Il mio account
Curriculum docente di Lettere: esempi di CV per la scuola

Curriculum docente di Lettere: esempi di CV per la scuola

Se la letteratura è la tua passione e non vedi l’ora di tornare tra i banchi di scuola, ecco la guida per scrivere un curriculum vitae da docente di Lettere decisamente poetico!

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

Diceva Umberto Eco: “chi non legge, a 70 avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5.000 anni”.

 

E tu lo sai perfettamente. Tu che hai passato le tue giornate con il naso infilato nei libri, che non tolleri l’ebook perché hai bisogno di voltare le pagine sfiorandole con i polpastrelli e respirare a pieni polmoni la fragranza legnosa della carta.

 

Quante volte ti sei perso tra gli scaffali della biblioteca a cercare libri in brossura e ti sei sorpreso a dialogare con i personaggi che affollano la letteratura italiana?

 

Un amore così viscerale che hai deciso di farlo diventare una professione. Ma per diventare insegnante, dovrai andare al di là del fascino di pergamena e ceralacca e stendere il tuo curriculum vitae da docente di Lettere!

 

Continua a leggere e imparerai a:

 

  • Scrivere un curriculum vitae da docente di Lettere.
  • Valorizzare le tue competenze.
  • Ottenere la cattedra dei tuoi sogni.

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum da docente di Lettere
Modello di curriculum da docente di Lettere

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Hai bisogno di qualche altra dritta? Perchè non dai un'occhiata anche a:

 

 

Esempio di curriculum vitae per docente di Lettere

 

Michela Roberti

Docente di Lettere

Via Ravelli 32, 16010, Genova (GE)

michela.roberti@mail.it

+39 328 22 55 666

 

Appassionato insegnante di Letteratura italiana, da 8 anni insegno in un istituto superiore privato. Adoro lavorare al fianco dei ragazzi, trasmettendo amore e passione per la letteratura. Negli ultimi 3 anni ho realizzato un progetto teatrale di trasposizione dei testi letterari in linguaggio moderno, che ha coinvolto oltre 500 studenti e di laboratori di scrittura creativa, al quale hanno partecipato tutte le classi quarte e quinte. Desidero candidarmi per una posizione da insegnante di Lettere nel vostro eminente istituto.

 

Esperienze lavorative

 

Docente di Lettere e Filosofia

Istituto superiore Marelli, La Spezia

Marzo 2013-oggi

  • Creazione di laboratori artistici e teatrali a cui hanno preso parte oltre 1.000 studenti.
  • Aumento delle valutazioni medie del 10% con programmi innovativi.
  • Utilizzo della LIM e lezioni virtuali aumentati del 30%.
  • Aumento della reputazione dell’istituto di 4 punti secondi i sondaggi fra i genitori.
  • Affiancamento di 20 studenti con difficoltà e lezioni di recupero personalizzate.

 

Educazione

 

Laurea Magistrale in Lettere e Filosofia

Università di Torino

2007-2012

 

Voto finale: 110/110 e lode

 

Competenze

 

  • Capacità di ascolto
  • Abilità oratoria
  • Leadership
  • Coinvolgimento degli studenti
  • Letteratura italiana e francese
  • Storytelling
  • Gestione degli studenti
  • Organizzazione del tempo

 

Certificazioni

 

  • Corso di abilitazione all’insegnamento, Torino, 2013.
  • Corso di specializzazione “Come parlare a uno studente” (150 ore), Genova, 2014.
  • Diploma di perfezionamento “La letteratura italiana” (1000 ore), Genova, 2015.

 

Lingue

 

  • Italiano madrelingua
  • Francese C1
  • Latino

 

E come direbbe Dante Alighieri, ecco un curriculum vitae dal bello stilo!

 

1. Impagina il tuo curriculum da docente di Lettere

 

Anche se per scrivere un curriculum vitae da docente di Lettere non ci sarà bisogno di scervellarsi con gli endecasillabi sciolti e cimentarsi in sonetti e ottave, se vuoi far colpo sul tuo futuro preside sarà comunque il caso di rispettare la metrica adeguata.

 

Senza ulteriori indugi, ecco allora il canovaccio da seguire per formattare il tuo CV:

 

  • Scegli l’ordine cronologico inverso: come Ulisse alla corte di Alcinoo, parti dall’esperienze recenti e torna indietro nel tempo con una bella analessi.
  • Imposta i margini a 2,5 cm per lato e una interlinea a 1,15 per dare visibilità al testo.
  • Scegli un carattere per CV sans serif, come Arial o Verdana a 11 o 12 punti. Anche se adori i corsivi, sai bene quanto è complicato leggere il manoscritto originale de La pioggia nel pineto.
  • Non lasciarti andare a digressioni eccessive: per capirci, non è un tema ma un saggio breve. Sfrutta allora il dono della sintesi per non superare una pagina di curriculum, massimo due.
  • Scegli frasi brevi e dai armonia a pieni e vuoti, per aumentare la leggibilità del testo.

 

E ora che hai l’intelaiatura del tuo CV, ecco come costruire trama e ordito delle diverse sezioni!

Il consiglio dell’esperto: una volta concluso, salva il curriculum in PDF, così da mantenere invariate le tue formattazioni ed evitare brutte sorprese. 

2. Racconta le tue esperienze lavorative nel tuo curriculum vitae da docente di Lettere

 

Nel capitolo 18 de Il Principe, Machiavelli (con una sola “c”; di’ la verità, quanti ne hai bocciati per un errore così eh?) scriveva che il principe deve essere allo stesso tempo golpe et lione.

 

D’accordo, forse tu non avrai bisogno di ordire trame e cospirazioni per ottenere la tua cattedra di docente, ma se vorrai fare colpo su presidi e selezionatori dovrai comunque imbastire il tuo CV con destrezza, e in particolare la sezione dell’esperienza lavorativa.

 

Per farlo, attieniti ad alcuni punti chiave:

 

  • Utilizza l’ordine cronologico inverso.
  • Aggiungi sempre il nome del tuo datore di lavoro o istituto per cui hai lavorato, data, luogo e ruolo.
  • Limitati solo a quelle esperienze che sono attinenti alla posizione per la quale ti candidi.
  • Non elencare solo le tue mansioni, ma descrivi i risultati raggiunti aiutandoti con elenchi puntati da 4 a 6 punti.
  • Dai la precedenza a verbi di azione.

 

Ecco allora come spogliare il tuo CV dalla veste cotidiana piena di fango e loto e rivestirla di panni reali e curiali:

 

Esempio di esperienza lavorativa nel CV per docente

GIUSTO

Docente di scuola superiore

Istituto Salesiano Don Bosco, Firenze

Marzo 2018-oggi

 

  • Gestione delle classi del biennio con oltre 150 studenti.
  • Utilizzo di tecniche pedagogiche specifiche che hanno aumentato la soddisfazione dei genitori del 25%.
  • Collaborazione con altri 15 insegnanti per la creazione del progetto “Arte e parte” a cui hanno preso parte tutte le classi dell’Istituto.
  • Miglioramento delle valutazioni degli studenti di due punti di media.
  • Arricchimento dell’offerta formativa con la costruzione di 4 corsi extra pomeridiani.
SBAGLIATO

Docente di scuola superiore

Istituto Salesiano Don Bosco, Firenze

Marzo 2018-oggi

 

Insegnante di scuola superiore, mi occupo con passione dell’insegnamento della Letteratura italiana e cerco di trasmettere conoscenze e valori ai miei studenti.

L’intento di questa sezione è di andare a colpire i selezionatori e fare in modo che si accorgano di te per scavalcare tutti gli altri candidati.

 

Per farlo, è fondamentale mettere in bella mostra i risultati che hai raggiunto: purtroppo, dire semplicemente che sei un insegnante di Lettere non farà certo tremare le vene e i polsi ai recruiter, spingendoti nel girone dantesco riservato agli esclusi dalle selezioni.

 

Ecco un altro esempio per un’insegnante che non ha ancora maturato molta esperienza, con un CV da neolaureato:

 

Esempio di esperienza lavorativa per docente neolaureato

GIUSTO

Docente di italiano per stranieri

Scuola di Lingue “CiaoMondo”, Bologna

Marzo 2020-Febbraio 2021

 

  • Insegnamento di lingue a oltre 50 stranieri dal livello A1 a C1.
  • Aumento degli iscritti grazie all’introduzione di due nuovi corsi online.
  • Superamento degli esami CELI per il 95% degli studenti.
  • Riduzione dei tempi di apprendimento del 20% grazie a un approccio visivo e sociale.
SBAGLIATO

Docente di italiano per stranieri

Scuola di Lingue “CiaoMondo”, Bologna

Marzo 2020-Febbraio 2021

 

  • Lezioni a studenti stranieri.
  • Insegnamento lingua e cultura italiana.
  • Corsi privati.
  • Preparazione a certificazioni linguistiche.

Anche se non sei ancora un insegnante scafato, questo non significa che tu non abbia nessun risultato da mostrare. Ma ricorda: nel caso tu sia un fervente estimatore della Scapigliatura, se non racconti dei tuoi successi dovrai fare i conti con il poco idilliaco “la terremo presente per qualche supplenza”.

 

Metti allora da parte per un momento le dottrine filosofiche e i sofismi e dimostra davvero quello che sai fare!

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

3. Parla della tua educazione nel curriculum da docente di Lettere

 

La laurea, il concorso, la cattedra, la graduatoria

 

Parafrasando il famoso chiasmo di apertura de L’Orlando furioso di Ariosto, qui si intrecciano il tuo amore per lo studio e la chiamata alle armi per ottenere il tanto ambito posto da docente di Lettere.

 

Roba da perderci il senno! E sarà ben difficile che qualcuno vada fin sulla luna a recuperalo. Non tanto per l’ippogrifo eh, ma oggigiorno vai a trovare qualcuno che si chiama Astolfo!

 

E dato che il poema epico-cavalleresco non sembra essere molto d’aiuto, sarà meglio fare un salto di un qualche secolo e dimostrare ai selezionatori che sai bene cosa intendeva Leopardi con “studio matto e disperatissimo”. Ecco allora come fare nella sezione dell'istruzione del tuo CV:

 

  • Inserisci in questa sezione il tuo titolo di studio, la data, il luogo e l’ateneo di provenienza.
  • Aggiungi il voto di laurea al CV, ma solo se elevato.

 

Se hai già esperienza come docente, questo potrebbe essere sufficiente, altrimenti potresti pensare di aggiungere qualche alluminatura. Ecco allora quali lacche e pigmenti usare:

 

  • Titolo della tesi
  • Conferenze e seminari
  • Pubblicazioni
  • Scambi universitari
  • Tutoraggio
  • Premi e riconoscimenti scolastici

 

Ecco allora un esempio:

 

Educazione: esempio nel curriculum da docente di scuola secondaria

GIUSTO

Laurea Magistrale in Lettere Moderne

Università di Trieste

2002-2008

 

Valutazione finale: 110/110 e lode

Come detto, se invece hai appena concluso gli studi potresti aggiungere qualcosina:

GIUSTO

Laurea in Filologia e Letteratura

Università di Bari

2015-2021

 

Tesi di laurea: La poetica del fanciullino in Pascoli

 

  • Corso di eccellenza “La letteratura in digitale”, 25 ore, Brindisi.
  • Seminario “L’eredità degli antichi”, 40 ore, Foggia.
  • Tutor per 10 studenti dal primo al terzo anno.
  • Presidente del circolo letterario studentesco dal 2018 al 2021.

Una raccomandazione: cerca di contenere lo Svevo che c’è in te e non lasciare il flusso di coscienza libero di vagare indisturbato, ma attieniti a quelle esperienze che abbiano affinità con la tua futura offerta di lavoro.

 

4. Aggiungi le tue competenze nel curriculum da docente di Lettere

 

Conosci la materia a menadito e intoni canti risorgimentali sotto la doccia? Ricordi a memoria i testi di ogni singolo scrittore della Scuola Siciliana? Sei in grado di sciorinare citazioni latine anche alla partita di calcio di tuo nipote?

 

Bene, sei pronto a fare l’insegnante! Forse.

 

Certo, la preparazione è fondamentale per la tua professione, ma la sola conoscenza accademica non è sufficiente per farti ottenere il tuo posto di lavoro.

 

Come diceva Quintiliano, un buon maestro non deve infatti solo essere in grado di trasferire le competenze ai propri allievi, ma trasmettere qualità morali.

 

E per poter essere degno dei precetti dell’Ars Oratoria, dovrai pensare attentamente alle tue competenze. Le puoi suddividere in:

 

  • Competenze tecniche o hard skills, quelle cioè legate alla materia e acquisite sul campo o durante il corso degli studi.
  • Competenze trasversali o soft skills, che fanno invece parte della sfera umana, psicologica e comunicativa per il rapporto con gli altri e possono essere spese in ogni professione.

 

Ecco qualche esempio:

 

Competenze professionali per il docente

 

 

Ma come si fa a capire a quali dare la priorità? Tutte non ci stanno nel CV, non è mica un poema epico!

 

Per prendere la decisione corretta, leggi con attenzione l’offerta di lavoro e cerca di intercettare le esigenze dell’istituto per il quale andrai a lavorare.

 

È molto semplice:

 

  • Estrapola le abilità richieste dall’offerta di lavoro.
  • Stila una lista delle tue migliori competenze.
  • Incrocia le due liste: gli elementi in comune sono il tuo lasciapassare per ottenere la cattedra!

 

Ecco allora come potrebbe suonare questa sezione:

 

Esempio di competenze da inserire nel curriculum da docente di scuola superiore

GIUSTO
  • Abilità di ascolto
  • Conoscenza della letteratura italiana e spagnola
  • Valutazione dell’apprendimento
  • Organizzazione del piano di lavoro
  • Utilizzo dei social
  • Coinvolgimento degli studenti nelle attività

O ancora:

 

Esempio di competenze da inserire nel curriculum da docente di scuola primaria

GIUSTO
  • Gentilezza
  • Preparazione
  • Abilità di scrittura
  • Psicologia
  • Sociologia
  • Atteggiamento equilibrato
  • Pazienza

Accanto alle tue competenze professionali puoi anche inserire una breve descrizione delle tue abilità o dare una valutazione (non essere troppo severo con i voti) con la dicitura Intermedio o Avanzato.

Il consiglio dell’esperto: anche se hai molta esperienza, non sottovalutare le tue soft skills, sempre più ricercate nel mondo del lavoro e cerca di restare al passo con i tempi e sottolineare la conoscenza degli strumenti social e tecnologici utilizzati dai tuoi studenti.

5. Aggiungi una sezione extra nel tuo curriculum da docente di Lettere

 

Come una poesia di Ungaretti, questa sezione dovrà essere stringata ma ricca di significato, in modo che i selezionatori si illuminino di immenso sfogliando il tuo CV.

 

Lascia allora da parte l’Ermetismo e concentrati su tutte quelle attività e abilità che hanno una relazione con l’offerta di lavoro ma non sono pertinenti con le sezioni precedenti, come:

 

 

Ancora una volta, ecco un esempio chiarificatore:

 

Sezione extra: esempio per il tuo CV da docente di sostegno

GIUSTO

Certificazioni

 

  • Seminario “Autismo in classe”, Torino, 2020.
  • Corso di formazione “Bullismo online” (40 ore), Torino, 2021.
  • Corso di aggiornamento “Socialità nei preadolescenti” (15 ore), Alessandria, 2021.

 

Riconoscimenti

 

  • Presidente del Consiglio di Istituto dal 2016.
  • Tutor dei tirocinanti dal 2018.
SBAGLIATO

Ho ottenuto un gran numero di certificazioni per rimanere aggiornata e poter offrire il mio sostegno agli studenti. Grazie alla mia esperienza con cariche interne nell’istituto ho avuto anche modo di relazionarmi con gli altri insegnanti e genitori per fare in modo di migliorare il livello dell’offerta formativa.

Avrai notato allora che non è necessario dilungarsi, ma anzi è importante condensare il poche righe le tue esperienze più significative, offrendo ai selezionatori tutti gli elementi per una eventuale verifica.

 

Ecco allora un altro esempio, questa volta dedicato a hobby e volontariato:

 

Sezione extra: esempio di hobby e volontariato per il tuo CV da docente

GIUSTO

Volontariato e hobby

 

  • Pubblicazione del libro per ragazzi “Oltre il muro”, edito da Mondadori, 2018.
  • Volontario dell’associazione “A scuola di braille” per ragazzi non vedenti dal 2019.
  • Donatore di sangue AVIS dal 2015.
SBAGLIATO

Volontariato e hobby

 

  • Calcio
  • Hip hop
  • Cucina etiope

Ricordati sempre che il fine del tuo curriculum è trovare lavoro: in questo caso aggiungi solo elementi che lascino trasparire la tua personalità in modo significativo o che abbiano una attinenza con la tua professione, facendo come il Manzoni con la Storia della Colonna Infame!

 

Dopotutto tu vuoi che lo sventurato selezionatore ti risponda, non che ti eviti come la peste!

 

6. Racconta di te nel tuo profilo sul curriculum da docente di Lettere

 

Ne Il nome della Rosa, Guglielmo da Baskerville afferma che “il bene di un libro sta nell’essere letto”. E non ci vuole certo Umberto Eco per capire che anche il fine ultimo del tuo CV è lo stesso.

 

Come fare ad assicurarsi allora che il tuo curriculum non venga abbandonato a metà e infilato in un bel faldone a prendere polvere?

 

Ancora una volta la risposta viene dalla letteratura: come sanno bene gli scrittori, il segreto per avere un libro di successo è un incipit convincente per arpionare il lettore! 

 

E nel CV questo prologo catalizzatore prende il nome di profilo, che verrà posto appena al di sotto dei tuoi dati personali.

 

Ecco un estratto dal profilo del CV del nostro candidato:

 

Esempio di profilo per il curriculum da docente di Lettere

GIUSTO
Entusiasta docente di Lettere con 4 anni di esperienza a contatto con oltre 500 studenti, sono desideroso di trasmettere le mie conoscenze ai miei studenti. Dallo scorso anno ho realizzato un ciclo di incontri dedicati alla letteratura inglese a cui hanno preso parte 150 studenti e famiglie. Insieme ai ragazzi della classe quinta abbiamo anche realizzato una serie di video lezioni di lettura dei Classici, che hanno ottenuto oltre 12.000 visualizzazioni su YouTube e social media. Desidero offrire la mia preparazione all’istituto privato Parletti.
SBAGLIATO

 Docente ormai da diversi anni, lavoro ogni giorno per cercare di dare il meglio di me e tramandare le conoscenze letterarie ai giovani. Sono determinato e amo follemente la letteratura, vero specchio dell’anima.

Anche se qualche licenza poetica è pur ammessa, evita di andare a infilarti in complicati enjambement. Ancora una volta non perdere di vista il fine di questa sezione, ovvero attirare l’attenzione dei selezionatori, che saranno ben felici di sapere qualcosa in più riguardo ai tuoi risultati.

 

Per scrivere un profilo come si deve dovrai allora essere in grado di servire il meglio di te su un piatto d’argento, mostrando le tue abilità e portando risultati concreti in relazione al tuo futuro impiego, così:

 

  • Analizza con cura l’offerta di lavoro per la quale ti candidi.
  • Dal curriculum che hai appena concluso estrapola i maggiori risultati e le esperienze più significative.
  • Scrivi 3 o 4 frasi che riescano a incorniciare la tua candidatura.

 

Ecco un altro esempio aulico, questa volta per un insegnante alle prime esperienze:

 

Esempio di profilo nel CV da docente con poco esperienza

GIUSTO

Giovane docente di Letteratura italiana da un anno impiegato in supplenze. Al momento offro ripetizioni private a 12 studenti delle scuole superiori, che hanno migliorato la loro preparazione sensibilmente, raggiungendo la sufficienza piena in italiano, storia e latino. Inoltre, dal 2020 collaboro con una illustre scuola di scrittura creativa, dove tengo 3 corsi online alla settimana per oltre 40 studenti. Desidero offrire le mie competenze all’istituto privato Sacchetti.

SBAGLIATO

Sono un insegnante alle prime armi e al momento ho avuto l’occasione di essere impiegato per qualche supplenza. Amo questo mestiere e cerco sempre di aiutare gli altri con corsi e ripetizioni. Mi sento pronto per iniziare la mia esperienza in una realtà importante come la vostra, dove sono sicuro di poter crescere e imparare moltissimo.

Come puoi notare, nell’esempio negativo il candidato non si propone con molto entusiasmo e non riesce a descrivere per quale motivo dovrebbe essere assunto, perdendo immediatamente di credibilità.

 

7. Aggiungi la liberatoria per il trattamento dei dati personali sul CV da docente di Lettere

 

Complimenti, il tuo curriculum è ormai completo! Ma prima di poterlo dare alle stampe non ti dimenticare di aggiungere una piccola postilla in cui autorizzi il trattamento dei tuoi dati personali sul tuo CV.

 

Sarà sufficiente aggiungere quanto segue:

 

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali presenti nel CV ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e del GDPR (Regolamento UE 2016/679).

 

In questo modo eviterai di essere scartato dalle selezioni solo per un cavillo burocratico.

 

8. Allega una lettera di presentazione al tuo curriculum da docente di Lettere

 

Ora che il tuo curriculum è ormai pronto, c’è ancora un’ultima cosa da fare prima di inviare la tua candidatura: aggiungere in appendice una bella lettera di presentazione da insegnante.

 

Finalmente potrai dare il libero sfogo alla tua abilità di scrittore, raccontando ai selezionatori in modo più discorsivo rispetto al CV chi sei e perché meriti di essere assunto!

 

Definita dall’Università di Venezia come uno strumento essenziale per dare valore alla tua candidatura, bisogna però stare attenti a non scivolare nelle ovvietà, riducendo così le tue opportunità di successo.

 

A questo proposito, per fare centro segui queste regole di base: 

 

  • Utilizza un tono formale.
  • Mantieni la stessa impaginazione del tuo curriculum vitae.
  • Racconta di te e dei tuoi migliori successi, cercando punti di incontro con il tuo futuro lavoro.
  • Dimostra di essere preparato e competente in materie e quale valore puoi apportare.
  • Fai attenzione a non sbugiardare quanto hai affermato nel tuo CV.

 

Ora è davvero tutto! Avanti, le porte della scuola sono già spalancate! Non vorrai fare tardi alla prima lezione?

 

Cosa c’è di meglio di una lettera di presentazione che accompagni il tuo CV? Puoi creare la tua lettera di presentazione online qui, partendo dallo stesso modello utilizzato per fare il curriculum vitae. Ecc come potrebbe essere la tua candidatura:

 

CV e Lettera di presentazione da compilare e scaricare

Scegli tra i tanti modelli di lettere di presentazione e comincia a scrivere la tua.

Punti chiave

 

Ecco allora un breve compendio di quanto hai visto in questa guida:

  • Cura l’impaginazione del CV: attenzione a margini, interlinea e caratteri.
  • Scegli l’ordine cronologico inverso e vai a ritroso nel tempo.
  • Racconta le tue esperienze lavorative aiutandoti con elenchi puntati e numeri concreti.
  • Dedica una sezione all’educazione.
  • Inserisci le tue competenze tecniche e trasversali migliori per andare incontro alle esigenze dei selezionatori.
  • Aggiungi una sezione extra con quanto non direttamente compatibile con le sezioni precedenti.
  • Torna indietro e aggiungi il tuo profilo in bella vista.
  • Allega una lettera di presentazione per raccontare di te in modo più discorsivo.

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per la ricerca del tuo lavoro da docente. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima! Ciao!

Valuta questo articolo: curriculum vitae docente di lettere
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili