Il mio account
Curriculum per Poste Italiane: invia il CV a Poste [+esempi]

Curriculum per Poste Italiane: invia il CV a Poste [+esempi]

Dal consulente finanziario al portalettere, agli addetti alle spedizioni lunghe con corriere, allo staff IT, scopriamo come massimizzare il curriculum vitae per Poste Italiane.

Marco Di Martino
Marco Di Martino
Esperto di Carriere

Con il progressivo svecchiamento dell’organico di Poste Italiane, decine di migliaia di nuovi posti di lavoro vengono creati. Ma con tanta confusione creata da Poste Italiane, dove reperire le informazioni giuste?

 

Come fare a conquistare un recruiter con migliaia di candidature che vengono inviate per ogni posizione che l'azienda apre? Devi riuscire a spiccare tra tutti gli altri. Potrai farlo seguendo questa guida sul curriculum per Poste Italiane, in cui scoprirai:

 

  • Come inviare un curriculum a Poste Italiane
  • Come candidarti per l'azienda e quali sono tutte le azioni da compiere per inviare la candidatura
  • Esempi da esperti di carriere per migliorare il CV e massimizzare le tue possibilità.

 

Vediamo come fare.

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum da poste
Modello di curriculum da poste

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Prima di spedire il tuo curriculum, dai un'occhiata a questi articoli per migliorare le performance della tua candidatura:

 

 

Eccoti un buon modello di curriculum per Poste Italiane.

 

Esempio di Curriculum per Poste Italiane

 

Michele Pascuccio

60121, Ancona, Marche

michele.pascuccio@gmail.com

+3392222221

 

Profilo

 

Impiegato alle poste private da circa 2 anni con spiccato interesse per Poste Italiane e per il settore dei servizi postali. Capace di servire una media di circa 40 clienti al giorno con un feedback positivo del 93.7% di clienti soddisfatti, ho una conoscenza dei prodotti finanziari di base come i Buoni fruttiferi postali e comando autonomo di tutte le operazioni eseguibili da sportello. Dotato di una forte base di Comunicazione e di attenzione ai dettagli per corrispondere al meglio con utenti e colleghi.

 

Esperienza Lavorativa

 

Operatore di sportello

Agenzie Postale “Posta Ancona”

Marzo 2019 – Presente

Ancona, Marche, Italia

Operatore di Sportello presso la filiale centrale di Ancona di “Posta Ancona” presso “Via Rossi 45”.

Risultati e Responsabilità

  • Attività di front office e di ricezione degli utenti con una media di 40 persone al giorno con un feedback del 93.7% di utenti soddisfatti
  • Invio di messaggi in forma di telegrammi e pagamenti fatti in vaglia
  • Gestione pagamento di pensioni e assegni postali, francobolli e marche da bollo per un valore di c.a. 4500€/giorno
  • Gestione dell’invio merci e delle spedizione con corriere espresso privato

 

Educazione

 

Diploma di Ragioneria

ITE e Ragioneria “Ludovico Ariosto”

Settembre 2012 – Giugno 2017

Camerata Picena, Marche, Italia

Diploma conseguito presso la classe di Istituto Tecnico Economico (ITE)

  • Voto di Diploma 88/100
  • Lavoro a progetto “Excel Master” di 40 ore su Microsoft Excel e le automatizzazioni di Microsoft Office

 

Competenze Professionali

 

  • Servizi Postali - Avanzato
  • Prodotti Finanziari - Avanzato
  • Consulenza - Intermedio
  • MS Office - Intermedio
  • Microsoft Excel - Avanzato
  • Intelligenza Emotiva - Avanzato

 

Certificazioni

 

Cambridge Institute - Certificato di Lingua inglese B2 - Dicembre 2018

 

Il risultato di questo CV? Invio Express del Curriculum e assunzione per direttissima! Adesso costruiamo insieme il tuo!

 

1. Formatta il tuo curriculum per Poste Italiane

 

Per inviare il tuo curriculum vitae a Poste italiane correttamente, dovrai allegarlo all’interno della sezione “Carica Curriculum”. Il Curriculum sarà letto dai responsabili delle risorse umane, e devi assicurarti che oltre ad avere le informazioni necessarie, sia anche piacevole alla vista.

 

Il layout di CV ideale per l’invio del curriculum a Poste italiane è il seguente:

 

  • Racchiudere l’intero curriculum vitae in una pagina sola
  • Il formato del file consigliato è sempre il PDF, ossia, il formato che nell’invio di curriculum per poste italiane non ha la possibilità di cambiare di formato per una serie di motivi
  • Utilizzare un formato anti-cronologico o a cronologia inversa. Differentemente da un curriculum funzionale skill-based, è il modello a cui sono abituati i recruiters
  • Utilizza una formattazione adeguata impaginando perfettamente il documento. Il modo migliore è quello di mantenere i margini a 2.5 centimetri o un pollice
  • Usa un font per CV semplice come uno tra i Sans Serif più popolari: Verdana, Helvetica, Calibri, Roboto, ed il sempreverde Arial, sono tra i font più importanti. Tra i font Serif meglio attenersi a quelli più usati come Times New Roman e Garamond
  • Utilizza 10 o 12 punti, un interlinea di 1.15, evitando la doppia spaziatura, che deve essere presente per staccare le sezioni del CV

 

Ora che hai creato una solida base su cui costruire il tuo CV per Poste Italiane, possiamo cominciare dal punto cruciale della candidatura: l’esperienza lavorativa.

Consiglio dell’esperto: Il curriculum a Poste italiane nella sezione lavora con noi contiene davvero tanti dati personali, come il codice fiscale e il sesso. Per ogni evenienza, assicurati che il tuo documento abbia una menzione sul GDPR. E' talmente importante che va anche espressa autorizzazione del trattamento dei dati personali nel CV inglese.

 

Scopri di più: Formato del CV

 

2. Inserisci l’esperienza lavorativa nel curriculum per Poste Italiane

 

Il cuore di ogni candidatura passa sempre per l’esperienza lavorativa. Il curriculum di un architetto, un cameriere o un portalettere devono sfruttare l’esperienza come lo strumento per ottenere il successo desiderato nella candidatura.

 

Se hai poca esperienza, forse ti converrebbe guardare una guida al curriculum da studente, che inverte esperienza lavorativa ed educazione. Se hai esperienza, ricordati di inserire le informazioni rilevanti ottenute durante la carriera. Ossia:

 

  • Titolo lavorativo, ossia la posizione che mantenevi, Ragione sociale, ossia l’ente per cui hai lavorato, data di inizioe di fine del rapporto di lavoro, la Città dove l’azienda è ubicata, una descrizione esaustiva dell’attività con risultati e responsabilità
  • Le responsabilità ed i risultati devono fornire informazioni rilevanti rispetto all’annuncio di lavoro. Ossia, contenere le informazioni che sono contenute nell’annuncio di lavoro e che corrispondono alle tue esperienze di lavoro
  • Utilizza dei punti elenco per le responsabilità e risultati fino a un massimo di 6 bullet points per ogni esperienza lavorativa che decidi di includere

 

Ricordati che i punti elenco e le informazioni che scegli di inserire nella sezione lavoro del CV per poste italiane devono avere una quantificazione: ossia, devi inserire i risultati monetari o di miglioramento dello stato delle cose grazie al tuo impegno. 

 

Se non hai modo di poter inserire risultati quantificabili, aggiorna il tuo CV per poste italiane inserendo dettagli relativi alle tue routine, ossia, facendo riferimento alle ciclicità delle mansioni svolte. Vediamo come fare questa sezione del curriculum per poste italiane con invio on line.

 

Esempio di Esperienza lavorativa: Invio CV a Poste Italiane

GIUSTO

Operatore di sportello

Agenzie Postale “Postaly”

Marzo 2017 – Presente

Ancona, Marche, Italia

 

Operatore di Sportello presso la filiale centrale di Ancona presso “Via Verdi 123”.

 

Risultati e Responsabilità

  • Attività di front office e di ricezione degli utenti con una media di 37.5 persone al giorno ricevute ed accontentate.
  • Accettazione di bollettini di conto corrente per importi medi pari a 2800€
  • Gestione di invio di messaggi in forma di telegrammi e vaglia
  • Gestione pagamento di pensioni e assegni postali, francobolli e marche da bollo per un valore di c.a. 17500€/giorno
  • Assistenza alla presentazione delle rendicontazioni e report mensili al responsabile di filiale e ai manager regionali

Eliminare le informazioni quantitative è simbolo di grande sciatteria. E soprattutto, rende il CV più pesante da leggere e meno intuitivo: 

SBAGLIATO

Operatore di sportello

Agenzie Postale “Postaly”

Operatore di Sportello.

 

  • Attività di front office e di ricezione degli utenti
  • Accettazione di bollettini di conto
  • Telegrammi e vaglia
  • Pensioni e assegni postali, francobolli e marche da bollo

Se hai poca esperienza e stai scrivendo un curriculum da neolaureato, cerca di valorizzare tutti gli aspetti richiesti dall’annuncio di lavoro. Ecco come fare:

GIUSTO

Tirocinio

Studio di Ragioneria “degli Antonelli”

Marzo 2020 – Presente

Camerata Picena, Marche, Italia

 

Tirocinante Ragioniere presso lo studio del Rag. degli Antonell. Esperienza cominciata attraverso un contratto di collaborazione estivo e prolungata grazie al mio rendimento:

 

Risultati e Responsabilità

  • Gestione autonoma di piccoli clienti con volumi d’affari compresi fino a un massimo di 10,000€/mese per rendicontazione spese e gestione immissione fatture
  • Gestione autonoma dei pagamenti dei dipendenti, del personale di collaborazione e dei fornitori
  • Assistenza alla redazione del bilancio per i 2 clienti con volumi d’affari pari a 40.000€/mese

Nel caso in cui non ci siano punti elenco si rischia di avere un documento pesante da leggere. Vediamo l’esempio sbagliato:

SBAGLIATO

Tirocinio

Studio di Ragioneria

Marzo 2020 – Presente

 

Gestione autonoma di piccoli clienti per rendicontazione spese e gestione immissione fatture. Gestione autonoma dei pagamenti dei dipendenti, del personale di collaborazione e dei fornitori. Assistenza alla redazione del bilancio per i 2 clienti con volumi d’affari grandi.

 Le esperienze devono essere organizzate cronologicamente, e, come spiega l’Università del Piemonte Orientale, è bene organizzare la sezione spiegando le esperienze organizzandole in punti con risultati. 

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

3. Ricorri all’istruzione nel curriculum vitae per poste italiane

 

Questo si riflette anche sul mercato dei servizi e sulla composizione dei dipendenti di Poste, che al momento conta il 51% del personale over 50. Potresti, dunque, soppiantare gente con un’età superiore ai 50 anni e non sempre con un'istruzione terziaria.

 

Non sempre richiesta ma sempre ben vista, l’istruzione nel curriculum può aiutarti a dimostrare che sei il candidato ideale. Puoi farlo, soprattutto se nel tuo percorso scolastico hai avuto esperienze rilevanti, ossia, in linea con quello che serve per lavora in Poste. Per farlo:

 

  • Inserisci correttamente: Titolo, anno di inizio e conseguimento del diploma o della laurea
  • Menzionare i voti se hai avuto una buona media o hai conseguito un diploma con un buon voto (superiore ad 80)
  • I risultati extrascolastici ottenuti durante il periodo della scuola o dell’Università
  • Progetti scolastici, tutorato ad altri studenti o aver fatto parte di un gruppo scolastico extracurriculare

 

Toccando questi punti si otterrà una educazione di livello ed un curriculum vincente. Adesso perfezioniamo il curriculum per assunzioni in poste italiane: facciamolo vedendo come inserire l’istruzione nel CV.

 

Esempio di Educazione nel CV per Poste Italiane

 

ITE e Ragioneria Leonardo Da Vinci”

Settembre 2009 – Giugno 2014

Ancona, Marche, Italia

 

Risultati conseguiti:

  • Voto di Diploma 100/100

 

Nel caso in cui tu abbia già dell’esperienza, non occorre inserire ogni singolo dettaglio relativo all’istruzione. Al contrario, se non hai molta esperienza faresti bene a inserire più dettagli:

 

ITE e Ragioneria “Ludovico Ariosto”

Settembre 2009 – Giugno 2014

Camerata Picena, Marche, Italia

 

Diploma conseguito presso la classe di Istituto tecnico settore economico (ITSE)

  • Voto di Diploma 92/100
  • Corso extracurriculare di 100 ore di Inglese
  • Tirocini presso tre studi di Ragioneria in cui ho imparato ad emettere fatturazioni e rendicontazioni patrimoniali

 

L’educazione è importante perché è una sezione che può aiutarti a superare la scansione di un Software ATS. I software ATS sono software che effettuano una prima scansione dei candidati per vedere quali tra loro è in possesso di determinate keywords

 

Per questo, aggiungendo esperienze rilevanti con un linguaggio simile a quello utilizzato nell’annuncio di lavoro, avrai più possibilità di arrivare al colloquio. Puoi anche utilizzare siti come TagCrowd che controlleranno per te quali sono le keyword dell’annuncio di lavoro.

 

Scopri di più: Istruzione e formazione nel CV

 

4. Sfrutta le competenze professionali nel Curriculum per poste italiane

 

Adesso veniamo alle competenze professionali, ossia, il motore del curriculum. Il 98% delle aziende Fortune 500 utilizza un Software ATS. Inserisci, all’invio del CV per poste italiane, le skills più importanti per il tuo profilo professionale in relazione all’annuncio.

 

Le competenze professionali sono le capacità che hai acquisito durante il tuo percorso di carriera e che sono divisibili in hard skills, ossia competenze tecniche e professionali e soft skills o capacità e competenze relazionali, ossia, modi di comportarsi sul mercato del lavoro. Scegli le skills:

 

  • Selezionando dall'annuncio di lavoro le parole chiave che contengono una capacità o una abilità
  • Fai una lista di tutte le tue capacità, sia comportamentali, sia professionali
  • Incrocia le competenze con l’annuncio di lavoro per vedere quali delle competenze combaciano con la tua figura professionale
  • Inserisci le skills nel tuo curriculum a poste italiane ottimizzato per assunzioni

 

Quali sono le skills più importanti per un lavoro in filiale in Poste Italiane?

 

Le competenze più importanti per un lavoro in filiale in Poste Italiane

 

  • Comunicazione
  • Adattabilità
  • Gestione del tempo 
  • Gestione dello stress
  • Direct Sales 
  • MS Office
  • Microsoft Excel
  • Intelligenza Emotiva

 

Queste sono le skill richieste per lavorare in azienda. Per ogni posizione c’è una capacità tecnica specificamente richiesta. Un buon consulente finanziario deve - nel curriculum per poste italiane - avere una conoscenza per quello che riguarda la Gestione del Rischio.

 

Nel caso di un Postino, il curriculum portalettere poste italiane dovrà avere capacità diverse come la conoscenza geografica del territorio e la flessibilità sugli orari. Inserisci le skills, invia il curriculum e lavora con poste italiane. Vediamo con un esempio come inserire le competenze.

 

Competenze nel Curriculum Vitae per Poste Italiane per esperti

GIUSTO

Servizi Postali - Avanzato

Prodotti Finanziari - Avanzato

Direct Sales - Intermedio

MS Office - Intermedio

Microsoft Excel - Avanzato

Intelligenza Emotiva - Avanzato

 La sezione deve essere una lista. Non è bene creare una sezione discorsiva.

SBAGLIATO

Specialista dei servizi postali da oltre 5 anni e specialmente abile con Prodotti finanziari e vendita diretta. Conosco Office, in particolare Excel e sono dotato di forte Intelligenza emotiva con cui riesco a interagire al meglio coi miei clienti

Le competenze non devono essere sontuose nella presentazione. Basta averle, descriverne il grado e se proprio ritieni necessario, completare inserendo una frase per far capire come sei riuscito ad essere esperto in quella capacità. 

 

Competenze nel Curriculum Vitae per Poste Italiane per meno esperti

GIUSTO

Comunicazione - Avanzato

Adattabilità - Avanzato

Gestione dello stress - Intermedio

Prodotti Finanziari - Avanzato

Pagamenti - Avanzato

Nel caso invece tu abbia poca esperienza e poche conoscenze tecniche da mettere sul fronte, non preoccuparti. Puoi battagliare con le soft skills, che sono sempre importanti e ben viste.

SBAGLIATO

Comunico bene

So adattarmi

Gestisco lo stress

Capisco assicurazioni, obbligazioni e azioni

So effettuare vaglia postali

L’errore peggiore che puoi fare è cambiare le parole chiave presenti nell’annuncio di lavoro. Alterare il testo dell’annuncio di lavoro vanificherà l’efficacia della sezione.

 

Consiglio dell’Esperto: Le soft skills, ossia quella capacità di saper essere o atteggiamento sul luogo di lavoro, sono oggi fondamentali per essere presi conto in un’organizzazione, che ormai per vari motivi, ha più difficoltà nel trattenere i propri talenti. Scegliere quelli che confanno allo spirito dell’organizzazione, aiuterà le aziende, e di conseguenza, te. Valorizza le tue competenze trasversali.

 

Scopri di più: Competenze professionali nel CV

 

5. Inserisci la sezione extra nel CV per Poste Italiane

 

Invia il CV per Poste Italiane includendo la sezione bonus, ossia, una sezione extra e facoltativa che puoi utilizzare per introdurre nella conversazione altre competenze o esperienze o educazione extrascolastica che hai sostenuto. Aggiorna il CV per Poste Italiane con:

 

  • Certificati professionali
  • Certificazioni e competenze linguistiche
  • Membership ed iscrizioni ad albi professionali
  • Hobbies ed Interessi
  • Premi ricevuti
  • Seminari e conferenze in cui si è partecipato da panelist
  • Servizio civile nel CV
  • Lavori creativi che puoi aver fatto in via extracurriculare

 

Ognuna di queste piccole esperienze può averti fatto maturare una esperienza, una conoscenza o competenze organizzative e gestionali che potrebbero fare la differenza in fase di valutazione. Vediamo con un esempio come inserirle:

 

Esempio di Sezione bonus per l’invio del curriculum on line per poste italiane

GIUSTO

Certificazioni

Cambridge Institute - Certificato di Lingua inglese B2 - Febbraio 2018

Bastano poche parole. Non hai bisogno di scrivere un trattato. 

SBAGLIATO

Certificazioni

Ho sostenuto la certificazione di inglese B2 presso il Cambridge Institute, il 17 Febbraio 2018. Ho avuto ottimi risultati per quello che riguarda reading e listening, mentre sono stato penalizzato nella prova di writing in cui una traccia complessa e la mia poca abitudine a scrivere mi hanno portato ad avere risultati non positivi durante la prova.

Il Volontariato è un ottimo strumento che i recruiters tengono molto spesso in considerazione. Se hai poca esperienza ma hai fatto attività di associazione di questo genere, sarà un grande plus per la tua candidatura.

GIUSTO

Certificazioni

DELF - Certificato di lingua francese B1 - Marzo 2019

 

Volontariato

Progetto “I giovani per gli anziani di Camerata Picena” - Gennaio 2017 - Presente

Scegliere poche parole è un’arte. Come vedrai nell’esempio successivo, è importante scegliere quelle giuste o si rischia di combinare un pasticcio:

SBAGLIATO

Volontariato

Progetto per anziani - 3 anni

L’approccio giusto è l’utilizzare la sezione bonus come i Hansel fece con le briciole di pane: utilizzando pochi dettagli nel tuo Curriculum da portalettere per poste italiane, attirerai il recruiter e avrai di cui parlare durante il colloquio.

 

Solo nella sezione profilo è bene dettagliare le proprie competenze in maniera dettagliato. Ma cos’è la sezione profilo, dato che non l'abbiamo ancora trattato? E’ la prossima sezione, e anche quella cruciale della tua candidatura.

 

Scopri di più: Hobby e passioni nel curriculum

 

6. Cassa il profilo nel curriculum vitae per avvocato

 

Adesso che abbiamo tutte le informazioni necessarie possiamo strutturare il profilo per il tuo curriculum. Nonostante sia la sezione in testa al curriculum, subito dopo le tue informazioni personali, è l’ultima che deve essere scritta in ordine logico. E' una porzione di CV solitamente assente dal curriculum vitae in Word.

 

Bisogna inviare il curriculum per lavora con poste italiane che contenga:

 

  • Le migliori esperienze, conoscenze e competenze professionali che possiedi
  • Una struttura discorsiva con la formula “Aggettivo o verbo + competenza + risultato ottenuto in termini numerici
  • Le motivazioni e l’apporto che darai all’azienda se ti avranno con loro

 

Inserisci il profilo analizzando l’offerta di lavoro, individuando i punti cruciali del lavoro per cui ti candidi. Guarda il CV, trovando le skill, le esperienze lavorative e quelle formative che più combaciano con l’annuncio di lavoro ed usa la formula per scrivere il profilo.

 

Mai andare oltre le 4-5 frasi, non c’è bisogno di scrivere una pagina discorsiva per creare un buon profilo. Vediamo come farlo con questo esempio.

 

Il Profilo nel CV per Poste Italiane

GIUSTO

Impiegato alle poste private da circa 3 anni, ho una forte passione, predisposizione e conoscenza presso i servizi postali. Ho grande familiarità con Pagamenti e Bollettini e gestione della tensione del cliente, con un grado di soddisfazione del cliente con oltre il 95% di feedback positivi. Conoscenza di prodotti finanziari per quello che riguarda i buoni frutti postali. 

Anche le doti di Comunicazione possono essere esaltate, fondamentale per candidature come quelle per Poste dove è sempre richesta, all’interno della candidatura, una forte abilità comunicativa.

SBAGLIATO

Impiegato alle poste private e sono attratto da una forte passione, predisposizione e conoscenza dei servizi postali. Sono bravo con i pagamenti dei bollettini. So gestire il cliente e so fare una buona gestione delle sue problematiche, ottenendo un feedback sempre molto alto. Conoscenza di prodotti finanziari per quello che riguarda i buoni frutti postali. 

Non hai esperienza nel settore postale? Non temere, puoi rimediare mostrando la tua familiarità coi numeri

GIUSTO

Tirocinante da sei mesi presso uno lo studio di Ragioneria degli Antonelli. Diplomato da nove mesi in Ragioneria con 92/100, sono un professionista capace di Comunicare e dotato di ottima Intelligenza Emotiva per empatizzare e comprendere i bisogni di clienti ed utenti. Sono ritenuto già indipendente dal dominus e gestisco pagamenti e fatture per clienti sotto i 6.000€/mese.

Possono essere potenziate anche le capacità di comunicazione, fondamentali per applicazioni come quelle per Poste dove all'interno dell'applicazione è sempre richiesta una forte capacità di comunicazione.

SBAGLIATO
Sto facendo un tirocinio da sei mesi e mi sono diplomato da poco. Sono bravo a parlare con le persone e so capire le esigenze della gente. Sono molto motivato dall’idea di poter lavorare per Poste Italiane e dato che è l’azienda dei miei sogni. Come ultima nota, il Ragioniere che mi sta insegnando il mestiere, mi fa gestire piccoli clienti da solo.

Come vedi dall’esempio, è importante utilizzare un registro quantitativo per due motivi: dare veridicità al documento e renderlo visivamente più leggero. Se non puoi accedere a dati quantitativi per i tuoi più grandi successi, includi dati sulla ripetitività della tua routine lavorativa.

 

Scopri di più: Profilo del curriculum

 

7. Formalizza il trattamento dei dati nel CV per Poste Italiane 

 

Hai finalmente finito di scrivere tutto, ma il CV a Poste Italiane lo si manda soltanto se si è certi di poter ottenere un colloquio! Cosa mi diresti se, a norma di legge, il tuo CV fosse scartato perché non includere una frase da inserire a piè di pagina?

 

Inserisci questa frase “Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 Dlgs 196 del 30 giugno 2003 e dell’art. 13 GDPR (Regolamento UE 2016/679) ai fini della ricerca e selezione del personale” per avere la certezza di poter essere valutato.

Consigli dell’esperto: La distinzione tra dati personali, dati sensibili e dati giuridici è diversa. Se non è specificamente richiesto, evita di inserire dati sensibili nella candidatura (come l’appartenenza a gruppi politici) o dati giuridici (come sentenze a tuo capo), se non sono specificamente richieste. Ricorda che stai dando il consenso ai dati personali.

 

Scopri di più: Autorizzazione al trattamento dei dati personali

 

8. Allega una lettera di presentazione nel curriculum vitae per poste italiane

 

Il tuo colloquio dipende dal curriculum, ma anche dalla lettera di presentazione. Ossia, una lettera di accompagnamento che espande i contenuti del CV, argomentando le competenze, l’apporto di valore in azienda e le motivazioni per cui vuoi lavorare per quell’ente.

 

Devi avere una lettera di accompagnamento che:

 

  • Abbia una formattazione coerente con il curriculum vitae
  • Utilizzare una formattazione standard delle lettere professionali, e formule di saluti iniziali e commiato ben precise
  • Proporti come risoluzione alle problematiche aziendali
  • Utilizzare una Call To Action in cui esprimi le tue motivazioni, spiegando che un colloquio sarà il modo migliore di poter ulteriormente approfondire

 

E in questo modo, avendo una omologazione tra CV e Cover Letter, potrai spiccare tra tutti i candidati e ottenere il colloquio.

 

Scopri di più: Come scrivere una lettera di presentazione

 

9. Inviare il curriculum in Poste Italiane: come si fa?

 

Per inviare un CV a Poste Italiane bisogna seguire l’iter di candidatura del sito dell’azienda. Potrai allegare il curriculum per Poste italiane in “Lavora con noi”. All’interno, cliccando sulla sezione “Posizioni Aperte” troverai tutte le posizioni disponibili e cercate da Poste Italiane.

 

Selezionando sulla posizione che ti interessa e poi sul bottone “Invia candidatura ora”, puoi effettuare la domanda di lavoro. Dovrai, nel portale, inserire le informazioni relative a:

 

  • Informazioni personali: Cognome, Nome, E-mail, Nazione, Città, Regione di provenienza e sesso
  • Informazioni sulla vostra candidatura: Curriculum e lettera di accompagnamento al CV, link ipertestuali per arricchire la candidatura ed eventuali allegati
  • Cronologia di lavoro ed istruzione: segnalare che lavoro avete fatto e dove e per quanto tempo avete studiato
  • Identificativi: Data di nascita, codice fiscale, preferenze di lavoro, domande di candidatura, lingue parlate e firma

 

Una volta fatto tutto questo Invia per mandare il CV. Se hai già mandato un curriculum all’azienda, puoi effettuare l’azione aggiorna CV sul portale Poste italiane. Inserirai email e password con cui ti sei registrato per modificare le informazioni immesse in precedenza

 

Ricorda che per inserire i dettagli sull’esperienza professionale dovrai inserire la ragione sociale del datore di lavoro, il titolo del lavoro che avevi, la data di inizio e di fine del rapporto di lavoro, la Città dove l’azienda è ubicata, una descrizione dell’attività e l’ambito professionale.

 

Inserendo tutti questi dettagli potrete mandare un curriculum a poste italiane che verrà accettato per la tua candidatura. E con una lettera motivazionale al seguito, renderai il tutto migliore.

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

 

Punti chiave

 

Adesso, finalmente, invia il CV a Poste Italiane! La guida è finita e in questa hai imparato davvero tante cose relativamente al mondo dei servizi e di Poste, in generale. Ma hai sicuramente tratto tanti spunti per il tuo CV:

 

  • Controlla il portale dell’azienda per scoprire se hanno posizioni aperte in filiale
  • Utilizza il portale dell’azienda per candidarti alle posizioni disponibili che trovi. Per ognuna, ci sono specifiche diverse, quindi leggi l’annuncio di lavoro
  • Il CV va formattato adeguatamente e inserito in un una pagina
  • La tua esperienza lavorativa e la tua educazione devono avere responsabilità e risultati espressi in bullet point, con risultati quantificabili
  • Le competenze servono per superare il tracking del software ATS. Eventualmente puoi includerne altre mediante la sezione bonus
  • Concludi con il Profilo, ossia la sezione cruciale del tuo CV
  • Aggiungi una Cover Letter per brillare come una stella tra i tutti candidati

 

Eccoci giunti alla conclusione della guida. Speriamo che tu sappia migliorare la tua candidatura e che il tuo CV per Poste Italiane sia perfetto grazie ai nostri suggerimenti. Se vuoi lasciarci un commento, e vuoi un consiglio sul tuo CV, possiamo aiutarti! Ti risponderemo appena potremo. Alla prossima!

Valuta questo articolo: poste italiane curriculum
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Marco Di Martino
Marco Di Martino
Marco è un Copywriter italiano con anni di esperienza in Marketing e Comunicazione. In Zety si occupa della realizzazione dei contenuti per il mercato italiano: Curriculum vitae e lettere di presentazione adatte al mercato del lavoro del bel paese.

Articoli simili