e post di cui potresti non andare del tutto fiero.

 

3. Inserisci l’educazione nel tuo curriculum per i 16 anni

 

In questa sezione potrai far fruttare tutto quello che hai imparato a scuola.

 

Di solito la sezione dell’esperienza professionale viene prima, ma dati i tuoi 16 anni in questo caso potrai fare un’eccezione.

 

Tecnicamente qui dovresti inserire i titoli che hai già ottenuto, ma scrivere “terza media” sul curriculum non suonerebbe troppo bene. C’è però un piccolo trucchetto che potresti sfruttare per dare comunque good vibes al tuo CV anche se mancano ancora un paio d’anni al diploma.

 

Guarda qui un esempio della sezione istruzione e formazione sul CV:

 

Esempio di educazione nel curriculum per i 16 anni

GIUSTO

Terzo anno di corso

Istituto tecnico statale Newton, Alessandria

2019-2023 

Media voto: 8,2 

  • Matematica: 9
  • Elettronica: 8
  • Fisica: 8
SBAGLIATO

Licenza media

Scuola media statale Alighieri, Alessandria

2016-2019

Tutta un’altra musica eh?

 

E questo vale anche se hai deciso di abbandonare la scuola, ma dovrai specificare l’anno di fine frequenza per far capire che ti sei ritirato e non sei più uno studente.

 

Riassumendo, come vedi qui ci vuole sempre:

 

  • Nome dell’istituto
  • Data di inizio e di fine (anche se è una previsione)

 

E potrai anche inserire qualche elemento opzionale:

 

  • Media voti, ma solo se non è troppo cringe.
  • Le materie in cui vai meglio.

 

A questo proposito però ricordati però che il curriculum non è il tuo libretto; inserisci non più di 2 o 3 esempi e solo se hanno una qualche valenza per il tuo futuro lavoro.

 

E sempre con la stessa logica, in questa sezione puoi anche inserire tutte quelle attività extrascolastiche che possono mettere in luce la tua personalità e la tua voglia di fare, come ad esempio:

 

  • Scambi studenteschi all’estero.
  • Partecipazione ad attività sportive.
  • Club studenteschi (cinema, teatro, politica).
  • Conferenze e seminari.

 

Nel farlo, tieni conto però che se ti candidi per un posto di apprendista idraulico il tuo futuro datore di lavoro non si strapperà le vesti perché sei stato capitato della squadra di curling della scuola per due anni di seguito.

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

4. Includi l’esperienza lavorativa nel curriculum per i 16 anni (se già ce l’hai)

 

Anche se difficilmente potrai avere già una forte esperienza lavorativa, in questa sezione potrai però andare a inserire tutte quelle esperienze professionali che hai ottenuto nel corso del tempo.

 

E a meno che tu non sia Young Sheldon è chiaro che non potrai mettere in mostra i tuoi 10 anni da ingegnere capo, ma potrai comunque concentrarti su stage e lavoretti che hai svolto nel corso del tempo, anche quelli non retribuiti.

 

Ecco allora come infilarli nel CV in modo proficuo:

 

  • Inserisci le tue esperienze partendo dalle più recenti.
  • Per ogni lavoro inserisci nome del datore di lavoro, mansione, date e luogo.
  • Aggiungi una serie di elenchi puntati (da 4 a 6).
  • Descrivi ciò che hai fatto invece di limitarti a una lista delle attività svolte.
  • Offri numeri per dare un’idea della tua reale abilità.

 

E sarà ancora più facile capire partendo Michela, una studentessa di quarta liceo che nei fine settimana ha iniziato a lavorare nel bar del paese:

 

Esempio di esperienza lavorativa nel curriculum vitae per uno studente della superiori

GIUSTO

Barista

Bar La piazzetta, Biella

Ottobre 2020-oggi 

  • Contatto diretto con oltre 80 clienti al giorno.
  • Preparazione di oltre 30 colazioni e più di 150 bevande analcoliche.
  • Organizzazione del magazzino e pulizia con aumento della velocità di lavoro di un terzo.
  • Assistenza al titolare del bar.
 
SBAGLIATO

Barista

Bar La piazzetta, Biella

Ottobre 2020-oggi

Ho lavorato al bancone del bar e servito i clienti ai tavoli. Inoltre ho sistemato le merci in magazzino e fatto le pulizie.

 

Il secondo esempio non è che suoni poi tanto bene, no? E sembra pure che a Michela questo lavoro non piaccio poi così tanto. Nel primo esempio invece la nostra candidata si è sforzata di dare una valutazione del proprio lavoro, trovando i propri punti di forza.

 

E come puoi vedere, non esiste lavoro nel quale tu non possa trovare qualche buono spunto per arricchire il tuo CV. 

Il consiglio dell’esperto: in questa sezione non sottovalutarti, ma cerca anche di non esagerare. Nessuno ti prenderà troppo sul serio se racconterai in giro di essere capo barman e campione nazionale di flair se poi al giorno di prova fai bruciare la schiumetta del cappuccino. 

5. Aggiungi le competenze nel tuo curriculum vitae per i 16 anni

 

Se a 16 anni mi avessero detto di descrivere le mie competenze professionali, probabilmente sarei caduto dal pero e avrei fatto scena muta.

 

E non perché non ne avessi nessuna, ma semplicemente perché non ne ero consapevole e una domanda così diretta mi avrebbe colto del tutto impreparato.

 

Ma tu non farai lo stesso errore.

 

Prima di tutto devi sapere che esistono due grandi famiglie di competenze:

 

  • Le competenze tecniche, o hard skills, che vengono apprese a scuola o grazie all’esperienza lavorativa.
  • Le competenze trasversali, o soft skills, che fanno invece parte della tua sfera personale, comunicativa e relazionale.

 

Detto questo, ecco allora un bell’elenco di competenze che potrebbero farti comodo per la ricerca del lavoro:

 

Esempio di competenze nel curriculum per uno studente di liceo

 

  • Autonomia
  • Gestione del tempo
  • Fiducia in se stesso
  • Lavoro di squadra
  • Comunicazione interpersonale
  • Orientamento all’obiettivo
  • Comunicazione scritta
  • Adattabilità
  • Competenze informatiche
  • Conoscenza dei social media
  • Apprendimento veloce
  • Gestione delle informazioni

 

Occhio, questo non è un elenco da copiare per intero, è solo per darti uno spunto! Niente bigliettini nascosti nei risvoltini del pantaloni stavolta. Qui dovrai metterci proprio del tuo!

 

È dunque chiaro che ci vorrà una bella scrematura e dovrai sforzarti di andare a scovare quelle competenze nelle quali sei davvero forte.

 

Un’idea è partire dalla tua esperienza scolastica:

 

  • Sei bravo in matematica? Avrai una mente analitica.
  • Sai scrivere temi sublimi? Allora punta sulle tue capacità comunicative.
  • Sei un asso del computer? Che dire, le competenze informatiche non potranno proprio mancare.

 

E oltre a questi esempi, esiste anche un ulteriore metodo per essere sicuri di andare a intercettare i bisogni del tuo futuro datore di lavoro:

 

  1. Vai a leggere l’offerta di lavoro alla quale sei interessato, perché nella descrizione dell’offerta sono quasi sempre specificate le competenze richieste. Annotale.
  2. Scrivi un elenco delle competenze che ritieni di possedere, siano competenze tecniche o trasversali.
  3. Incrocia le due liste: gli elementi in comune sono quelli giusti da scrivere sul tuo CV.

 

In ogni caso, ricordati di andare a inserire sul tuo CV dai 5 ai 10 punti.

 

Ecco qualche altro esempio:

 

Esempio di competenze nel curriculum da liceale

GIUSTO
  • Comunicazione efficace
  • Lavoro di squadra
  • Prestanza fisica
  • Utilizzo del sistema operativo iOS e Windows
  • Conoscenza del pacchetto Office a livello avanzato
  • Problem solving
  • Creatività

Se lo desideri puoi anche darti una autovalutazione, come “intermedio” o “avanzato”, oppure inserire una breve frase che spieghi come hai utilizzato una determinata competenze nelle tue esperienze passate, come si fa nel curriculum da promoter.

 

6. Inserisci una sezione extra sul tuo curriculum dei 16 anni

 

Se sei arrivato fin qui il tuo curriculum ha preso forma e hai superato brillantemente il tuo primo compito in classe fuori dai banchi di scuola.

 

Ma non è ancora finita. Ci sono sicuramente tante altre cose che sai fare ma che non sei riuscito a infilare nelle sezioni precedenti, come:

 

  • Conoscenze linguistiche, che rinforzeranno decisamente la tua candidatura. Se hai ottenuto delle certificazione non dovrai far altro che inserirle nel CV, altrimenti dovrai darti un’autovalutazione basata sul livelli linguistici del quadro comune europeo.
  • Volontariato nel CV: seppure non ha una grande valenza a livello lavorativo, il volontariato lascia però trasparire la tua personalità e la tua abilità di relazionarti con gli altri.
  • L’appartenenza a un team: che indica la tua costanza e la capacità di lavorare in gruppo.
  • Hobby e tempo libero nel CV.
  • Progetti scolastici ed extrascolastici, premi e riconoscimenti.

 

Prima però di bullarti sul CV raccontando che sei il bomber incontrastato della terza categoria, ricordati sempre che le attività di questa lista sono valide solo se rispettano alcuni punti fondamentali:

 

  • Hanno pertinenza con l’offerta di lavoro per la quale ti candidi.
  • Lasciano trasparire le tue capacità e la tua personalità.
  • Sono utili al tuo futuro datore di lavoro.

 

Se queste condizioni non sono rispettate, meglio evitare.

 

Ancora una volta: se vuoi mandare un curriculum per elettricista, la tua sfrenata passione per lo yoga non ti sarà di grande utilità a meno che tu non riesca ad assumere un atteggiamento zen quando non trovi il cacciavite cercafase.

 

Per contro però, se sei un mago degli scacchi la tua capacità analitica, la tua pazienza e le tue doti di ragionamento potrebbero invece fare molto comodo al tuo futuro datore di lavoro.

 

Fatte queste premesse, ecco allora un esempio pratico:

 

Esempio di competenze extra nel curriculum dei 16 anni

GIUSTO

Certificazioni

 

  • Lingua inglese livello B1, con certificazione PET rilasciata da Cambridge, 2020.
  • Seminario di Storia Contemporanea (8 ore), Milano, 2021.

 

Hobby

 

  • Squadra di scacchi, secondo classificato provinciale, 2016.
  • Passione per rebus ed enigmistica.
  • Capitano della squadra di basket della mia città, serie C1.
SBAGLIATO

Certificazioni

 

  • Certificazione di inglese.
  • Scambio studentesco all’estero.

 

Hobby

 

  • Vela
  • Motociclismo
  • Caccia alle rane

Come vedi nell’esempio, in questa sezione dovrai essere molto schematico, ma dovrai anche dare tutte le informazioni necessarie a verificare le tue competenze.

 

Se come nell’esempio sbagliato scrivi semplicemente “certificazione di inglese”, cosa potrà dedurre il recruiter: certificato rilasciato da chi? Una istituzione riconosciuta? Lo hai scaricato tu da internet? E a che livello?

 

Se fai così quindi non avrai molte possibilità di metterti in luce, ottenendo invece l’effetto opposto.

 

Anche per quanto riguarda gli hobby, urge una precisazione: se li inserisci, non creare quell’effetto cringe raccontando di come ti diletti a tosare pecore o a temperare le matite tutte alla stessa misura, perché potrebbero non essere ben capiti dagli esaminatori e rischieresti di passare per strambo.

 

7. Dimostra quanto vali nel profilo del tuo curriculum dei 16 anni

 

Se sei arrivato fin qui, il tuo curriculum avrà ormai preso forma ed è quasi pronto per essere inviato. Ma manca ancora un dettaglio: il profilo del tuo CV.

 

Pensaci un istante: cos’hanno in comune tutti gli influencer, i video su Tik Tok e le foto su Instagram? Semplice, non riesci a smettere di guardarli perché sin da subito sono in grado di attirare l’attenzione.

 

Prendi in mano il cellulare e apri un qualsiasi contenuto su un social: se i primi secondi sono noiosi, cosa fai?Semplice, scroll verso il basso e si cerca qualcos’altro di interessante in bacheca.

 

Per i CV è esattamente lo stesso: lavora su una introduzione accattivante e sarai già a metà dell’opera, altrimenti il recruiter farà scroll e passerà al candidato successivo.

 

Ecco allora un esempio:

 

Esempio di profilo nel curriculum per i 16 anni

GIUSTO

Giovane studente intraprendente con la media voti del 8.1, sono alla ricerca di un lavoro come barista. Ho già avuto una breve esperienza sul campo in un ristorante di Milano dove ho ottenuto 3 recensioni positive su TripAdvisor e ho dimostrato di possedere buone doti comunicative, l’abilità di lavorare sotto stress e a contatto con il pubblico.

SBAGLIATO

Sono uno studente dell’Istituto Superiore Magri e sono alla ricerca di un lavoro part-time. Mi va bene tutto, dato che non ho paura di sporcarmi le mani e lavorare sodo. Non ho nessuna esperienza lavorativa, ma imparo in fretta e sono bravo. Assumetemi e non vi deluderò, dato che sono proprio la persona che fa al caso vostro. 

Anche nel profilo concentrati sulle tue capacità, tecniche o trasversali che siano, e lascia trasparire la tua personalità. Come vedi, purtroppo il secondo candidato non ha fatto un buon lavoro, dato che la sua appare più come un misto tra una supplica e una non troppo velata sbruffonaggine.

 

Per intenderci, non scrivere che sei un perfetto team leader se non hai mai avuto esperienza lavorativa, o che sai gestire i clienti scontenti come nessun altro se poi sono big drama anche solo quando tua madre ti chiede di rifare il letto.

 

Il segreto è tirare fuori il meglio di te senza strafare e soprattutto dicendo sempre LA VERITÀ.

 

8. Inserisci la privacy nel curriculum vitae da 16 anni

 

Cosa succede quando devi attivare un account su Instagram e Facebook? E su Netflix? E su YouTube?

 

Esatto, ogni volta che inserisci i tuoi dati da qualche parte ti viene chiesto di accettare le condizioni della privacy, di modo da essere consapevole di come vengono utilizzati.

 

Lo stesso vale per la privacy sul tuo CV: se non inserisci una liberatoria che autorizza la tua futura azienda a utilizzare le informazioni che hai inserito nel curriculum, questo rischia di essere escluso a priori.

 

A questo proposito ricordati allora di aggiungere queste due frasettine alla fine del tuo CV:

 

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel cv ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

 

In questo modo sarai sicuro di non bruciarti occasioni importanti solo per qualche cavillo burocratico.

 

9. Allega una lettera di presentazione al tuo curriculum dei 16 anni

 

Una volta scritto il tuo curriculum, potresti anche sentire che non è abbastanza. O magari spulciando tra le offerte di lavoro ti accorgi che è richiesta anche una lettera di presentazione.

 

Ma che cos’è? Non basta solo il CV?

 

Sì è no.

 

Diciamo che la lettera di presentazione è un plus importante, l’upgrade da allegare al tuo curriculum. In sostanza si tratta di una lettera più discorsiva dove potrai raccontare di te e dei tuoi successi in maniera più fluida e meno rigida.

 

Anche in questo caso dovrai però affidarti alle regole giuste:

 

  • Mantieni un tono formale.
  • Utilizza la stessa formattazione del CV (quella del primo paragrafo di questo articolo).
  • Racconta di te e dei tuoi successi in modo discorsivo, ma senza dilungarti eccessivamente.
  • Non dire bugie e non contraddire quanto hai già affermato nel curriculum.
  • Non superare il limite massimo di tre quarti di pagina.

 

Ecco fatto! Ora sei davvero pronto alla tua prima esperienza lavorativa. Ma cerca di non perdere di vista il prossimo compito in classe!

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

 

Punti chiave

 

Ecco allora un breve riepilogo per il tuo curriculum vitae:

 

  • Inserisci i tuoi dati personali e una foto in primo piano.
  • Crea la sezione dell’educazione.
  • Aggiungi le tue esperienze lavorative, anche quelle in cui non sei stato pagato.
  • Fai un breve elenco delle tue capacità e competenze tecniche e trasversali.
  • Costruisci una sezione dedicata a hobby, volontariato e certificazioni.
  • Torna all’inizio e aggiungi il tuo profilo.
  • Allega una lettera di presentazione più discorsiva del tuo CV.

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per la ricerca del tuo lavoro. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima! Ciao!

Valuta questo articolo: curriculum 16 anni
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili