Il mio account
CV AlmaLaurea: esempio e modelli per il curriculum vitae

CV AlmaLaurea: esempio e modelli per il curriculum vitae

Hai concluso l’università, eppure gli esami non finiscono mai. E il prossimo è la stesura del tuo curriculum! Niente ansia: ecco come scrivere un CV su AlmaLaurea Magna Cum Laude!

Paolo Borrini
Paolo Borrini
Esperto di Carriere

Durante la Guerra Fredda, insospettabili agenti segreti e spie doppiogiochiste si scambiavano enormi quantità di dati con sotterfugi che farebbero un baffo ai romanzi di John Le Carré.

 

Cimici nei bottoni della giacca, codici crittografati e microfilm: da un lato all’altro della Cortina di Ferro, CIA e KGB si sfidavano senza sosta per anticipare le mosse del nemico.

 

Fortunatamente però al giorno d’oggi trovare le migliori menti del Paese e accedere ai database delle università è molto più semplice: basta il CV di Almalaurea.

 

E non rischi neppure di finire sotto processo per spionaggio!

 

Rimetti in naftalina la giacca col fiore all’occhiello e l’ombrello disturbatore di frequenze, per essere reclutato ti basterà continuare a leggere!

 

In questo file desecretato imparerai a:

  • Scrivere il curriculum in AlmaLaurea senza bisogno del cifrario di Vernam.
  • Valutare pro e contro del CV in AlmaLaurea.
  • Trovare lavoro senza bisogno del supporto dell’intelligence.

 

Vuoi guadagnare tempo e creare un CV online in 5 minuti? Scegli il nostro builder di curriculum vitae online. E’ facile, rapido, pratico e personalizzabile al 100%. Scegli il modello di curriculum vitae tra 18 template da compilare e scaricare.

 

CREA IL TUO CURRICULUM ONLINE

 

Modello di curriculum da Almalaurea
Modello di curriculum da Almalaurea

Questo modello di CV è stato creato con il nostro builder — Crea un curriculum vitae online qui.

Uno dei nostri utenti, Nicola, ha detto di noi:

 

Creare il mio curriculum in una pagina mantenendo un aspetto professionale è difficile. Il builder di CV di Zety mi ha aiutato molto.

 

Hai voglia di approfondire? Dai un'occhiata anche a:

 

 

Esempio di curriculum AlmaLaurea

 

Paolo Pirelli

Laureato in Archeologia

Via Rastro 31, 15121, Alessandria (AL)

paolo.pirelli@mail.it

+39 336 556 64 79

 

Appassionato archeologo neolaureato con una valutazione di 110/110 e lode all’Università del Piemonte Orientale, ho partecipato a uno scavo nella regione di Pompei durante il mio dottorato, portando alla luce reperti di grande valore storico. Al momento ho completato la traduzione del 95% delle iscrizioni, pubblicando 2 articoli su Thiasos e Rivista di Archeologia. Desidero offrire le mie competenze di storico e ricercatore per un museo di caratura internazionale come gli Uffizi.

 

Esperienza lavorativa

 

Archeologo ricercatore

Archeo S.R.L., Napoli

Marzo 2020-oggi

  • Restaurazione di oltre 20 reperti storici del I secolo.
  • Traduzione del 95% delle iscrizioni latine.
  • 2 pubblicazioni su Thiasos e Rivista di Archeologia.
  • Aumento delle abilità di datazione con riduzione degli errori di stima dell’85%.

 

Educazione

 

Dottorato di Ricerca in Archeologia

Università degli Studi di Torino

Marzo 2017-Febbraio 2020

  • Tesi finale: L’archeologia nella tarda Repubblica

 

Laurea Magistrale in Archeologia

Università del Piemonte Orientale

Ottobre 2014-Febbraio 2017

  • Valutazione finale: 110/110 e lode

 

Competenze

 

  • Traduzione lingue antiche
  • Monitoraggio di lavori pubblici
  • Datazione
  • Gestione del team
  • Capacità di analisi
  • Delicatezza e cura
  • Precisione
  • Senso critico
  • Manualità e utilizzo di strumentazione

 

Certificazioni

 

  • Numismatica romana, (40 ore), Roma, 2018.
  • Recupero reperti marittimi (120 ore), Genova, 2020.

 

Pubblicazioni

 

  • Gli ultimi istanti di Pompei, Thiasos, n.3 Ottobre 2020.
  • Il ritrovamento insperato, Rivista di Archeologia, n.7 Marzo 2021.

 

Lingue

 

  • Italiano
  • Inglese B1
  • Latino
  • Greco antico

 

1. Che cos’è AlmaLaurea

 

Creato nel 1994, AlmaLaurea è un Consorzio Interuniversitario che ha l’obiettivo di mettere in contatto neolaureati, università e aziende.

 

A oggi, circa l’80% delle università italiane fanno parte di questo progetto e i laureandi delle diverse facoltà vengono invitati, appena prima della fine degli studi, a compilare una serie di questionari con un triplice scopo:

  • Valutare il proprio percorso di studio per conto del Ministero.
  • Permettere la realizzazione di indagini statistiche a beneficio di atenei e futuri studenti.
  • Inserire il proprio curriculum nella banca dati di AlmaLaurea.

 

E naturalmente il punto terzo è quello che ha maggior peso sulla tua carriera lavorativa.

 

Ma è davvero conveniente inserire il proprio curriculum in AlmaLaurea? È un sistema efficace per trovare lavoro?

 

Ecco allora qualche elemento da prendere in considerazione prima di imparare a compilare il tuo CV da neolaureato.

 

 

Punti di forza del curriculum in AlmaLaurea

 

Grazie alla collaborazione tra studenti e università, ogni anno il database di AlmaLaurea si arricchisce di oltre 150.000 unità.

 

Il fatto che le università e AlmaLaurea dialoghino costantemente, fa sì che per lo studente in procinto di laurearsi sia molto semplice costruire un curriculum: 

 

 

Se sei un neolaureato, hai anche la possibilità di inviare la tua candidatura ai datori di lavoro direttamente dalla bacheca di AlmaLaurea.

 

Se effettui il login, il motore di ricerca interno ti mostrerà automaticamente gli annunci di lavoro con cui hai maggiori affinità. In alternativa, potrai comunque affinare la ricerca indicando le parole chiave.

 

Punti di debolezza del CV di AlmaLaurea

 

Purtroppo però, nonostante alcuni punti a favore, non è sempre tutto oro quello che luccica e anche il curriculum di AlmaLaurea ha qualche piccolo acciacco.

 

Prima di tutto occorre fare una distinzione, dato che puoi impostare il tuo curriculum in due versioni: curriculum AlmaLaurea classico e l'iper-inflazionato CV Europass.

 

Partendo da quest’ultimo, il CV Europass presenta ben più di qualche criticità, che si riflettono sull’andamento della tua candidatura.

 

Prima di prendere una decisione e lanciarti nella stesura di un CV Europeo, tieni presente che:

 

  • Questo modello è poco elastico e l’eccessiva rigidità della struttura non ti consente di uscire dagli schemi, con il risultato che il layout del tuo CV sarà esattamente uguale a quello di tutti gli altri candidati.
  • Una scelta troppo ampia di campi da compilare non premia le tue abilità migliori, buttando tutte le tue competenze professionali nello stesso calderone.
  • Se compilato in tutte le parti risulta eccessivamente lungo, mentre per non far calare le palpebre dei selezionatori è imperativo non superare il limite di due pagine.

 

OK boomer, forse andava bene negli anni ‘90.

 

Per quanto riguarda invece il modello AlmaLaurea classico, ci sono altri punti da prendere in considerazione:

 

  • L’impaginazione è pesante: le sezioni sono quasi sovrapposte, non dando il giusto peso alle gerarchie. Tanto per fare un esempio, le soft skills si trovano alla sinistra delle esperienze lavorative, mentre le competenze tecniche solo a fondo pagina.
  • A parte scambiare la sezione dell'istruzione del CV e quella del lavoro dal menù di configurazione, non è possibile spostare gli altri paragrafi. In questo modo non avrai la possibilità di personalizzare il tuo CV e dare la giusta priorità alle diverse esperienze.
  • Se compili tutti i campi potresti riempire dieci pagine (mentre tu hai a disposizione una pagina per il tuo CV, al massimo due).
  • Non puoi inserire a piacimento elenchi puntati, corsivi né grassetti per mettere in evidenza i tuoi risultati e le tue competenze.
  • Il curriculum riporta gli stemmi delle università, che non sono leggibili dai software ATS.

 

Detto questo, sei pronto per fare la conoscenza del tuo primo curriculum di AlmaLaurea, che assomiglierà a qualcosa del genere:

 

cv almalaurea

 

Ecco allora come fare a costruire un curriculum vitae su AlmaLaurea simile a questo sezione dopo sezione!

 

2. Inserire o modificare il tuo curriculum su AlmaLaurea

 

Una volta loggato nella tua pagina personale sarai pronto a iniziare a compilare il tuo CV, ma ti accorgerai presto che AlmaLaurea offre un numero di possibili sezioni da fare girare la testa.

 

Per evitare di perdersi nei meandri del tuo CV, tieni sempre a mente questi due principi:

 

  • Personalizza il tuo curriculum a seconda dell’offerta lavorativa.
  • Aggiungi solo ciò che ha attinenza con il tuo futuro lavoro o che dà un valore aggiunto alla tua persona, eliminando tutti il resto.

 

Detto questo, ecco come compilare le varie sezioni.

 

Informazioni personali nel curriculum di AlmaLaurea

 

Il curriculum di AlmaLaurea dipende dal profilo che hai registrato in precedenza (vedrai come fare al punto 4), dunque non avrai la possibilità di variare le tue informazioni personali, ma potrai comunque decidere quali informazioni anagrafiche mostrare.

 

Certo, puoi tralasciare gender e età, ma c’è qualcosa che non può proprio mancare:

 

  • Nome e cognome
  • Indirizzo
  • Email
  • Numero di telefono

 

Se lo desideri puoi anche indicare i tuoi social network, ma solo se hanno una valenza lavorativa, come ad esempio il tuo curriculum su LinkedIn. E occhio alle trending challenge su TikTok e alle Instagram stories, dato che comunque i recruiter stalkerizzano i tuoi social prima di contattarti!

Il consiglio dell’esperto: se decidi di inserire una fotografia sul CV, niente foto della festa di laurea o del matrimonio di tuo cugino! E aggiustati il ciuffo: devi essere sempre impeccabile e professionale.

L’esperienza lavorativa nel tuo curriculum vitae di AlmaLaurea

 

L’esperienza lavorativa è sicuramente un punto a tuo vantaggio quando sei alla ricerca di un lavoro.

 

Ancora una volta però ricorda che il tuo curriculum deve essere in linea con l’offerta di lavoro per la quale ti stai candidando, quindi inserisci solo quelle esperienze lavorative che abbiano affinità con ciò che andrai a fare nella tua futura azienda.

 

Inoltre, basa questo paragrafo sull’ordine cronologico inverso, partendo cioè dalle esperienze lavorative più recenti e andando indietro nel tempo.

 

Per inserire le tue attività lavorative nel curriculum per AlmaLaurea dovrai compilare i seguenti campi obbligatori:

  • Forma contrattuale/stage
  • Azienda e ruolo
  • Luogo di lavoro
  • Periodo di lavoro
  • Caratteristiche dell’esperienza

 

In un massimo di 3.700 caratteri, più che sulle mansioni concentrati sui risultati raggiunti, fornendo numeri e cifre per fare in modo che i recruiter si facciano immediatamente una idea su di te e scegliendo con cura le parole chiave e le frasi più corrette per il tuo CV.

 

Ecco un esempio concreto:

 

cv almalaurea

 

Come vedi, la regola numero uno è: quantifica sempre i tuoi successi. 

 

È un po’ come un canale YouTube: se pubblichi video noiosi i selezionatori premeranno su “skip” e passeranno oltre.

Il consiglio dell’esperto: puoi sopperire alla mancanza di elenchi puntati inserendo un trattino “-” davanti ai punti chiave. In questo modo riuscirai a mettere in vista i tuoi traguardi. Per ogni esperienza lavorativa, in qualsiasi genere di CV come puoi vedere nella nostra guida per il Curriculum con Overleaf, inserisci da 4 a 6 punti.

L’educazione nel tuo CV di AlmaLaurea

 

Dato che le università certificano il tuo corso di laurea sui database di AlmaLaurea non avrai molta possibilità di modificare questa sezione, che contiene già le informazioni di base relative alla tua istruzione:

 

  • Facoltà e ateneo
  • Titolo di studio, data e luogo
  • Valutazione finale (è obbligatoria e purtroppo non c’è modo di rimuoverla, neanche se hai avuto valutazioni un po’ cringe).

 

Se hai completato i tuoi studi già da parecchio tempo, questo potrebbe anche bastare per la sezione educazione del CV. Se invece sei appena uscito dai banchi dell’università sarebbe il momento giusto per inserire qualche elemento aggiuntivo a questa sezione, come:

 

  • Titolo della tesi
  • Conferenze e pubblicazioni
  • Scambi universitari e esperienze in Erasmus
  • Tutoraggio
  • Premi e riconoscimenti

 

È possibile inserire questi elementi alla voce Principali tematiche/competenze professionali possedute. Purtroppo la sezione può essere aggiunta solo nella versione Europass e non sarà visibile nel modello classico di AlmaLaurea:

 

cv almalaurea

 

Ed ecco lo stesso CV in versione Europass:

 

cv almalaurea

 

Il che è abbastanza limitante, soprattutto se non hai ancora avuto esperienze di lavoro significative nel tuo CV.

Il consiglio dell’esperto: se hai appena concluso gli studi e non hai maturato grandi esperienze lavorative puoi scambiare l’ordine di sezione lavoro ed educazione, così da dare maggior peso ai tuoi studi.

Le competenze linguistiche nel tuo curriculum di AlmaLaurea

 

Per le competenze linguistiche, AlmaLaurea si affida alla stessa struttura del curriculum Europeo, chiedendo una autovalutazione delle tue competenze linguistiche in base al QCER, il quadro europeo di riferimento, con valutazioni che vanno dal livello A1 al C2.

 

Indipendentemente dal formato, ecco alcuni consigli di base quando vai ad aggiungere le lingue al tuo CV:

 

  • Cerca di essere onesto e obiettivo o farai una brutta figura al colloquio.
  • Inserisci per prime le lingue che mastichi di più.
  • Inserisci l’inglese tra le prime posizioni, dato che si tratta di una competenza richiesta da gran parte delle aziende.

 

Il modello di AlmaLaurea purtroppo è ancora legato al sistema Europass e per inserire le lingue parlate dovrai dare una valutazione separata a ogni singola abilità comunicativa, cosa che al datore di lavoro importa meno dell’anticipo del venerdì della serie B Danese.

 

Insomma: non interessa a nessuno che tu ti sia sparato tutto Boardwalk Empire in lingua originale con i sottotitoli se poi non sei in grado di sostenere una conversazione con un cliente madrelingua!

 

Ad ogni modo, ecco come appare questa sezione:

 

cv almalaurea

 

Come puoi notare nell’esempio, il curriculum AlmaLaurea separa le competenze linguistiche dalle certificazioni, creando due sezioni completamente distinte.

 

È una scelta singolare, dato che i due elementi sono fortemente in relazione tra di loro: inseriresti mai la tua laurea triennale nella sezione dell’educazione e il tuo master solo sul retro della pagina?

 

Proprio no, a meno che tu non abbia frequentato “l’Università della Strada”. E così facendo, rischi decisamente di dover aggiornare il tuo stato su Facebook in “lavoro presso me stesso”.

 

Le competenze nel curriculum di AlmaLaurea

 

Arriviamo ora alla nota dolente del curriculum di AlmaLaurea: le competenze.

 

Ancora una volta AlmaLaurea si affida al modello Europass con le seguenti categorie di competenze:

 

 

Come nell’esempio qui in basso:

 

cv almalaurea

 

Il problema di base però è che questa sezione risulta abbastanza dispersiva; devi far conoscere immediatamente al tuo datore di lavoro quali sono le tue eccellenze e mettere tutto sullo stesso piano non è sicuramente una strategia vincente.

 

E c’è di più: se decidi di utilizzare il modello AlmaLaurea, dopo tutta la fatica che hai fatto per scriverla, questa sezione non sarà neppure visibile!

 

Nella versione classica del CV appariranno infatti solamente:

 

 

E anche in questo caso dovrai dare una autovalutazione.

 

Discorso a parte invece per le soft skills, le competenze trasversali, che sono valide a prescindere dall’esperienza lavorativa e che AlmaLaurea decide di inserire nella parte alta sinistra della pagina, completamente slegate dalle altre categorie di skills.

 

In questo caso non avrai neppure la possibilità di scegliere le soft skills migliori per te, dato che ti vengono già proposte alcune voci preimpostate alle quali dovrai dare una valutazione che va da 1 a 10.

 

cv almalaurea

 

Questa sezione, oltre a essere sparpagliata nel tuo curriculum, non ti permette di concentrarti sulle competenze davvero necessarie per il tuo lavoro.

 

È un po’ come se avessi speso due mesi a prepararti su un mattone di storia contemporanea, per poi scoprire che l’esame era di storia moderna: anche se hai studiato come un matto, arrivederci al prossimo appello!

 

La sezione extra sul curriculum AlmaLaurea

 

Da questo punto di vista AlmaLaurea offre spunti ricchissimi, ma ancora una volta non perdere di vista l’obiettivo principale di un curriculum: trovare lavoro!

 

Lascia allora perdere tutto quanto non ha affinità con la tua futura azienda e concentrati solo sulle attività che possono aggiungere valore alla tua persona, come:

 

 

Ecco un esempio per un insegnante di storia, tanto per darti un’idea:

 

cv almalaurea

 

Se hai già molta esperienza lavorativa o si tratta di un lavoro molto specifico potresti dedicare più spazio a ciò che è inerente alla carriera lavorativa, mentre se sei ancora alle prime armi potrai spaziare maggiormente in quelle attività che mostrano tratti ulteriori della tua personalità.

 

Qualunque sia il tuo campo, scegli sempre in base al principio della rilevanza: se sei un ingegnere elettronico, la tua passione per l’uncinetto non sarà certo un valore aggiunto per la tua carriera, mentre la tua passione per la programmazione Java sarebbe decisamente un plus.

 

Il profilo nel tuo curriculum di AlmaLaurea

 

Arrivato a questo punto, il tuo curriculum ha preso forma e ora puoi tornare all’inizio e inserire la tua presentazione professionale: il profilo.

 

Questa sezione non è altro che la tua vetrina, in grado in poche righe di mostrare quelle abilità e i risultati raggiunti per fare gola ai tuoi selezionatori.

 

Ecco quali regole seguire per costruire un profilo efficace per il tuo CV:

 

  • Rileggi il tuo CV e trova i tuoi punti di forza.
  • Osserva attentamente l’offerta di lavoro alla quale sei interessato e valuta le richieste dell’azienda.
  • Aggiungi 3 o 4 frasi in grado di descrivere i tuoi maggiori successi, corredandole con numeri e cifre.

 

Come spunto, puoi usare la seguente formula (è solo per te, Bae!):

 

Aggettivo+Mansione/Titolo di studio+Anni di esperienza+Successi+Competenze+Cosa hai da offrire al tuo futuro datore di lavoro.

 

Come nell’esempio:

 

cv almalaurea

 

In questo modo i selezionatori saranno immediatamente colpiti dal tuo CV, proseguendo nella lettura! 

 

Prova a pensare: se il prologo ti fa sbadigliare, perché dovresti arrivare alla fine del romanzo?

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

3. La lettera di presentazione da allegare al tuo curriculum AlmaLaurea

 

Una volta completato il tuo CV, AlmaLaurea ti offre la possibilità di allegare una lettera di presentazione.

 

Consigliata da università e recruiter, la lettera di presentazione ti permetterà di agganciare i selezionatori con un tono più amichevole e discorsivo rispetto al curriculum.

 

Ecco allora le regole di base su cui costruire la tua lettera di presentazione:

 

  • Scrivi in modo formale, ma cercando di attrarre i selezionatori.
  • Inserisci i tuoi maggiori risultati che siano coerenti con l’offerta di lavoro.
  • Mantieni un limite massimo di tre quarti di pagina.
  • Non utilizzare frasi troppo lunghe e intricate, ma cerca di andare subito al sodo.
  • Non sbugiardare quanto hai affermato nel tuo CV.
  • Salva il tutto in PDF, così da mantenere invariate le tue formattazioni.

 

Se lo desideri, puoi scaricare un facsimile della lettera di presentazione direttamente dalla pagina di AlmaLaurea.

 

4. Come registrarsi sul sito di AlmaLaurea

 

Per inserire il tuo curriculum su AlmaLaurea, dovrai prima effettuare il login nella tua area personale, inserendo le credenziali di accesso che hai ottenuto dalla tua Università.

 

Se non hai ancora un accesso, puoi procedere invece a una nuova registrazione.

 

cv almalaurea

 

  1. Per iniziare, inserisci i seguenti campi:

 

  • Tipo di istituzione, con la possibilità di aggiungere anche atenei stranieri. Se selezioni una università italiana, ti verrà richiesto di indicare la regione e il nome dell’ateneo, entrambi selezionabili direttamente dal menù a tendina.
  • Mese di conseguimento del titolo. Se non sei ancora laureato potrai aggiungere una data indicativa nel futuro.
  • Anno di conseguimento del titolo. Ancora una volta puoi inserire una data futura.
  • Tipo di titolo: laurea, master, dottorato, ecc.

 

  1. Una volta fatto, clicca su invio e compila la sezione successiva con i tuoi dati anagrafici.

 

  1. A questo punto, dovrai inserire ulteriori informazioni riguardo al tuo corso di studi:

 

  • Anno accademico di iscrizione.
  • Data di conseguimento del titolo.

 

cv almalaurea

 

  1. Come ultimo passaggio, il sistema ti proporrà in automatico il nome dell’ateneo e non ti resterà che indicare:

 

  • Titolo di studi
  • Denominazione del corso

 

Una volta fatto, premi “cerca” e nella parte bassa dello schermata ti apparirà l’elenco dei corsi che corrispondono alla tua parola chiave e dovrai solo selezionare quello corretto.

 

  1. Spunta l’accettazione della normativa e acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali.

 

A questo punto riceverai una username; completa la tua iscrizione scegliendo la tua password e la domanda di sicurezza.

 

Ora sei pronto a loggarti sul sito di AlmaLaurea e sull’app AlmaGo!

Il consiglio dell’esperto: per procedere con l’iscrizione, scegli una mail che sia attiva anche una volta finita l’università. Tieni anche conto che il datore di lavoro visualizzerà il tuo indirizzo di posta, quindi opta per un indirizzo istituzionale (qualcosa tipo: nome.cognome@mail.it).

 

Quando crei il tuo curriculum online con il builder di Zety, tutto ciò che devi fare è inserire gli elementi del documento come desideri (competenze, esperienze, etc.). Il software ha un correttore ortografico per creare un curriculum perfetto. Crea il tuo CV online qui.

 

Una volta inseriti tutti i tuoi dati, il builder di CV online di Zety valuterà il tuo CV, suggerendoti come modificare il tuo curriculum per migliorarlo ulteriormente.

 

Punti chiave

 

Ecco allora un breve riassunto di quanto visto in questa guida:

 

  • Registrati su AlmaLaurea per poter aggiungere il tuo curriculum vitae.
  • Puoi scaricare il modello classico di AlmaLaurea o il formato Europass.
  • Compila le diverse sezioni del tuo curriculum cercando di andare incontro alle esigenze del tuo futuro datore di lavoro.
  • Non costruire un unico curriculum valido per tutte le offerte di lavoro.
  • Aiutati con elenchi puntati e offri sempre risultati concreti.
  • Allega una lettera di presentazione efficace.

 

E con questo è tutto! Sono sicuro che ti sarà utile per la ricerca del tuo lavoro. Visita il nostro sito per trovare altri articoli interessanti su CV e mondo del lavoro. Se ti va, facci sapere cosa pensi di questa guida qui sotto, nella sezione dei commenti! Alla prossima! Ciao!

Valuta questo articolo: cv almalaurea
Media: 0 ( voti)
Grazie per aver votato.
Paolo Borrini
Paolo Borrini
Paolo Borrini è un giornalista pubblicista con +400 articoli pubblicati. Negli ultimi 10 anni, ha maturato anche esperienze in social media management e copywriting. Per Zety Italia, Paolo si occupa di Curriculum Vitae e lettere di presentazione.
Linkedin

Articoli simili