Il mio account
Curriculum da operaio: esempio di CV generico, edile e altro

Curriculum da operaio: esempio di CV generico, edile e altro

Sei un maestro con chiodi e martello ma non sai dove partire con il tuo CV? Infila l’elmetto e allaccia le antinfortunistiche: andiamo a scrivere un bel curriculum da operaio!

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

Scarpe antinfortunistiche, elmetto giallo, guanti in nitrile e sei pronto a mettere piede in fabbrica.

 

L’abbigliamento giusto c’è, ma per non fare la fine di Charlie Chaplin in Tempi Moderni e dover combattere i tic della catena di montaggio, forse sarà meglio trovare qualcosa che ti permetterà di fissare la tua candidatura come un saldatore a stagno e penetrare la mente dei selezionatori con più facilità di un trapano a colonna.

 

E quel qualcosa è il tuo scintillante curriculum da operaio!

 

Se vuoi trovare lavoro in fabbrica, cambiare settore o anche solo migliorare la tua posizione lavorativa, continua a leggere e vedrai come:

 

  • Scrivere un curriculum da operaio generico e specializzato.
  • Mettere in mostra le tue abilità professionali.
  • Ottenere più colloqui di quanti tu ne abbia mai avuti finora!

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

modello di curriculum da operaio
modello di curriculum da operaio

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

 

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Aiutati a scrivere un CV da operaio migliore dando un'occhiata anche a queste guide:

 

 

Ecco un esempio di curriculum da operaio: 

 

Esempio di curriculum da operaio

 

Mario Calvino

Operaio specializzato

Via Nardo 78, 39100, Bolzano (BZ)

mario.calvino@mail.it

+39 666 66 55 444

 

Operoso caposquadra con 13 anni di esperienza nel campo siderurgico-metallurgico, sono responsabile di un team di 10 operai specializzati. Nel 2020 ho portato a termine 5 progetti in anticipo di 3 settimane, con un aumento della produzione del 18%. Grazie a un nuovo piano di recupero dei materiali di scarto, ho inoltre ridotto del 25% i rifiuti non riutilizzabili, con un risparmio netto di 300.000 euro l’anno. Desidero offrire le mie competenze tecniche a Metalist S.p.A.

 

Esperienze lavorative

 

Operaio capo squadra

Ferrobattutto S.R.L., Trento

Marzo 2013-oggi

  • Pianificazione dei turni di lavoro per 10 operai specializzati e aumento dell’efficienza lavorativa del 15%.
  • Raggiungimento delle quantità richieste di prodotto finito in anticipo di 2 mesi rispetto ai tempi di consegna previsti.
  • Correzione del processo di colatura con l’aumento del 10% nella produzione di ghisa sferoidale.
  • Superamento dei test di durezza e controllo qualità per il 99,2% dei campioni di prodotto finito esaminati.
  • Massima priorità alla sicurezza, con la diminuzione degli incidenti in reparto dell’87% e presa in carico di tutte le misure di primo soccorso.

 

Operaio saldatore

Serramenti S.R.L., Bolzano

Gennaio 2008-Febbraio 2013

  • Saldatura e costruzione di serramenti in ferro battuto con una produzione di oltre 2.000 chili a settimana.
  • Installazione di serramenti e assemblaggio per oltre 40 clienti a settimana in edifici privati.
  • Montaggio di impalcature e messa in sicurezza dell’area di lavoro.
  • Saldature ad arco sommerso, a filo continuo e a TIG a seconda dei diversi tipi di lavorazione.
  • Utilizzo di carrello elevatore e organizzazione dei pezzi finiti, con aumento della velocità di lavoro in magazzino del 30%.

 

Educazione

 

Diploma di perito meccanico

Istituto tecnico industriale Gatti, Trento

2003-2008

  • Voto finale: 100/100
  • Premio miglior studente perito meccanico anno 2008.

 

Competenze

 

  • Problem solving
  • Organizzazione del lavoro
  • Lavoro di gruppo
  • Conoscenza dei materiali
  • Norme di sicurezza
  • Lavorazione meccaniche
  • Disegno tecnico in CAD

 

Certificazioni

 

  • Patentino di guida del carrello elevatore, Bolzano, 2010.
  • Corso di specializzazione per saldature a TIG, Bolzano, 2012.
  • Corso online di Disegno tecnico e CAD, 2015.

 

Lingue

 

  • Italiano
  • Inglese B1

 

E ora è il momento di andare a vedere come fare a scrivere un curriculum come questo.

 

1. Formatta il tuo curriculum da operaio nel modo corretto

 

D’accordo, se ti occupi di costruzioni edili o di metallurgia probabilmente non sei uno che bada troppo ai fronzoli, ma in questo caso dovresti fare un’eccezione.

 

Anche se sei più bravo con cannello e fiamma ossidrica piuttosto che con una penna in mano non ti preoccupare; non sarà comunque così difficile impostare il tuo curriculum se seguirai le regole di base.

 

Ed ecco le linee guida che renderanno il layout del CV più solido della lega acciaio tugsteno:

 

  • Imposta i margini del tuo curriculum a 2,5 cm per lato e scegli una interlinea a 1,15.
  • Dividi il tuo CV in sezioni ben distinte, così da essere facilmente leggibile.
  • Scegli un carattere del CV semplice, come Arial o Verdana, di 11 o 12 punti.
  • Sii schematico e vai dritto al punto, evitando digressioni eccessive.
  • Salva il tuo file in PDF così da non rovinare le formattazioni per errore.

 

Questa impostazione di base per il tuo CV andrà bene a prescindere dal settore in cui sei specializzato e per la grandezza dell'azienda: sia una candidatura per una piccola ditta, sia nel tuo curriculum per ENI, ai selezionatori importa più che altro vedere un curriculum chiaro, preciso e ordinato.

 

Per lo stesso motivo, ricordati di utilizzare l’ordine cronologico inverso, partendo cioè dalle tue esperienze più recenti e andando indietro nel tempo evitando l'uso del curriculum funzionale.

 

Con questa prima gettata di malta di cemento e tondini di ferro hai completato le fondamenta del tuo curriculum vitae; ora non resta che andare a scoprire quali saranno i pilastri portanti delle diverse sezioni. E' ora di cominciare a fare il curriculum.

Il consiglio dell’esperto: anche se hai maturato molte esperienze, il tuo curriculum non dovrà comunque superare il limite massimo di 2 pagine o diventerà troppo lungo e noioso e perderà di impatto. Il miglior CV possibile è a una pagina.

 

Scopri di più: Formato del CV

 

2. Racconta le tue esperienze lavorative nel curriculum da operaio

 

Questa è forse la sezione più delicata del tuo curriculum, dato che come hai ben imparato passando da una agenzia interinale all’altra a una gran parte dei datori di lavoro importa solo una cosa: quello che sai fare.

 

Anche in questo caso però c’è modo e modo di raccontare la tua esperienza ed è proprio qui che tanti candidati commettono l’errore più grande: non raccontare di sé nel modo corretto.

 

Ecco svelato un segreto: se vuoi un lavoro da operaio, non basta dire che sei un operaio! E per capire meglio quest’affermazione vale la pena dare subito un’occhiata all’esempio qui sotto:

 

Esempio di curriculum operaio metalmeccanico

GIUSTO

Operaio metalmeccanico

Meccano S.p.A., Brescia

Marzo 2015-oggi

  • Lavorazioni metalliche a caldo e forgiatura con oltre 1.200 pezzi trattati a settimana.
  • Riduzione degli errori di produzione del 75% grazie all’utilizzo di macchinari computerizzati a CNC.
  • Raggiungimento dei KPI di produttività per due anni consecutivi dal 2019 a oggi. Eletto 10 volte operaio del mese nel biennio 2019-2020.
  • Istruzione e training a 12 apprendisti in materia di sicurezza e nella lavorazione dei metalli pesanti.
  • Manutenzione e cura dei macchinari leggeri e utilizzo di gran parte degli utensili da officina.
SBAGLIATO

Operaio

Meccano S.p.A., Brescia

Marzo 2015-oggi

 

Mi occupo della produzione e lavorazioni di pezzi metallici leggeri e pesanti.

Stesso candidato, stesso CV, due risultati completamente diversi.

 

Andando ad analizzare le criticità dei due esempi, puoi subito notare che nel caso scorretto il candidato non indica il suo settore di specializzazione, che è invece gradito ai selezionatori per inquadrare fin da subito le tue abilità. Ciò vale anche per il Curriculum per ENEL, dove le tue abilità saranno apprezzate se relative ad un determinato settore.

 

E come vedi, non limitarti a un elenco di mansioni o alla descrizione dell’impiego ma vai più in profondità, facendo trasparire l’elevata qualità del tuo lavoro: chiunque può essere un operaio, ma tu di che cosa ti occupi esattamente? Che cosa sai davvero fare? Quali risultati hai ottenuto?

 

Ecco allora qualche regola efficace per rispondere a queste domande sul tuo CV:

 

  • Racconta le tue esperienze scegliendo l’ordine cronologico inverso.
  • Aggiungi sempre datore di lavoro, luogo, data e mansione svolta.
  • Non raccontare solo quali sono le tue mansioni, ma offri risultati concreti sotto forma di numeri e percentuali.
  • Aiutati sempre con un elenco puntato con 4-6 punti, in modo da rendere il tuo CV più schematico e fissare i contenuti.

 

E se non hai ancora troppo esperienza? Stessa storia!

 

Esempio di curriculum vitae operaio generico (profilo junior)

GIUSTO

Operaio generico

Barilla, Verbania

Ottobre 2020-oggi

  • Addetto all’inscatolamento con oltre 250 pacchi al giorno.
  • Aumento della velocità di produzione del 40% in soli 2 mesi.
  • Superamento degli obiettivi di produttività del 10% a novembre e dicembre 2020.
  • Utilizzo e conduzione di macchine automatiche per l’imballaggio di pacchi delicati.
  • Controllo qualità in fase di packing con riduzione degli errori del 95% e redazione di report per la giornalieri e settimanali.
SBAGLIATO

Operaio generico

Barilla, Verbania

Ottobre 2020-oggi

  • Confezionamento
  • Caricamento macchine
  • Controllo
  • Etichettatura

Come vedi, il secondo esempio è decisamente riduttivo! Se vuoi che qualcuno ti noti dovrai essere tu a fare il primo passo, rendendo il tuo curriculum più appetibile. Senza numeri, cifre e percentuali, la tua candidatura non sarà in grado di superare la concorrenza, facendoti perdere buone occasioni di impiego.

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

Scopri di più: Esperienza lavorativa nel Curriculum

 

3. Inserisci la sezione educazione nel tuo curriculum da operaio

 

Troppo specializzato per fare l’operaio con una laurea.

 

Si richiede perito elettronico di massimo 25 anni e 16 anni di esperienza nel settore.

 

Alla ricerca di un perito meccanico che abbia competenze nella teoria delle stringhe e parli fluentemente lo swahili.

 

Complice un mercato del lavoro non troppo fiorente e la concorrenza di altri 20 milioni di lavoratori dipendenti, alcuni datori di lavoro si sono lasciati andare a richieste quantomeno singolari, complicando la vita al povero operaio che non chiede altro che poter fare il proprio lavoro.

 

Partendo dal presupposto che per questo tipo di impiego non serve un titolo di studio specifico, andiamo a vedere come citare le tue esperienze scolastiche, tenendo sempre a mente che maggiore sarà l’esperienza lavorativa, minore sarà l’interesse dei selezionatori per il tuo titolo di studio.

 

Ecco un esempio:

 

Esempio di sezione educazione per il curriculum da operaio di produzione

GIUSTO

Diploma di perito elettronico

Istituto tecnico industriale Beccaria, Torino

2005-2010

  • Valutazione finale: 80/100

E questo è quanto: titolo di studio, data, luogo e nome dell’istituto saranno sufficienti. A cui potresti comunque andare ad aggiungere qualche elemento extra, soprattutto se non hai ancora troppa esperienza sul campo:

GIUSTO

Corso di formazione da operaio meccanico

Scuola di formazione professionale Razzi, Trieste

Settembre 2019-Giugno 2020 

  • Materie di studio: idraulica, tecniche di termo idraulica, impianti, disegno e progettazione.

Soprattutto se sei ancora alle prime armi come vedi sarà bene aggiungere qualcosina in più, come:

 

  • Materie di studio più significative, con il limite massimo di 3 o 4.
  • Stage ed esperienze extrascolastiche.
  • Valutazione finale (ma solo se positiva).

 

Fai però attenzione: ciò che inserisci qui deve sempre avere un certo grado di collegamento con l’offerta di lavoro per la quale ti candidi. Per capirci, non avrai trattamenti di favore dai selezionatori se sei stato capitano della squadra di pallacanestro dell’istituto nel 1998.

Il consiglio dell’esperto: se non hai completato gli studi superiori o non hai conseguito la laurea, inserisci qui eventuali corsi di specializzazione e indica l’ultimo anno frequentato insieme a tre o quattro materie in cui andavi meglio.

 

Scopri di più: Istruzione e formazione nel CV

 

4. Inserisci le tue competenze nel curriculum da operaio

 

Finalmente ci siamo! Questo è un’altra sezione nella quale potrai dare il meglio di te!

 

Ti ricordi la prima volta che hai preso in mano il saldatore a stagno e ti sei bruciato le dita? Hai ancora la cicatrice, ma a distanza di 10 anni oggi hai la mano più ferma di un dottore durante una operazione chirurgica.

 

E quando da apprendista ti centravi le dita col martello per appendere un chiodo? Ora lo riponi nella fondina roteando come la Smith&Wesson di Clint Eastwood!

 

Questo perché nel corso del tempo hai acquisito abilità e affinato le tue competenze personali fino a quello che sei oggi. Competenze che faranno decisamente comodo durante la stesura del tuo curriculum.

 

Prima di tutto, devi sapere che ne esistono di due tipi:

 

  • Competenze tecniche, apprese sul posto di lavoro o a scuola e spendibili in un ramo lavorativo specifico.
  • Competenze trasversali, che riguardano invece la sfera sociale, personale e comunicativa e sono utili in diversi settori lavorativi.

 

Ecco allora qualche esempio per scaldare i motori:

 

Competenze per il curriculum da operaio

 

  • Utilizzo di fresa e tornio
  • Saldatura ad elettrodi
  • Conoscenza dei metalli e punti di fusione
  • Prove da sforzo
  • Conoscenza del disegno meccanico in CAD
  • Levigatura e foratura del legno
  • Rifinitura
  • Riparazione di macchinari leggeri e semi leggeri
  • Saldatura MIG
  • Programmazione macchinari CNC
  • Lavori in muratura, tramezzi e pilastri
  • Utilizzo di alesatrice
  • Trattamenti termici per i metalli

 

E la lista può andare avanti ancora e ancora, ma sul tuo curriculum lo spazio è breve.

 

Dunque come fare a capire a che cosa dare la priorità?

 

In effetti, esiste un metodo semplice ed efficace:

 

  • Leggi con attenzione l’offerta di lavoro e annota le competenze richieste.
  • Fai una lista a parte con le competenze tecniche e trasversali che ritieni di possedere.
  • Confronta le due liste: i punti in comune sono quelli su cui puntare forte.

 

Ecco allora qualche altro esempio pratico:

 

Esempio di competenze nel CV da operaio edile:

GIUSTO
  • Utilizzo utensili da cantiere
  • Realizzazione di opere civili e stradali
  • Conoscenza dei materiali da costruzione
  • Demolizioni e scavi
  • Utilizzo dell’escavatore ragno
  • Preparazione del cemento
  • Gestione del tempo

Ed ecco un altro esempio, questa volta per un operaio metalmeccanico:

 

Esempio di competenze nel CV da operaio metalmeccanico:

GIUSTO
  • Conoscenza del software di disegno industriale AutoDesk
  • Attività di collaudo e testing
  • Verifiche prestazionali macchinari pesanti
  • Svasatura e rifinitura
  • Gestione degli apprendisti
  • Precisione e affidabilità

Ancora una volta, ci possono essere molte differenze a seconda della tua specializzazione; un fabbro non avrà le stesse competenze di un saldatore e un verniciatore non sarà in grado di realizzare gli stessi lavori di un tornitore!

 

Quello che però è importante è inserire un elenco che va da 5 a 10 competenze accompagnandole, se lo desideri, da una autovalutazione con indicatori come “Intermedio” o “Avanzato”.

Il consiglio dell’esperto: anche se hai molta esperienza sul campo non disdegnare le competenze trasversali, che sono molto ben viste da selezionatori e datori di lavoro. Anzi, a dirla tutta, le competenze trasversali sono una delle componenti più importanti di ogni singola candidatura.

 

Scopri di più: Competenze professionali nel CV

 

5. Aggiungi una sezione bonus al tuo curriculum da operaio

 

Arrivato a questo punto il tuo curriculum ha già assunto una certa forma ed è il momento giusto per dare all’opera un tocco di classe senza neppure dover inforcare gli occhialoni e armarsi di levigatrice rotorbitale!

 

Andando più nel dettaglio, potrai dare una bella rifinitura al tuo CV aggiungendo:

 

 

Senza ulteriori indugi, ecco un paio di esempi pratici:

 

Sezione extra: esempio nel curriculum da operaio generico

GIUSTO

Certificazioni

 

  • Corso di progettista e disegnatore meccanico, 50 ore, Milano, 2020.
  • Patente di guida per muletto, Milano, 2018.
  • Corso di primo soccorso per la sicurezza interna, 20 ore, Milano, 2019.
SBAGLIATO

Certificazioni

 

Nel corso del tempo ho ottenuto le seguenti certificazioni: patente di guida del muletto, corso di primo soccorso e progettista.

Come vedi, in questa sezione dovrai essere estremamente schematico ma allo stesso tempo fornire tutte le informazioni necessarie per far capire al selezionatore di che cosa si tratta. E ancora una volta un elenco puntato farà decisamente al caso tuo.

 

Se poi ti avanza un po’ di spazio (occhio a non portare via posto a sezioni più importanti) potresti anche inserire nel tuo curriculum qualcosa che sia in grado di raccontare di te e della tua personalità, come hobby e volontariato:

 

Hobby e volontariato: esempio nel curriculum da operaio generico

GIUSTO

Hobby e volontariato

 

  • Volontario dell’associazione “Braccia aperte” che si occupa di bambini con disabilità, Roma, 2012-oggi.
  • Bricolage e modellismo, con la costruzione di giochi meccanici e elettronici per i bambini dell’associazione.
  • Volontario della Croce Rossa Italiana di Roma dal 2016.
SBAGLIATO

Hobby e volontariato

 

  • Calcio - Ultrà della Juve
  • Nuoto sincronizzato
  • Salto in alto

Come puoi notare, anche in questo caso tra i due esempi c’è un abisso: mentre il volontariato e gli hobby del primo esempio lasciano trasparire le tue competenze organizzative, l’esempio scorretto denota quasi una certa superficialità, perdendo di vista il reale intento del tuo CV.

 

Per non uscire dai binari, in questa sezione inserisci solo ciò che:

 

  • È attinente all’offerta di lavoro.
  • Può essere utile al tuo futuro datore di lavoro.
  • Lascia trasparire tratti significativi della tua personalità.

 

Neanche a dirlo, evita qualsiasi hobby sconveniente, estremamente bizzarro o divisivo, che possa rischiare di metterti in cattiva luce di fronte ai selezionatori. 

Il consiglio dell’esperto: evita inoltre tutto quanto possa dare adito a discriminazioni, come politica, sessualità e religione, dato che non sai chi leggerà il tuo curriculum e non puoi rischiare di mandare a monte una candidatura per un pregiudizio. Questo è uno dei consigli per curriculum che tanti sottovalutano ma che fanno davvero la differenza.

 

Scopri di più: Hobby e passioni nel curriculum

 

6. Aggiungi il tuo profilo sul curriculum da operaio

 

Questa ultima sezione è davvero fondamentale per assicurarti il successo di una candidatura, dato che sarà anche la prima con cui avranno a che fare i selezionatori.

 

Posta in bella vista nella prima pagina, appena sotto ai tuoi dati personali, nella seziona dedicata al profilo dovrai essere allora in grado di attirare i selezionatori raccontando il meglio di te in una manciata di righe.

 

Ecco allora qualche indicazione per un profilo in grado di passare tutte le prove di resistenza senza bisogno del pendolo di Charpy:

 

  • Rileggi attentamente quanto hai scritto finora e trova i punti salienti.
  • Scrivi 3 o 4 frasi riassuntive in grado di mostrare il meglio di te.
  • Aiutati con numeri e percentuali.

 

Come qui di seguito:

 

Esempio di profilo nel curriculum vitae da operaio

GIUSTO

Instancabile operaio edile con 15 anni di esperienza, ho preso parte alla costruzione di oltre 7.000 chilometri di infrastrutture autostradali. Esperto di lavori di scavo e di materiali da costruzione, nell’ultimo anno ho lavorato al progetto di costruzione di un ponte autostradale dal valore complessivo di 4,2 milioni di euro. Desidero offrire le mie competenze in materia di edilizia a Strade S.R.L.

SBAGLIATO

Operaio da 15 anni mi occupo principalmente di infrastrutture, lavorando alla costruzione di strade, autostrade e ponti, dal progetto all’inaugurazione dell’opera. Dal 2005 a oggi ho preso parte a decine di progetti, assicurando sempre il massimo impegno.

Come puoi notare, ancora una volta l’errore più comune è essere troppo generici: è controproducente rubare spazio prezioso al tuo CV per non dire niente di interessante!

 

Se dai un’occhiata all’esempio corretto ti accorgerai invece di come il candidato abbia cercato di dare una presentazione di sé accattivante e fare colpo sui selezionatori, sfornando numeri concreti e facendo capire quanto potrebbe essere utile al futuro datore di lavoro.

 

Detto questo, ecco un esempio diretto di obiettivi professionali per un operaio di minore esperienza:

 

Esempio di profilo nel curriculum vitae da operaio (con meno esperienza)

GIUSTO

Giovane operaio elettronico neodiplomato, da 1 anno mi occupo di assemblaggio e testing dei circuiti stampati. Nel corso del tempo ho avuto modo di affinare le mie tecniche di progettazione grafica, arrivando a gestire personalmente un intero progetto di programmazione digitale della durata di 6 mesi e raggiungendo l’obiettivo in anticipo di 3 settimane. Desidero offrire la mia energia e le mie competenze a Elettro S.R.L.

SBAGLIATO

Giovane operaio elettronico, non ho ancora maturato grande esperienza sul campo ma ho tanta voglia di fare. Se messo alla prova non manco mai di raggiungere l’obiettivo. In poche parole: sono la persona che fa al caso vostro!

Niente da fare! I grandi proclami, se non supportati da numeri o fatti concreti, finiscono presto nel dimenticatoio. Ricordati: nessun dato di lavoro assume un dipendente in base a promesse vaghe. Ci vogliono le prove!

Il consiglio dell’esperto: se sei alla ricerca di un lavoro da operaio è normale che non ti limiti a inviare il tuo CV a una sola azienda, ma a nessuno piace ricevere un curriculum riciclato di qualcun altro; una buona strategia è allora inserire il nome dell’azienda alla quale sei interessato nel tuo profilo, facendo capire ai selezionatori che il tuo curriculum ha un solo e unico destinatario.

 

Scopri di più: Profilo del curriculum

 

7. Inserisci la liberatoria per la privacy nel tuo curriculum da operaio

 

Il tuo curriculum è bell’e pronto, ma c’è ancora un piccolo dettaglio fondamentale per superare il controllo di qualità: la liberatoria per la privacy.

 

Senza, il tuo curriculum rischia di non essere neppure preso in considerazione, in quanto tecnicamente non autorizzi la tua futura azienda a utilizzare i tuoi dati.

 

Risolvere è facile, bastano un paio di righe:

 

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel cv ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

 

Ecco fatto! Ora il tuo curriculum è davvero assemblato come si deve e pronto alla spedizione!

 

Scopri di più: Autorizzazione al trattamento dei dati personali

 

8. Allega una lettera di presentazione al tuo curriculum da operaio

 

So che ora ti vedi già in tenuta Bob Aggiustatutto, ma prima di infilare il cinturone degli attrezzi e indossare la camicia di flanella a quadri potrebbe essere utile anche scrivere una bella lettera di presentazione efficace.

 

Come dice la parola, questa lettera sarà utile per dire qualcosa in più su di te in modo meno schematico rispetto al tuo curriculum, facendo capire ai selezionatori per quale motivo hai scelto di candidarti proprio per la loro azienda.

 

Per essere davvero efficace, la lettera motivazionale, deve contenere informazioni specifiche, come:

 

  • Chi sei e cosa sei in grado di fare.
  • Cosa puoi offrire al tuo futuro datore di lavoro.
  • Perché hai scelto di candidarti proprio per questa azienda.

 

E nel rispondere a queste domande, assicurati di impostare la tua cover letter in modo corretto, così:

 

  • Mantieni la stessa formattazione del tuo curriculum vitae.
  • Scegli un tono consono e rispetta le regole di scrittura di una lettera formale.
  • Dividi il testo in paragrafi a sé stanti.
  • Non contraddire quanto hai già detto nel tuo CV.
  • Non superare il limite massimo di tre quarti di pagina.

 

Ora sei davvero pronto a timbrare il cartellino! Buon lavoro!

 

Scopri di più: Come scrivere una lettera di presentazione

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

 

Punti chiave

 

Ecco allora un breve riassunto di quanto hai visto in questo articolo:

 

  • Impagina il tuo curriculum con cura.
  • Aggiungi le tue esperienze professionali partendo da quelle più recenti.
  • Dedica una sezione alla tua educazione.
  • Fai una lista delle tue competenze tecniche e trasversali.
  • Aggiungi certificazioni, corsi di perfezionamento, hobby e volontariato nella sezione extra.
  • Scrivi una lettera di presentazione da allegare al tuo curriculum.

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per la ricerca del tuo lavoro da operaio. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima! Ciao!

Valuta questo articolo: curriculum operaio
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili