Il mio account
Curriculum Enel: come scrivere e inviare un CV per Enel

Curriculum Enel: come scrivere e inviare un CV per Enel

Sei più inarrestabile di una pala eolica in una giornata di maestrale? Convoglia la tua energia! In questa guida imparerai a scrivere il perfetto curriculum per Enel in un soffio!

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

Se stai pensando d'inviare la tua candidatura a Enel ma ancora brancoli nel buio, sei arrivato sulla pagina giusta. 

 

L’azienda, nata nel 1962 come fornitore di energia idroelettrica per il nostro Paese, si è allargata a macchia d’olio in tutto il mondo negli ultimi cinquant’anni, aprendosi all’innovazione tecnologica e alle energie rinnovabili. 

 

Certo, la concorrenza per la ricerca di lavoro in Enel è decisamente agguerrita e se non possiedi le armi giuste potrebbe diventare davvero complicato ottenere l’impiego dei tuoi sogni. 

 

Non aspettare che ti si accenda la lampadina, veniamo noi in tuo soccorso per aiutarti a fare luce: vediamo insieme come fare a scrivere il curriculum perfetto per Enel che sprigioni più watt di una centrale elettrica!

 

Continua a leggere e imparerai a: 

 

  • Scrivere un curriculum per Enel pieno di energia.
  • Scegliere le competenze e le esperienze giuste per impressionare i selezionatori. 
  • Ottenere il lavoro dei tuoi sogni a Enel!

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum da Enel
Modello di curriculum da Enel

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Hai bisogno di qualche dritta? Perché non dai un'occhiata anche a:

 

 

Ecco un esempio di curriculum vitae per Enel:

 

Esempio di Curriculum vitae per Enel

 

Romeo Tarmenti

Tecnico specializzato in elettronica e telecomunicazioni

Via Ravetti 56, 46100, Mantova (MN), Italia.

romeo.tarmenti@gmail.com

+39 345 67 89 101

LinkedIn: linkedin.com/in/romeotrm-144/

 

Tecnico specializzato in elettronica e telecomunicazioni con 7 anni di esperienza in una azienda internazionale leader del settore. 

Nell’ultimo anno, ho collaborato alla progettazione e all’installazione della fibra ottica in tecnologia FTTH per tutta la provincia di Mantova e alla messa a terra delle fibre con il sistema della minitrincea ridotta, strategia innovativa che ha dimezzato i tempi di occupazione del suolo pubblico. Il progetto è stato valutato intorno ai 700.000 Euro e ha aumentato del 17% gli utili della compagnia nel quarto trimestre del 2020. Vorrei offrire le mie competenze tecniche per aiutare Enel a mantenere la sua elevata qualità. 

 

Esperienze lavorative

 

Tecnico elettronico specializzato

FibraViva, Mantova

Giugno 2017-oggi

  • Messa a terra fibre con sistema della minitrincea ridotta, in un’area di 40 chilometri quadrati, per un progetto valutato oltre 700.000 Euro.
  • Riduzione dell’80% della movimentazione di materiale di scarto.
  • Dimezzamento del tempo di occupazione del suolo pubblico, con conseguente soddisfazione dei cittadini dell’area.
  • Completamento dei lavori un mese in anticipo rispetto alla scadenza accordata con i Comuni. 

 

Tecnico e analista IT

GigaPhone, Bergamo

Marzo 2014-Giugno 2017

  • Installazione e configurazione di telefoni SnomVoIP per i nostri 450 clienti. 
  • Introduzione dell’assistenza post vendita tramite chat, che ha portato a un incremento della soddisfazione dei clienti del 10%. 
  • Estrazione e analisi di log dell’applicativo Genesys per anticipare e studiare i bug del sistema, con conseguente diminuzione del 20% degli errori ricorrenti. 
  • Settaggio IVR per la riduzione delle chiamate in entrata per i nostri clienti. 
  • Risoluzione di problemi con il software Remedy, che ha aumentato la velocità di gestione e risoluzione degli incident del 20%.

 

Educazione

 

Diploma di specializzazione in Telecomunicazioni

Istituto superiore delle comunicazioni, Padova 2014

Materie di studi: Elettronica, telecomunicazioni, elettrotecnica, Optoelettronica, Fisica Applicata. 

 

Diploma di perito industriale elettronico e per le telecomunicazioni

Istituto tecnico industriale Omero, Piacenza

2008-2013

  • Valutazione finale: 100/100 e lode

 

Competenze

 

  • Conoscenza dei sistemi TLC analogici, digitali, cablati e wireless.
  • Conoscenze avanzate TCP e IP.
  • Settaggio di reti LAN.
  • Utilizzo di Python e Matlab per calcoli e simulazioni.
  • Optoelettronica.

 

Certificazioni

 

  • Patentino della robotica, 2013
  • Oracle Certification: Java SE 11 Developer, 2018

 

Lingue

 

  • Italiano madrelingua
  • Inglese avanzato 

 

Vediamo adesso come fare, passo dopo passo, per costruire un curriculum vitae come questo. 

 

 1. Impagina il tuo curriculum per Enel

 

Il settore dell’energia, ed Enel in particolare, offre una vasta gamma di posizioni lavorative, da operai a ingegneri, da manager a sviluppatori, sia in Italia che all’estero. 

 

Ma nonostante questo, considerando l’enorme quantità di curriculum che l’azienda riceve ogni giorno e quanto poco tempo hanno a disposizione i recruiter per la valutazione, capirai che il tuo curriculum deve diventare un concentrato di scariche elettriche da far drizzare i capelli in testa al tuo selezionatore! 

 

Il primo punto da affrontare è l’impaginazione, essenziale per l’impatto visivo. Per iniziare segui allora queste regole di base per il formato del tuo CV

 

  • Utilizza l’ordine cronologico inverso sul curriculum, partendo dalle esperienze più recenti e andando a ritroso nel tempo. 
  • Imposta i margini del documento a 1 pollice (circa 2,5 cm) da entrambi i lati e mantieni il testo allineato a sinistra. 
  • Utilizza un font per il CV chiaro e semplice. Vai sul classico: Arial, Verdana o Tahoma sono perfetti. 
  • Cerca di non eccedere il limite di una pagina per il CV: in caso tu abbia molta esperienza, è concessa una seconda pagina aggiuntiva.
  • Dai il giusto equilibrio a parole e spazi bianchi e prediligi elenchi puntati rispetto a frasi troppo lunghe e articolate. 

 

Andiamo ora a vedere, una per una, quali sono le sezioni che non possono assolutamente mancare nel tuo curriculum per Enel. 

Il consiglio dell’esperto: una volta che avrai formattato il tuo documento, assicurati di salvare il CV in pdf, come da mantenere intatte tutte le tue impostazioni. 

2. Racconta la tua esperienza lavorativa nel curriculum per Enel

 

Il costante sviluppo in Italia e all’estero e l’avvento di nuove tecnologie fa sì che l’azienda sia costantemente alla ricerca di tantissime figure professionali da inserire nel proprio organico. 

 

Qualunque sia la posizione lavorativa alla quale sei interessato, l’esperienza lavorativa pregressa gioca un ruolo determinante nel tuo curriculum. 

 

Vediamo allora alcuni punti fondamentali che non devono proprio mancare per permettere al tuo CV per Enel di sprigionare più energia di un nucleo di un atomo d’uranio-235 bombardato da neutroni: 

 

  • Inserisci le esperienze lavorative partendo dalla più recente e poni l’accento su quelle rilevanti per l’offerta di lavoro alla quale ti stai candidando. 
  • Utilizza una struttura schematica, indicando nome dell’azienda per la quale hai lavorato, luogo, periodo di tempo e mansione. 
  • Per ogni esperienza lavorativa, estrapola 4-6 risultati chiave da esporre e inseriscili in un elenco puntato che agevoli la lettura. 
  • Non ridurre il tutto a un elenco di mansioni, ma quantifica più che puoi i tuoi successi.
  • Prediligi i verbi di azione. 

 

Vediamo qualche esempio pratico: 

 

Esempio di curriculum vitae per Enel (candidato con esperienza) 

GIUSTO

Ingegnere elettronico

HiTech S.p.A., Treviso

Marzo 2018-oggi

 

  • Supporto tecnico al team commerciale nelle fasi di pre e post vendita, riducendo l’insorgere di problematiche legate al prodotto del 12% nel 2020.
  • Rapporto costante con i clienti e training post vendita per assicurare il corretto utilizzo del prodotto. Aumento della soddisfazione del 10% nelle survey rivolte al cliente. 
  • Responsabile progettazione e installazione di 1.200 monitor TFT marchio AU Optronics nell’ultimo semestre, per un progetto dal valore di 450.000 Euro.
  • Organizzazione del ciclo di convegni e workshop “Le comunicazioni del futuro”, al quale hanno partecipato più di 1.000 persone proveniente da Europa e Stati Uniti. 
SBAGLIATO

Ingegnere elettronico

HiTech S.p.A., Treviso

Marzo 2018-oggi

 

  • Supporto tecnico pre e post vendita.
  • Incontro con i clienti.
  • Responsabile installazione monitor TFT. 
  • Organizzazione di convegni e workshop. 
  • Responsabile di team. 

Salta subito all’occhio il grande divario tra il primo e il secondo esempio: nel primo caso infatti, il candidato snocciola dati e numeri per confermare le sue competenze tecniche, dando così un’idea al selezionatore del proprio grado di preparazione e di quanto potrebbe offrire alla nuova azienda. Nel secondo esempio, il candidato risulta invece anonimo: anche se avesse delle competenze reali, queste non sarebbero immediatamente fruibili per il recruiter, che con ogni probabilità si limiterà ad accantonare il curriculum senza proseguire la lettura. 

 

Vediamo un altro esempio pratico, questa volta con un candidato di minor esperienza:

 

Esempio di curriculum vitae per Enel (candidato junior) 

GIUSTO

Operaio meccanico

Officine Ossidiana, Verona

Aprile 2019-oggi

 

  • Assemblaggio quotidiano delle parti meccaniche al ritmo di 43 parti l’ora. 
  • Raggiungimento e superamento degli obiettivi di quantità richiesti: +8% rispetto alla media giornaliera nel secondo semestre.
  • Cura del dettaglio con conseguente riduzione degli errori: diminuzione dei pezzi scartati del 10%. 
  • Manualità e cura degli strumenti da lavoro come cacciaviti, trapani e avvitatori. 
  • Disegno tecnico in CAD 2D e 3D per macchine CNC con oltre 1.000 ore di esperienza. 
SBAGLIATO

Operaio meccanico

Officine Ossidiana, Verona

Aprile 2019-oggi

 

  • Assemblaggio pezzi. 
  • Utilizzo attrezzi di lavoro. 
  • Disegno meccanico con CAD. 
  • Correzioni a bordo macchina. 

Anche in questo secondo esempio, noterai subito come nel caso corretto il candidato offra tutta una seria di dati tangibili, mentre in quello sbagliato si limiti solamente a una lista di mansioni. 

 

Passiamo ora alla sezione successiva, dove ci concentreremo sulle tue esperienze scolastiche.

 

3. Aggiungi i tuoi titolo di studio al tuo curriculum per Enel

 

Come tutte le grandi aziende, anche Enel è sempre alla ricerca di giovani talenti da inserire nell’organico e da far crescere nel corso del tempo. 

 

La sezione dell’istruzione e formazione è un ingrediente cruciale, come l’acqua per il raffreddamento delle vecchie centrali elettriche a carbone. 

 

Parafrasando il primo principio della termodinamica, così come l’energia non si crea né si distrugge ma si trasforma, proviamo allora a non disperdere le tue esperienze scolastiche, ma a trasformarle nell’arma in più per ottenere il tuo lavoro in Enel. 

 

Andiamo con ordine:

  • Inserisci i tuoi titoli di studio, indicando quale istituto o università hai frequentato, il periodo degli studi e il voto finale. 
  • Se hai attestati rilevanti, puoi tralasciare i titoli di studio precedenti; se ad esempio l’offerta di lavoro è per un ingegnere con esperienza, non sarà necessario indicare il tuo diploma di liceo. 
  • Se non hai ancora troppa esperienza, magari con un CV da studente, potresti condire i tuoi studi con altri corsi e attività parascolastiche rilevanti. 

 

Vediamo qualche esempio pratico: 

 

Esempi di educazione nel curriculum vitae per Enel

GIUSTO

Laurea magistrale in Ingegneria Civile

Università degli studi di Perugia

2010-2015

  • Valutazione finale: 106/110

 

Tesi di laurea: Analisi strutturale e aspetti ingegneristici delle opere dell’Ingegner Morandi.

Se il candidato è invece fresco di studi o ha un CV con studi ancora in corso, è consigliabile approfondire maggiormente questa sezione, come di seguito:

GIUSTO

Laurea magistrale in Ingegneria Elettrotecnica

Università degli studi di Pavia

2016

Data di laurea prevista per Febbraio 2021

 

Tesi di laurea: Tipi d'isolamento nelle basi in cemento armato: analisi tecnica. 

 

  • Partecipazione al progetto di scambio semestrale con gli studenti dell’Università di Parigi, 2019.
  • Attestato di partecipazione al seminario: “Ingegneria geotecnica e studio dei cedimenti strutturali nell’urbanistica” (150 ore), 2018.

 

In questo secondo caso il candidato, avendo meno esperienza sul campo, avrà la possibilità di approfondire maggiormente il discorso legato agli studi e alle esperienze maturate nel periodo universitario. 

 

Vediamo ora come arricchire ulteriormente il tuo CV da inviare a Enel, aggiungendo le tue competenze professionali. 

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

4. Arricchisci il tuo curriculum per Enel con le tue competenze

 

Arrivati a questo punto, occorre fare una doverosa premessa. Esistono diversi tipi di competenze professionali e sono davvero rilevanti per l’azienda, perché in fondo Enel si aspetta di trarre vantaggio dalla tua assunzione e di ottenere valore aggiunto grazie alle tue esperienze e competenze. 

 

Possiamo dividere le competenze professionali in due grandi gruppi: competenze tecniche (o, se ami gli inglesismi, le hard skills) e competenze trasversali (le soft skills). 

 

Le hard skills sono tutte quelle competenze che vengono acquisite grazie all’esperienza professionale, mentre le soft skills riguardano più la sfera umana e personale. 

 

Dato che le offerte di lavoro per Enel sono molteplici e molto differenti tra loro, per valutare quali inserire nel CV e a quali dare preminenza, potresti procedere come segue: 

  • Leggi con attenzione la descrizione dell’offerta di lavoro: troverai descritte le competenze richieste. Annotale. 
  • Crea una tua lista di competenze. Puoi anche scrivere due liste: una per le hard skills e una per le soft skills
  • Incrocia le tue liste con le competenze richieste da Enel. Quelle in comune sono le competenze sulle quali puntare forte nel tuo CV, perché rispecchiano i reali bisogni dell’azienda. 

 

Per darti un’idea, ecco di seguito qualche esempio di competenze tratte da offerte di lavoro per Enel. 

 

Lista di competenze utili per il tuo curriculum per Enel

 

 

Bada bene, questa lista è solo a titolo esemplificativo. Le competenze richieste variano da offerta a offerta, e a seconda della posizione lavorativa per la quale vuoi candidarti. 

 

Possiamo dire in linea di massima che un candidato che ha già parecchia esperienza nel settore potrebbe concentrarsi maggiormente sulle competenze tecniche, mentre un candidato alle prime armi potrebbe impostare il discorso basandosi maggiormente sulle competenze trasversali

 

Vediamo qualche esempio pratico: 

 

Competenze da inserire nel curriculum vitae per Enel (con esperienza)

GIUSTO
  • Utilizzo del software AutoCAD Revit LT Suite
  • Calcolo strutturale con software Tekla structures acciao
  • Gestione e organizzazione lavoro del team
  • Leadership
  • Gestione di bilancio

Competenze da inserire nel curriculum vitae per Enel (posizione junior)

GIUSTO
  • Organizzazione del lavoro
  • Autonomia
  • Lavoro di squadra
  • Disegno tecnico con CAD
  • Problem solving
  • Capacità di analisi

Sia che tu abbia molta esperienza, sia che tu stia approcciando da poco il mondo del lavoro, è possibile aggiungere un’autovalutazione per ogni voce inserita o una breve frase a supporto di quanto affermi. Ad esempio, potrai confermare il tuo livello di programmatore Java “avanzato”, o la tua capacità di disegno in InDesign “intermedia” e così via per ogni voce dell’elenco. 

Il consiglio dell’esperto: quando inserisci le competenze nel CV per Enel, considera sempre il criterio della rilevanza. Evita ciò che non è direttamente correlato con l’offerta per la quale ti vorresti candidare, soffermandoti invece sulle richieste dell’azienda. 

5. Inserisci una sezione extra nel curriculum per Enel

 

Così come non monteresti mai un condensatore elettrolitico al contrario, allo stesso modo non dovresti inviare un curriculum incompleto, gettando in fumo la tua opportunità di assunzione! 

In questa sezione avrai infatti l’occasione di citare tutte le tue competenze e i risultati che non rientrano direttamente in studio o lavoro, ma che sono rilevanti agli occhi dei selezionatori. 

 

Fanno parte di questa categoria: 

 

Vediamo come indicarle correttamente nel tuo CV da inviare a Enel:

 

Sezione extra: esempi di competenze da inserire nel curriculum per Enel

GIUSTO

Lingue

 

Lingua Inglese B2, First Certificate, Cambridge, 2018

 

Certificazioni

 

Certificate in Occupational Health, Safety and Environmental System, University of Fredericton, CA, 2019-2020

SBAGLIATO

Lingue

 

Lingua Inglese 

 

Certificazioni

 

Ho conseguito un certificato per salute e sicurezza online presso una Università canadese. 

L’esempio corretto dà informazioni precise, ma è al tempo stesso schematico e di facile lettura. Lo stesso concetto si applica anche se non si ha troppa esperienza, come di seguito: 

 

Sezione extra: esempi di competenze da inserire nel curriculum per Enel (junior) 

GIUSTO

Corsi e attestati

 

  • Corso per la sicurezza e manutenzione impianti, 2018
  • Corso di primo soccorso CRI Milano, 2019
  • Partecipazione al seminario “L’elettronica elettrizza” dedicato ai microcontrollori LPC55xx (20 ore), 2020.
SBAGLIATO

Corsi e attestati

 

Ho seguito un corso aziendale sulla sicurezza e un corso di primo soccorso negli anni passati. Quest’anno partecipo a un corso di aggiornamento per lavorare sugli impianti elettrici ad alta tensione. 

Come vedi anche in questo caso gli elenchi puntati prevalgono sulle frasi scritte. In questa sezione, sii schematico e indica date e nomi corretti di corsi e certificazioni. 

 

6. Inserisci il tuo profilo nel curriculum per Enel

 

Ora che hai completato tutte le parti necessarie rimane da aggiungere un’ultima sezione, che verrà posta all’inizio del tuo CV per Enel.

 

Si tratta del profilo del tuo CV, ed è più imprescindibile di un cacciavite cercafase mentre lavori su un impianto a 220Volt. 

 

In questo occhiello, posto appena al di sotto dei tuoi dati personali e prima della sezione delle esperienze lavorative, spieghi in breve ai selezionatori i tuoi obiettivi professionali e perché tu sei la persona che fa per loro. 

 

Per farlo, rivedi tutto quanto hai scritto nel tuo curriculum ed estrapola i due o tre risultati significativi e i tuoi punti di forza che abbiano attinenza con l’offerta di lavoro per la quale ti vuoi candidare. 

 

Vediamo in concreto come può suonare questa presentazione: 

 

Esempio di profilo per curriculum da inviare a Enel (con esperienza)

GIUSTO

Solerte responsabile capo officina meccanico con 10 anni di esperienza in una grande azienda metalmeccanica italiana. 

 

Nel 2020, abbiamo ridotto del 20% i termini di consegna al cliente grazie all’introduzione di nuove strategie di lavoro che hanno portato anche all’aumento della produttività del 10% nell’ultimo anno. 

 

Gestisco tre squadre di 12 operai ciascuna e mi occupo dei training per i nuovi dipendenti. 

 

Un sistema di audit interno e la gestione delle non conformità hanno portato a una diminuzione degli errori di produzione (-10%) e a un quasi totale annullamento degli infortuni sul lavoro.

 

Vorrei offrire le mie capacità di multitasking candidandomi per la sede di Enel a Roma. 

SBAGLIATO

Responsabile capo officina da diversi anni, mi occupo di supervisione, produzione e attività di controllo per gli operai e dell’inserimento dei nuovi dipendenti. 

 

L’azienda funziona bene e lavoriamo duramente per ottenere buoni risultati e far felici i nostri clienti. 

Ti renderei conto che il primo esempio appare molto più professionale e il candidato si è sforzato di trovare degli esempi significativi che possano immediatamente attrarre l’attenzione del selezionatore. Il segreto di questa sezione è l’elettromagnetismo: devi attrarre i recruiter, calamitando l’attenzione su di te.

 

Vediamo un altro esempio, questa volta per un candidato con meno esperienza: 

 

Esempio di profilo per curriculum da inviare a Enel (candidato Junior)

GIUSTO

Giovane perito elettronico diplomato lo scorso anno, ma con già all’attivo una esperienza lavorativa significativa per una importante azienda elettronica italiana. 

 

Dopo i primi mesi di affiancamento, ho aumentato la mia produttività del 25%, arrivando a competere con i miei colleghi più esperti. 

 

Possiedo buone capacità tecniche e precisione nella saldatura a stagno e nella costruzione e cablaggio di quadri elettrici, raggiungendo le 20 basette assemblate ogni giorno. 

 

Vorrei dimostrare le mie capacità di disegno di circuiti su software Workbench (600 ore di esperienza all’attivo) alla sede di Enel di Milano. 

SBAGLIATO
Perito elettronico, lavoro in ditta da un anno. Ho imparato a utilizzare il saldatore e assemblo basette e quadri elettrici. Ho avute alcune esperienze di disegno e progettazione di circuiti elettrici. 

Nonostante il candidato abbia una minor esperienza lavorativa, nell’esempio corretto si sforza comunque di offrire numeri e statistiche a sostegno di quanto afferma, per far capire ai selezionatori di essere un ottimo elemento da inserire nell’organico, disposto a crescere e impegnarsi. Il secondo candidato si concentra solo sulle mansioni svolte, senza essere propositivo. 

Il consiglio dell’esperto: focalizzati su tutto ciò che può avere rilevanza. Il selezionatore non è interessato solo a quali mansioni hai svolto, ma prima di tutto a come le hai svolte. É importante quindi personalizzare il tuo profilo a seconda dell’offerta di lavoro alla quale desideri candidarti. 

7. Aggiungi il trattamento dei dati sensibili sul tuo curriculum per Enel 

 

Una piccola parentesi dal sapore burocratico. In Italia esistono leggi che tutelano la privacy e il trattamento dei tuoi dati personali. 

 

Se invii un curriculum a Enel ma non autorizzi il trattamento, il tuo CV potrebbe essere scartato solo per un cavillo burocratico, anche se hai tutte le carte in regola per proseguire e arrivare a un colloquio. 

 

Per dare il tuo consenso al trattamento dei dati personali sul CV, è sufficiente che tu inserisca una frase come questa: 

 

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel CV ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679)

In questo modo eviterai di perdere occasioni per una piccola disattenzione!

 

8. Aggiungi una lettera di presentazione al tuo CV da inviare a Enel

 

Immagina che il recruiter di Enel abbia in mano il tuo curriculum, lo legga e lo trovi decisamente interessante. Vorrebbe però sapere qualcosa in più su di te, valutare la tua personalità e le tue esperienze più in profondità. Ci sarebbe bisogno di qualcosa in più da allegare al tuo CV. 

 

Anche in questo caso ti veniamo in soccorso: tutto quello che devi fare è scrivere una fantastica lettera di presentazione (una cover letter, per gli amici da Londra).

 

La lettera di presentazione è sempre più consigliata dalle aziende leader di recruitment, che la considerano come un modo per esprimere se stessi con più libertà. 

 

Vediamo quali criteri deve rispettare: 

 

  • Fai in modo che non sia molto prolissa, ma che sia lineare e attiri l’attenzione. 
  • Indica i tuoi maggiori successi e i risultati degni di nota, cercando i punti d'incontro tra te e l’azienda. 
  • Non ti dilungare troppo: se non hai molta esperienza fermati intorno alle 200 parole, ma anche se sei più esperto non superare i tre quarti di pagina.
  • Sii consistente con quanto detto nel CV e non contraddirti.
  • Scrivi una chiusura che inviti a un colloquio per discutere di come tu possa aiutare la nuova azienda.

 

Vediamo ora in breve nell’ultimo capitolo come e dove inviare il tuo curriculum per Enel. 

 

9. Come inviare il tuo curriculum a Enel

 

Complimenti! Hai costruito un fantastico curriculum, ora non resta che inviarlo a Enel. 

 

Vediamo come fare: 

 

  • Vai sul sito https://corporate.enel.it/it/carriere, scrolla verso il basso e troverai la mappa con le opportunità professionali di Enel nel mondo. 
  • Clicca l’area di tuo interesse, quindi “Scopri le posizioni aperte” o “Candidatura spontanea”.
  • Una volta trovata l’offerta di lavoro desiderata, clicca su “Invia candidatura”: in questa pagina ti verrà chiesto di accettare la normativa sulla privacy e verrai indirizzato al tuo profilo personale. Se non esiste, segui le indicazioni del sito e creane uno ex novo.
  • Se hai già un profilo esistente, potrai loggarti e aggiornare i dati preesistenti. 
  • Puoi caricare il CV in formato pdf dal tuo computer; il sito è in grado di estrapolare le informazioni direttamente dal tuo curriculum. Ti consiglio comunque di verificare la correttezza dei campi compilati automaticamente. 
  • Una volta fatto, compila tutte le parti rimanenti richieste nel form. 
  • Nella sezione allegati, aggiungi la tua cover letter: ancora una volta è consigliabile il formato pdf. 
  • Una volta che sei sicuro di aver compilato tutto correttamente, invia il tuo CV. 

 

Punto finale: siediti comodo in poltrona e attendi una chiamata per l’inizio del tuo nuovo lavoro in Enel!

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

Punti chiave

 

Ricapitoliamo ancora una volta tutto quanto abbiamo visto nelle sezioni precedenti: 

  • Impagina con attenzione il tuo CV e imposta margini e caratteri corretti. 
  • Inserisci le esperienze professionali più significative dando risalto a quelle inerenti l’offerta di lavoro. 
  • Aggiungi la sezione dei titoli di studio. 
  • Prediligi elenchi puntati e parole chiave. Usa verbi d’azione.
  • Aggiungi le tue competenze tecniche e trasversali. 
  • Crea una sezione bonus con certificazioni e corsi. 
  • Scrivi il tuo profilo e inseriscilo all’inizio del CV. 
  • Accompagna il tuo CV con una lettera di presentazione. 

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per la ricerca del tuo lavoro in Enel. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima! Ciao!

Valuta questo articolo: curriculum per enel
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili